44.291.591
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PREMIO NOBEL PER L'ECONOMIA STIGLITZ: ''LA UE VUOLE FIRMARE IL TTIP CON GLI USA, MEGLIO IL BREXIT PER IL REGNO UNITO''

giovedì 3 marzo 2016

LONDRA - Ben difficilmente verrà scritto dalla stampa italiana ormai diventata un megafono del governo Renzi e delle oligarchie Ue, ma Joseph Stiglitz, premio Nobel per l'economia, riferisce questa mattina il quotidiano britannico "The Independent", ha dichiarato che il Regno Unito potrebbe stare meglio fuori dall'Unione Europea se fosse approvato il Transatlantic Trade and Investment Partnership (Ttip), il Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti.

Trattato fortemente voluto dagli eurocrati di Bruxelles e sostenuto anche da Angela Merkel.

"Penso che le restrizioni imposte dal Ttip sarebbero sufficientemente avverse al funzionamento del governo da farmi ricredere sul fatto che l'appartenenza all'Ue sia una buona idea", ha detto l'economista statunitense, che ritiene l'accordo di libero scambio Usa-Ue svantaggioso per l'Europa.

Il Ttip, infatti, darebbe facolta' alle corporation americane di citare in giudizio i governi europei - Italia ovviamente inclusa - ogni volta che approvano una normativa che minacci i loro profitti,  facolta' di cui si potrebbero avvalere tutte le multinazionali mondiali, ma soprattutto le compagnie statunitensi, in grado di spendere di piu' in cause legali, abituate come sono a dover fronteggiare constantemente nei tribunali le proteste di cittadini e organizzazioni sociali. 

Tanto per fare degli esempi, negli ultimi quindici anni, secondo i dati delle Nazioni Unite, le aziende Usa, sulla base di accordi simili al Ttip, hanno citato i governi 130 volte e tra i casi piu' noti ci sono quelli della Philip Morris, ricorsa contro l'Australia e l'Uruguay per le avvertenze sui rischi per la salute scritte sui pacchetti di sigarette.

"Ogni volta che si approva una legge per regolamentare prodotti e servizi o qualsiasi altra cosa si incorrerebbe in una citazione in giudizio, se una multinazionale ritiene sia svantaggioso", ha spiegato Stiglitz, sottolineando che il trattato non impedisce ai paesi firmatari di legiferare, ma di fatto li costringe a staccare assegni per compensare la perdita di utili per le aziende interessate dai provvedimenti.

Il Ttip, ha concluso Stiglitz, e' "una massiccia riscrittura delle regole senza discussione pubblica. I pericoli per la nostra societa' sono molto significativi". Quindi, se la Ue lo approva come dice di voler fare, per la Gran Bretagna sarebbe vantaggioso scegliere il Brexit, e salvarsi da questo colossale cappio. In Italia, il governo Renzi - ovviamente - ha più volte detto che il Ttip sarà una "ricchezza" e un "beneficio" per l'economia italiana...

Redazione Milano


IL PREMIO NOBEL PER L'ECONOMIA STIGLITZ: ''LA UE VUOLE FIRMARE IL TTIP CON GLI USA, MEGLIO IL BREXIT PER IL REGNO UNITO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

STIGLITZ   PREMIO   NOBEL   ECONOMIA   TRATTATO   TTIP   USA   UE   BREXIT   MULTINAZIONALI   CAUSE   LEGALI   GRAN   BRETAGNA   LONDRA   BRUXELLES    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE MONDE: ''L'OCCIDENTE PER LA LIBIA E HA SCELTO LA STRADA DELLA GUERRA SEGRETA'' (DI GRAN BRETAGNA USA FRANCIA E ITALIA)

LE MONDE: ''L'OCCIDENTE PER LA LIBIA E HA SCELTO LA STRADA DELLA GUERRA SEGRETA'' (DI GRAN BRETAGNA
Continua

 
DONALD TRUMP VISTO DA VICINO / IL SUO RITRATTO SCRITTO DAL WALL STREET JOURNAL E DAL WASHINGTON POST (DA LEGGERE)

DONALD TRUMP VISTO DA VICINO / IL SUO RITRATTO SCRITTO DAL WALL STREET JOURNAL E DAL WASHINGTON
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!