42.317.559
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LIBIA NEL CAOS E L'ISIS ADESSO CONTROLLA TUTTO IL TRAFFICO DI CLANDESTINI SUI BARCONI VERSO L'ITALIA (PAZZESCO)

venerdì 8 gennaio 2016

LIBIA - In Libia è aumentato - se possibile -  il vortice di caos e violenza che sembra aver vanificato i progressi diplomatici delle ultime settimane: dopo l'assalto lanciato due giorni fa dallo Stato islamico contro il principale hub petrolifero costiero del paese, quello di Al Sidra, ieri un gravissimo attentato dinamitardo di fronte a un centro di addestramento della polizia a Zliten ha causato almeno 50 vittime.

L'attacco non e' stato ancora rivendicato, ma l'emittente panaraba "Al Jazeera" l'ha attribuito all'Isis, la cui presenza nel paese nordafricano e' andata via via rafforzandosi dopo la frattura politica che ha portato alla nascita di due governi libici contrapposti, nell'estate del 2014.

Fonti giornalistiche indipendenti libiche segnalano che ormai le milizie dell'isis controllano buona parte della costa orientale della Libia, soprattutto le aree molto redditizie per il traffico di clandestini diretti in Italia. Si stima che ogni barcone produca un introito, per l'isis in Libia, non inferiore ai 50.000 dollari americani, denaro indispensabile per pagare "gli stipendi" ai terroristi in loco.  E i barconi che partono dalle coste libiche controllate ora dall'isis sono almeno due al giorno, talvolta anche quattro al giorno.

Comunque, la domanda, dopo l'attentato di ieri, è "se ciò accelerera l'orologio di un intervento militare occidentale" nel paese, commenta Mattia Toaldo, analista per la Libia dell'European Council of Foreign Relations con sede a Londra.

Dopo che i governi dei due paesi hanno accettato di istituire un nuovo governo di unità nazionale in 40 giorni, l'Italia ha cominciato a pianificare l'intervento militare di una coalizione internazionale teso a stabilizzare il paese.

L'intervento militare, però, è complicato dall'estrema frammentazione dei soggetti politici e militanti in Libia: secondo Toaldo, è probabile che una risposta occidentale agli ultimi episodi di violenza, se mai dovesse esserci, sarebbe con ogni probabilità "perlopiu' simbolica, ad esempio attraverso l'impiego di droni o di nuclei delle forze speciali".

Anche secondo "Bloomberg", l'Europa finira' per lasciare che la Libia precipiti nel caos: "Nessuno vuole mettere gli stivali sul terreno, perciò qualunque coalizione internazionale sarà probabilmente limitata a piccole unità per l'addestramento e alcune forze speciali. C'e' troppa anarchia", spiega all'agenzia statunitense Arturo Varvelli, analista presso l'Istituto per lo studio della politica internazionale con sede a Milano.

La guerra della Nato al dittatore libico Muammar Gheddafi, nel 2011, è stata l'emblema di "tutto quanto può andare storto", e l'Europa ne ha ricavato un'esitazione che le impedisce di intervenire con decisione per porre rimedio alle conseguenze indesiderate di quell'intervento. Quindi, a meno di un intervento militare anglo-francese, come alcune fonti hanno riferito prima di Natale, l'isis continuerà a rafforzarsi in Libia ed ora ha addirittura messo le mani sull'intero "mercato" di clandestini verso l'Italia. 

E a fronte di tutto questo, il governo italiano guidato da Matteo Renzi ha intenzione di cancellare il reato di clandestinità. Questa decisione, se sarà presa, sarà accolta con gioia, dall'isis in Libia, perchè servirà per facilitare e potenziare il traffico di esseri umani verso l'Italia che sta gestendo. I guadagni si moltiplicheranno, nolti più terroristi potranno essere pagati per combattere e la conquista di tutta la Libia sarà a portata di mano. Sempre che l'isis volgia fermarsi alla Libia, ovviamente. Perchè in molti messaggi di propaganda i terroristi islamici inneggiano invece alla conquista - armi in pugno - di Roma.

E' allarmante? Probabilmente sì...

Redazione Milano


LIBIA NEL CAOS E L'ISIS ADESSO CONTROLLA TUTTO IL TRAFFICO DI CLANDESTINI SUI BARCONI VERSO L'ITALIA (PAZZESCO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ISIS   LIBIA   BARCONI   TRAFFICO   ITALIA   LONDRA   AZIONE   MILITARE   ZLITEN   MILIZIANI   DENARO   COSTE   CONTROLLO   TRAFFICO   FORZE   SPECIALI   EUROPA   UE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ITALIA ISOLATA: TUTTI GLI STATI CONFINANTI HANNO REINTRODOTTO SEVERI CONTROLLI ALLE FRONTIERE (MIGRANTI RESTERANNO QUI)

ITALIA ISOLATA: TUTTI GLI STATI CONFINANTI HANNO REINTRODOTTO SEVERI CONTROLLI ALLE FRONTIERE
Continua

 
SPECIALE LIBIA / SCONTRO FRONTALE TRA ITALIA E FRANCIA PER LA LIBIA: LO DENUNCIANO GENERALI ITALIANI (E RENZI TACE)

SPECIALE LIBIA / SCONTRO FRONTALE TRA ITALIA E FRANCIA PER LA LIBIA: LO DENUNCIANO GENERALI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: ''IL FANTASMA DI GENTILONI COME PREMIER?''

10 dicembre - MILANO - ''Il fantasma Gentiloni come Premier? Uno che ha ingoiato ogni
Continua

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua
Precedenti »