52.145.691
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA UE HA PAURA DELLA ''BOMBA SPAGNA'' DOVE POTREBBE GOVERNARE PODEMOS E RENZI PENSA DI APPROFITTARNE (STAMPA SPAGNOLA)

mercoledì 17 febbraio 2016

MADRID - I leader europei ufficialmente mantengono la totale neutralità in merito agli sviluppi politici in Spagna. L'unico imperativo, dopo le inconcludenti elezioni del dicembre scorso, e' la creazione di "un governo stabile".

Ma la verità è tutta un'altra.

Il quotidiano spagnolo Abc scrive che "nel privato i principali attori della scena politica europea cercano di influenzare i negoziati tra le forze parlamentari e prendono in esame con apprensione le possibili coalizioni di governo. Un eventuale approdo del partito anti-austerity Podemos al governo della Spagna, anche in un ruolo comprimario, vale a dire nell'ambito di una coalizione a trazione socialista, e' visto di buon occhio in Europa soltanto dal partito greco Syriza".

Secondo Abc, anche una "grande coalizione" che riunisca i tre maggiori partiti della Spagna - Partito popolare, Partito socialista e Cudadanos - non e' considerata da tutti gli attori europei una formula davvero auspicabile, data la distanza di vedute tra Popolari e Socialisti.

Una alto funzionario della squadra economica del governo tedesco ha affermato nei giorni scorsi che la formula della "grande coalizione", che sinora ha funzionato bene in Germania, potrebbe non essere appropriata nel caso della Spagna. "La grande coalizione - ha spiegato - e' una buona formula quando le parti coinvolte sono relativamente vicine sulle questioni fondamentali. Tuttavia, quando le posizioni sono cosi' lontane come nel caso di Pp e Psoe in Spagna, l'esito rischia di essere decisamente negativo".

E resta il fatto che in un momento cruciale della travagliata storia della Ue, la Spagna non ha un governo, ma soprattutto non ha un governo allienato alla Ue alle volontà della Germania, come era quello di Rajoy.

Il principale partito del Parlamento europeo, il Ppe, continua a sostenere i suoi partner spagnoli e spera che il premier uscente, Rajoy appunto, nonostante la sconfitta elettorale e i devastanti scandali per corruzione che hanno visto finire in carcere alcuni tra i massimi esponenti del suo partito, riesca in qualche modo a ottenere un altro mandato alla Moncloa. Ma la speranza accada è prossima allo zero.

Il leader socialista Pedro Sanchez da parte sua sta ricevendo un forte sostegno da alcuni dei leader socialisti piu' importanti in Europa, e tra questi c'è anche - per interesse, sottolinea Abc - l'italiano Matteo Renzi, che spera per mantenere il potere in Italia in una coalizione di governi del Sud del continente per contrastare la politica di austerita' imposta dalla Germania e arcignamente applicata dalla Commissione europea che tra poco "valuterà" il piano economico italiano voluto proprio da Renzi.

Per Renzi - conclude Abc - un governo socialista in Spagna, con o senza Podemos, darebbe vita ad un fronte anti-austerity che si estendera' dalla Grecia al Portogallo e che includera' anche la Francia, il cui presidente, il socialista Hollande, entrera' in campagna elettorale il prossimo anno.

Si puo' inoltre pensare, sottoliena il quotidiano, che i populisti greci stiano ritardando le riforme imposte ad Atene dalla "troika", nella speranza che un "miracolo" - cioe' un governo di sinistra in Spagna che includa Podemos - arrivi in tempo per cambiare la politica europea. 

Nel qual caso, il tracollo della guida "tedesca" è molto probabile che non sarà indolore.

Redazione Milano.


LA UE HA PAURA DELLA ''BOMBA SPAGNA'' DOVE POTREBBE GOVERNARE PODEMOS E RENZI PENSA DI APPROFITTARNE (STAMPA SPAGNOLA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SPAGNA   RAJOY   PODEMOS   PSOE   SANCHEZ   SOCIALISTI   PPE   BRUXELLES   COMMISSIONE   UE   TSIPRAS   RENZI   GRECIA   PORTOGALLO   ITALIA   AUSTERITY   POPOLARI   MADRID  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO, PIAZZE IN RIVOLTA

E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO,

mercoledì 20 settembre 2017
BARCELLONA - Il braccio di ferro tra la Catalogna e il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, pupillo della Ue e fedele servitore della Commissione europea.  e' entrato nella sua fase piu'
Continua
 
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
LA CATALOGNA DISOBBEDISCE AL GOVERNO SPAGNOLO, MADRID VUOLE USARE LA FORZA PER IMPEDIRE IL REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA

LA CATALOGNA DISOBBEDISCE AL GOVERNO SPAGNOLO, MADRID VUOLE USARE LA FORZA PER IMPEDIRE IL

venerdì 15 settembre 2017
BARCELLONA - "A meno di 20 giorni dal referendum qualcuno crede davvero che non voteremo?". E' la frase con cui il presidente della Catalogna Carles Puigdemnt "sfida" il governo di Madrid,
Continua
 
CAOS AFRICANI: SPAGNA SCHIERA L'ESERCITO, BARCONI BLOCCATI IN MARE DA MILIZIE, POLONIA MINACCIATA DI ESPULSIONE DALLA UE

CAOS AFRICANI: SPAGNA SCHIERA L'ESERCITO, BARCONI BLOCCATI IN MARE DA MILIZIE, POLONIA MINACCIATA

giovedì 14 settembre 2017
LONDRA - "La Spagna - riferisce il prestigioso quotidiano britannico The Times - sta rafforzando le sue difese alla frontiera per contrastare l'aumento dell'afflusso di migranti dal nord Africa,
Continua
CONFINDUSTRIA SCATTA LA FOTO DEL DISASTRO DISOCCUPAZIONE DEI GIOVANI: 260.000 ANDATI ALL'ESTERO (LAUREATI QUASI TUTTI)

CONFINDUSTRIA SCATTA LA FOTO DEL DISASTRO DISOCCUPAZIONE DEI GIOVANI: 260.000 ANDATI ALL'ESTERO

giovedì 14 settembre 2017
La fuga dei giovani all'estero, legata alla mancanza di lavoro, altro che "aumento dell'occupazione" come invece sbandiera il governo Pd, costa all'Italia un punto di Pil all'anno, circa 14 miliardi
Continua
 
WALL STREET JOURNAL: ''LA UE NON HA IMPARATO NULLA DALLA BREXIT: AVANTI COSI' E ALTRI STATI LASCERANNO L'UNIONE''

WALL STREET JOURNAL: ''LA UE NON HA IMPARATO NULLA DALLA BREXIT: AVANTI COSI' E ALTRI STATI

giovedì 14 settembre 2017
NEW YORK - Il Wall Street Journal, principale quotidiano economico mondiale, dedica un duro editoriale pubblicato oggi in prima pagina al discorso sullo stato dell'Unione europea del presidente della
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL CENTRODESTRA FRANCESE ''COPIA'' MARINE LE PEN: ''STOP A SCHENGEN E MIGRANTI DIFESA DELLE RADICI CRISTIANE DELLA FRANCIA''

IL CENTRODESTRA FRANCESE ''COPIA'' MARINE LE PEN: ''STOP A SCHENGEN E MIGRANTI DIFESA DELLE RADICI
Continua

 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''LA UE E' TERRIBILMENTE DIVISA E VICINA AL PUNTO DI ROTTURA. LA MERKEL MAI COSI' SOLA''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''LA UE E' TERRIBILMENTE DIVISA E VICINA AL PUNTO DI ROTTURA. LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA CSU BAVARESE METTE IN DUBBIO L'ALLEANZA IN PARLAMENTO CON LA CDU

25 settembre - MONACO DI BAVIERA - All'indomani del voto in Germania, ecco un'altra
Continua

AFD PRIMO PARTITO IN SASSONIA COL 27%: BATTUTA LA CDU DELLA MERKEL

25 settembre - DRESDA - Nel successo clamoroso di Afd, c'è una ulteriore e fantastica
Continua

MATTEO SALVINI: ''DIFFERENZA TRA NOI E AFD? CHE NOI ANDREMO A

25 settembre - MILANO - ''La grande differenza tra noi e Afd e' che noi andremo a
Continua

AFD IN CONFERENZA STAMPA: ''GOVERNO MERKEL HA ABBANDONATO LO STATO

25 settembre - BERLINO - ''Abbiamo ricevuto il mandato degli elettori di controllare
Continua

SALVINI: ''QUANDO UN POPOLO VOTA, COME IN GERMANIA, BISOGNA

25 settembre - ''Quando il popolo vota, bisogna prenderne atto. Ho sentito giornalisti
Continua

LA NUOVA DESTRA TEDESCA DI ALTERNATIVA PER LA GERMANIA SALE ALL'11%

22 settembre - BERLINO - A due giorni dal voto in Germania i sondaggi indicano una
Continua

INPS, DATI ORRIBILI: 76% DEGLI ASSUNTI NEL 2017 HA UN POSTO DI

21 settembre - In Italia ''si registra un'ulteriore compressione dell'incidenza dei
Continua

LA BCE SCHIANTA IL GOVERNO PD SUL LAVORO: CALO DISOCCUPAZIONE NON

21 settembre - FRANCOFORTE - Il giudizio è tranciante e di sicuro non farà piacere al
Continua

STRANIERO CERCA DI VIOLENTARE UNA RAGAZZA IERI IERI SERA A MILANO

21 settembre - MILANO - Un romeno di 31 anni con numerosi precedenti, tra cui una
Continua

PORTUALI DI BARCELLONA RIFIUTANO SERVIZI A NAVI DELLA POLIZIA:

21 settembre - BARCELLONA - I lavoratori portuali di Barcellona hanno deciso di non
Continua
Precedenti »