37.615.585
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA VOGLIA DI LASCIARE LA UE DILAGA ANCHE TRA I VERTICI DELLA FINANZA BRITANNICA (IN ITALIA NESSUNO PONE CERTE DOMANDE)

mercoledì 13 gennaio 2016

LONDRA - In Gran Bretagna continua il dibattito sulla necessita' di rimanere o uscire dalla UE e col passare del tempo aumenta il numero di euroscettici. Anche in aree della società britannica che fino a ieri erano schierate senza se e senza ma per la permanenza nell'Unione europea.

Un recente sondaggio fatto dalla società Deloitte tra i 137 direttori finanziari delle piu' grandi aziende d'Oltremanica ha rivelato che il 62% vuole rimanere nella UE, contro il 38% e' a favore di una fuoriuscita.

Tale percentuale a favore puo' sembrare elevata, ma l'estate scorsa coloro che si dichiaravano a favore della rimanenza nella UE erano il 74% e questo significa che la percentuale di coloro che e' diventata euroscettica e' aumentata del 12% in pochi mesi.

Gli intervistati non hanno detto cosa li abbia spinti a cambiare opinione, ma sicuramente tra le cause di questo crescente euroscetticismo ci stanno i costi enormi delle direttive comunitarie - e dei contributi alla Ue a fondo perduto versati dalla Gran Bretagna, qualcosa come oltre 34 miliardi di sterline l'anno - ma soprattutto la recessione che attanaglia l'eurozona e che sta costando parecchio alle imprese britanniche, visto che influisce negativamente sul fatturato e sui profitti.

Come e' facile immaginare, tale notizia e' stata accolta con enorme entusiasmo da tutti coloro che stanno facendo una campagna a favore del Brexit non solo perche' discredita tutti coloro che descrivono scenari apocalittici riguardo le conseguenze di un abbandono britannico dalla UE, ma anche perche' questo dato mette sotto pressione tutti i ministri del governo Cameron al fine di dichiarare apertamente di appoggiare la fuoriuscita dalla UE.

Infatti, se c'è un ambito sociale nel quale il partito Conservatore del Regno Unito raccoglie la quasi totalità dei consensi, è proprio quello manageriale. Quindi, vedere crescere con queste percentuali la voglia di libertà dalla Ue negli ambienti che da sempre sono conservatori e dai quali arrivano anche alcuni tra i ministri dello stesso governo Cameron, ha fatto molta impressione in Parlamento a Londra e ovviamente anche dentro l'esecutivo.

Da parte nostra non possiamo non notare due aspetti riguardo a questa storia.

Il primo piu' ovvio è che nessuno in Italia abbia voluto riportare questa notizia, che viceversa è stata data con grande risalto da tutti i mezzi di informazione del Regno Unito, e questo la dice lunga sulla malafede dei giornali di regime genuflessi davanti l'inquilino abusivo - perchè non eletto - di Palazzo Chigi.

Il secondo aspetto invece riguarda il fatto che nessuno in Italia abbia chiesto ai dirigenti delle grandi aziende se vogliano rimanere nell'eurozona e nella UE oppure uscire dalla UE e/o ritornare alla lira, e la cosa puzza, perche' tale sondaggio potrebbe rivelare che questi manager potrebbero essere piu' euroscettici di quanto i vari tg e talk show cerchino disperatamente di far credere alla gente.

D'altra parte, si sa che la classe politica al governo dell'Italia ha paura della verita'.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


LA VOGLIA DI LASCIARE LA UE DILAGA ANCHE TRA I VERTICI DELLA FINANZA BRITANNICA (IN ITALIA NESSUNO PONE CERTE DOMANDE)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BREXIT   FINANZA   LONDRA   REGNO   UNITO   BRITANNICO   REFERENDUM   CAMERON   CONSERVATORI   SONDAGGIO   ITALIA   RENZI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento

LA LETTERA DI MARINA BERLUSCONI.

venerdì 29 luglio 2016
MILANO - Duro attacco di Marina Berlusconi contro il voltafaccia di Vincent Bollorè nella vicenda Premium e il capitalismo "cannibalesco", frutto di una "finanza malata" che "costruisce il
Continua
 
DIE WELT: ''L'ITALIA E' IL PAESE PIU' MALATO D'EUROPA? CERTAMENTE IL GOVERNO RENZI NON STA FACENDO UNA BELLA FIGURA''

DIE WELT: ''L'ITALIA E' IL PAESE PIU' MALATO D'EUROPA? CERTAMENTE IL GOVERNO RENZI NON STA FACENDO

giovedì 28 luglio 2016
BERLINO -  La domanda è reale e al tempo stesso retorica, perchè nel seguito dell'articolo la risposta è "sì", senza dubbio: "E' l'Italia il Paese piu' malato
Continua
SONDAGGIO IN SVIZZERA: GLI INDUSTRIALI NON TEMONO IL BREXIT E LA FINANZA CI GUADAGNERA' (IN ITALIA? MEGLIO SCAPPARE)

SONDAGGIO IN SVIZZERA: GLI INDUSTRIALI NON TEMONO IL BREXIT E LA FINANZA CI GUADAGNERA' (IN ITALIA?

mercoledì 27 luglio 2016
LONDRA - I giornali di regime italiani non fanno che ripetere che l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea portera' miseria e catastrofi di ogni genere. A distanza di più di un mese,
Continua
 
''LO STATO ISLAMICO STA ALLA BASE DI TUTTI GLI ATTENTATI IN EUROPA. VA NEUTRALIZZATO'' (MONS. PASCAL GOLLNISH - VATICANO)

''LO STATO ISLAMICO STA ALLA BASE DI TUTTI GLI ATTENTATI IN EUROPA. VA NEUTRALIZZATO'' (MONS.

mercoledì 27 luglio 2016
Non è vero che la Chiesa cattolica capitanata da Bergoglio sia tutta contrita e pacifista, all'insegna del "perdono" degli islamici assassini, ultimi due dei quali hanno sgozzato un prete
Continua
IL GOVERNO RENZI VUOLE SPENDERE I SOLDI DEI FONDI PENSIONE PRIVATI PER SALVARE LA BANCA DEL PD FALLITA. QUALE? MPS.

IL GOVERNO RENZI VUOLE SPENDERE I SOLDI DEI FONDI PENSIONE PRIVATI PER SALVARE LA BANCA DEL PD

mercoledì 27 luglio 2016
In queste ore stiamo assistendo a manovre convulse ed al limite del parossismo per cercare di salvare Monte dei Paschi di Siena dal bail in, dato che con ogni probabilità non riuscirà a
Continua
 
DUE KILLER ISLAMICI ENTRANO IN UNA CHIESA IN NORMANDIA E SGOZZANO IL PRETE E UN FEDELE, POI LA POLIZIA LI UCCIDE.

DUE KILLER ISLAMICI ENTRANO IN UNA CHIESA IN NORMANDIA E SGOZZANO IL PRETE E UN FEDELE, POI LA

martedì 26 luglio 2016
PARIGI - I militari che partecipano all'operazione "Sentinelle" beneficeranno di "nuove misure", in particolare finanziarie: Hollande non ha fatto a tempo ad annunciarlo ieri nel corso di una visita
Continua

 
Articolo precedente   
PER RIFLETTERE / ''L'ITALIA E' MOLTO PATRIA E POCO NAZIONE'' - di Aldo Sarullo, scrittore e drammaturgo siciliano.

PER RIFLETTERE / ''L'ITALIA E' MOLTO PATRIA E POCO NAZIONE'' - di Aldo Sarullo, scrittore e
Continua

 

 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

A GIUGNO TORNA AD AUMENTARE LA DISOCCUPAZIONE IN ITALIA, ORA E'

29 luglio - Il tasso di disoccupazione a giugno e' risalito all'11,6%, in aumento di
Continua

IMPRENDITORE ROVESCIA ADDOSSO AL GOVERNATORE DELLA TOSCANA UN

29 luglio - PISA - ''Sono stato aggredito da un violento alla festa dell'Unita' di
Continua

FRANCIA IN STAGNAZIONE: PRECIPITANO I CONSUMI E SI INCHIODA A ZERO

29 luglio - PARIGI - Il Pil francese ristagna nel secondo trimestre rimanendo
Continua

MPS PASTO PER AVVOLTOI: PER AUMENTARE IL CAPITALE 250 MILIONI AI

28 luglio - MILANO - Anche stavolta il Monte dei Paschi di Siena per salvarsi dovra'
Continua

LA VITTORIA CONTRO L'ISIS PROVOCHERA' AUMENTO ESPONENZIALE

28 luglio - STATI UNITI - L'eventuale vittoria della coalizione internazionale
Continua

BORSA DI MILANO PEGGIORE D'EUROPA (SCHIANTO BANCHE, TANTO PER

28 luglio - MILANO - BORSA - Piazza Affari peggior Borsa europea in mattinata, con
Continua

POLONIA SI RIBELLA ALL'ULTIMATUM DEGLI OLIGARCHI DELLA COMMISSIONE

28 luglio - POLONIA - La procedura dell'Ue contro la Polonia ''si sviluppa
Continua

PAGANO (EXNCD): IL GUARDIAN PREFIGURA IL QUITALY (USCITA

27 luglio - On. Alessandro Pagano (exNcd): ''Mancano due giorni per conoscere i
Continua
THERESA MAY VEDE RENZI A ROMA: ''VOGLIAMO IL BREXIT SUCCESSO ANCHE PER L'ITALIA''

THERESA MAY VEDE RENZI A ROMA: ''VOGLIAMO IL BREXIT SUCCESSO ANCHE

27 luglio - ROMA - ''Vogliamo rendere la Brexit un successo ed è cruciale per
Continua
LA COMMISSIONE UE IMPAURITA DA POSSIBILI REFERENDUM D'USCITA, CANCELLA SANZIONI

LA COMMISSIONE UE IMPAURITA DA POSSIBILI REFERENDUM D'USCITA,

27 luglio - BRUXELLES - La Commissione europea ha deciso di proporre la
Continua

LA COMMISSIONE DEGLI OLIGARCHI UE MINACCIA LA POLONIA: ULTIMATUM DI

27 luglio - BRUXELLES - La Commissione Ue - i cui membri a dispregio della
Continua

SONDAGGIO IN GRAN BRETAGNA: OGGI, THERESA MAY TRIONFEREBBE (+12%

27 luglio - LONDRA - Tempi davvero bui per i laburisti britannici, ma per loro
Continua

FINANCIAL TIMES: ''MPS LANCIA AUMENTO DI CAPITALE DA 5 MLD'' (MA

26 luglio - LONDRA - Un aumento di capitale da 5 miliardi di euro. Secondo il
Continua

''MPS SARA' SALVATA DAL MERCATO'' (PREVISIONE DEL SIGNOR GUTGELD,

26 luglio - Non dovrebbe esserci nessun intervento pubblico a sostegno di Mps e per
Continua

IL BREXIT SCHIANTA I CONTI DELL'ITALIA PRESENTATI DA RENZI ALLA

26 luglio - Effetto Brexit non colpisce il Regno Unito, ma l'Italia, e sulla
Continua
SALA DA' L'EXPO AI MIGRANTI AFRICANI (DA MILANO DA BERE A MILANO DEI BARCONI)

SALA DA' L'EXPO AI MIGRANTI AFRICANI (DA MILANO DA BERE A MILANO

26 luglio - MILANO - ''Ho chiesto alla prefettura che prenda in carico il campo base
Continua

SALGONO A DUE LE VITTIME DEI TAGLIAGOLE ISLAMICI DENTRO LA CHIESA

26 luglio - NORMANDIA - E' morto anche un parrocchiano, che assisteva alla messa
Continua

LA CHIESA TEATRO DELL'ORRENDO OMICIDIO ISLAMICO DI STAMANE, ERA

26 luglio - NORMANDIA - La chiesa di Saint-Etienne-du-Rouvray, in Normandia, teatro
Continua

MARINE LE PEN: ''IN NORMANDIA NUOVO ATTENTATO ISLAMISTA''

26 luglio - PARIGI - ''Terrore ancora a #SaintEtienneduRouvray. Il modus operandi fa
Continua

PRETE UCCISO DAI TAGLIAGOLE ISLAMICI AVEVA 86 ANNI E OGNI MATTINA

26 luglio - NORMANDIA - Si chiamava Jacques Hamel, aveva 86 anni, ed era stato
Continua
Precedenti »