37.119.314
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

INCHIESTA BANCHE / L'ACCORDO CAPESTRO CON LA UE SU CREDITI MARCI RENDE AD ALTISSIMO RISCHIO I FONDI D'INVESTIMENTO

giovedì 28 gennaio 2016

Quello che sta andando in scena in queste ore è il titanic del sistema bancario italiano. L’accordo raggiunto dall’ineffabile Padoan con la Ue, rappresenta la pietra tombale per il nostro sistema creditizio.

Per quale motivo? Semplice: potranno accedere alla cartolarizzazione garantita dallo stato, solo le sofferenze ritenute “investment grade” da parte di agenzie di rating (quelle che consideravano Lehman sanissima fino a due ore prima del default, giusto per intenderci), il che significa che per la maggior parte delle banche sarà impossibile accedere alla garanzia dello stato, con la conseguenza che dovranno cartolarizzare le proprie sofferenze senza alcun paracadute, con relativa, ulteriore svalutazione delle partite incagliate.

Ora, se già una normale vendita di crediti incagliati, come quella effettuata dal Monte dei Paschi di Siena a Deutsche Bank a dicembre del 2015 prevede una svalutazione del 90%, di quanto credete si svaluteranno le sofferenze non garantite? Probabilmente anche di un 95-99%. E qui i nodi vengono al pettine, perché con simili svalutazioni, le banche saranno costrette a ricapitalizzarsi contando esclusivamente sulle proprie forze. 

Ora i casi sono due: o si trovano finanziatori disponibili a sottoscrivere aumenti di capitale “monstre”, oppure scatterà il bail in, che vedrà azzerare il valore di tutte le obbligazioni subordinate, poi di quelle ordinarie ed in fine la “tosatura” dei conti correnti.

Nel primo caso, potrebbero arrivare fondi “avvoltoi” stranieri, che conquisterebbero il controllo delle banche nazionali per un tozzo di pane (e chi controlla il sistema bancario controlla l’intero paese); nel secondo sarebbe il tracollo del risparmio privato.

Chi pensa che queste vicende non le riguardino perché non ha obbligazioni bancarie o ha conti correnti sotto i 100.000 euro, sarà bene si ricordi che nei fondi comuni d’investimento obbligazionari o bilanciati e nelle gestioni assicurative, le obbligazioni bancarie sono ben presenti e se queste azzerano il loro valore, i fondi che le possedevano, vedranno perdere in proporzione il loro valore.

Facciamo un esempio per chiarire la faccenda: ipotizziamo che il fondo Y abbia un patrimonio di 100 e che ne abbia investiti 30 in obbligazioni bancarie. Se queste obbligazioni vengono azzerate, il patrimonio del fondo passerà in un istante da 100 a 70 e la stessa sorte subirà il valore delle quote in mano agli investitori. 

Niente male come prospettiva per i risparmiatori, eh? Da qualsiasi angolazione la si guardi, questa vicenda porterà ferite profondissime al tessuto economico e sociale del paese.

Tuttavia, le disgrazie, si sa, non vengono mai da sole e dalle parti di Berlino, che in realtà è il vero dittatore della Ue, si inizia a premere per porre un limite ai titoli di stato detenuti dalle banche, legandone le quantità a parametri di giudizio sulla solidità dello stato emittente. Questo sarebbe un pericolo enorme per l’italico stivale, dato che le banche italiane detengono circa 300 miliardi di titoli di stato che potrebbero essere costrette a vendere se passasse la linea tedesca. Con quali conseguenze per lo stato italiano, è facile immaginare: bancarotta.

La Germania ha deciso di premere sull’acceleratore della distruzione della sovranità nazionale italiana e le critiche agli attacchi scomposti del premier non eletto vanno viste proprio in questa direzione. D’altra parte, non è sparando “renzate” in maniera scoordinata, che si può mettere in crisi il IV Reich: servirebbe una classe politica di alto profilo e di grandi capacità, cosa che noi non abbiamo, come dimostrato dalle statue “censurate” per la visita del premier iraniano, per cui l’unico futuro che si prospetta agli italiani, a meno di un radicale cambio di politica, e quindi di governo, è quello di essere una colonia germanica.

Nel frattempo, chi ha un po’ di risparmi, si affretti a toglierli dalle nostre banche, prima che quelle tedesche, messe ben peggio delle nostre, se le comprimo per un tozzo di pane e le usino per sistemare i propri conti.

Piccola postilla per chi non crede che la Ue sia il IV Reich: gli oligarchi di Strasburgo, tanto ligi nel bastonare l’Italia, sono pronti a raddoppiare i limiti di emissioni delle vetture per far rientrare nei parametri le carrette marce prodotte da Volkswagen, che senza le centraline truccate non avrebbero mai potuto essere messe in commercio. Fate un po’ voi.

Luca Campolongo

 


INCHIESTA BANCHE / L'ACCORDO CAPESTRO CON LA UE SU CREDITI MARCI RENDE AD ALTISSIMO RISCHIO I FONDI D'INVESTIMENTO




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ATTENTATO AL CENTRO COMMERCIALE OLYMPIA DI MONACO DI BAVIERA: KILLER SPARA A RAFFICA E FUGGE, MOLTI MORTI

ATTENTATO AL CENTRO COMMERCIALE OLYMPIA DI MONACO DI BAVIERA: KILLER SPARA A RAFFICA E FUGGE, MOLTI

venerdì 22 luglio 2016
MONACO DI BAVIERA - E' un'altra strage. Questa volta in Germania, in Baviera, nel cuore del Villaggio Olimpico, già teatro di un massacro alle Olimpiadi del 1972. Alcune persone sono morte,
Continua
 
LA SVIZZERA FA ALZARE IN VOLO DI NOTTE I DRONI PER INDIVIDUARE NEI BOSCHI MIGRANTI CLANDESTINI IN ARRIVO DALL'ITALIA

LA SVIZZERA FA ALZARE IN VOLO DI NOTTE I DRONI PER INDIVIDUARE NEI BOSCHI MIGRANTI CLANDESTINI IN

venerdì 22 luglio 2016
Quando alcuni mesi fa il governo svizzero ha dichiarato che avrebbe schierato l'esercito per impedire che gli immigrati arrivati in Italia attraversassero il confine svizzero pochi hanno prestato
Continua
INCHIESTA / COSTO MIGRANTI: NEL 2015 LO STATO HA SPESO 3.180.000 EURO IN CONTANTI AL GIORNO, NEL 2016 SARA' IL DOPPIO

INCHIESTA / COSTO MIGRANTI: NEL 2015 LO STATO HA SPESO 3.180.000 EURO IN CONTANTI AL GIORNO, NEL

giovedì 21 luglio 2016
Mentre gli italiani sono sempre più poveri a causa delle folli politiche degli ultimi tre governi, capitanati da premier infinitamente più attenti ad ubbidire supinamente agli ordini
Continua
 
IL BREXIT HA FATTO DI THERESA MAY LA LEADER D'EUROPA, NON SOLO DELLA GRAN BRETAGNA, E DETTA L'AGENDA ANCHE ALLA GERMANIA

IL BREXIT HA FATTO DI THERESA MAY LA LEADER D'EUROPA, NON SOLO DELLA GRAN BRETAGNA, E DETTA

giovedì 21 luglio 2016
BERLINO - Ha destato grande attenzione da parte della politica e dei media di tutta la Germania l'incontro di ieri a Berlino tra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il nuovo premier britannico
Continua
IL FINANCIAL TIMES ANNUNCIA TOUR EUROPEO DI NIGEL FARAGE PER PROMUOVERE ALTRI REFERENDUM D'USCITA DALLA UE E DALL'EURO

IL FINANCIAL TIMES ANNUNCIA TOUR EUROPEO DI NIGEL FARAGE PER PROMUOVERE ALTRI REFERENDUM D'USCITA

giovedì 21 luglio 2016
LONDRA - Nigel Farage, leader uscente dell'Ukip, il Partito per l'indipendenza del Regno Unito, ha annunciato un tour nei paesi europei aderenti alla Ue per promuovere altri referendum
Continua
 
IN IRLANDA SINDACATI E STUDI LEGALI CHIEDONO UN REFERENDUM AL PIU' PRESTO CONTRO IL TTIP, LO SCIAGURATO TRATTATO UE-USA

IN IRLANDA SINDACATI E STUDI LEGALI CHIEDONO UN REFERENDUM AL PIU' PRESTO CONTRO IL TTIP, LO

mercoledì 20 luglio 2016
LONDRA - Aumenta il numero delle persone che si oppone al TTIP, il trattato di libero scambio tra USA e Unione Europea fortemente voluto da Obama per conto delle multinazionali Usa e dalle oligarchie
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ACCORDO ''TOMBALE'' TRA IL GOVERNO RENZI E LA COMMISSIONE UE SUI CREDITI MARCI DELLE BANCHE ITALIANE: MORIRANNO TUTTE.

ACCORDO ''TOMBALE'' TRA IL GOVERNO RENZI E LA COMMISSIONE UE SUI CREDITI MARCI DELLE BANCHE
Continua

 
FINANCIAL TIMES: ''L'ITALIA E' UNA GRAVE MINACCIA PER ZONA EURO E UNIONE EUROPEA: SOSTENIBILITA' INCERTA, COME LA GRECIA''

FINANCIAL TIMES: ''L'ITALIA E' UNA GRAVE MINACCIA PER ZONA EURO E UNIONE EUROPEA: SOSTENIBILITA'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: ''PER VINCERE UNA BATTAGLIA, BISOGNA CAPIRE DI ESSERE IN

23 luglio - ''Ancora sangue, ancora morti e terrore, questa volta in Germania. Ecco
Continua

L'IRAN CONDANNA FERMAMENTE LA STRAGE DI MONACO COMPIUTA UN ORIUNDO

23 luglio - TEHERAN - ''Combattere il terrorismo, in ogni sua forma e dovunque, oggi
Continua

POLIZIA TEDESCA SEQUESTRA MOLTO MATERIALE A CASA DEL KILLER

23 luglio - MONACO DI BAVIERA - La polizia e' uscita dall'appartamento della
Continua

+++SPARATORIA DENTRO LO SHOPPING CENTER OLYMPIA DI MONACO DI BAVIERA

22 luglio - MONACO DI BAVIERA - Molti spari sono stati uditi in un centro
Continua

+++DOMANI CAOS NEI VOLI IN PARTENZA (E ARRIVO) IN ITALIA: SCIOPERO

22 luglio - ROMA - Domani caos nei cieli italiani. Il Tar del Lazio ha annullato
Continua

AUSTRIA AVVISA CHE E' PRONTA LA BARRIERA ANTI-INVASIONE DI AFRICANI

22 luglio - BRENNERO - Sul versante austriaco del Passo del Brennero sono state
Continua

PREVISIONI PER LA GRAN BRETAGNA DELL'ISTITUTO (FILO-UE) MARKIT

22 luglio - LONDRA - L'indice Pmi dell'istituto Markit sull'andamento del settore
Continua

A MILANO, EGIZIANO COSPARGE LA MOGLIE DI BENZINA E LE DA' FUOCO.

22 luglio - MILANO - Un egiziano di 38 anni e' stato arrestato dalla Polizia di
Continua

MAROCCHINO UCCIDE LA FIDANZATA ITALIANA A COLTELLATE

22 luglio - NOVARA - Litiga con la compagna e la uccide a coltellate. E' accaduto
Continua

BORSE EUROZONA TUTTE IN ROSSO, BENE INVECE LONDRA. PETROLIO IN

22 luglio - I listini europei scivolano in rosso per i pessimi dati economici
Continua

BUCO GIGANTE DALLA VENDITA DELLE 4 BANCHE ''RISANATE'': PERDITE PER

22 luglio - Le offerte dei due fondi, Apollo e Lone Star, per l'acquisto in blocco
Continua

INDUSTRIA ITALIANA INCHIODA A MAGGIO: PRODUZIONE, FATTURATO,

22 luglio - L'industria italiana inchioda a maggio. Secondo i dati diffusi
Continua

UNGHERIA: ''LO SAPEVATE? ATTACCHI DI PARIGI SONO STATI CONDOTTI DA

21 luglio - BUDAPEST - In vista del referendum nazionale sulle quote obbligatorie di
Continua

LA BCE E' INCHIODATA: LASCIA TUTTO COME STA FINO A MARZO 2017 (POI

21 luglio - FRANCOFORTE - Resta fermo al minimo storico il costo del denaro, ovvero
Continua

SALVINI: ''DIRA' LA CORTE COSTITUZIONALE SE L'ITALICUM RISPETTA LA

21 luglio - ''La legge elettorale non è una priorità della Lega, non credo che il
Continua

VALLS NON HA LA MAGGIORANZA PER APPROVARLA, COSI' IMPONE LA RIFORMA

20 luglio - FRANCIA - Il governo socialista francese salta per la terza e ultima
Continua

FIGLIO DEL CASSIERE DELLA BANDA DELLA MAGLIANA IN AFFARI CON

20 luglio - ROMA - Compaiono anche i figli di Enrico Nicoletti, l'uomo ritenuto
Continua
INVASIONE DI AFRICANI DALLA LIBIA CONTINUA: SOLO IERI ALTRI 3.200 VERSO L'ITALIA

INVASIONE DI AFRICANI DALLA LIBIA CONTINUA: SOLO IERI ALTRI 3.200

20 luglio - L'invasione africana dell'Italia continua e accelera. Sono circa 3.200 i
Continua

L'OCCUPAZIONE IN GRAN BRETAGNA CRESCE A LIVELLI MAI RAGGIUNTI IN

20 luglio - LONDRA - Tra il livore e la rabbia degli ''europeisti'' che
Continua

GRAN BRETAGNA COMUNICA ALLA UE LA RINUNCIA ALLA PRESIDENZA DI TURNO

20 luglio - LONDRA - La Gran Bretagna cede la presidenza di turno dell'Unione
Continua
Precedenti »