35.781.100
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''AUSTRIA E GRECIA ROMPONO LE RELAZIONI DIPLOMATICHE, LA UE VERSO LA SUA SCOMPOSIZIONE''

venerdì 26 febbraio 2016

BERLINO - "Le reciproche accuse tra Austria e Grecia hanno portato ad una decisione unica nella storia dell'Unione Europea: la Grecia ha richiamato il suo ambasciatore da Vienna, rompendo le relazioni diplomatiche. Atene ha reagito cosi' alla sua esclusione dalla Conferenza sui Balcani organizzata dal governo austriaco, un evento che ha prodotto decisioni che peseranno in modo particolare proprio sulla Grecia, porta d'ingresso dei migranti in Europa".

A pubblicarlo in prima pagina - oggi - è il più importante quotidiano tedesco: il Frankfurter Allgemenie Zeitung.

"Atene - scrive il giornalista Klaus-Dieter Frankenberger - e' sdegnata per la chiusura del confine greco-macedone, e secondo le parole del suo ministro responsabile della questione profughi, teme addirittura di diventare il Libano d'Europa". Rischio tutt'altro che teorico.

"Nonostante le vacue parole e gli appelli delle istituzioni europee per una soluzione comune - prosegue Frankenberger - l'Unione Europea ha compiuto un altro passo in avanti verso la sua scomposizione. La rabbia della Grecia e' comprensibile - sottolinea il quotidiano -. Atene e' accusata di non aver fatto abbastanza per proteggere le frontiere esterne della Ue, ma i segnali che giungono da Bruxelles sono contraddittori; di fatto, i paesi europei chiedono alla Grecia di rassegnarsi a trattenere sul proprio territorio i profughi anziche' consentire loro di proseguire verso il Centro Europa. La Grecia dovrebbe essere quindi trasformata nel grande campo profughi dell'Unione Europea, diventando cosi' nuovamente il caso sociale d'Europa". L'accusa è molto pesante.

"E se l'afflusso di profughi verso la Grecia non si fermasse? - si domanda il Frankfurter Allegemeine Zeitung - O se aumentassero nuovamente i profughi e i migranti verso l'Italia? Ovunque - conclude il giornalista - resce l'insofferenza, il malumore e l'irritazione, e a scarseggiare sono le tanto invocate soluzioni comuni". 

Infatti, anzichè trovare una strategia unitaria con la Ue, la stessa Germania prende decisioni unilaterali: dopo mesi di discussioni, il Parlamento - il Bundestag - ha deciso un intervento restrittivo in materia di asilo politico, che prevede un'accelerazione delle procedure per la concessione dell'asilo ma anche un piu' rapido respingimento dei profughi non riconosciuti.

Il nuovo pacchetto di legge inoltre limita il ricongiungimento familiare dei profughi che usufruiscono di protezione sussidiaria, e velocizza il rimpatrio delle persone provenienti da "paesi di origine sicuri". Nonostante le critiche delle organizzazioni umanitarie, i parlamentari tedeschi la hanno votata a larga maggioranza.

La Grande Coalizione conta su queste misure per arginare l'insoddisfazione degli elettori nei confronti della gestione del fenomeno migratorio da parte della cancelliera Angela Merkel, e per arginare l'ascesa del Partito euroscettico AfD alle prossime elezioni regionali. I sondaggi elettorali fotografano l'ascesa del partito Alternativa per la Germania alle elezioni regionali del prossimo 13 marzo in Baden-Wuerttemberg, Renania-Palatinato e in Sassonia-Anhalt, AfD ha buone possibilita' di entrare in tutti e tre i Parlamenti con forti rappresentanze.

Redazione Milano


FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''AUSTRIA E GRECIA ROMPONO LE RELAZIONI DIPLOMATICHE, LA UE VERSO LA SUA SCOMPOSIZIONE''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento

IL SETTIMANALE TIME: ''LA UE NON E' MAI BRILLATA MA ADESSO SUONA LA CAMPANA A MORTO PER COLPA DI

martedì 28 giugno 2016
L'Unione Europea non e' mai brillata per capacita' di introspezione, scrive Charlotte McDonald-Gibson sulla prestigiosa rivista americana Time. Per anni l'Unione si e' trascinata da una crisi
Continua
 
LE MONDE IN PRIMA PAGINA: ''MAGGIORANZA DEI FRANCESI STUFA DELLA UE QUANTO I BRITANNICI. IL FREXIT VINCERA' CON LA LE PEN

LE MONDE IN PRIMA PAGINA: ''MAGGIORANZA DEI FRANCESI STUFA DELLA UE QUANTO I BRITANNICI. IL FREXIT

lunedì 27 giugno 2016
PARIGI - Si conosce molto poco questa Inghilterra profonda che ha votato per la Brexit, anche se guardando la mappa finale dei collegi emerge che solo poche "isole" hanno preferito dare la
Continua
SONDAGGIO IN AUSTRIA: 38% VUOLE USCIRE DALLA UE (SE DOPO I BROGLI ELETTORALI SI RIVOTA IL BALLOTTAGGIO SARA' AUSTREXIT)

SONDAGGIO IN AUSTRIA: 38% VUOLE USCIRE DALLA UE (SE DOPO I BROGLI ELETTORALI SI RIVOTA IL

lunedì 27 giugno 2016
LONDRA - La clamorosa vittoria del Brexit avvenuta pochi giorni fa sta creando un effetto domino in tutta Europa visto che adesso in diversi paesi si fa sempre piu' forte la richiesta di un
Continua
 
I BRITANNICI HANNO DETTO NO ALL'IMPERO UE, QUESTA E' LA VERITA'.

I BRITANNICI HANNO DETTO NO ALL'IMPERO UE, QUESTA E' LA VERITA'.

sabato 25 giugno 2016
La Gran Bretagna non ha l'euro, non aderisce al Trattato di Schengen sulla circolazione e il referendum di ieri avra' effetto solo tra due anni, come prevede l'articolo 50 del Trattato di Lisbona.
Continua
MARINE LE PEN: ''E' DIMOSTRATO CHE E' POSSIBILE USCIRE DALLA UE. REFERENDUM ANCHE IN FRANCIA'' E SALVINI: ORA REFERENDUM

MARINE LE PEN: ''E' DIMOSTRATO CHE E' POSSIBILE USCIRE DALLA UE. REFERENDUM ANCHE IN FRANCIA'' E

venerdì 24 giugno 2016
Votare anche in Italia e in Francia per far decidere al popolo se restare nell'Unione europea. In due conferenze stampa parallele, una a Milano e l'altra a Parigi, il segretario della Lega Matteo
Continua
 
CAMERON ANNUNCIA LE DIMISSIONI, BORIS JOHNSON - LEADER DEI CONSERVATORI E DEL FRONTE DEL BREXIT - SI PREPARA A GOVERNARE

CAMERON ANNUNCIA LE DIMISSIONI, BORIS JOHNSON - LEADER DEI CONSERVATORI E DEL FRONTE DEL BREXIT -

venerdì 24 giugno 2016
LONDRA - La reazione di David Cameron è stata immediata, dopo la vittoria del Brexit, a differenza della lentezza di altri governi sconfitti alle elezioni, come quello italiano domenica
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
VENERDI' ELEZIONI POLITICHE IN IRLANDA: LA SINISTRA CROLLERA' E SI PROFILA LA VITTORIA DEL FRONTE ''NO AUSTERITY, NO UE''

VENERDI' ELEZIONI POLITICHE IN IRLANDA: LA SINISTRA CROLLERA' E SI PROFILA LA VITTORIA DEL FRONTE
Continua

 
ALTERNATIVA PER LA GERMANIA SI PREPARA AL TRIONFO ALLE REGIONALI TEDESCHE FRA TRE SETTIMANE (MERKEL VERSO LE DIMISSIONI)

ALTERNATIVA PER LA GERMANIA SI PREPARA AL TRIONFO ALLE REGIONALI TEDESCHE FRA TRE SETTIMANE (MERKEL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

JUNCKER: ''LAVORERO' FINO ALL'ULTIMO (COGNAC) PER L'UNIONE

28 giugno - ''Non sono ne' malato ne' stanco. Fino all'ultimo respiro lavorero' per
Continua

LA BORSA DI LONDRA IN FORTE RIALZO E LA STERLINA RIPRENDE QUOTA

28 giugno - LONDRA - Forte rialzo dei mercati della Gran Bretagna dopo due giorni di
Continua

+++BREXIT FA VOLARE LA BORSA DI LONDRA: APERTURA IN FORTE RIALZO+++

28 giugno - LONDRA - Là dove sarebbe dovuta avvenire una catastrofe finanziaria per
Continua

L'ASIA CHE SI STA LIBERANDO DELLE RISERVE DI EURO ADESSO TORNA COL

28 giugno - MILANO - Le Borse asiatiche iniziano a voltare pagina, dopo il Brexit e
Continua

PER IL FINANCIAL TIMES IL PROSSIMO AD USCIRE SARA' L'ITALIA A

27 giugno - Dopo la Brexit ''l'Italia potrebbe essere il prossimo tassello di domino
Continua

LA FINANZA E LE BANCHE DELL'ASIA SONO IN FUGA DALL'EURO, CHE CADE A

27 giugno - L'Euro ancora sotto pressione sui mercati asiatici per le incertezze
Continua

BORSE UE VANNO GIU' ANCORA, MALE MILANO -4% PER COLPA DELLE BANCHE

27 giugno - Le Borse europee hanno mandato in fumo altri 282 miliardi di euro nei
Continua

ENORMI ACQUISTI DI TITOLI DI STATO BRITANNICI (MA COME, NON

27 giugno - LONDRA - Invece della fuga, c'è la corsa all'acquisto dei titoli di
Continua

EASYJET CADE IN BORSA A LONDRA: PREVISIONE -5% FATTURATO PER

27 giugno - La compagnia aerea low cost inglese EasyJet ha lanciato un profity
Continua

LA BORSA DI MILANO CHE SEGNA +1,08% PREMIA IL BREXIT: MOLTO BENE

27 giugno - MILANO - Smentiti i catastrofisti. Il mercato azionario italiano in
Continua

NONOSTANTE LA ''FINE DEL MONDO'' PER COLPA DEL BREXIT RCS SEGNA

27 giugno - MILANO - Rcs corre in Borsa a Milano in una seduta di recupero del
Continua

BORSE EUROPEE SI RIPIGLIANO, EFFETTO BREXIT GIA' FINITO

27 giugno - Le borse europee aprono in moderato calo, quasi in parità. Non e' un
Continua

STALLO IN SPAGNA: LE URNE DISEGNANO UN PARLAMENTO PRATICAMENTE

27 giugno - MADRID - Il risultato delle elezioni politiche in Spagna consegna al
Continua

ENNESIMA ORDA DI AFRICANI ARRIVA IN ITALIA DALLA LIBIA, 655

26 giugno - MESSINA - Prosegue inarrestabile l'invasione di africani in Italia. Sono
Continua

BORSA DI MILANO: UNICREDIT -22,76% UBI -23,88% INTESA -20,28%

24 giugno - MILANO - BORSA - La Borsa di Milano non e' ancora a pieno regime. Quasi
Continua

LE PRINCIPALI BANCHE UE PRECIPITANO.

24 giugno - Raffica di vendite sui bancari europei, con l'Eurostoxx di settore che
Continua

DAVID CAMERON ANNUNCIA CHE SI DIMETTERA' AL CONGRESSO TORY: UN

24 giugno - Il premier britannico, David Cameron, parlando ai giornalisti in strada
Continua

DEUTSCHE BANK (PRIMA BANCA DELLA UE) E COMMERZBANK (SECONDA DI

24 giugno - Segnali fortemente negativi per i titoli bancari nei primi scambi
Continua

CATASTROFE ALLA BORSA DI MILANO: TUTTI I TITOLI BLOCCATI, CALO

24 giugno - MILANO - Praticamente tutti i titoli principali di Piazza Affari non
Continua

MATTEO SALVINI: ''EVVIVA IL CORAGGIO DEI LIBERI CITTADINI DI GRAN

24 giugno - ''Evviva il coraggio dei liberi cittadini di Gran Bretagna! Il cuore, la
Continua
Precedenti »