43.335.021
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DATI SHOCK DIVULGATI DAL PREFETTO DI MILANO: ABBIAMO RESPINTO 2.700 DOMANDE D'ASILO SU 4.673 (60%).ERANO SENZA REQUISITI

lunedì 21 dicembre 2015

MILANO - Il dato che emerge è raggelante: riferito unicamente a Milano - ma si può immaginare lo stesso a livello nazionale -  molto più della metà dei migranti che hanno richiesto "asilo" in Italia e cioè nella Ue, hanno visto la loro dimanda rigettata. Quindi, devono essere espulsi perchè non hanno alcun diritto di restare nè in Italia nè nell'Unione europea.

"Nel 2015" la commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale "ha audito 4.673 persone e trattato circa 5200 pratiche (vanno aggiunte quelle di rinnovo, - ndr). Si tratta spesso di cittadini che spesso non parlano l'italiano, c'è bisogno di interpreti e mediatori culturali. Capite il tempo che si perde". Lo ha detto il prefetto di Milano, Alessandro Marangoni, in occasione della firma del protocollo di collaborazione per accelerare il lavoro della commissione territoriale richiedenti asilo.

Il documento è stato sottoscritto da Prefettura, Regione Lombardia ed Ersaf (Ente regionale per i servizi all'agricoltura e alle foreste). "Per il 2015 - ha fatto ancora i conti, il prefetto Marangoni - 2.700 pratiche degli auditi sono state rigettate. E circa un paio di centinaia di persone si sono rese irreperibili" dopo che la pratica è stata accettata. Tra gli ascoltati, "circa 2500 sono stranieri che provengono dall'Africa subsahariana, persone per le quali bisogna analizzare in maniera estremamente attenta il diritto all'asilo politico". 

"Tra il 2014 e il 2015 - ha spiegato Marangoni - c'è stato il raddoppio delle pratiche trattate. La media delle pratiche trattate al giorno è dalle 30-32. Con uno sforzo straordinario. Iniziano alle 8 la mattina e finisco alle 9 la sera. E' chiaro che dobbiamo fare ancora di più. E, soprattutto, stiamo studiando un potenziamento delle persone dedicate. Un terzo della commissione, formata da una decina di persone, fa solo questo, gli altri hanno altro incarichi".

"Il ministro" dell'Interno "Alfano si è preso l'impegno di potenziare la commissione. Voi sapete che questo è un problema molto grosso e un tema che esige particolare attenzione. In prospettiva verrà aperta un'altra commissione a Monza e un'altra è in previsione di apertura a Bergamo", ha annunciato il prefetto milanese. 

"E' un meccanismo - ha spiegato ancora il prefetto milanese parlando dell'analisi delle pratiche - estremamente delicato e complesso che non può essere utilizzato in maniera grossolana. Il numero del personale è, credetemi, molto limitato. Il rapporto con i cittadini stranieri è delicato e deve essere fatto con estrema intelligenza. Lo scopo principale è l'accelerazione delle pratiche: brutto dirlo perché una persona non è una pratica", ha concluso Marangoni.

Ora la questione che si pone è la seguente: dato che circa il 60% degli arrivati in Italia, almeno per quello che risulta a Milano, nella stragrande maggioranza arrivati coi barconi dalla Libia, non ha diritto d'asilo, tutti costoro devono essere espulsi e prima ancora devono decadere tutti i benefit dei quali hanno usufruito finora sotto forma di denaro contante, domicilio, servizi sociali. 

St accadendo? Ma neppure per idea. 

Redazione Milano.


DATI SHOCK DIVULGATI DAL PREFETTO DI MILANO: ABBIAMO RESPINTO 2.700 DOMANDE D'ASILO SU 4.673 (60%).ERANO SENZA REQUISITI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MARANGONI   PREFETTO   MILANO   DOMANDE   ASILO   PROFUGHI   MIGRANTI   RESPINTO   ITALIA   BARCONI   GOVERNO   RENZI   LIBIA   REGIONE   LOMBARDIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
 
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua
IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META' FUORI'' (THERESA MAY)

IL GOVERNO BRITANNICO HA DECISO: BREXIT DURA SENZA COMPROMESSI: ''NON STAREMO META' DENTRO E META'

martedì 17 gennaio 2017
LONDRA - La premier del Regno Unito, Theresa May, riferisce il Financial Times  questa mattina, mettera' alla prova i mercati valutari oggi, quando annuncera' un taglio netto con l'Unione
Continua
 
IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA DETTO ''SOVRANISTA'')

IL 28 GENNAIO A ROMA MANIFESTAZIONE NAZIONALISTA DI FDI E LEGA (MA GUAI AD USARE QUESTA PAROLA: VA

martedì 17 gennaio 2017
ROMA - "I sovranisti sono tutti quelli che vogliono mettere al centro della propria proposta gli interessi nazionali, la tutela delle nostre imprese, del made in Italy, la difesa dei confini, la
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL BRACCIO DESTRO DELLA MERKEL, LARS FELD, PREVEDE ''UN PIENO BAIL IN DELL'ITALIA'' E ''LA NECESSITA' DELLA TROIKA''

IL BRACCIO DESTRO DELLA MERKEL, LARS FELD, PREVEDE ''UN PIENO BAIL IN DELL'ITALIA'' E ''LA
Continua

 
DIETRO LE CHIACCHIERE DI RENZI, LO SCONTRO APERTO TRA ITALIA E UE SUL SALVATAGGIO DELLE BANCHE: CHI METTE 200 MILIARDI?

DIETRO LE CHIACCHIERE DI RENZI, LO SCONTRO APERTO TRA ITALIA E UE SUL SALVATAGGIO DELLE BANCHE: CHI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua
Precedenti »