81.638.528
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

JOHNSON, SINDACO DI LONDRA: ''L'EUROPA NON VA CONFUSA CON LA UE, E' SOLO UN PROGETTO POLITICO ERRATO. VOTO PER IL BREXIT''

lunedì 22 febbraio 2016

LONDRA - In primo piano sul quotidiano britannico "The Telegraph" campeggia la scelta di Boris Johnson, sindaco di Londra e figura di spicco del Partito conservatore, di schierarsi per la Brexit e contro il primo ministro del Regno Unito, David Cameron, di cui diventa il principale candidato alla successione alla leadership Tory, nonostante l'accordo raggiunto venerdi' al vertice europeo di Bruxelles. Tradotto in pratica, significa che se vincerà il Brexit, Cameron si dovrà - ovviamente - dimettere e al suo posto salirà proprio Boris Jonhson.

Il sindaco della capitale britannica spiega le sue ragioni in un lungo articolo pubblicato sul giornale, di cui tra l'altro e' collaboratore, giornale e che sostiene con convinzione lui e la causa antieuropeista.

Pur riconoscendo che il premier ha fatto del proprio meglio, a parere di Jonhson restare nell'Unione europea significherebbe dare il via libera a un'ulteriore erosione della democrazia: solo uscendo dall'Ue il paese puo' ottenere il cambiamento che vuole.

"Sono un europeo", esordisce Johnson, precisando immediatamente che l'Europa, "la patria della piu' grande e ricca cultura dell mondo, alla quale la Gran Bretagna ha dato e sempre continuera' a dare il suo contributo", non va confusa col "progetto politico dell'Unione Europea" e che pertanto votare "no" al referendum del 23 giugno non vuol dire necessariamente essere antieuropeisti o xenofobi".

La seconda premessa di Jonhson per spiegare perchè è favorevole al Brexit, e' che non e' il Regno Unito ad essere cambiato ma la Ue, il cui progetto, dai tempi del mercato comune, si e' trasformato fino a diventare "irriconoscibile". Con l'adesione di nuovi Stati membri, prosegue il primo cittadino di Londra, le aree in cui si vota a maggioranza qualificata si sono moltiplicate e spesso, come e' accaduto negli ultimi cinque anni, la Gran Bretagna si trova in minoranza.

"Tra il 15 e il 50 per cento della normativa britannica e' ormai di derivazione comunitaria, una tendenza inarrestabile e irreversibile, un lento e invisibile processo di colonizzazione giuridica, in cui l'Ue acquista prevalenza in ogni campo che tocca e la Corte europea di giustizia e' virtualmente competente su tutto sulla base della Carta dei diritti fondamentali".

"Alcuni temi piu' di altri, sottolinea, mettono in evidenza l'impotenza dei politici nazionali eletti: e' il caso, ad esempio, dell'immigrazione, sulla quale c'e' stata una perdita di sovranità, con la conseguente ascesa dei partiti estremisti. L'Ue vuole spingersi oltre e "non c'e' modo per la Gran Bretagna di restarne indenne", continua Johnson.

Il popolarissimo sindaco ammette poi che Cameron ha fatto del suo meglio e ottenuto piu' di quanto molti si aspettassero sull'esenzione dal proposito di "un'unione sempre piu' stretta", sulla tutela dei paesi non appartenenti all'area dell'euro, sulla competizione e la deregulation; e' in arrivo, inoltre, un "eccellente" disegno di legge per ribadire e rafforzare la sovranita' del Parlamento.

Tuttavia, afferma, "c'e' solo un modo per ottenere il cambiamento di cui abbiamo bisogno, ed e' votare per uscire. E' tempo di cercare una nuova relazione".

Nelle prossime settimane, prevede, si sentira' parlare molto dei rischi di questa opzione, che non possono essere del tutto esclusi, ma che certamente sono "esagerati". Per Johnson, in particolare, e' possibile una nuova fase di tensione tra l'Inghilterra e la Scozia, mentre e' poco probabile una perdita di influenza, visto che gia' ora il Regno Unito, col dodici per cento della popolazione europea, ha solo una rappresentanza del quattro per cento nella Commissione.

Certamente, in caso di Brexit, sarebbe necessario negoziare un gran numero di accordi commerciali, e piuttosto rapidamente, ma non e' un'impresa impossibile. "Il vero pericolo - sottolinea Johnson - e' per il morale generale dell'Europa e per il prestigio del progetto dell'Ue. Dovremmo prenderlo in seria considerazione", ricordando che "questa visione federalista non era ignobile", che e' "nata dal piu' alto degli ideali, mantenere la pace", e che ha prodotto "alcune cose ottime".

Per questo, Jonhosn auspica un voto per la Brexit che sia "una sfida": l'inizio di una nuova relazione e del recupero della competitivita' perduta. "Qualunque cosa succeda, la Gran Bretagna deve essere di sostegno ai suoi amici e alleati, ma sulla base proposta in origine da Winston Churchill: interessata, associata, ma non assorbita; con l'Europa, ma non compresa al suo interno", sintetizza.

Quanto ai conservatori e al governo Cameron, Johnson ha presente le divisioni, ma aggiunge che il partito rimarra' unito intorno al premier sulle altre questioni: l'occupazione, gli alloggi, la sanita', l'istruzione. Conclude che e' grazie al primo ministro, al suo coraggio e alla sua energia, che i Tory hanno vinto con la maggioranza assoluta e che il paese potra' votare nel referendum sull'Ue, "un'opportunita' che capita una volta nella vita e che arriva nel momento giusto".

Cameron, dicono fonti ben informate a lui vicine, pare proprio, però, che non abbia gradito.

Redazione Milano.


JOHNSON, SINDACO DI LONDRA: ''L'EUROPA NON VA CONFUSA CON LA UE, E' SOLO UN PROGETTO POLITICO ERRATO. VOTO PER IL BREXIT''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BORIS   JOHNSON   SINDACO   LONDRA   CONSERVATORI   TORY   CAMERON   BREXIT   UE   DEMOCRAZIA   GRAN   BRETAGNA   REFERENDUM   EUROPA   UE   VIA DALLA UE   COMMISSIONE   SFIDA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GRANDE QUOTIDIANO SPAGNOLO ''EL PAIS'' INTERVISTA ASSAD: ''SALVERO' LA SIRIA, MA NON SIGNIFICA CHE POI SARO' PRESIDENTE''

IL GRANDE QUOTIDIANO SPAGNOLO ''EL PAIS'' INTERVISTA ASSAD: ''SALVERO' LA SIRIA, MA NON SIGNIFICA
Continua

 
NEW YORK TIMES: ''IN LIBIA ORA L'ISIS HA 6.500 MILIZIANI ADDESTRATI CHE STANNO PREPARANDO UN ATTACCO A UNO STATO EUROPEO''

NEW YORK TIMES: ''IN LIBIA ORA L'ISIS HA 6.500 MILIZIANI ADDESTRATI CHE STANNO PREPARANDO UN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ZAIA: ''L'APP IMMUNI HA GRANDI LIMITI, IMPOSSIBILE GESTIRLA''

3 giugno - VENEZIA - ''L'app immuni ha due grandi limiti, uno legato alla privacy e
Continua

NELLO SCORSO MESE DI APRILE, PERSI IN ITALIA 274.000 POSTI DI LAVORO

3 giugno - ROMA - Una perdita di 274 mila posti di lavoro in un solo mese, quello
Continua

LA BANCA D'INGHILTERRA INVITA LE BANCHE INGLESI A PREPARARSI ALLA

3 giugno - LONDRA - Il governatore della Bank of England (BoE), Andrew Bailey ha
Continua

SENATRICE ELENA TESTOR ADERISCE ALLA LEGA ED ENTRA NEL GRUPPO AL

3 giugno - La senatrice Elena Testor ha lasciato Forza Italia e ha aderito
Continua

IN SPAGNA LA CATASTROFE DEL CORONAVIRUS HA CANCELLATO 133.000

3 giugno - La crisi scatenata dal coronavirus ha provocato in Spagna la scomparsa
Continua

LA POLIZIA DELLA DITTATURA COMUNISTA CINESE SPARA SULLA FOLLA A

27 maggio - La polizia agli ordini della dittatura comunista cinese che a Hong Kong
Continua

MINACCE DI MORTE AL GOVERNATORE FONTANA: ADESSO E' SOTTO SCORTA

27 maggio - Da due giorni il presidente della Regione Lombardia, Attilio FONTANA, e'
Continua

L'IMPATTO DEL COVID SULL'ECONOMIA DELL'EUROZONA SARA' IL DOPPIO DEL

27 maggio - FRANCOFORTE - La Bce ha preparato diverse stime sull'impatto della crisi
Continua

SUPER FLOP DEI TEST COVID: ALLA PROVA DEI FATTI, SOLO IL 25% HA

26 maggio - Tutta questa ''corsa'' (e polemiche di ogni genere) a fare test
Continua

FRANCIA SE NE FREGA DELLA UE: MASSICCI AIUTI DI STATO ALLE AZIENDE

26 maggio - PARIGI - Addio libero mercato, addio regole e regoline della Ue che
Continua

LEGA: LA UE DEVE IMPORRE SANZIONI AL REGIME COMUNISTA CINESE!

26 maggio - ''L'Europa non può essere silente davanti a quanto sta succedendo ad
Continua

INSEGNANTI PRECARI ILLUSI E TRADITI DAL GOVERNO CONTE, TUTTO

25 maggio - ''Polpetta avvelenata di Conte a Pd e LeU durante la trattativa sul
Continua

FONTANA:ZERO DECESSI IN LOMBARDIA E' DATO POSITIVO MA NON

25 maggio - MILANO - ''La cosa che mi rasserena e' il numero dei nuovi contagiati
Continua

L'ACQUISTO DI BTP ''ITALIA'' DEDICATI AI RISPARMIATORI PRIVATI HA

19 maggio - Gli ordini del retail per il nuovo BTp Italia hanno superato i 4
Continua

SALVINI: 120 NAZIONI DEL MONDO CHIEDONO SPIEGAZIONI ALLA CINA, E

19 maggio - ''Ci sono 120 paesi al mondo, in tutto il mondo, in tutti i continenti,
Continua

FONTANA: D'ACCORDO CON ZAIA, ABBIAMO DOVUTO FARE DA SOLI CONTRO IL

19 maggio - MILANO - Il governatore lombardo Attilio Fontana, in collegamento su Rai
Continua

IERI VENDUTI 4 MILIARDI DI BTP ''ITALIA'' AI RISPARMIATORI OGGI 1

19 maggio - MILANO - Parte forte anche la seconda giornata di collocamento, sempre
Continua

SALVINI: AVEVO RAGIONE, ALTRO CHE MES, BOOM ACQUISTI DEGLI ITALIANI

18 maggio - Il leader della Lega, Matteo Salvini, commenta la partenza ''a razzo''
Continua

TOTI: LIGURIA NON HA MAI CHIUSO, ADESSO RIAPRIRE I CONFINI

18 maggio - GENOVA - ''La Liguria non ha mai chiuso: i suoi porti hanno sempre
Continua

PERQUISIZIONI IN CORSO DEL ROS DEI CARABINIERI NELLA SEDE ONLUS

15 maggio - FANO - Perquisizioni in corso, da questa mattina, da parte dei
Continua
Precedenti »