70.679.272
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GERMANIA PAGA AMBASCIATE DI PAESI DEL TERZO MONDO PER RISPEDIRE A CASA LORO I MIGRANTI ECONOMICI (MA LA UE LO SA?)

mercoledì 3 febbraio 2016

Londra - Non e' certo un mistero che la politica migratoria voluta da Angela Merkel sia molto impopolare tant'e' che il cancelliere tedesco e' sotto attacco da tutti i fronti ma forse qualcosa sta cambiando.

Secondo Russia Today la Germania starebbe offrendo incentivi finanziari a paesi terzi (per lo piu' africani)  per prendersi i rifugiati la cui domanda e' stata rifiutata e questo avverrebbe senza il consenso degli stessi.

Secondo le associazioni umanitarie pro-rifugiati se la Germania non e' in grado di rimpatriare un rifugiato perche' non ha i documenti necessari che ne attestano la nazionalita' le autorita' tedesche contattano l'ambasciata di un terzo paese al fine di fornire i documenti necessari per mandare questo rifugiato in quel paese.

Secondo dati forniti dall'ufficio federale tedesco sull'immigrazione la Germania avrebbe stipulato accordi con Marocco, Algeria, Albania, Siria, Kosovo, Serbia e Macedonia.

Nel 2014 720 rifugiati sono stati spediti in altri paesi con questo metodo ma per il 2015 e il 2016 non sono state fornite cifre a riguardo anche se e' chiaro che tale accordo e' ancora in vigore e forse il numero di asilanti e' molto piu' alto.

Il governo tedesco paga le ambasciate di questi paesi per il loro impegno e sembra che alcuni paesi vengano pagati piu' di altri: il Benin che accetta i tre quarti di questi rifugiati prende 300 euro a persona mentre la Nigeria che ne accetta solo la meta' prende 250 euro a persona.

Certo questa politica non e' del tutto nuova visto che un accordo simile esiste tra Australia e Cambogia per spedire nel paese asiatico i richiedenti asilo che vanno in Australia.

Certo questo sistema ha parecchi meriti e per questo auspichiamo che anche l'Italia faccia lo stesso anche se sappiamo che questo non avverra' mai visto che il governo Renzi vuole questa invasione e non a caso in Italia questa notizia e' stata censurata.

Noi invece abbiamo decisa di riportarla perche' vogliamo che i cittadini siano informati e decidano di agire di conseguenza.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra 


GERMANIA PAGA AMBASCIATE DI PAESI DEL TERZO MONDO PER RISPEDIRE A CASA LORO I MIGRANTI ECONOMICI (MA LA UE LO SA?)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

UE   GERMANIA   MIGRANTI   PAGA   AMBASCIATE   MAROCCO   ALGERIA   ALBANIA   NIGERIA   SIRIA   KOSOVO   MACEDONIA   SERBIA   ECONOMICI   MERKEL   GOVERNO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ORA LA GERMANIA HA PAURA: IL COSTO MIGRANTI MANDERA' IN ROSSO IL BILANCIO DELLO STATO GIA' QUEST'ANNO (50 MILIARDI)

ORA LA GERMANIA HA PAURA: IL COSTO MIGRANTI MANDERA' IN ROSSO IL BILANCIO DELLO STATO GIA'
Continua

 
IL WALL STREET JOURNAL LANCIA L'ALLARME: L'AZIONE DELLA BCE METTE IN PERICOLO I RISPARMIATORI DI TUTTA L'EUROZONA

IL WALL STREET JOURNAL LANCIA L'ALLARME: L'AZIONE DELLA BCE METTE IN PERICOLO I RISPARMIATORI DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!