44.108.463
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''PIACCIA O NO AD OBAMA, DEV'ESSERE LA RUSSIA L'ALLEATO DEGLI STATI UNITI IN MEDIO ORIENTE'' (SCRIVE IL WASHINGTON POST)

mercoledì 13 gennaio 2016

WASHINGTON - La Russia sta emergendo sempre piu' come un partner diplomatico e di sicurezza essenziale per gli Stati Uniti in Medio Oriente, piaccia o meno all'amministrazione del presidente Usa Barack Obama.

A scriverlo a chiare lettere, sulle pagine del "Washington Post", quotidiano americano storicamente d'area "democratica" diventato celebre nel mondo per aver fatto esplodere lo scandalo "watergate" che portò alle dimissioni del presidente repubblicano Richard Nixon, e' l'editorialista David Ignatus.

La cooperazione tra Russia e Stati Uniti nel teatro siriano "include ad oggi contatti diplomatici, militari e d'inteligence regolari": l'amministrazione Usa "ha compreso con lavorare con la Russia e' la migliore opzione tra le cattive opzioni disponibili".

Secondo Ignatus, Washington - nonostante la "miopia" dell'amministrazione Obama - spera che Mosca giochi un ruolo costruttivo nella soluzione negoziata al conflitto siriano per evitare che il suo intervento militare nel paese si trasformi in un pantano.

"Restiamo scettici in merito agli interessi e alle intenzioni della Russia in Siria, ma siamo anche consapevoli che e' una parte essenziale di qualunque soluzione politica al conflitto", ha spiegato all'opinionista una fonte anonima dell'amministrazione.

Questa settimana il presidente russo Vladimir Putin e' parso compiere un passo conciliatorio verso le posizioni degli Usa, riconoscendo in una intervista al quotidiano tedesco "Bild" che il presidente siriano Bashar al Assad ha commesso errori, specie all'inizio della crisi, e ipotizzando che Mosca possa concedergli asilo politico, cosa che necessariamente avverrebbe dopo una sua rinuncia al potere.

Una seconda fonte dell'amministrazione Obama ha spiegato a Ignatus che la Casa Bianca ha accolto "con la massima serieta'" il riferimento di Putin alla concessione dell'asilo, che rifletterebbe "la reale posizione" del Cremlino in merito alla crisi siriana. 

Questa, se non è ancora una vera svolta nelle relazioni tra Russia e Stati Uniti, certamente è un tentativo di pacificazione in vista di una soluzione per la Siria che comprenda la neutralizzazione del pericolo globale dell'isis, che in ogni caso il prossimo presidente degli Stati Uniti dovrà affrontare.

E' sotto gli occhi di tutti che la "dottrina Obama" abbia fallito. Negli otto anni di presidenza democratica è nato l'isis, è deflagrata la guerra in Siria e in Iraq, i terroristi islamici hanno proliferato in Europa, in Africa, in Asia e in tutto il Medio Oriente. Aver considerato in questo quadro la Russia come il principale "pericolo" per l'Occidente - del quale la stessa Russia fa parte - è stato il grande errore politico e storico di Obama e dell'intero Partito Democratico americano. 

Redazione Milano


''PIACCIA O NO AD OBAMA, DEV'ESSERE LA RUSSIA L'ALLEATO DEGLI STATI UNITI IN MEDIO ORIENTE'' (SCRIVE IL WASHINGTON POST)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RUSSIA   PUTIN   ASSAD   OBAMA   WASHINGTON   POST   CASA   BIANCA   USA   STATI   UNITI   SIRIA   ISIS   TERRORISTI   MOSCA   PUTIN    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / ECCO I VERI DATI DI PIL E DISOCCUPAZIONE DEI PAESI DELL'EURO A CONFRONTO CON QUELLI EUROPEI SENZA EURO

INCHIESTA / ECCO I VERI DATI DI PIL E DISOCCUPAZIONE DEI PAESI DELL'EURO A CONFRONTO CON QUELLI

venerdì 17 febbraio 2017
I media di regime continuano a propagandare il mito che “fuori dall’euro c’è solo miseria, povertà disoccupazione”, unito al mantra che il Regno Unito sta
Continua
 
LA CIA SPIO' MARINE LE PEN SARKOZY HOLLANDE INTROMETTENDOSI NELLE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2012 SU ORDINE DI OBAMA

LA CIA SPIO' MARINE LE PEN SARKOZY HOLLANDE INTROMETTENDOSI NELLE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEL 2012

venerdì 17 febbraio 2017
WASHINGTON - Tutti i principali partiti politici francesi sono stati spiati dalla Cia durante l'amministrazione Obama, nei sette mesi che hanno portato alle elezioni presidenziali del 2012. Lo ha
Continua
IL PD VUOLE ''STERMINARE'' I TAXISTI (CHE DA SEMPRE NON VOTANO PD). PER QUESTO, HA DATO DI FATTO IL VIA LIBERA A UBER.

IL PD VUOLE ''STERMINARE'' I TAXISTI (CHE DA SEMPRE NON VOTANO PD). PER QUESTO, HA DATO DI FATTO IL

giovedì 16 febbraio 2017
Monta la protesta dei taxisti contro il decreto Milleproroghe, che sospende per un altro anno l'efficacia di una serie di norme che dovrebbero regolamentare il servizio degli Ncc e contrastare le
Continua
 
IL DIRETTORE DI FRONTEX: ''QUEST'ANNO L'ITALIA DEVE ASPETTARSI DALLA LIBIA ALTRI 180.000 AFRICANI SENZA DIRITTO D'ASILO''

IL DIRETTORE DI FRONTEX: ''QUEST'ANNO L'ITALIA DEVE ASPETTARSI DALLA LIBIA ALTRI 180.000 AFRICANI

giovedì 16 febbraio 2017
PARIGI - La notizia è riportata dai principali quotidiani francesi, ma in Italia non è stata resa pubblica perchè scatenerebbe una tale ondata di proteste da travolgere il
Continua
SINDACATO POLIZIA A SAVIANO: SUE CONSIDERAZIONI SUL SUICIDIO DI LAVAGNA RASENTANO IL CRIMINALE E RISULTANO DIFFAMATORIE

SINDACATO POLIZIA A SAVIANO: SUE CONSIDERAZIONI SUL SUICIDIO DI LAVAGNA RASENTANO IL CRIMINALE E

mercoledì 15 febbraio 2017
“La decisa presa di posizione di Saviano in favore della legalizzazione della droga, nonostante la sua schizofrenica parte recitata di quello che si batte contro il traffico di stupefacenti,
Continua
 
''LA UE E' ANTIDEMOCRATICA ANTI-AMERICANA GONFIA DI BUROCRATI NON ELETTI E GLOBALISTI''(TED MALLOCH, DESIGNATO DA TRUMP)

''LA UE E' ANTIDEMOCRATICA ANTI-AMERICANA GONFIA DI BUROCRATI NON ELETTI E GLOBALISTI''(TED

mercoledì 15 febbraio 2017
BRUXELLES - Per sapere come viene vista la Ue negli Stati Uniti basta ascoltare cosa dice Ted Malloch, designato dal Presidente Trump ad essere il nuovo ambasciatore americano presso l'Unione
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MENTRE SUONAVA LA GRANCASSA DEL ''PERICOLO NUCLEARE NORDCOREANO'' OBAMA AUTORIZZAVA TEST DI NUOVA BOMBA ATOMICA PORTATILE!

MENTRE SUONAVA LA GRANCASSA DEL ''PERICOLO NUCLEARE NORDCOREANO'' OBAMA AUTORIZZAVA TEST DI NUOVA
Continua

 
LA POLONIA DENUNCIA LA UE: SIAMO AGGREDITI E CALUNNIATI DA BRUXELLES! IL GOVERNO E' STATO ELETTO DEMOCRATICAMENTE!

LA POLONIA DENUNCIA LA UE: SIAMO AGGREDITI E CALUNNIATI DA BRUXELLES! IL GOVERNO E' STATO ELETTO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ALTRO CASO DI MENINGITE A BOLZANO, MAI COSI' TANTI CASI IN PASSATO

17 febbraio - BOLZANO - In Alto Adige si e' verificato un altro caso di infezione da
Continua

SALVINI: ''BERLUSCONI SI CHIARISCA LE IDEE SU EURO, IMMIGRAZIONE,

17 febbraio - FIRENZE - ''E' Berlusconi che deve chiarirsi le idee sull'euro,
Continua

DOPPIA LEGNATA ELETTORALE IN ARRIVO PER I LABURISTI IL PROSSIMO 23

17 febbraio - LONDRA - Doppia legnata elettorale in arrivo per i Laburisti. I collegi
Continua
IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE ABRUZZO INDAGATO PER CORRUZIONE CON 15 ALTRI

IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE ABRUZZO INDAGATO PER CORRUZIONE CON

16 febbraio - L'AQUILA - Nell'ambito di un'inchiesta della procura della Repubblica
Continua

PISAPIA (E MOLTI ALTRI DEL PD) STANNO PREPARANDO IL NUOVO PARTITO.

16 febbraio - ''Campo Progressista prosegue in piena autonomia il lavoro di
Continua

UE VUOLE CHE LA GRAN BRETAGNA PAGHI LA BREXIT? LONDRA CHIEDE

16 febbraio - LONDRA - Nella Ue più volte a Bruxelles si è voluto sottolineare che
Continua

MORTE DI DAVID ROSSI (MPS) ''IMPROBABILE SIA OMICIDIO'' ALLORA E'

16 febbraio - SIENA - Dato che l'omicidio non è escluso, è solo altamente
Continua
LEGA IN PIAZZA CON I TAXISTI CONTRO LA SANATORIA DEL GOVERNO A FAVORE DI UBER

LEGA IN PIAZZA CON I TAXISTI CONTRO LA SANATORIA DEL GOVERNO A

16 febbraio - ROMA - Nuova protesta dei tassisti nei pressi del Senato per il rinvio
Continua

RALLENTA L'OCCUPAZIONE IN GERMANIA E TORNA AI VALORI DEL 2013

16 febbraio - BERLINO - L'occupazione della Germania è cresciuta al ritmo più debole
Continua

OGGI SI VOTA A STRASBURGO PER IL CETA (LIBERO SCAMBIO COL CANADA)

15 febbraio - STRASBURGO - ''No all'ennesimo favore alle multinazionali, no alla
Continua
Precedenti »