42.330.856
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PRIMO MINISTRO AUSTRIACO ANNUNCIA: ''SONO PRONTO A TAGLIARE IL CONTRIBUTO ECONOMICO DELL'AUSTRIA ALLA UE'' (BOOM!)

giovedì 17 dicembre 2015

VIENNA -  Nello scontro sulla distribuzione dei profughi in Europa, che Juncker dava per cosa fatta quando invece il suo piano è fallito miseramente, anche il finora taciturno cancelliere socialdemocratico austriaco Werner Faymann ha preso la parola. E che parola.

Faymann ha minacciato pubblicamente di tagliare il contributo economico del suo paese, l'Austria, al bilancio comunitario. "Chi dal bilancio Ue riceve piu' fondi di quanti ne versi non dovrebbe esimersi da una corretta distribuzione dei profughi", ha dichiarato Faymann a poche ore dal vertice europeo sulla questione rifugiati.

"Chi si oppone, mette in discussione l'intero finanziamento della Ue e spinge i contribuenti netti come l'Austria a riconsiderare i propri contributi all'Unione", ha avvertito il Cancelliere che deve anche - se non soprattutto - fare i conti con l'enorme crescita in Austria del partito d'opposizione, nazionalista, di destra, fermamente contrario all'immigrazione islamica. Il Partito della Libertà Austriaco guidato dal leader carismatico Heinz Christian Strache. 

"La solidarieta' non e' una strada a senso unico", ha aggiunto Faymann, facendo riferimento ai diversi Stati dell'Est Europa che finora si sono opposti all'accoglienza dei profughi da Grecia e Italia, ma è apparso più un attacco alla Ue in quanto tale, che una presa di posizione in difesa di Renzi e Tsipras. Se l'Austria tagliasse i miliardi che "regala" alla Ue, il bilancio statale ne ricaverebbe un immediato sollievo e molte spese soprattutto in ambito sociale che finora sono rimaste sulla carta, benchè annunciate, troverebbero attuazione. 

In ogni caso, le parole di Faymann non sono passate inosservate, specialmente in Grecia. Tsipras in risposta ha immediatamente esortato gli Stati della Ue ad agire in modo piu' deciso ed efficace per far fronte all'emergenza immigrazione. "La Grecia ha fatto il suo dovere in condizioni difficili, ora sta agli altri paesi europei trasferire come promesso i 66 mila profughi dalla Grecia", ha dichiarato il leader di Syriza all'emittente televisiva Skai.

Finora meno di un centinaio di richiedenti asilo sono stati trasferiti dalla Grecia al Centro o Nord Europa, perche' i paesi Ue interessati non hanno ancora creato le condizioni per l'accoglienza delle persone, ha dichiarato Tsipras, a cui parere anche il rimpatrio dei migranti nei loro paesi d'origine dovrebbe essere sostenuto piu' efficacemente da Bruxelles. La Grecia non ha il denaro per farlo, ha detto Tsipras. C'è da aggiungere, inoltre, che da quando la Macedonia ha chiuso i confini per i migranti economici, un numero sempre piu' alto di migranti si sta concentrando ad Atene. Secondo le ultime stime, non meno di 30.000 tra nordafricani, pakistani, cingalesi e afghani staziona ad Atene in una situazione disperata. Sarebbero tutti da espellere, ma chi lo fara? 

Redazione Milano


IL PRIMO MINISTRO AUSTRIACO ANNUNCIA: ''SONO PRONTO A TAGLIARE IL CONTRIBUTO ECONOMICO DELL'AUSTRIA ALLA UE'' (BOOM!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AUSTRIA   FONDI   UE   VIENNA   BRUXELLES   TSIPRAS   GRECIA   ITALIA   MIGRANTI   TAGLIO   STRACHE   FPO   SOCIALDEMOCRATICI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA D'ORA. E' BREXIT BOOM

CONTINUA IL BOOM ECONOMICO BRITANNICO, INDICI DELLO SVILUPPO DELLE IMPRESE SALGONO COME MAI PRIMA

mercoledì 7 dicembre 2016
LONDRA - La verità detta con tre parole è: mai così bene. A sentire i sostenitori della UE la vittoria del Brexit avrebbe causato alla Gran Bretagna poverta' e recessione ma
Continua
 
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SPECIALE UE / ALTRO CHE ''IDEALI EUROPEI'', IL BREXIT COSTERA' CARISSIMO ALLA UE PERCHE' PERDERA' 14,5 MILIARDI L'ANNO

SPECIALE UE / ALTRO CHE ''IDEALI EUROPEI'', IL BREXIT COSTERA' CARISSIMO ALLA UE PERCHE' PERDERA'
Continua

 
CAMERON BOCCIATO, POLIZIA UE BOCCIATA, REDISTRIBUZIONE MIGRATI BOCCIATA. PER CHI VUOLE LA FINE DELLA UE E' UN SUCCESSO

CAMERON BOCCIATO, POLIZIA UE BOCCIATA, REDISTRIBUZIONE MIGRATI BOCCIATA. PER CHI VUOLE LA FINE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: ''IL FANTASMA DI GENTILONI COME PREMIER?''

10 dicembre - MILANO - ''Il fantasma Gentiloni come Premier? Uno che ha ingoiato ogni
Continua

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua
Precedenti »