89.276.186
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA BANCHE / PER LA COMMISSIONE UE IL ''BAIL IN'' NON SI TOCCA, E A RISCHIO SONO ANCHE LE GRANDI BANCHE ITALIANE

giovedì 25 febbraio 2016

Mentre Confindustria, ABI, mondo industriale e parte del mondo politico invocavano la modifica del bail in, il tristemente famoso metodo di prelievo forzoso a obbligazionisti e correntisti delle banche in crisi, l’oligarca europea Margrethe Vestagher rispondeva a stretto giro di posta che qualsiasi modifica della normativa in essere era semplicemente impensabile.

Come mai, con notevole, eccessivo, ritardo, il mondo imprenditoriale italiano si è destato dal torpore dell’ubriacatura pro-euro ed ha iniziato a lanciare segnali allarmati verso il IV Reich di Strasburgo?

Semplice: perché si è reso conto che con 350 miliardi di crediti marci, di cui oltre 200 ormai in fase di decomposizione ed il restante in coma profondo, il sistema bancario italiano è prossimo al collasso e se venisse applicato il bail in, rappresenterebbe la fine del tessuto sociale oltre che economico del paese.

Da un’implosione del sistema bancario non si salverebbe nessuno, né impresa, né privato cittadino, che vedrebbe volatilizzarsi in una notte anni ed anni di sacrifici per accantonare i propri sudati risparmi.

Il tragico è lche a classe imprenditoriale italiana sia arrivata a rendersi conto di questo con colpevole ed inaccettabile ritardo, quando ormai è tardi per provare a cambiare le regole del gioco. Ed è ancor più allucinante che solo ora si siano resi conto delle condizioni di favore che sono state riservate alla Germania ed alle sue banche, Deutsche Bank in primis.

Forse, se Cofindustria, ABI e associazioni di categoria varie avessero alzato la voce ben prima e non avessero avvallato il colpo di stato messo in atto dalla Germania con la complicità dell’allora presidente della repubblica che defenestrò un presidente del consiglio regolarmente eletto per sostituirlo con un oligarca amico dei potentati economici germanici, non saremmo ridotti in questa situazione, con un’economia devastata, un tessuto sociale disgregato, un tasso di mortalità tornato ai livelli della fine della seconda guerra mondiale ed un governo che pensa di introdurre una patrimoniale ed imposte fino al 45% sulle eredità, ovvero sui sudati risparmi delle famiglie italiani, costituiti per creare un salvagente per i propri figli e nipoti.

D’altra parte, stiamo parlando della stessa classe imprenditoriale che brindò all’introduzione dell’euro, quando tutti gli economisti di fama mondiale ne preannunciavano la pericolosità ed i danni che avrebbe provocato e di quella che in un modo o nell’altro ha gestito le banche nazionali, zavorrandole di crediti marci a seguito delle folli politiche dei governi Monti-Letta-Renzi.

Ricordiamo qualche dato riguardo le sofferenze dei principali istituti di credito nazionali:

UBI:  13,838 miliardi di euro (sofferenze nette 4,187, crediti deteriorati netti 9,651)

Banco Popolare: 14,109 miliardi di euro (sofferenze 6,276, inadempienze probabili 7,493)

Unicredit: 52,143 (esposizione lorda)

MPS: 23,699 (crediti deteriorati)

Numeri da conflitto mondiale, che i cittadini saranno chiamati a ripianare di tasca propria, a differenza di quelli tedeschi, dove ha provveduto e provvede tuttora il governo, con buona pace dei proclami di Schaeuble, che pretende austerità e sacrifici per tutti, tranne che per il suo Paese che risulta essere il peggiore al mondo in termini di corruzione e opacità del sistema finanziario.

La realtà è che, stante questa classe politica, l’italico stivale è destinato a finire peggio della Grecia in quanto incapace di sapersi imporre a livello internazionale come, ad esempio ha saputo fare l’Inghilterra. Anche perché quando ci ha provato il premier non eletto, l’ha fatto in modo scomposto, approssimativo, impacciato: l’esatto opposto di quello che serve per battere gli oligarchi del IV Reich che non vedono l’ora di espropriare i risparmi degli italiani per sistemare le banche tedesche.

Luca Campolongo

https://www.ubibanca.it/contenuti/file/Gruppo%20UBI_Relazione%20Semestrale%2006%202015.pdf

http://www.gruppobancopopolare.it/media/RFS_30-06-2015_WEB.pdf

https://www.unicreditgroup.eu/content/dam/unicreditgroup/documents/it/Investitori/Bilanci_e_Relazioni/2015/2Q15/Relazione-finanziaria-semestrale-consolidata-al-30-giugno-2015.pdf

https://www.mps.it/investors/investor-relations/bilanci-relazioni/BilanciOK/2015/Relazione_Semestrale.pdf

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/banche-sbancate-mps-cede-deutsche-bank-miliardo-sofferenze-18-115795.htm

http://www.ilgiornale.it/news/politica/arriva-patrimoniale-stangata-sulle-polizze-vita-1228138.html

 

 


INCHIESTA BANCHE / PER LA COMMISSIONE UE IL ''BAIL IN'' NON SI TOCCA, E A RISCHIO SONO ANCHE LE GRANDI BANCHE ITALIANE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

COMMISSIONE   UE   BAIL IN   UNICREDIT   UBI   BANCA   BANCO   POPOLARE   MPS   OBBLIGAZIONI   AZIONI   CONTI   CORRENTI   ITALIA   RENZI   GERMANIA   MERKEL   SCHEUBLE   MONTI   LETTA   GRECIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
 
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
 
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua
 
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MICIDIALE ACCUSA DEL FINANCIAL TIMES: ''BANCHE ITALIANE HANNO 360 MILIARDI DI CREDITI A RISCHIO, RENZI PUO' DERAGLIARE''

MICIDIALE ACCUSA DEL FINANCIAL TIMES: ''BANCHE ITALIANE HANNO 360 MILIARDI DI CREDITI A RISCHIO,
Continua

 
SERVIZI SEGRETI ITALIANI, DRAMMATICO DOCUMENTO SU MIGRANTI E TERRORISMO: MINACCIA REALE, ORGANIZZAZIONI ANCHE IN ITALIA

SERVIZI SEGRETI ITALIANI, DRAMMATICO DOCUMENTO SU MIGRANTI E TERRORISMO: MINACCIA REALE,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua

FRATELLI D'ITALIA: ''CONTE RIMETTA IL MANDATO E SI VOTI''.

14 gennaio - ''L'atto conclusivo di questa esperienza fallimentare del governo Conte
Continua

GDF DI BERGAMO NEGLI UFFICI DI ALTI DIRIGENTI DEL MINISTERO DELLA

14 gennaio - La Guardia di Finanza di Bergamo sta acquisendo documenti anche negli
Continua

GDF BERGAMO DENTRO MINISTERO SALUTE E ISS A ROMA: INCHIESTA SUL

14 gennaio - BERGAMO - La Gdf di Bergamo, oltre che negli uffici del Ministero della
Continua

LEGA: MATTARELLA EVITI DI DARE INCARICO A CONTE CON MAGGIORANZE

14 gennaio - ''Non è possibile fingere che nulla sia accaduto e aspettare che Conte
Continua

PIU' EUROPA INTIMA A CONTE DI VERIFICARE SUBITO SE HA ANCORA

14 gennaio - ''La crisi deve essere immediatamente parlamentarizzata: Conte vada
Continua

GERMANIA CON I CONTI IN ROSSO: DISAVANZO PUBBLICO CHIZZA AL 4,8%

14 gennaio - BERLINO - Con la crisi pandemica e le relative contromisure, nel 2020 la
Continua

FONTANA: LOMBARDIA PRIMA PER NUMERO VACCINATI E SOMMINISTRAZIONI

13 gennaio - MILANO - Lombardia ha superato le 100.000 vaccinazioni Anti Covid. Con
Continua
ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

ROBERTO MARONI E' TORNATO A CASA DALL'OSPEDALE E STA BENE

13 gennaio - VARESE - ''Finalmente sono tornato. Ringrazio il prof. Paolo Ferroli e
Continua

MATTEO SALVINI: ''SIAMO DISGUSTATI DA CONTE E RENZI, DAI LORO

13 gennaio - ''Siamo disgustati. Da settimane l'Italia è in balia dei capricci di
Continua

ROBERTO MARONI DIMESSO DAL BESTA DOPO L'INTERVENTO: CONDIZIONI

12 gennaio - MILANO - L'ex governatore della Lombardia, ed ex ministro dell'Interno,
Continua

FINANCIAL TIMES PREMIA PROGETTI DI REGIONE LOMBARDIA. MIGLIORI AL

12 gennaio - fDi Intelligence - servizio del Financial Times, il quotidiano di
Continua

TOTI: PARLAMENTARI DI CAMBIAMO NON DARANNO MAI VOTI A QUESTO GOVERNO

12 gennaio - ''In queste condizioni, i parlamentari di Cambiamo non daranno una mano
Continua
Precedenti »