65.624.882
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LE MONDE ATTACCA RENZI: E' COLPA SUA SE LA UE STA PER CROLLARE PER COLPA DEI MIGRANTI, L'ITALIA E' UNA ''BOMBA IN EUROPA''

venerdì 22 gennaio 2016

PARIGI -  Il quotidiano francese Le Monde per la prima volta in Europa accusa apertamente Matteo Renzi e la sua scellerata decisione di spalancare le frontiere ai migranti in arrivo dall'Africa via Libia, d'essere all'origine dell'attuale destabilizzazione di tutta l'Europa fino al crollo di Schengen e con esso dell'Unione europea.

Scrive Le Monde: "Da un paio d'anni l'Italia era diventata un modello per l'Europa, con il suo primo ministro in blue-jeans Matteo Renzi che di colpo ha ringiovanito il paese, si e' finalmente sbarazzato del berlusconismo e si e' lanciato in coraggiose riforme, dalla ridefinizione dei poteri del Senato a quella riforma del mercato del lavoro presa a modello da numerosi economisti a Parigi".

Tutto questo e' ancora vero, scrive il quotidiano francese in un editoriale pubblicato senza firma, "ma ora la magia di Renzi sta svanendo: in un'Europa messa a mal partito, l'Italia e' in realta' ancora molto fragile e le relazioni del suo primo ministro con i partner europei si stanno degradando pericolosamente, come testimoniano le sue recenti poco cerimoniose dichiarazioni".

Le Monde riconosce che "troppo spesso l'Italia e' stata disprezzata, e che essendo la seconda potenza industriale d'Europa dopo la Germania ha invece diritto al piu' grande rispetto".

"Ma il rispetto - afferma l'editoriale - non impedisce di esprimere una tripla preoccupazione sull'euro, sui rifugiati, sul populismo".

E il prestigioso quotidiano d'Oltralpe - che per di più è d'area progressista, non certo di destra - prosegue elencando le ragioni della pericolosità dell'Italia: "Innanzitutto dal punto di vista dei suoi conti pubblici, l'Italia resta una bomba finanziaria a scoppio ritardato. Il secondo rischio riguarda la gestione dell'imponente flusso di migranti che ha investito l'Europa e per il quale l'Italia e' una delle due principali porte di ingresso. Queste tensioni stanno nutrendo un pericoloso populismo in tutta Europa ed e' falso dire che l'Italia ne sia immune, come sostiene Renzi".

C'è da aggiungere che spesso gli editoriali di Le Monde rappresentano la voce "ufficiosa" dell'Eliseo, il cui inquilino al momento si chiama Hollande... Ed è la conclusione dell'articolo a segnalarlo: "A due anni dalle elezioni generali in Italia, Renzi non dovrebbe cedere alla tentazione di denigrare un'Europa che e' troppo malmessa per sopportare i suoi giochi politicistici".

Che legnata, per Renzi che ritiene d'essere tra i migliori "amici di Hollande".

Redazione Milano.


LE MONDE ATTACCA RENZI: E' COLPA SUA SE LA UE STA PER CROLLARE PER COLPA DEI MIGRANTI, L'ITALIA E' UNA ''BOMBA IN EUROPA''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

LE MONDE   ITALIA   RENZI   CLANDESTINI   DEBITO   PUBBLICO   POPULISMO   HOLLANDE   GERMANIA   ELISEO   PARIGI   FRANCIA   SOCIALISTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PRESIDENTE TEDESCO SMENTISCE LA  MERKEL SULL'ACCOGLIENZA MIGRANTI: ''LIMITARE I PROFUGHI E' MORALMENTE ACCETTABILE''.

IL PRESIDENTE TEDESCO SMENTISCE LA MERKEL SULL'ACCOGLIENZA MIGRANTI: ''LIMITARE I PROFUGHI E'
Continua

 
LA UE VUOLE LIMITI D'ACQUISTO DEI TITOLI DI STATO DA PARTE DI BANCHE ITALIANE E LA BUNDESBANK DICE: NON SONO SICURI.

LA UE VUOLE LIMITI D'ACQUISTO DEI TITOLI DI STATO DA PARTE DI BANCHE ITALIANE E LA BUNDESBANK DICE:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!