35.952.281
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

REPORTAGE DA COLONIA / LA GENTE HA PAURA, POLIZIA OVUNQUE, IL SINDACO INVITA LE DONNE A TENERSI DA DISTANZA DAI MIGRANTI

giovedì 7 gennaio 2016

COLONIA - GERMANIA - La paura regna a Colonia, presidiata dalla polizia dopo la raffica di aggressioni  da parte di almeno un migliaio di extracomunitari a donne e ragazze tedesche la sera di capodanno, aggressioni che hanno scioccato la Germania, innescando timori e polemiche politiche dalle conseguenze ancora imprevedibili.

Comprese quelle seguite all'invito lanciato alle donne di Colonia dal sindaco della città, Henriette Reker, a tenersi a buona distanza dagli sconosciuti, ovvero dagli stranieri mediorientali e nordafricani.

Ora, camionette e agenti di polizia presidiano la stazione e la cattedrale di questa città della Renania tedesca, dove oltre un centinaio di donne hanno subito molestie sessuali e furti la notte di San Silvestro da parte di "uomini arabi o nordafricani", secondo le testimonianze delle stesse vittime, 90 delle quali hanno sporto denuncia alla polizia.

Al momento, solo tre di questi individui sono stati identificati e l'azione della polizia nelle indagini mostra un'evidente cautela. Sei giorni dopo i fatti, però, le denunce continuano, mentre le testimonianze evidenziano lo sgomento generale.

"Degli uomini hanno tentato di scipparmi, come debbo reagire la prossima volta?" chiede Marie-Sophie Christ a un agente sulla piazza centrale, teatro dell'aggressione 'di massa'.

Sei giorni dopo i fatti, tutto è cambiato a Colonia. "C'è un sentimento strano, si fa più attenzione a se stessi", dice la donna, accompagnata da un'amica, Erika Fehle. Due adolescenti e due giovani uomini hanno tentato di impossessarsi dei loro zainetti, raccontano.

La mamma di Marie-Sophie ha lanciato allora una nuova regola, che sta facendo scuola in città: appuntamento ogni ora davanti alla cattedrale. "Mamma prima non aveva tutta questa paura", sbuffa la ragazza. L'amica si fa meno problemi: "sembravano dei profughi, o degli albanesi, con la barba e abiti scuri", dice Erika.

Il centro commerciale che sorge nei pressi della stazione di Colonia è noto come paradiso degli scippatori, soprattutto durante le festività di fine anno. Ma il quadro con la notte di Capodanno è cambiato, raccontano i commercianti.

"Erano a centinaia, davvero aggressivi", riferisce una venditrice di panini che non vuole rivelare il suo nome. A suo avviso di trattava "di arabi", ma "non di rifugiati" e soprattutto "erano davvero organizzati".

C'è rabbia per l'intervento della polizia, giudicato tardivo e poco efficace - anche per lo scarso numero degli agenti inviati sul luogo - e c'è timore di una fuga generale dei turisti, importante risorsa per la città. In realtà le cancellazioni sono già cominciate, nei prossimi giorni si vedrà se si è trattata di una reazione della prima ora o di una dinamica più grave.

Intanto alle polemiche su quanto accaduto si aggiungono quelle scatenate dalle parole del sindaco Henriette Reker, che ha consigliato alle donne di Colonia di "tenersi a un braccio di distanza" dagli uomini non conosciuti.

Un cambio di immagine drammatico per Reker, che era diventata una sorta di icona in patria dopo l'attacco subito da un folle dalle posizioni xenofobe: accoltellata nell'ottobre 2015 per le sue posizioni a favore dell'accoglienza dei migranti, ora promotrice se non dell'intolleranza, di una cautela davvero estrema, tutta rivolta agli uomini non del luogo.

L'hashtag #einearmlaenge (a un braccio di distanza) impazza su twitter, spunto per i commenti di chi vuole chiudere le frontiere ai profughi e ai migranti. Tra i tweet che rimbalzano più frequenti, uno ricorda le parole della premier israeliana Golda Meir quando le fu proposto di imporre il coprifuoco per le donne a causa di frequenti aggressioni da parte di uomini. "Sono gli uomini che aggrediscono, allora che restino loro a casa", sentenziò la prima donna scelta per guidare il governo israeliano.

Redazione Milano


REPORTAGE DA COLONIA / LA GENTE HA PAURA, POLIZIA OVUNQUE, IL SINDACO INVITA LE DONNE A TENERSI DA DISTANZA DAI MIGRANTI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

COLONIA   MIGRANTI   STUPRI   SINDACO   POLIZIA   GERMANIA   RIBELLIONE   ARRESTI   EXTRACOMUNITARI   VIOLENZA   SESSUALE   SCIPPI   FURTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ALLARME DELL'FMI: DEUTSCHE BANK E' LA BANCA PIU' PERICOLOSA AL MONDO! E' ESPOSTA PER 2.000 VOLTE IL SUO CAPITALE!

ALLARME DELL'FMI: DEUTSCHE BANK E' LA BANCA PIU' PERICOLOSA AL MONDO! E' ESPOSTA PER 2.000 VOLTE IL

giovedì 30 giugno 2016
NEW YORK - Con un'esposizione ai derivati pari a circa quindici volte il Pil tedesco, Deutsche Bank e' l'istituto che risulta la maggiore fonte potenziale al mondo di shock esterni per il sistema
Continua
 
NOTIZIA CENSURATA IN ITALIA: IN SLOVACCHIA E' INIZIATA LA RACCOLTA FIRME PER IL REFERENDUM PER L'USCITA DALLA UE

NOTIZIA CENSURATA IN ITALIA: IN SLOVACCHIA E' INIZIATA LA RACCOLTA FIRME PER IL REFERENDUM PER

giovedì 30 giugno 2016
In questi giorni sulla stampa anglosassone si fa un gran parlare dei paesi che potrebbero indire referendum per uscire dalla UE e tutti si chiedono chi sara' il prossimo. In Danimarca, Francia,
Continua
I CATTOLICI TRADIZIONALISTI RIFIUTANO PAPA BERGOGLIO, RESPONSABILE DELLA ''GRANDE E DOLOROSA CONFUSIONE NELLA CHIESA''

I CATTOLICI TRADIZIONALISTI RIFIUTANO PAPA BERGOGLIO, RESPONSABILE DELLA ''GRANDE E DOLOROSA

giovedì 30 giugno 2016
Senza dubbio non hanno scelto a caso la giornata  di ieri 29 giugno, la festa dei santi Pietro e Paolo, in occasione della quale il Papa consegna, in segno di comunione con le Chiese locali, il
Continua
 
ALLA RUSSIA FA BENE IL BREXIT: ORA E' DIVENTATA UN ''PARADISO PER GLI INVESTITORI'' SCRIVONO GLI ANALISTI. E PUTIN SORRIDE

ALLA RUSSIA FA BENE IL BREXIT: ORA E' DIVENTATA UN ''PARADISO PER GLI INVESTITORI'' SCRIVONO GLI

giovedì 30 giugno 2016
MOSCA - Il Brexit fa male alla Ue e al tempo stesso rafforza gli stati che ne sono sempre rimasti fuori o peggio che la Ue ha "punito" con delle grottesche sanzioni. Si tratta della Russia,
Continua
LA MERKEL DICE ''NO!'' AL SALVATAGGIO STATALE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO SOSPENDENDO IL BAIL IN: E' LA FINE DELL'ITALIA

LA MERKEL DICE ''NO!'' AL SALVATAGGIO STATALE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO SOSPENDENDO IL BAIL IN:

mercoledì 29 giugno 2016
Renzi - che deve aver perso lucidità - parla di un "buon Consiglio europeo" e di "consapevolezza" tra i leader nazionali della necessità di un rilancio dell'Ue. Ma alla fine nella
Continua
 
''LA CRISI DELL'EURO STA TORNANDO QUESTA ESTATE E L'ITALIA RISCHIA. SAREBBE STATA MEGLIO CON LA LIRA'' (NIGEL FARAGE)

''LA CRISI DELL'EURO STA TORNANDO QUESTA ESTATE E L'ITALIA RISCHIA. SAREBBE STATA MEGLIO CON LA

mercoledì 29 giugno 2016
LONDRA - "La crisi dell'euro sta tornando, la rivedremo in estate. Succedera' certamente in Grecia e non e' impossibile che generi sconquassi nel settore bancario italiano. L'Italia rischia. Non c'e'
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LO SCONTRO TRA ARABIA SAUDITA E IRAN PORTA DRITTO ALLA TERZA GUERRA MONDIALE (E DISTRUGGERA' DEFINITIVAMENTE LA UE)

LO SCONTRO TRA ARABIA SAUDITA E IRAN PORTA DRITTO ALLA TERZA GUERRA MONDIALE (E DISTRUGGERA'
Continua

 
SPECIALE SLOVACCHIA / IL PREMIER ROBERT FICO: ''FINANZIAMENTI UE PER I MIGRANTI LI SPENDEREMO INVECE PER LA SICUREZZA''

SPECIALE SLOVACCHIA / IL PREMIER ROBERT FICO: ''FINANZIAMENTI UE PER I MIGRANTI LI SPENDEREMO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

L'INPS HA UN BUCO NASCOSTO - NEL BILANCIO - DI 90 MILIARDI DI EURO

30 giugno - ''Attualmente l'Inps ha affidato a Equitalia un carico di 141,8 miliardi
Continua

MARONI: ''LA GESTIONE MIGRANTI E' UNA VERGOGNA, IL CASO BORMIO E'

30 giugno - ''La gestione dell'immigrazione e' una vergogna. Oggi incontrero' il
Continua

I KAMIKAZE DELL'AEROPORTO DI ISTANBUL ARRIVAVANO DA RAQQA. TRE

30 giugno - ISTANBUL - Sarebbero del Tagikistan i 3 kamikaze che martedi' sera hanno
Continua

LA DEFLAZIONE ACCELERA IN ITALIA, L'EURO E' UN ESPERIMENTO FALLITO.

30 giugno - Accelera la deflazione in Italia a giugno. Secondo le stime preliminari
Continua

MINISTRO INTERNO THERESA MAY: ''BREXIT SIGNIFICA BREXIT. SENZA

30 giugno - LONDRA - Il ministro dell'Interno Theresa May, candidata favorita alla
Continua

HOLLANDE: MAI UN REFERENDUM COME QUELLO BRITANNICO (MA TUTTI LO

30 giugno - ''Le bugie, le semplificazioni, gli eccessi e la violenza che abbiamo
Continua

ANCHE OGGI IN FORTE RIALZO LA BORSA DI LONDRA, MIGLIORE D'EUROPA

29 giugno - LONDRA - Apertura anche oggi in forte rialzo per la Borsa di Londra,
Continua

BORSA DI TOKYO FESTEGGIA IL BREXIT: +1,59% ALLA CHIUSURA DI OGGI.

29 giugno - TOKYO - Chiusura molto positiva questa mattina (è sera in Giappone)
Continua

JUNCKER: ''PER IL MOMENTO'' NON C'E' ANCORA LA CORSA AGLI SPORTELLI

29 giugno - BRUXELLES - Alla sede della Ue si parla apertamente di dissesto del
Continua

CORBYN SFIDUCIATO 170 (A 40) PARLAMENTARI LABURISTI MA NON VUOLE

28 giugno - LONDRA - Nel miglior stile comunista staliniano, il leader e Segretario
Continua

CALDEROLI: ''13.000 AFRICANI TRASPORTATI IN ITALIA IN SETTE GIORNI''

28 giugno - ''Nell'ultima settimana sono sbarcati sulle coste italiane oltre 13.000
Continua

JUNCKER: ''LAVORERO' FINO ALL'ULTIMO (COGNAC) PER L'UNIONE

28 giugno - ''Non sono ne' malato ne' stanco. Fino all'ultimo respiro lavorero' per
Continua

LA BORSA DI LONDRA IN FORTE RIALZO E LA STERLINA RIPRENDE QUOTA

28 giugno - LONDRA - Forte rialzo dei mercati della Gran Bretagna dopo due giorni di
Continua

+++BREXIT FA VOLARE LA BORSA DI LONDRA: APERTURA IN FORTE RIALZO+++

28 giugno - LONDRA - Là dove sarebbe dovuta avvenire una catastrofe finanziaria per
Continua

L'ASIA CHE SI STA LIBERANDO DELLE RISERVE DI EURO ADESSO TORNA COL

28 giugno - MILANO - Le Borse asiatiche iniziano a voltare pagina, dopo il Brexit e
Continua

PER IL FINANCIAL TIMES IL PROSSIMO AD USCIRE SARA' L'ITALIA A

27 giugno - Dopo la Brexit ''l'Italia potrebbe essere il prossimo tassello di domino
Continua

LA FINANZA E LE BANCHE DELL'ASIA SONO IN FUGA DALL'EURO, CHE CADE A

27 giugno - L'Euro ancora sotto pressione sui mercati asiatici per le incertezze
Continua

BORSE UE VANNO GIU' ANCORA, MALE MILANO -4% PER COLPA DELLE BANCHE

27 giugno - Le Borse europee hanno mandato in fumo altri 282 miliardi di euro nei
Continua

ENORMI ACQUISTI DI TITOLI DI STATO BRITANNICI (MA COME, NON

27 giugno - LONDRA - Invece della fuga, c'è la corsa all'acquisto dei titoli di
Continua

EASYJET CADE IN BORSA A LONDRA: PREVISIONE -5% FATTURATO PER

27 giugno - La compagnia aerea low cost inglese EasyJet ha lanciato un profity
Continua
Precedenti »