49.717.634
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PRIMO MINISTRO AUSTRIACO ANNUNCIA: ''SONO PRONTO A TAGLIARE IL CONTRIBUTO ECONOMICO DELL'AUSTRIA ALLA UE'' (BOOM!)

giovedì 17 dicembre 2015

VIENNA -  Nello scontro sulla distribuzione dei profughi in Europa, che Juncker dava per cosa fatta quando invece il suo piano è fallito miseramente, anche il finora taciturno cancelliere socialdemocratico austriaco Werner Faymann ha preso la parola. E che parola.

Faymann ha minacciato pubblicamente di tagliare il contributo economico del suo paese, l'Austria, al bilancio comunitario. "Chi dal bilancio Ue riceve piu' fondi di quanti ne versi non dovrebbe esimersi da una corretta distribuzione dei profughi", ha dichiarato Faymann a poche ore dal vertice europeo sulla questione rifugiati.

"Chi si oppone, mette in discussione l'intero finanziamento della Ue e spinge i contribuenti netti come l'Austria a riconsiderare i propri contributi all'Unione", ha avvertito il Cancelliere che deve anche - se non soprattutto - fare i conti con l'enorme crescita in Austria del partito d'opposizione, nazionalista, di destra, fermamente contrario all'immigrazione islamica. Il Partito della Libertà Austriaco guidato dal leader carismatico Heinz Christian Strache. 

"La solidarieta' non e' una strada a senso unico", ha aggiunto Faymann, facendo riferimento ai diversi Stati dell'Est Europa che finora si sono opposti all'accoglienza dei profughi da Grecia e Italia, ma è apparso più un attacco alla Ue in quanto tale, che una presa di posizione in difesa di Renzi e Tsipras. Se l'Austria tagliasse i miliardi che "regala" alla Ue, il bilancio statale ne ricaverebbe un immediato sollievo e molte spese soprattutto in ambito sociale che finora sono rimaste sulla carta, benchè annunciate, troverebbero attuazione. 

In ogni caso, le parole di Faymann non sono passate inosservate, specialmente in Grecia. Tsipras in risposta ha immediatamente esortato gli Stati della Ue ad agire in modo piu' deciso ed efficace per far fronte all'emergenza immigrazione. "La Grecia ha fatto il suo dovere in condizioni difficili, ora sta agli altri paesi europei trasferire come promesso i 66 mila profughi dalla Grecia", ha dichiarato il leader di Syriza all'emittente televisiva Skai.

Finora meno di un centinaio di richiedenti asilo sono stati trasferiti dalla Grecia al Centro o Nord Europa, perche' i paesi Ue interessati non hanno ancora creato le condizioni per l'accoglienza delle persone, ha dichiarato Tsipras, a cui parere anche il rimpatrio dei migranti nei loro paesi d'origine dovrebbe essere sostenuto piu' efficacemente da Bruxelles. La Grecia non ha il denaro per farlo, ha detto Tsipras. C'è da aggiungere, inoltre, che da quando la Macedonia ha chiuso i confini per i migranti economici, un numero sempre piu' alto di migranti si sta concentrando ad Atene. Secondo le ultime stime, non meno di 30.000 tra nordafricani, pakistani, cingalesi e afghani staziona ad Atene in una situazione disperata. Sarebbero tutti da espellere, ma chi lo fara? 

Redazione Milano


IL PRIMO MINISTRO AUSTRIACO ANNUNCIA: ''SONO PRONTO A TAGLIARE IL CONTRIBUTO ECONOMICO DELL'AUSTRIA ALLA UE'' (BOOM!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AUSTRIA   FONDI   UE   VIENNA   BRUXELLES   TSIPRAS   GRECIA   ITALIA   MIGRANTI   TAGLIO   STRACHE   FPO   SOCIALDEMOCRATICI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
 
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua
 
ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO VIOLENZE, ANCHE SESSUALI

ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO

martedì 18 luglio 2017
RATISBONA -  GERMANIA - Esplode lo scandalo dei maltrattamenti e degli abusi sessuali subiti da centinaia di ragazzi e bambini del coro cattolico del Duomo di Ratisbona, il piu' antico coro di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SPECIALE UE / ALTRO CHE ''IDEALI EUROPEI'', IL BREXIT COSTERA' CARISSIMO ALLA UE PERCHE' PERDERA' 14,5 MILIARDI L'ANNO

SPECIALE UE / ALTRO CHE ''IDEALI EUROPEI'', IL BREXIT COSTERA' CARISSIMO ALLA UE PERCHE' PERDERA'
Continua

 
CAMERON BOCCIATO, POLIZIA UE BOCCIATA, REDISTRIBUZIONE MIGRATI BOCCIATA. PER CHI VUOLE LA FINE DELLA UE E' UN SUCCESSO

CAMERON BOCCIATO, POLIZIA UE BOCCIATA, REDISTRIBUZIONE MIGRATI BOCCIATA. PER CHI VUOLE LA FINE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua

CLAMOROSO SCANDALO A BRUXELLES: COME RUBARE AI POVERI PER DONARE AI

20 luglio - BRUXELLES - L'ex borgomastro (sindaco) di Bruxelles, il socialista Yvan
Continua

BOOM DELLE VENDITE AL DETTAGLIO IN GRAN BRETAGNA, ALLA FACCIA DEI

20 luglio - LONDRA - La propaganda catastrofista della Ue e dei mezzi di
Continua

IL SENATORE REPUBBLICANO JOHN MCCAIN HA UN TUMORE A CERVELLO.

20 luglio - WASHINGTON - ''Il senatore John McCain è sempre stato un combattente.
Continua

LE NOTTI AFRICANE DI MILANO: UN ALGERINO E DUE MAROCCHINI RAPINANO

19 luglio - MILANO - Due giovani di 27 e 28 anni, rispettivamente di Padova e
Continua

AFRICANO RIPRENDE CON LO SMARTPHONE UN CONNAZIONALE CHE PER QUESTO

19 luglio - TERZIGNO (NAPOLI) - Aveva ripreso un connazionale con lo smartphone
Continua

PROSEGUONO GLI ACCERTAMENTI SULLO STATO DI SALUTE DI UMBERTO BOSSI

19 luglio - ROMA - Proseguono almeno per tutta la giornata di oggi gli accertamenti
Continua
Precedenti »