49.972.748
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PARTITO DELLA LIBERTA' IN TESTA AI SONDAGGI ANNUNCIA CHE SE VINCERA' LE ELEZIONI FARA' USCIRE L'OLANDA DALLA UE

mercoledì 27 gennaio 2016

LONDRA - Al momento tutti i mezzi di informazione stanno seguendo con attenzione la campagna referendaria sulla fuoriuscita della Gran Bretagna dalla UE e la cosa non deve sorprendere visto che questo e' l'evento del secolo che puo' cambiare radicalmente il corso della storia d'Europa e del mondo.

C'e' pero' un altro paese che potrebbe uscire dall'Unione europea e cio' che sta accadendo li e' anche di vitale importanza.

Infatti, alcuni giorni fa il leader del Partito della Libertà Geert Wilders ha dichiarato che se diventa primo ministro fara' uscire l'Olanda dalla UE.

Al momento questo rimane solo uno scenario ipotetico ma le elezioni si terranno a Marzo del 2017 e al momento il suo partito e' in testa ai sondaggi e quindi tale fuoriuscita non e' poi cosi' improbabile.

Wilders ha spiegato tale durissima presa di posizione col fatto che l'Olanda non e' piu' uno stato sovrano capace di decidere su temi importanti come l'immigrazione, e ha dichiarato che la sua visione e' di una Olanda come la Svizzera che si trova in Europa ma non e' governata dai parassiti di Bruxelles.

A questo suo annuncio, è seguita un'immediata impennata nei sondaggi, e oggi il Partito della Libertà è saldamente primo nelle intenzioni di voto dei cittadini olandesi. 

Come e' facile immaginare Wilders vuole che la Gran Bretagna esca dalla UE perche' tale risultato portera' a un effetto domino che distruggera' l'Unione Europea visto che altri paesi non avranno più il timore ad uscirne.

Ovviamente in un anno tante cose possono cambiare, le elezioni politiche in Olanda non sono dietro l'angolo, ma il 2017 non è un traguardo poi così lontano, così come anche il supporto per il Partito della Liberta' potrebbe calare da oggi ad allora. Questo, è chiaro, lo sperano ardentemente i suoi avversari.

Resta il fatto, però, che solo un anno fa chiunque avesse affermato, in Olanda, di lottare politicamente per farla uscire dalla Ue, sarebbe stato preso per matto. Oggi, questa lina politica invece fa volare nei sondaggi Wilders e la sua formazione politica.

Certamente i fatti di Colonia hanno contribuito a convincere gli olandesi che la misura e' ormai colma e questa invasione va fermata ad ogni costo, e il partito di Wilders e' il solo che e' in sintonia con gli elettori.

C'è da aggiungere, infine, che nel 2017 si terranno anche le elezioni presidenziali francesi, rispetto le qulai Marine Le Pen e' lanciata verso il ballottaggio, che se la opponesse a un cadidato socialista, vincerebbe a mani basse diventando presidente della Repubblica. Non e' da escludere, quindi, che anche dalla Francia possano venire delle sorprese molto positive.

Effettivamente, oramai per una via o per l'altra ha poca importanza arrivati a questo punto, l'Unione Europea ha i giorni contati e gli unici a non volerlo capire solo i politici al governo in Italia e questo e' un problema: a pagarne il prezzo saranno gli italiani.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra.


IL PARTITO DELLA LIBERTA' IN TESTA AI SONDAGGI ANNUNCIA CHE SE VINCERA' LE ELEZIONI FARA' USCIRE L'OLANDA DALLA UE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

OLANDA   WULDERS   PARTITO   LIBERTA'   AMSTERDAM   LONDRA   BREXIT   ELEZIONI   MARINE   LE PEN   FRANCIA   UE   VIA DALLA UE   GRAN   BRETAGNA   SVIZZERA   REFERENDUM    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
 
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
 
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
VIOLENTI DISORDINI IN OLANDA: LA POPOLAZIONE CONTRO L'APERTURA DI UN CENTRO ''D'ACCOGLIENZA'' DI MIGRANTI MUSULMANI.

VIOLENTI DISORDINI IN OLANDA: LA POPOLAZIONE CONTRO L'APERTURA DI UN CENTRO ''D'ACCOGLIENZA'' DI
Continua

 
LA MERKEL AL CAPOLINEA: ATTACCHI CONTEMPORANEI DELLA CSU BAVARESE, DELL'ALLEATO SPD E DELLA GRANDE STAMPA TEDESCA

LA MERKEL AL CAPOLINEA: ATTACCHI CONTEMPORANEI DELLA CSU BAVARESE, DELL'ALLEATO SPD E DELLA GRANDE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!