52.153.788
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''LA UE E' TERRIBILMENTE DIVISA E VICINA AL PUNTO DI ROTTURA. LA MERKEL MAI COSI' SOLA''

mercoledì 17 febbraio 2016

BERLINO - In Germania vige una regola non scritta ma nota a tutti: quando lo afferma la potentissima "FAZ" (che sta per Frankfurter Allgemeine Zeitung, il più importante quotidiano tedesco) c'è poco da discutere, la notizia - politicamente parlando - è vera. E così, non deve essere stata una mattinata felice, quella di Angela Merkel, oggi.

"Fino a poco tempo fa, la cancelliera Merkel veniva accolta ad ogni vertice europeo come fosse la regina senza corona del Continente. Merkel - scrive  in prima pagina l'editorialista Georgi sul quotidiano - è sempre riuscita a imporre la sua linea all'Unione, anche dopo le difficili trattative nella crisi greca. Il vertice europeo di domani, però, evidenzierà la portata drammatica dei mutamenti in corso in Europa".

Parole come sassate.

"L'Unione - continua Georgi -  e' terribilmente divisa. A causa della crisi dei profughi l'Unione Europea è vicina al punto di rottura, e se Merkel chiederà nuovamente agli Stati membri di trovare una soluzione alla crisi dei profughi, dai partner riceverà in risposta solo un gelido silenzio".

"La Cancelliera non e' mai stata cosi' sola - sentenzia il Frankfurter Allgemeine Zeitung -. Sono giorni fatidici per Merkel, che non decideranno solamente il suo futuro di Cancelliera, ma anche il futuro dell'Europa, quantomeno nella sua attuale conformazione. Se all'ultimo minuto si arriverà ad un accordo sulla distribuzione dei profughi in Europa e sulla limitazione dei flussi migratori senza seppellire l'architettura di Schengen, Merkel avrà conquistato contro ogni pronostico un successo importante".

"Solo in questo caso, però, - continua il giornale - prima delle elezioni regionali del 13 marzo che rischiano di diventare una resa dei conti sulla politica d'immigrazione di Merkel, "la Cancelliera potrebbe dire ai tedeschi e al rompiscatole della Csu Horst Seehofer: 'Ce la facciamo veramente, siamo sulla strada giusta'". E questo caso è molto improbabile, prevede la FAZ.

"Angela Merkel deve fare i conti con la realtà: il progetto di distribuzione dei profughi all'interno della Ue promosso dalla Cancelliera non conta alcun alleato ed è grossolanamente fallito. La stessa Francia, il più importante partner europeo della Germania, ha voltato le spalle alla Merkel. E in Grecia, prima linea della crisi, i centri di identificazione comunitari ancora non funzionano a dovere".

"La via è molto stretta: il governo di Angela Merkel deve riflettere  sulla nuova realtà. Ormai, la distribuzione dei profughi è passata in secondo piano, e al vertice europeo di domani Merkel dovrà usare tutte le forze per trovare una soluzione almeno con la Turchia: Ankara dovra' aiutare a rendere sicuri i confini esterni della Ue". 

La verità, lascia intendere il Frankfurter Allgemeine Zeitung, è amara: tutti i progetti di Angela Merkel sono falliti ed è arrivata l'ora della resa dei conti. Quando? Domani.

Redazione Milano


FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''LA UE E' TERRIBILMENTE DIVISA E VICINA AL PUNTO DI ROTTURA. LA MERKEL MAI COSI' SOLA''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GRANDE STAMPA TEDESCA ED EUROPEA CRITICANO LA MERKEL E NON ATTACCANO LA NUOVA DESTRA DI AFD: HA VINTO DEMOCRATICAMENTE

GRANDE STAMPA TEDESCA ED EUROPEA CRITICANO LA MERKEL E NON ATTACCANO LA NUOVA DESTRA DI AFD: HA

lunedì 25 settembre 2017
BERLINO - Mentre in Italia la sinistra e il Pd guardano con spavento al clamoroso successo della nuova destra di AfD in Germania sventolando lo spauracchio di un ritorno del "nazismo", stupidaggine
Continua
 
AFD HA PORTATO A VOTARE 1,2 MILIONI DI ELETTORI CHE NEL 2013 AVEVANO DISERTATO LE URNE: QUESTA, LA BASE DEL SUCCESSO

AFD HA PORTATO A VOTARE 1,2 MILIONI DI ELETTORI CHE NEL 2013 AVEVANO DISERTATO LE URNE: QUESTA, LA

lunedì 25 settembre 2017
Chi ha votato per la nuova destra tedesca? Come leggere il voto di ieri in Germania che ha punito pesantemente la "Groko", la Grande Coalizione tra Cdu e Spd al governo e premiato il voto di protesta
Continua
IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA CONDIZIONE UMANA''

IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA

mercoledì 20 settembre 2017
NEW YORK - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha minacciato di radere al suolo la Corea del Nord, se quest'ultima dovesse intraprendere azioni offensive contro gli Usa o i loro alleati
Continua
 
E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO, PIAZZE IN RIVOLTA

E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO,

mercoledì 20 settembre 2017
BARCELLONA - Il braccio di ferro tra la Catalogna e il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, pupillo della Ue e fedele servitore della Commissione europea.  e' entrato nella sua fase piu'
Continua
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
 
UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A LONDRA NELLA TUBE

UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Ha un nome e un volto, almeno sulla stampa britannica, un dei due arrestati per la bomba sulla metropolitana di Londra di venerdì: si tratta di Yahya Faroukh, 21 anni, rifugiato
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA UE HA PAURA DELLA ''BOMBA SPAGNA'' DOVE POTREBBE GOVERNARE PODEMOS E RENZI PENSA DI APPROFITTARNE (STAMPA SPAGNOLA)

LA UE HA PAURA DELLA ''BOMBA SPAGNA'' DOVE POTREBBE GOVERNARE PODEMOS E RENZI PENSA DI
Continua

 
UNA DELEGAZIONE DI TUTTE LE FORZE POLITICHE ELVETICHE E' ANDATA IN ERITREA E HA CONCLUSO: CHI FUGGE NON E' UN PROFUGO.

UNA DELEGAZIONE DI TUTTE LE FORZE POLITICHE ELVETICHE E' ANDATA IN ERITREA E HA CONCLUSO: CHI FUGGE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA CINA PRONTA A UN MEGA ACCORDO DI SCAMBI COMMERCIALI CON LA GRAN

26 settembre - LONDRA - Tanti saluti alla Ue, la Gran Bretagna si collega alla Cina.
Continua

STOP AL SEQUESTRO DEI CONTI CORRENTI DELLA LEGA: DECISO DAL

26 settembre - GENOVA - ''Il tribunale ha riportato alla normalita' quella che
Continua

CONTI PUBBLICI DELLA FRANCIA VANNO MALISSIMO: BUCO DA 83 MILIARDI

26 settembre - PARIGI - L'evoluzione dei conti pubblici della Francia è ''in marcia''
Continua

EX PRESIDENTE MAS: STATO DI POLIZIA IN CATALOGNA INSTAURATO DAL

26 settembre - BERCELLONA - L'ex-presidente catalano Artur Mas ha denunciato oggi in
Continua

PREMIO IMBECILLE DELL'ANNO: TENTA DI RUBARE UN'AUTO CON A BORDO 4

26 settembre - Sarà che in Giappone i furti d'auto sono più unici che rari, ma
Continua

LA CSU BAVARESE METTE IN DUBBIO L'ALLEANZA IN PARLAMENTO CON LA CDU

25 settembre - MONACO DI BAVIERA - All'indomani del voto in Germania, ecco un'altra
Continua

AFD PRIMO PARTITO IN SASSONIA COL 27%: BATTUTA LA CDU DELLA MERKEL

25 settembre - DRESDA - Nel successo clamoroso di Afd, c'è una ulteriore e fantastica
Continua

MATTEO SALVINI: ''DIFFERENZA TRA NOI E AFD? CHE NOI ANDREMO A

25 settembre - MILANO - ''La grande differenza tra noi e Afd e' che noi andremo a
Continua

AFD IN CONFERENZA STAMPA: ''GOVERNO MERKEL HA ABBANDONATO LO STATO

25 settembre - BERLINO - ''Abbiamo ricevuto il mandato degli elettori di controllare
Continua

SALVINI: ''QUANDO UN POPOLO VOTA, COME IN GERMANIA, BISOGNA

25 settembre - ''Quando il popolo vota, bisogna prenderne atto. Ho sentito giornalisti
Continua
Precedenti »