50.685.809
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA STAMPA TEDESCA VUOLE CHE LA UE IMPONGA AGLI STATI (COME L'ITALIA) IL PUGNO DI FERRO USATO NEL 1945 CON LA GERMANIA

martedì 23 febbraio 2016

BERLINO - "L'Europa del 2016 e' uno spettacolo terribile - scrive l'editorialista Michael Langenberger sul quotidiano Handelsblatt -. I britannici chiedono regolamenti speciali ai regolamenti che già hanno. I politici dell'Est Europa sono fortemente contrari alla possibilita' per i britannici di tagliare le prestazioni sociali per i migranti da altri Stati europei. Allo stesso tempo si sta formando anche un fronte contro l'accoglienza di altri profughi dalle zone di guerra. La Grecia associa la crisi dei profughi alla "Brexit". E si cerca sempre piu' spudoratamente di stringere nuove alleanze di comodo, soprattutto su basi religiose, politiche ed economiche". E lo spettacolo terribile non si ferma qui, si estende alla finanza e all'economia.

"Contemporaneamente - aggiunge Langenberger -  il custode della moneta unica Mario Draghi spende ogni mese circa 60 miliardi di euro per comprare prestiti in sofferenza. L'Unione europea si trova nella crisi piu' profonda della sua storia, le soluzioni esistono, e sono rintracciabili anche attraverso uno sguardo al passato. Cosa succederebbe - si chiede l'editorialista - se l'Europa intera guardasse nuovamente a quelle regole che allora le quattro potenze vincitrici della Seconda Guerra mondiale - Usa, Urss, Gran Bretagna e Francia - avevano inflitto alla Germania? Non potrebbero essere utili per l'Europa del futuro?"

"Dopo la guerra - ricorda il giornalista, molto apprezzato dalla grande finanza tedesca -  vennero imposte alla Germania la divisione di polizia e forze armate, le basi del federalismo con la perequazione finanziaria interregionale e l'indipendenza della giustizia, cosi' come tutte quelle regole sui cui e' nata la Legge fondamentale tedesca. Non bisogna forse ringraziare questi principi di base per l'attuale forza della Germania? E' il tempo di ricordare le radici del miracolo economico tedesco - conclude Langenberger - e impegnarsi affinche' tutti i paesi europei ne adottino di analoghe". 

L'esortazione, quindi, che arriva dalle colonne dell'Handelsblatt, quotidiano economico-finanziario di Düsseldorf, simile all'italiano Sole 24 Ore, è di imporre ai singoli stati, da parte della Ue, le stesse regole imposte alla Germania nazista dopo la sconfitta della Seconda Guerra Mondiale! Questo, è quanto pensano le elite finanziarie tedesche. E poi sarebbe "complottismo" affermare che la Germania vuole un'Europa a sua immagine e somiglianza, cioè una Ue che sia esattamente il IV Reich?

Ce n'è abbastanza per porre le basi di un'altra guerra in Europa.

Redazione Milano 


LA STAMPA TEDESCA VUOLE CHE LA UE IMPONGA AGLI STATI (COME L'ITALIA) IL PUGNO DI FERRO USATO NEL 1945 CON LA GERMANIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GERMANIA   UE   STAMPA   CRISI   GRECIA   BREXIT   DRAGHI   BCE   SOFFERENZE   HANDELSBLATT   LANGENBERGER   SECONDA   GUERRA   MONDIALE   FRANCIA   GRAN   BRETAGNA   URSS   USA   BERLINO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
 
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua
DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI: LE CASSE SONO VUOTE

DAL 2018 AL 2022 PIU' DI 900 MILIARDI DI TITOLI DI STATO DA RIFINANZIARE. IMPOSSIBILE RIMBORSARLI:

giovedì 3 agosto 2017
Secondo un’inchiesta di Unimpresa, nella prossima legislatura: 2018-2022, andranno a scadenza 900.143.000.000 di euro di debito pubblico, mettendo a serio rischio la stabilità ed il
Continua
 
LA BREXIT PRODUCE GRANDI INVESTIMENTI INDUSTRIALI... TEDESCHI IN GRAN BRETAGNA (LE NOTIZIE CHE NON VENGONO DIVULGATE)

LA BREXIT PRODUCE GRANDI INVESTIMENTI INDUSTRIALI... TEDESCHI IN GRAN BRETAGNA (LE NOTIZIE CHE NON

lunedì 31 luglio 2017
LONDRA - E' passato poco piu' di un anno da quando i cittadini britannici hanno votato per uscire dalla UE e tutte le previsioni catastrofiche fatte all'indomani di questo storico referendum non si
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NEW YORK TIMES: ''IN LIBIA ORA L'ISIS HA 6.500 MILIZIANI ADDESTRATI CHE STANNO PREPARANDO UN ATTACCO A UNO STATO EUROPEO''

NEW YORK TIMES: ''IN LIBIA ORA L'ISIS HA 6.500 MILIZIANI ADDESTRATI CHE STANNO PREPARANDO UN
Continua

 
FALLISCE L'INCONTRO TSIPRAS-AGRICOLTORI, CONTINUANO BARRICATE, BLOCCHI STRADALI E DELLE FRONTIERE: E' LA RIVOLUZIONE

FALLISCE L'INCONTRO TSIPRAS-AGRICOLTORI, CONTINUANO BARRICATE, BLOCCHI STRADALI E DELLE FRONTIERE:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!