49.878.353
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA / FONDI COMUNI D'INVESTIMENTO, ASSICURAZIONI, FONDI GESTIONE: AFFIDARE I RISPARMI A LORO E' AD ALTO RISCHIO

giovedì 18 febbraio 2016

Mentre si sta consumando l’ennesimo attacco alla sovranità nazionale per mano del ministro tedesco Schauble, dei suoi gerarchi all’interno della UE e delle quinte colonne italiane alla Monti che invocano un tetto al possesso di titoli di stato da parte delle banche, tetto che se passasse, porterebbe il paese dritto alla bancarotta in meno di 48 ore, i risparmiatori italiani sono alle prese con una minaccia ancora più incombente ed immediata e riguarda il rischio di ristrutturazione delle banche italiane legato ai crediti marci per oltre 200 miliardi di euro che tengono in pancia. Crediti deteriorati che secondo l'autorevole Financial Times viceversa arrivano a 360 miliardi di euro.

Il rischio - comunque - non riguarda solamente gli azionisti, gli obbligazionisti ed i correntisti delle banche esposte, nel caso di "bail in" ma l’intera platea di risparmiatori ed investitori.

Vi starete domandando: perché io, che non ho alcun legame con una banca marcia. potrei perdere i miei soldi?

Il legame è dato dalle obbligazioni di questi istituti di credito pericolanti, obbligazioni che non sono state acquistate esclusivamente dai clienti delle banche che le hanno emesse per fare un investimento di risparmi, ma anche da investitori istituzionali, quali fondi comuni d’investimento, assicurazioni, gestioni separate, tutti operatori dei mercati finanziari che le hanno comprate in quantità enormi per la gestione dei propri portafogli d’investimento.

Prima di spiegare come avverrebbe il contagio, diamo qualche numero, aggiornato a dicembre 2014 (ultimo bilancio disponibile sui siti delle banche) sulle obbligazioni emesse ed in circolazione:

Unicredit: 101.653.726.000 € 

Banco Popolare: 14.644.594.000 €

UBI: 41.600.000.000 €

BPM: 8.650.512.000 €

Si tratta di numeri da capogiro che, appunto sono distribuiti tra piccoli, grandi ed investitori istituzionali.

Ora, veniamo al punto: come potrebbe avvenire il contagio, in caso di bail in di uno di questi istituti di credito?

Si chiarisce con un esempio:

La compagnia di assicurazione X ha acquistato 1 miliardo di obbligazioni della banca Y per garantire il rendimento delle polizze vita dei propri clienti. Questo miliardo, per comodità, ipotizziamo che rappresenti il 50% dell’intero portafoglio investimenti. In caso di bail in che coinvolga anche le obbligazioni della banca Y, l’assicurazione X si troverà a registrare una perdita del 50% del proprio portafoglio che riverserà sui propri clienti (se le polizze vita NON prevedono la garanzia di capitale) o che dovrà fronteggiare con le proprie riserve e patrimonio (se le polizze prevedono invece la garanzia di capitale), mettendo a rischio la propria sopravvivenza e subendo pesanti perdite in conto capitale che si rifletteranno sul valore delle azioni e quindi sul patrimonio degli azionisti, che a loro volta potrebbero essere fondi comuni d’investimento le cui quote sono state vendute a piccoli risparmiatori che vedranno ridursi il valore delle quote del fondo e quindi i propri risparmi.

Come appare chiaro da questo esempio, non è necessario essere obbligazionisti di una banca sottoposta a bail in per rischiare di perdere tutti o buona parte dei propri risparmi.

Il guaio è che l’economia e gli investimenti sono talmente interconnessi, che, parafrasando un noto detto, un bail in tedesco, potrebbe provocare il fallimento di uno stato mediterraneo.

Perché ho citato la Germania? Perché Detusche Bank ha collocato sul mercato obbligazioni proprie assolutamente tossiche per un importo tale che in caso di suo default, provocherebbe il collasso della maggior parte degli investimenti nei Paesi Occidentali, mandando in rovina decine di persone, soprattutto pensionati, perché i prodotti finanziari della Deutsche Bank sono stati acquistati proprio dai fondi pensione, data la presunta “sicurezza” di questo istituto di credito tedesco.

Ora, forse vi risulta più chiaro perché il IV Reich e le sue quinte colonne alla Monti siano così solerti nel cercare di massacrare l’italico stivale: per distogliere l’attenzione dal vero cancro che sta devastando il mondo, ovvero le banche tedesche.

La favola del bue che dà del cornuto all’asino riproposta su scala planetaria.

Un ultimo suggerimento in chiusura: cercate di mantenere più liquidità possibile, fuori dal sistema bancario.

Luca Campolongo

Fonti:

Tutti i valori riportati nel presente articolo sono stati estrapolati dalle relazioni e dai bilanci al 31/12/2014 degli istituti di credito citati, reperibili sui rispettivi siti internet istituzionali.


INCHIESTA / FONDI COMUNI D'INVESTIMENTO, ASSICURAZIONI, FONDI GESTIONE: AFFIDARE I RISPARMI A LORO E' AD ALTO RISCHIO




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
 
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
WALL STREET JOURNAL: ''SISTEMA BANCARIO ITALIANO E' TUTTO SULLA STESSA BARCA, ISTITUTI SANI E IN DISSESTO CADONO INSIEME''

WALL STREET JOURNAL: ''SISTEMA BANCARIO ITALIANO E' TUTTO SULLA STESSA BARCA, ISTITUTI SANI E IN
Continua

 
MARKIT ECONOMICS: ''IL 2016 E' DI STAGNAZIONE E DEFLAZIONE, NELLA ZONA EURO, MALISSIMO LA FRANCIA, DEBOLE LA GERMANIA''.

MARKIT ECONOMICS: ''IL 2016 E' DI STAGNAZIONE E DEFLAZIONE, NELLA ZONA EURO, MALISSIMO LA FRANCIA,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ROMA CON L'ACQUA RAZIONATA E' UNA CAPITALE DA PAESE DEL TERZO MONDO

24 luglio - ''La Raggi e Zingaretti se ne vadano, altrimenti sia il Governo a
Continua

CALDEROLI: CHAPEAU A MACRON! A NOI GLI IMMIGRATI ALLA FRANCIA IL

24 luglio - ''Chapeau a Macron! Nel giro di un paio di mesi il presidente francese
Continua

SVIZZERA:ARMATO DI MOTOSEGA FERISCE CINQUE PERSONE DENTRO UN

24 luglio - Cinque persone ferite, due delle quali in modo grave: questo il primo
Continua

IN ALASKA E' MORTO A 20 ANNI D'ETA' UN GATTO. DOV'E' LA NOTIZIA?

24 luglio - TELKEETNA - ALASKA - Il sindaco onorario di Talkeetna, piccola cittadina
Continua

PERFINO ELSA FORNERO SBUGIARDA BOERI: ''I MIGRANTI NON RISOLVONO I

24 luglio - ''È vero che i migranti danno un contributo positivo ai conti del
Continua

SALVINI: DALLA PARTE DELL'AGENTE SOSPESO CHE HA CRITICATO LA

22 luglio - ROMA - ''Io sto con questo poliziotto! Altro che sospensione, merita in
Continua

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua
Precedenti »