45.047.342
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RIDE BENE CHI RIDE PER ULTIMO: SONDAGGI INDICANO MARINE LE PEN AL 40% AL PRIMO TURNO DELLE PRESIDENZIALI (26% A SARKOZY)

mercoledì 16 dicembre 2015

PARIGI -  Su un punto quasi tutti i commentatori politici francesi concordano: la vittoria contro Marine Le Pen alle regionali è una "vittoria di Pirro" che ha aumentato molto oltre le aspettative della stessa leader del Front National i consensi per il suo partito, che è diventato il più votato di Francia.

Questo dato allarma soprattutto l'area socialista, perchè dall'epoca dell'elezione di Hollande all'Eliseo, i consensi sono così tanto calati da portare a una previsione clamorosa: nessun candidato socialista arriverà al ballottaggio per l'elezione del nuovo presidente della Repubblica.

Escluso dal secondo turno alle elezioni presidenziali del 2017 in Francia, questo il fatto messo in luce da un sondaggio condotto tra il 14 ed il 15 dicembre dalla societa' di rilevazione Tns Sofres OnePoint e pubblicato oggi dal quotidiano "Le Figaro".

Francois Hollande non sta riuscendo a far decollare la sua candidatura nonostante l'aumento di popolarita' seguito agli attentati del 13 novembre a Parigi, il risultato delle elezioni regionali del 6 e 13 dicembre meno disastroso del previsto per il suo Partito socialista e perfino l'indebolimento delle critiche da sinistra al suo operato.

Secondo il sondaggio, il presidente uscente non riuscirebbe a superare il primo turno elettorale in nessuno dei casi presentati dai sondaggisti alle persone intervistate: quindi ne' se il candidato della destra "classica" fosse Nicolas Sarkozy ne' se invece fosse Alain Juppe'; la previsione non cambierebbe se al primo turno si presentasse, oppure no, anche il centrista Francois Bayrou.

Insomma: i francesi non voterebbero per Hollande neppure se camminasse sulle acque... In base al sondaggio, Hollande raccoglierebbe un risultato variante da un minimo del 19 per cento ad un massimo del 22, a seconda di chi saranno i suoi avversari di cetrodestra al primo turno: in ogni caso, si tratta di percentuali che non gli consentirebbero di accedere al secondo turno.

Lo stesso sondaggio dà per scontato l'accesso della leader del Front national Marine Le Pen alla sfida finale, con risultati varianti, al primo turno, tra il 27 ed il 28 per cento dei voti "sicuri" ai quali si potrebbe aggiungere un ulteriore 12-15% di voti "molto probabili", che nel caso diventassero realtà, potrebbero far salire il consenso per Marine Le Pen a ben più del 40%, facendola accedere al ballottaggio in grande vantaggio sull'inseguitore, che non potrà non essere del partito di Sarkozy.

Il sondaggio infatti indica appunto in Sarkozy ed in Juppe' i suoi piu' probabili sfidanti: il primo otterrebbe il 26 per cento al primo turno, ma il secondo sopravanzerebbe persino Sarkozy con il 31 per cento dei voti. Tuttavia, è molto improbabile che Sarkozy rinunci alla candidatura, data la bruciante sconfitta che gli procurò proprio Hollande. Batterlo al primo turno, per lui sarebbe già una vittoria. E ha già annunciato che non "vi rinuncerà" per nessuna ragione al mondo.

Redazione Milano


RIDE BENE CHI RIDE PER ULTIMO: SONDAGGI INDICANO MARINE LE PEN AL 40% AL PRIMO TURNO DELLE PRESIDENZIALI (26% A SARKOZY)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

MARINE   LE PEN   SARKOZY   ELEZIONI   PRESIDENZIALI   FRANCIA   PARIGI   BALLOTTAGGIO   FRONT   NATIONAL   PRIMO   TURNO   SOCIALISTI   REPUBBLICANI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
 
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua
 
ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO PROCESSO PER USURA!

ALESSANDRO PROFUMO (APPENA NOMINATO AL VERTICE DI FINMECCANICA DA GENTILONI-PADOAN) E' FINITO SOTTO

mercoledì 22 marzo 2017
Alessandro Profumo finisce sotto processo per usura bancaria, reato molto grave. Il gup del Tribunale di Lagonegro, in provincia di Potenza, ha rinviato a giudizio l'ex presidente di Mps insieme a
Continua
ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO L'ITALIA. (LEGGERE)

ECCO VENTI OTTIME RAGIONI - PRESENTATE DAL POLO SOVRANISTA - PER LASCIARE LA UE CHE STA DEVASTANDO

lunedì 20 marzo 2017
ROMA - Dire NO alla Ue non basta, va spiegato chiaramente, perchè non è un "atto di fede politica", è la precisa constatazione che la Ue è una minaccia gravissima al
Continua
 
TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)

TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO

lunedì 20 marzo 2017
LONDRA - Nella giornata in cui - oggi - la Gran Bretagna comunica ufficialmente alla Ue la data della Brexit vera e propria, che scatterà il prossimo 29 marzo, giorno in cui il Regno Unito
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UN QUOTIDIANO TEDESCO LANCIA L'ALLARME: FONDO SOVRANO DELLA NORVEGIA AFFONDERA' LA GERMANIA (DISASTRO IN ARRIVO)

UN QUOTIDIANO TEDESCO LANCIA L'ALLARME: FONDO SOVRANO DELLA NORVEGIA AFFONDERA' LA GERMANIA
Continua

 
SERVIZI SEGRETI TEDESCHI: 1.100 MUSULMANI RADICALI ARRIVATI IN GERMANIA ''DA PROFUGHI'' 430 SONO TERRORISTI PRONTI A TUTTO

SERVIZI SEGRETI TEDESCHI: 1.100 MUSULMANI RADICALI ARRIVATI IN GERMANIA ''DA PROFUGHI'' 430 SONO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!