54.158.036
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UN QUOTIDIANO TEDESCO LANCIA L'ALLARME: FONDO SOVRANO DELLA NORVEGIA AFFONDERA' LA GERMANIA (DISASTRO IN ARRIVO)

mercoledì 16 dicembre 2015

NORVEGIA - C'è una grave minaccia per l'intero sistema economico e finanziario della Germania che emerge per la prima volta su un quotidiano tedesco, e genera molte preoccupazioni, in ambienti sia del governo Merkel che della Borsa.

Dal fondo sovrano norvegese giunge un pericolo per l'economia tedesca, scrive il "Die Welt". Il signor Yngve Slyngstad e' uno dei piu' influenti investitori del pianeta - esordisce così l'articolo - perchè gestisce uno dei piu' grandi e importanti fondi sovrani, il norvegese "Statens Penjonsfond", con asset per quasi 900 miliardi di euro.

E' tutto denaro che la Norvegia ha guadagnato soprattutto dalla vendita delle proprie risorse petrolifere. Il crollo dei prezzi del petrolio e le dinamiche della finanza mondiale, però, hanno offuscato il futuro del fondo, precisa preoccupato il Die Welt. Il signor Slyngstad deve correre ai ripari, e potrebbe prendere decisioni molto spiacevoli anche per la Germania.

E' vero - analizza il quotidiano tedesco - che la maggior parte delle aziende trae vantaggio dal calo dei prezzi dell'energia: i produttori di auto raddoppiano i loro guadagni dato che per la produzione devono spendere meno e i consumatori comprano veicoli piu' grandi. Ma c'è anche un rovescio della medaglia: anche il sistema Germania dipende perlomeno indirettamente dal petrolio, e soffre quando le quotazioni calano, perche' negli ultimi anni i fondi dei ricchi paesi produttori hanno portato il petrodollaro in Germania sotto forma di investimenti.

Questi fondi sono progressivamente e discretamente divenuti i maggiori azionisti delle aziende tedesche e il loro volume totale d'investimento ammonta a 7.300 miliardi di dollari, quasi il doppio rispetto al 2009.

Ma il crollo del prezzo del petrolio ora sta mettendo profondamente in crisi anche i fondi sovrani: non solo in Norvegia, ma anche in Qatar, Russia e Arabia Saudita. Tutti questi fondi sovrani hanno i bilanci in rosso, e non possono continuare ad averli, perchè destabilizzano i bilanci dei loro stati. Da qui, la minaccia. Come investitore istituzionale, la Norvegia detiene partecipazioni di 9 mila aziende e dispone di piu' dell'1,3 per cento di tutte le azioni del mondo.

In Germania i norvegesi detengono partecipazioni in tutte le maggiori aziende: partecipano con quasi l'8 per cento al gruppo immobiliare Vonovia, con il 7 per cento al produttore di gas Linde, a Daimler e Basf con il 3 per cento e a Deutsche Bank con il 2 per cento. I norvegesi fanno parte anche dell'ex azienda statale Deutsche Telekom.

Le cose, pero', potrebbero presto cambiare con conseguenze tanto drammatiche quanto imprevedibili. Quando la Norvegia dovrà far quadrare i conti del suo fondo sovrano, conclude il Die Weldt, non solo non investirà più in Germania, ma certamente smobilizzerà una parte dei suoi investimenti e inizierà proprio da quelli che offorno meno garanzie di profitto. In testa, le azioni e le quote delle aziende tedesche, che in base alle previsioni sia del governo Merkel sia dei più accreditati centri d'analisi teutonici al massimo renderanno l'1,5% nel 2016 contro una forte resa di altri mercati, ad iniziare da quello americano. E i principali investimenti del fondo sovrano di Norvegia giudicati a basso reddito e con pericolo di perdite riguardano, in Germania, settori nevralgici dell'industria tedesca. 

Uno scenario da incubo.

Redazione Milano.

 


UN QUOTIDIANO TEDESCO LANCIA L'ALLARME: FONDO SOVRANO DELLA NORVEGIA AFFONDERA' LA GERMANIA (DISASTRO IN ARRIVO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GERMANIA   NORVEGIA   FONDO   SOVRANO   INVESTIMENTI   PETROLIO   PREZZI   CROLLO   DIE   WELDT    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
REATI SESSUALI RADDOPPIATI IN GERMANIA PER COLPA DELLE ORDE DI ISLAMICI FATTE ENTRARE DALLA MERKEL NELL'ESTATE DEL 2015

REATI SESSUALI RADDOPPIATI IN GERMANIA PER COLPA DELLE ORDE DI ISLAMICI FATTE ENTRARE DALLA MERKEL

mercoledì 22 novembre 2017
BERLINO - La situazione generale della sicurezza in Germania non si e' deteriorata, sostengono le autorita' di governo, ma i fatti danno loro torto. E' vero che la maggior parte delle aggressioni a
Continua
 
INCHIESTA-BOMBA DELLA PROCURA DI MILANO: ALTO FUNZIONARIO DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA HA VENDUTO SEGRETI A ERNST & YOUNG

INCHIESTA-BOMBA DELLA PROCURA DI MILANO: ALTO FUNZIONARIO DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA HA VENDUTO

mercoledì 22 novembre 2017
MILANO - La notizia di questa inchiesta di corruzione letteralmente "esplosiva" che potrebbe arrivare a coinvolgere tutti i governi italiani dal 2012 ad oggi, apre il Corriere della Sera in edicola e
Continua
ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A PORTARLA ALLO SFACELO

ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A

martedì 21 novembre 2017
Il vertice del Monte dei Paschi di Siena ha messo in atto "un insieme di attivita' dolose" facendo "di tutto per occultare le operazioni e soprattutto le perdite realizzate". Il direttore generale
Continua
 
PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN CAMBIO? NIENTE!)

PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN

martedì 21 novembre 2017
LONDRA - Tutti coloro che soffrono per le politiche di austerita' imposte dalla UE saranno furiosi di sapere che questa istituzione malefica costa ogni anno 140 miliardi di euro (280mila miliardi
Continua
LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO STIPENDI, AUMENTO TASSE

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO

sabato 18 novembre 2017
Il “mitico” commissario della UE Katainen ha alzato per l’ennesima volta il ditino contro l’Italia colpevole di “non fare abbastanza” per abbattere il debito
Continua
 
MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO TUTTO, IN QUESTI ANNI

MICIDIALE STRONCATURA DEI GOVERNI PD E DI RENZI DA PARTE DELLA STAMPA TEDESCA: HANNO SBAGLIATO

mercoledì 15 novembre 2017
BERLINO - L'Italia, vista dai quotidiani tedeschi, è un coacervo di questioni economiche e finanziarie incancrenite e minacciata da elezioni il cui risultato quasi certamente andrà di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
STERZATA DELLA CDU TEDESCA:''SIAMO DECISI A RIDURRE SENSIBILMENTE CON MISURE EFFICACI L'AFFLUSSO DI PROFUGHI IN GERMANIA''

STERZATA DELLA CDU TEDESCA:''SIAMO DECISI A RIDURRE SENSIBILMENTE CON MISURE EFFICACI L'AFFLUSSO DI
Continua

 
RIDE BENE CHI RIDE PER ULTIMO: SONDAGGI INDICANO MARINE LE PEN AL 40% AL PRIMO TURNO DELLE PRESIDENZIALI (26% A SARKOZY)

RIDE BENE CHI RIDE PER ULTIMO: SONDAGGI INDICANO MARINE LE PEN AL 40% AL PRIMO TURNO DELLE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!