44.199.609
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DOPO AVER MASSACRATO L'OLIO ITALIANO, ADESSO TOCCA AI POMODORI! COLDIRETTI DENUNCIA L'AGGRESSIONE DI QUELLI MAROCCHINI

venerdì 29 gennaio 2016

Non basta l'attacco mortale all'olio italiano perpetrato dalla Ue che ha autorizzato l'arrivo di decine di migliaia di tonnellate di olio dalla Tunisia a prezzi folli, dato che là la manodopera costa poco più di niente. Adesso è la volta dell'ortaggio italiano per eccellenza: il pomodoro!

"I prodotti base della dieta mediterranea Made in Italy sotto attacco con le importazioni di pomodoro dal Marocco in Europa che sono raddoppiate a gennaio rispetto allo stesso mese dello scorso anno superando i contingenti di importazione fissati dall'accordo tra Unione Europea e Marocco".

E' quanto denuncia la Coldiretti sulla base dei dati relativi alle importazioni di pomodori da mensa dal Marocco diffuse dall'associazione degli esportatori spagnoli Fepex per le prime due settimane. "L'accordo con il Marocco - sottolinea la Coldiretti - e' fortemente contestato dai produttori agricoli perche' nel paese africano e' permesso l'uso di pesticidi pericolosi per la salute che sono vietati in Europa ma anche perche' le coltivazioni sono realizzate in condizioni di dumping sociale per il basso costo della manodopera, trattata come fosse formata da schiavi.

Tra l'altro - continua la Coldiretti - recentemente la Corte di Giustizia Europea ha deciso l'annullamento dell'accordo commerciale Ue-Marocco, che 'danneggia il territorio del Sahara occidentale, dove abita il popolo saharawi'.

Coldiretti chiede che la Commissione attivi urgentemente le clausole di salvaguardia previste dall'accordo, vista la grave perturbazione di mercato creata dall'eccessivo aumento delle importazioni, che rischia di mettere in ginocchio territori, soprattutto in Sicilia e Puglia gia' minacciati dal possibile via libera all'accesso temporaneo supplementare sul mercato dell'Unione di 35mila tonnellate di olio d'oliva tunisino a dazio zero, per il 2016 e 2017.

L'Italia produce oltre un milione di tonnellate di pomodoro da mensa in pieno campo ed in serra, con la Sicilia leader di settore. Con le importazioni e' aumentato il rischio di frodi con il pomodoro marocchino venduto come italiano e le quotazioni al produttore agricolo sono crollate del 43,7% nella prima settimana di gennaio su livelli insostenibili secondo le elaborazioni Coldiretti su dati Ismea rispetto allo stesso periodo dello scorso anno". 

Redazione Milano.


DOPO AVER MASSACRATO L'OLIO ITALIANO, ADESSO TOCCA AI POMODORI! COLDIRETTI DENUNCIA L'AGGRESSIONE DI QUELLI MAROCCHINI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

POMODORO   MAROCCO   PESTICIDI   TOSSICI   ITALIA   SICILIA   FRODI   UE   ACCORDO   COLDIRETTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua
NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E' STATA CENSURATA

NUBE RADIOATTIVA CARICA DI IODIO 131 SI AGGIRA PER I CIELI D'EUROPA DA SETTIMANE, MA LA NOTIZIA E'

mercoledì 22 febbraio 2017
Un misterioso aumento della radioattività è stato segnalato da gennaio in vaste aree dell'Europa senza motivo apparente. "Piccole quantità" di Iodio 131, materiale radioattivo di
Continua
 
CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'': PRESIDIARE I CONFINI FUNZIONA

CROLLATE IN SVIZZERA LE ''RICHIESTE DI ASILO'': CHIUSI DECINE DI CENTRI DI ''ACCOGLIENZA'':

martedì 21 febbraio 2017
LONDRA - La chiusura della rotta balcanica ha scatenato accese polemiche tra i sostenitori dell'accoglienza a tutti i costi, ma tale blocco ha avuto risultati positivi in Svizzera visto che ha
Continua
MOODY'S: ''L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO NON LA PORTEREBBE AL DEFUALT'' (DEUTSCHE BANK: EURO, ITALIA RISCHIO PRINCIPALE)

MOODY'S: ''L'USCITA DELL'ITALIA DALL'EURO NON LA PORTEREBBE AL DEFUALT'' (DEUTSCHE BANK: EURO,

martedì 21 febbraio 2017
BERLINO - "L'Italia e' il 'rischio principale' della stabilita' dell'euro". Lo scrive il senior economist di Deutsche Bank Marco Stringa in un report, secondo quanto riporta l'agenzia internazionale
Continua
 
MENTRE IL GOVERNO TENTA LA MARCIA INDIETRO SUL ''PASTICCIO UBER'' DOMANI CI SARA' LA MARCIA SU ROMA DEI TASSISTI

MENTRE IL GOVERNO TENTA LA MARCIA INDIETRO SUL ''PASTICCIO UBER'' DOMANI CI SARA' LA MARCIA SU ROMA

lunedì 20 febbraio 2017
Qualcuno nel Pd non ci sta a sentirsi responsabile del pasticcio combinato dal governo sulla questione Uber: "In questi giorni la città è bloccata dai tassisti, ma non hanno torto loro:
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TUTTI I GIORNALI TEDESCHI PRENDONO A SCHIAFFONI L'ITALIA DI RENZI CHE HA COPERTO STATUE AI MUSEI CAPITOLINI: VERGOGNA!

TUTTI I GIORNALI TEDESCHI PRENDONO A SCHIAFFONI L'ITALIA DI RENZI CHE HA COPERTO STATUE AI MUSEI
Continua

 
BANCA D'ITALIA SCRIVE: ''PIU' DI 33  MILIARDI DI OBBLIGAZIONI SUBORDINATE AD ALTO RISCHIO POTENZIALE VEDUTI A PRIVATI''

BANCA D'ITALIA SCRIVE: ''PIU' DI 33 MILIARDI DI OBBLIGAZIONI SUBORDINATE AD ALTO RISCHIO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!