69.454.850
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

''PIACCIA O NO AD OBAMA, DEV'ESSERE LA RUSSIA L'ALLEATO DEGLI STATI UNITI IN MEDIO ORIENTE'' (SCRIVE IL WASHINGTON POST)

mercoledì 13 gennaio 2016

WASHINGTON - La Russia sta emergendo sempre piu' come un partner diplomatico e di sicurezza essenziale per gli Stati Uniti in Medio Oriente, piaccia o meno all'amministrazione del presidente Usa Barack Obama.

A scriverlo a chiare lettere, sulle pagine del "Washington Post", quotidiano americano storicamente d'area "democratica" diventato celebre nel mondo per aver fatto esplodere lo scandalo "watergate" che portò alle dimissioni del presidente repubblicano Richard Nixon, e' l'editorialista David Ignatus.

La cooperazione tra Russia e Stati Uniti nel teatro siriano "include ad oggi contatti diplomatici, militari e d'inteligence regolari": l'amministrazione Usa "ha compreso con lavorare con la Russia e' la migliore opzione tra le cattive opzioni disponibili".

Secondo Ignatus, Washington - nonostante la "miopia" dell'amministrazione Obama - spera che Mosca giochi un ruolo costruttivo nella soluzione negoziata al conflitto siriano per evitare che il suo intervento militare nel paese si trasformi in un pantano.

"Restiamo scettici in merito agli interessi e alle intenzioni della Russia in Siria, ma siamo anche consapevoli che e' una parte essenziale di qualunque soluzione politica al conflitto", ha spiegato all'opinionista una fonte anonima dell'amministrazione.

Questa settimana il presidente russo Vladimir Putin e' parso compiere un passo conciliatorio verso le posizioni degli Usa, riconoscendo in una intervista al quotidiano tedesco "Bild" che il presidente siriano Bashar al Assad ha commesso errori, specie all'inizio della crisi, e ipotizzando che Mosca possa concedergli asilo politico, cosa che necessariamente avverrebbe dopo una sua rinuncia al potere.

Una seconda fonte dell'amministrazione Obama ha spiegato a Ignatus che la Casa Bianca ha accolto "con la massima serieta'" il riferimento di Putin alla concessione dell'asilo, che rifletterebbe "la reale posizione" del Cremlino in merito alla crisi siriana. 

Questa, se non è ancora una vera svolta nelle relazioni tra Russia e Stati Uniti, certamente è un tentativo di pacificazione in vista di una soluzione per la Siria che comprenda la neutralizzazione del pericolo globale dell'isis, che in ogni caso il prossimo presidente degli Stati Uniti dovrà affrontare.

E' sotto gli occhi di tutti che la "dottrina Obama" abbia fallito. Negli otto anni di presidenza democratica è nato l'isis, è deflagrata la guerra in Siria e in Iraq, i terroristi islamici hanno proliferato in Europa, in Africa, in Asia e in tutto il Medio Oriente. Aver considerato in questo quadro la Russia come il principale "pericolo" per l'Occidente - del quale la stessa Russia fa parte - è stato il grande errore politico e storico di Obama e dell'intero Partito Democratico americano. 

Redazione Milano


''PIACCIA O NO AD OBAMA, DEV'ESSERE LA RUSSIA L'ALLEATO DEGLI STATI UNITI IN MEDIO ORIENTE'' (SCRIVE IL WASHINGTON POST)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

RUSSIA   PUTIN   ASSAD   OBAMA   WASHINGTON   POST   CASA   BIANCA   USA   STATI   UNITI   SIRIA   ISIS   TERRORISTI   MOSCA   PUTIN    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA NAVE PIRATA SEA WATCH TENTA DI ENTRARE NEL PORTO DI LAMPEDUSA! SALVINI: NON SBARCA NESSUNO! MELONI: VA AFFONDATA!

LA NAVE PIRATA SEA WATCH TENTA DI ENTRARE NEL PORTO DI LAMPEDUSA! SALVINI: NON SBARCA NESSUNO!

mercoledì 26 giugno 2019
"Adesso chi se ne frega ne risponde, chi sbaglia paga. Non dico solo quella sbruffoncella di questa comandare che fa politica sulla pelle dei migranti" ma esistono un "governo in Olanda" e una
Continua
 
LA UE DA' IL PERMESSO DI IMPORTAZIONE A DAZIO ZERO DI 80.000 TONNELLATE DI RISO VIETNAMITA COLTIVATO SFRUTTANDO BAMBINI

LA UE DA' IL PERMESSO DI IMPORTAZIONE A DAZIO ZERO DI 80.000 TONNELLATE DI RISO VIETNAMITA

martedì 25 giugno 2019
Con l'accordo di libero scambio con il Vietnam che sara' firmato ad Hanoi il prossimo 30 giugno, l'Unione Europea da' il via libera all'ingresso a dazio zero di 80 mila tonnellate di riso lavorato,
Continua
ENORME SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: LE OLIMPIADI INVERNALI 2026 SONO STATE ASSEGNATE ALL'ITALIA! IL PAESE C'E'!

ENORME SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: LE OLIMPIADI INVERNALI 2026 SONO STATE ASSEGNATE ALL'ITALIA!

lunedì 24 giugno 2019
La combinazione tra dinamismo della metropoli e fascino delle Dolomiti e' una delle chiavi che hanno aperto la porta del successo alla candidatura Milano-Cortina per le Olimpiadi e le Paralimpiadi
Continua
 
ARTICOLO ESPLOSIVO DEL DAILY MAIL SUL PIANO DI SOROS PER AGGREDIRE LE DEMOCRAZIE EUROPEE (STAMPA ITALIANA CENSURA)

ARTICOLO ESPLOSIVO DEL DAILY MAIL SUL PIANO DI SOROS PER AGGREDIRE LE DEMOCRAZIE EUROPEE (STAMPA

lunedì 24 giugno 2019
LONDRA - Quando alcuni giorni fa Giorgia Meloni ha dichiarato che George Soros vuole distruggere l'Occidente tramite l'invasione di immigrati, molti a sinistra l'hanno criticata ma la verita' e' che
Continua
INCHIESTA /  IL TAGLIO RADICALE DELLE TASSE NON AUMENTERA' IL DEBITO PUBBLICO, LO FARA' DIMINUIRE: LA CURVA DI LAFFER

INCHIESTA / IL TAGLIO RADICALE DELLE TASSE NON AUMENTERA' IL DEBITO PUBBLICO, LO FARA' DIMINUIRE:

lunedì 24 giugno 2019
Mentre gli oligarchi dell’uscente commissione ue sono presi dai loro ultimi, inutili e spregevoli rantoli contro l’Italia minacciando una procedura d’infrazione che non spaventa
Continua
 
MATTEO SALVINI INCONTRA LUCA ZAIA: ''SULL'AUTONOMIA INDIETRO NON SI TORNA''. L'ARGOMENTO ARRIVA AL CONSIGLIO DEI MINISTRI

MATTEO SALVINI INCONTRA LUCA ZAIA: ''SULL'AUTONOMIA INDIETRO NON SI TORNA''. L'ARGOMENTO ARRIVA AL

giovedì 20 giugno 2019
"Incontro di lavoro al Ministero con l'amico Luca Zaia: lavoro, infrastrutture, autonomia, sviluppo, Olimpiadi, futuro. Indietro non si torna!". Lo scrive sui social il vicepremier e ministro
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MENTRE SUONAVA LA GRANCASSA DEL ''PERICOLO NUCLEARE NORDCOREANO'' OBAMA AUTORIZZAVA TEST DI NUOVA BOMBA ATOMICA PORTATILE!

MENTRE SUONAVA LA GRANCASSA DEL ''PERICOLO NUCLEARE NORDCOREANO'' OBAMA AUTORIZZAVA TEST DI NUOVA
Continua

 
LA POLONIA DENUNCIA LA UE: SIAMO AGGREDITI E CALUNNIATI DA BRUXELLES! IL GOVERNO E' STATO ELETTO DEMOCRATICAMENTE!

LA POLONIA DENUNCIA LA UE: SIAMO AGGREDITI E CALUNNIATI DA BRUXELLES! IL GOVERNO E' STATO ELETTO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!