37.373.426
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TRENTATRE' BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO SONO SULL'ORLO DEL FALLIMENTO E ALTRE 100 (CENTO!) LO SARANNO ENTRO 18 MESI

giovedì 14 gennaio 2016

Dalla tempesta che si è scatenata sulle banche italiane, non potevano rimanere escluse le banche di credito cooperativo, che  sono finite dritte nell’occhio del ciclone.

Secondo le stime più recenti, il 10% delle BCC sarebbe a rischio. Infatti secondo uno studio condotto da Mediobanca sui bilanci 2013 (al momento non sono disponibili studi più recenti), 33 BCC su 300 prese in considerazione, mostravano un livello di crediti malati (sofferenze, incagli e debiti ristrutturati) superiore al 20%, che è considerato il livello di guardia oltre il quale la situazione rischia di degenerare in modo drammatico, come la storia di MPS, Banca dell’Etruria, e disastri simili ha dimostrato nel corso degli ultimi anni e mesi.

L’idea che è balenata dalle parti del premier non eletto è quella di spingere per un accorpamento  delle BCC in un’unica realtà, questo per “scaricare” sulle bcc sane il marciume di quelle che sono state mal gestite.

Il punto, tuttavia, è un altro: a fronte delle 33 banche di credito cooperativo  considerate in stato di pre-morienza, ne esiste un altro centinaio che da qui ai prossimi 18 mesi (mesi, non anni!) potrebbero vedere la propria situazione deteriorarsi in modo preoccupante.

Il punto, non è tanto l’idea di creare una “super bcc” che svolga da funzione di coordinamento e che faccia confluire in un fondo di garanzia i patrimoni di quelle più solide a favore di quelle “marce”, ma il fatto che senza un intervento radicale sulla gestione dell’intero sistema bancario, tra qualche anno anziché trovarci tanti piccoli malati, ci troveremo un altro gigante con l’encefalogramma piatto e miliardi e miliardi di euro di risparmi dei cittadini andati in fumo per effetto del bail in “alla cipriota”.

Il fatto, è che se siamo giunti all’allarme rosso, al rischio concreto che buona parte del sistema bancario salti per aria, è perché la politica ha rinunciato al suo ruolo guida e si è fatta dettare le regole dai top manager delle banche e dagli economisti à la carte fanatici del neoliberismo monetarista a tal punto da far sembrare pure il loro padre spirituale Milton Friedman un timido agnellino. Gli stessi economisti, per inciso, che strepitavano contro il ritorno alla lira ed al rischio di una svalutazione del 30% e che hanno applaudito alla medesima svalutazione dell’euro.

I mali hanno origini lontane, nei governi di sinistra di Clinton e di Blair, capostipiti della deregolamentazione del sistema bancario e della loro profetessa in salsa germanica, Angela Merkel, che si guarda bene dal porre un freno alle scorribande delle banche teutoniche e mantiene fuori da qualsiasi tipo di controllo le banche locali.

In questo clima da gangster, era inevitabile che si giungesse a questo epilogo, col guaio che sono gli stessi protagonisti che hanno messo in mano ai killer, ovvero ai manager delle banche, le armi per compiere la più colossale rapina che la storia economica conosca, a dettare le leggi ed a pretendere che il conto venga pagato dalle vittime.

Le Banche di credito cooperativo, le ex casse rurali ed artigiane, proprio per le loro caratteristiche, sarebbero un formidabile volano per lo sviluppo del tessuto produttivo italiano, ma spesso sono state gestite in modo clientelare per aiutare “gli amici degli amici”, alla pari degli istituti maggiori, e non avrebbe potuto essere diversamente.

Il problema investe, chiaramente, in modo pesante non solo i correntisti, ma anche le centinaia di migliaia di piccole e medie imprese che hanno sempre utilizzato il sistema delle BCC per sostenersi e crescere e che in caso di collasso del sistema, vedrebbero preclusa in molti casi la stessa possibilità di sopravvivere.

Cosa ci riserva il futuro? Purtroppo tempesta e questo perché un’intera generazione di politici, se non due, ha preferito diventare servo della finanza (che è ben diverso dal capitalismo produttivo) anziché svolgere il proprio compito di guida. 

Luca Campolongo

Fonti:

http://www.corriere.it/economia/16_gennaio_11/banche-tutte-novita-le-cooperative-ecco-cosa-cambia-5b8b9134-b82c-11e5-8210-122afbd965bb.shtml

http://www.lettera43.it/economia/finanza/banche-a-rischio-collasso-adesso-e-allerta-bcc_43675227101.htm

http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2016/01/11/riforma-bcc-decreto-prossima-settimana_5ace41f8-9fba-4175-893c-832142a1a28c.html

 


TRENTATRE' BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO SONO SULL'ORLO DEL FALLIMENTO E ALTRE 100 (CENTO!) LO SARANNO ENTRO 18 MESI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BANCHE   CREDITO   COOPERATIVO   ITALIA   FALLIMENTO   BAIL IN   RENZI   GOVERNO   CREDITI   MARCI   CORRENTISTI   IMPRESE   MERKEL   GERMANIA   GANGSTER   BCE   UE   KILLER    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''PIL PRO CAPITE ITALIANO OGGI PIU' BASSO DEL 1998, QUANDO L'ITALIA DISSE SI' ALL'EURO''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''PIL PRO CAPITE ITALIANO OGGI PIU' BASSO DEL 1998, QUANDO L'ITALIA

lunedì 25 luglio 2016
BERLINO - "Se si ascoltano i politici e i rappresentanti del settore bancario italiani, si potrebbe quasi pensare che l'attuale crisi bancaria italiana possa essere risolta semplicemente con una
Continua
 
LA FINLANDIA DECIDE IL RIMPATRIO ANCHE DI IRACHENI, SOMALI E AFGHANI: RESPINTE TUTTE LE RICHIESTE D'ASILO.

LA FINLANDIA DECIDE IL RIMPATRIO ANCHE DI IRACHENI, SOMALI E AFGHANI: RESPINTE TUTTE LE RICHIESTE

lunedì 25 luglio 2016
LONDRA - Mentre in Italia il governo Renzi non fa altro che far arrivare immigrati senza nessun controllo, non meno di 8.000 negli ultimi cinque giorni, in Finlandia viceversa le autorita' hanno
Continua
''MIGRANTE'' SIRIANO KAMIKAZE TENTA STRAGE A UN CONCERTO VICINO A NORIMBERGA: 12 FERITI PERCHE' NON E' RIUSCITO AD ENTRARE

''MIGRANTE'' SIRIANO KAMIKAZE TENTA STRAGE A UN CONCERTO VICINO A NORIMBERGA: 12 FERITI PERCHE' NON

lunedì 25 luglio 2016
GERMANIA - Una violenta esplosione, alle 22 di ieri, di fronte a un ristorante nel centro di Ansbach, vicino a Norimberga. La gente è in preda al panico, la Germania vive l'ennesimo incubo. Il
Continua
 
ATTENTATO AL CENTRO COMMERCIALE OLYMPIA DI MONACO DI BAVIERA: KILLER SPARA A RAFFICA E FUGGE, MOLTI MORTI

ATTENTATO AL CENTRO COMMERCIALE OLYMPIA DI MONACO DI BAVIERA: KILLER SPARA A RAFFICA E FUGGE, MOLTI

venerdì 22 luglio 2016
MONACO DI BAVIERA - E' un'altra strage. Questa volta in Germania, in Baviera, nel cuore del Villaggio Olimpico, già teatro di un massacro alle Olimpiadi del 1972. Alcune persone sono morte,
Continua
LA SVIZZERA FA ALZARE IN VOLO DI NOTTE I DRONI PER INDIVIDUARE NEI BOSCHI MIGRANTI CLANDESTINI IN ARRIVO DALL'ITALIA

LA SVIZZERA FA ALZARE IN VOLO DI NOTTE I DRONI PER INDIVIDUARE NEI BOSCHI MIGRANTI CLANDESTINI IN

venerdì 22 luglio 2016
Quando alcuni mesi fa il governo svizzero ha dichiarato che avrebbe schierato l'esercito per impedire che gli immigrati arrivati in Italia attraversassero il confine svizzero pochi hanno prestato
Continua
 
INCHIESTA / COSTO MIGRANTI: NEL 2015 LO STATO HA SPESO 3.180.000 EURO IN CONTANTI AL GIORNO, NEL 2016 SARA' IL DOPPIO

INCHIESTA / COSTO MIGRANTI: NEL 2015 LO STATO HA SPESO 3.180.000 EURO IN CONTANTI AL GIORNO, NEL

giovedì 21 luglio 2016
Mentre gli italiani sono sempre più poveri a causa delle folli politiche degli ultimi tre governi, capitanati da premier infinitamente più attenti ad ubbidire supinamente agli ordini
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UE PREME, RENZI IN TRAPPOLA: 200 MILIARDI DI CREDITI MARCI DELLE BANCHE ITALIANE PROVOCHERANNO IL ''BAIL IN'' DELL'ITALIA

UE PREME, RENZI IN TRAPPOLA: 200 MILIARDI DI CREDITI MARCI DELLE BANCHE ITALIANE PROVOCHERANNO IL
Continua

 
MPS A UN PASSO DAL BAIL IN: BRUCIATI 8 MILIARDI DI CAPITALE, SE LA BCE IMPONE UN ALTRO AUMENTO, E' FINITA. FARA' DEFAULT

MPS A UN PASSO DAL BAIL IN: BRUCIATI 8 MILIARDI DI CAPITALE, SE LA BCE IMPONE UN ALTRO AUMENTO, E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA ''BAMBOLA'' RAFFIGURANTE LA BOLDRINI... E LA FOTO DI

25 luglio - Il 4 giugno 2016, un esponente Pd pubblicò un fotomontaggio che
Continua

+++ALLARME BOMBA NELLA METROPOLITANA DI MILANO, STAZIONE CENTRALE,

25 luglio - MILANO - Allarme bomba alla fermata 'Centrale' della metropolitana di
Continua

KAMIKAZE AVEVA PREPARATO LA BOMBA DENTRO UN CENTRO ACCOGLIENZA

25 luglio - NORIMBERGA - Dalle indagini sul kamikaze siriano che si è fatto
Continua

STASERA IL GRATTACIELO PIRELLI CON LA SCRITTA: ''VERITA' PER

25 luglio - MILANO - A sei mesi dall'uccisione del ricercatore italiano in Egitto
Continua

BCE RESPINGE PIANO SALVATAGGIO MPS (SENZA IL BAIL IN). TITOLO

25 luglio - BORSA - MILANO - Inizio di settimana in profondo rosso per Mps, che a
Continua

GERMANIA: MIGRANTE SIRIANO UCCIDE UNA DONNA INCINTA A COLPI DI

25 luglio - Il ministero degli Esteri polacco ha confermato che era una sua
Continua

SALVINI: ''PER VINCERE UNA BATTAGLIA, BISOGNA CAPIRE DI ESSERE IN

23 luglio - ''Ancora sangue, ancora morti e terrore, questa volta in Germania. Ecco
Continua

L'IRAN CONDANNA FERMAMENTE LA STRAGE DI MONACO COMPIUTA UN ORIUNDO

23 luglio - TEHERAN - ''Combattere il terrorismo, in ogni sua forma e dovunque, oggi
Continua

POLIZIA TEDESCA SEQUESTRA MOLTO MATERIALE A CASA DEL KILLER

23 luglio - MONACO DI BAVIERA - La polizia e' uscita dall'appartamento della
Continua

+++SPARATORIA DENTRO LO SHOPPING CENTER OLYMPIA DI MONACO DI BAVIERA

22 luglio - MONACO DI BAVIERA - Molti spari sono stati uditi in un centro
Continua

+++DOMANI CAOS NEI VOLI IN PARTENZA (E ARRIVO) IN ITALIA: SCIOPERO

22 luglio - ROMA - Domani caos nei cieli italiani. Il Tar del Lazio ha annullato
Continua

AUSTRIA AVVISA CHE E' PRONTA LA BARRIERA ANTI-INVASIONE DI AFRICANI

22 luglio - BRENNERO - Sul versante austriaco del Passo del Brennero sono state
Continua

PREVISIONI PER LA GRAN BRETAGNA DELL'ISTITUTO (FILO-UE) MARKIT

22 luglio - LONDRA - L'indice Pmi dell'istituto Markit sull'andamento del settore
Continua

A MILANO, EGIZIANO COSPARGE LA MOGLIE DI BENZINA E LE DA' FUOCO.

22 luglio - MILANO - Un egiziano di 38 anni e' stato arrestato dalla Polizia di
Continua

MAROCCHINO UCCIDE LA FIDANZATA ITALIANA A COLTELLATE

22 luglio - NOVARA - Litiga con la compagna e la uccide a coltellate. E' accaduto
Continua

BORSE EUROZONA TUTTE IN ROSSO, BENE INVECE LONDRA. PETROLIO IN

22 luglio - I listini europei scivolano in rosso per i pessimi dati economici
Continua

BUCO GIGANTE DALLA VENDITA DELLE 4 BANCHE ''RISANATE'': PERDITE PER

22 luglio - Le offerte dei due fondi, Apollo e Lone Star, per l'acquisto in blocco
Continua

INDUSTRIA ITALIANA INCHIODA A MAGGIO: PRODUZIONE, FATTURATO,

22 luglio - L'industria italiana inchioda a maggio. Secondo i dati diffusi
Continua

UNGHERIA: ''LO SAPEVATE? ATTACCHI DI PARIGI SONO STATI CONDOTTI DA

21 luglio - BUDAPEST - In vista del referendum nazionale sulle quote obbligatorie di
Continua

LA BCE E' INCHIODATA: LASCIA TUTTO COME STA FINO A MARZO 2017 (POI

21 luglio - FRANCOFORTE - Resta fermo al minimo storico il costo del denaro, ovvero
Continua
Precedenti »