56.303.624
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL NEW YORK TIMES ACCUSA LA UE. ''SEMBRA L'UNIONE SOVIETICA, O L'IMPERO ROMANO, SE NON LA JUGOSLAVIA: FINIRA' IN PEZZI''

martedì 22 dicembre 2015

NEW YORK - "La reazione istintiva dell'Unione Europea alle crisi sempre più gravi che si trova ad affrontare è quella di chiedere - anzi di pretendere - agli Stati membri una cessione sempre maggiore si sovranità. Cosi' facendo - scrive il New York Times in prima pagina, oggi - Bruxelles pare voler dar ragione alle forze populiste in ascesa nel continente, convinte che l'Unione eserciti già un'influenza eccessiva sugli Stati e le nazioni del Continente, e che anzi proprio quest'influenza sia all'origine della crisi che affligge l'Europa. In sostanza, la Ue sta sbagliando tutto e questo la porterà alla rovina".

E non è solitaria, l'accusa del New York Times, benchè sia più che sufficiente per devastare la già pericolante immagine dell'Unione europea agli occhi dell'opinione pubblica americana, perchè il quotidiano per confezionare il lungo articolo d'analisi sullo stato comatoso della Ue, fa letteralmente il giro del mondo.

"Mentre l'Unione Europea si dibatte sotto i colpi dell'immigrazione, del terrorismo e della crisi economica strisciante, le visioni apocalittiche riguardo il futuro dell'Unione non fanno che moltiplicarsi: Niall Ferguson, autorevole professore di storia alla Harvard University, traccia un paragone diretto tra l'attuale stato dell'Unione Europea e il crepuscolo dell'Impero Romano", scrive il giornale.

"Spostando l'attenzione a un'altra prestigiosa università famosa nel mondo, Brendan Simms, professore della britannica Cambridge University, preferisce invece tracciare un parallelo con l'Impero Austro-ungarico, e addirittura con l'Unione Sovietica e la Jugoslavia: l'Unione Europea, al pari di queste entita' storiche, sarebbe secondo Simms un tentativo artificioso e fallimentare di creare un'entita' sovranazionale. La conclusione del professor Simms è perfino più catastrofica di quelle accusate d'essere "populiste" di Marine Le Pen e di Matteo Salvini: finirà male, molto male. E potrebbe perfino essere sconvolta da una guerra". 

"Siamo al punto - prosegue il New York Times - che leader politici come Marine Le Pen prospettano la possibile uscita del Regno Unito dall'Unione Europea come un evento liberatorio, al pari della caduta del Muro di Berlino".

"Indipendentemente da come la si pensi in merito all'impalcatura europea - scrive l'autore dell'articolo, Dixion - e' innegabile che Bruxelles stia facendo un pessimo lavoro nella gestione dell'attuale quadro di crisi sovrapposte. Basti pensare al fatto che quasi un milione di persone hanno varcato illegalmente i confini europei solo nell'ultimo anno, e tra loro c'erano anche alcuni degli attentatori responsabili delle stragi di Parigi". E' un'accusa dura, ma veritiera purtroppo.

"E come se cio' non bastasse - aggiunge l'autore dell'articolo - l'economia europea cresce a stento e corteggia la deflazione. L'ultima trovata di Bruxelles, quella di creare una forza di polizia sovranazionale che eserciti la vigilanza sui confini senza sottostare all'autorita' dei singoli Stati membri, puo' aver senso da una prospettiva tecnocratica, ma si tradurrebbe in una grave imposizione, dal momento che l'Ue non e' avvertita dai suoi stessi cittadini alla stregua di una istituzione efficace e soprattutto legittima".

"Se solo la Commissione avesse un po' piu' di immaginazione, perseguirebbe - secondo il quotidiano - un'altra via: quella della decentralizzazione, anche in campo economico e finanziario. La decentralizzazione avrebbe il vantaggio di rimettere la responsabilita' politica ai singoli Stati, e di non richiedere trasferimenti di sovranita' politicamente irrealizzabili. Se l'Unione Europea non si dimostrera' in grado di uscire dai suoi rigidi schemi di progressivo accentramento sovranazionale del potere e delle competenze - avverte il New York Times - l'esito rischia di essere quello di una disastrosa disintegrazione".

Redazione Milano. 


IL NEW YORK TIMES ACCUSA LA UE. ''SEMBRA L'UNIONE SOVIETICA, O L'IMPERO ROMANO, SE NON LA JUGOSLAVIA: FINIRA' IN PEZZI''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ACCUSA SENZA PRECEDENTI DEL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG A DRAGHI: ''LA BANCA CENTRALE EUROPEA HA RACCONTATO FROTTOLE!''

ACCUSA SENZA PRECEDENTI DEL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG A DRAGHI: ''LA BANCA CENTRALE EUROPEA HA
Continua

 
SCOOP DI ''LE FIGARO'': NELLA PRIMAVERA 2016 ATTACCO ALL'ISIS IN LIBIA DI FRANCIA, ITALIA E GRAN BRETAGNA (ESERCITI UNITI)

SCOOP DI ''LE FIGARO'': NELLA PRIMAVERA 2016 ATTACCO ALL'ISIS IN LIBIA DI FRANCIA, ITALIA E GRAN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »