43.432.337
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA STAMPA TEDESCA VUOLE CHE LA UE IMPONGA AGLI STATI (COME L'ITALIA) IL PUGNO DI FERRO USATO NEL 1945 CON LA GERMANIA

martedì 23 febbraio 2016

BERLINO - "L'Europa del 2016 e' uno spettacolo terribile - scrive l'editorialista Michael Langenberger sul quotidiano Handelsblatt -. I britannici chiedono regolamenti speciali ai regolamenti che già hanno. I politici dell'Est Europa sono fortemente contrari alla possibilita' per i britannici di tagliare le prestazioni sociali per i migranti da altri Stati europei. Allo stesso tempo si sta formando anche un fronte contro l'accoglienza di altri profughi dalle zone di guerra. La Grecia associa la crisi dei profughi alla "Brexit". E si cerca sempre piu' spudoratamente di stringere nuove alleanze di comodo, soprattutto su basi religiose, politiche ed economiche". E lo spettacolo terribile non si ferma qui, si estende alla finanza e all'economia.

"Contemporaneamente - aggiunge Langenberger -  il custode della moneta unica Mario Draghi spende ogni mese circa 60 miliardi di euro per comprare prestiti in sofferenza. L'Unione europea si trova nella crisi piu' profonda della sua storia, le soluzioni esistono, e sono rintracciabili anche attraverso uno sguardo al passato. Cosa succederebbe - si chiede l'editorialista - se l'Europa intera guardasse nuovamente a quelle regole che allora le quattro potenze vincitrici della Seconda Guerra mondiale - Usa, Urss, Gran Bretagna e Francia - avevano inflitto alla Germania? Non potrebbero essere utili per l'Europa del futuro?"

"Dopo la guerra - ricorda il giornalista, molto apprezzato dalla grande finanza tedesca -  vennero imposte alla Germania la divisione di polizia e forze armate, le basi del federalismo con la perequazione finanziaria interregionale e l'indipendenza della giustizia, cosi' come tutte quelle regole sui cui e' nata la Legge fondamentale tedesca. Non bisogna forse ringraziare questi principi di base per l'attuale forza della Germania? E' il tempo di ricordare le radici del miracolo economico tedesco - conclude Langenberger - e impegnarsi affinche' tutti i paesi europei ne adottino di analoghe". 

L'esortazione, quindi, che arriva dalle colonne dell'Handelsblatt, quotidiano economico-finanziario di Düsseldorf, simile all'italiano Sole 24 Ore, è di imporre ai singoli stati, da parte della Ue, le stesse regole imposte alla Germania nazista dopo la sconfitta della Seconda Guerra Mondiale! Questo, è quanto pensano le elite finanziarie tedesche. E poi sarebbe "complottismo" affermare che la Germania vuole un'Europa a sua immagine e somiglianza, cioè una Ue che sia esattamente il IV Reich?

Ce n'è abbastanza per porre le basi di un'altra guerra in Europa.

Redazione Milano 


LA STAMPA TEDESCA VUOLE CHE LA UE IMPONGA AGLI STATI (COME L'ITALIA) IL PUGNO DI FERRO USATO NEL 1945 CON LA GERMANIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GERMANIA   UE   STAMPA   CRISI   GRECIA   BREXIT   DRAGHI   BCE   SOFFERENZE   HANDELSBLATT   LANGENBERGER   SECONDA   GUERRA   MONDIALE   FRANCIA   GRAN   BRETAGNA   URSS   USA   BERLINO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
 
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
 
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
 
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NEW YORK TIMES: ''IN LIBIA ORA L'ISIS HA 6.500 MILIZIANI ADDESTRATI CHE STANNO PREPARANDO UN ATTACCO A UNO STATO EUROPEO''

NEW YORK TIMES: ''IN LIBIA ORA L'ISIS HA 6.500 MILIZIANI ADDESTRATI CHE STANNO PREPARANDO UN
Continua

 
FALLISCE L'INCONTRO TSIPRAS-AGRICOLTORI, CONTINUANO BARRICATE, BLOCCHI STRADALI E DELLE FRONTIERE: E' LA RIVOLUZIONE

FALLISCE L'INCONTRO TSIPRAS-AGRICOLTORI, CONTINUANO BARRICATE, BLOCCHI STRADALI E DELLE FRONTIERE:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!