63.447.594
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL TRATTATO DI PARIGI SUL CLIMA NON SERVE PER ABBASSARE LA TEMPERATURA DEL PIANETA ED E' IL PIU' COSTOSO DELLA STORIA

lunedì 14 dicembre 2015

PARIGI - Dopo due settimane di lavori ed un'enorme quantita' di retorica politica, al termine di molti negoziati a porte chiuse la Conferenza sul clima delle Nazioni Unite (dall'inquietante sigla Cop21) è riuscita a partorire a Parigi un trattato.

Ma nonostante l'entusiasmo degli attivisti ecologisti per l'esito del summit, il Trattato di Parigi non avrà che un impatto minimo sull'aumento delle temperature medie del pianeta, mentre il costo per l'economia globale sarà gravosissimo, al limite della catastrofe economica.

Questo non è il parere di un feroce anti-ecologista, ma quello di un autorevole quanto stimato professore, Bjorn Lomborg, direttore del Copenhagen Consensus Center, espresso in un intervento pubblicato dal quotidiano economico francese "La Tribune".

Secondo il professor Lomborg, gli impegni presi dai paesi partecipanti alla Cop21 sono assai lontani dal permettere di raggiungere il dichiarato obbiettivo di limitare l'aumento delle temperature a 2° centigradi, mentre il Trattato di Parigi, secondo il parere della Copenhagen Business School, sara' straordinariamente costoso; anzi, sara' il piu' costoso della storia dell'umanita'.

Alla luce dei modelli economici individuali e collettivi approvati dalla Conferenza sul Clima di Parigi, infatti, il costo del trattato si tradurra' in un rallentamento della crescita del Pil mondiale a causa dell'aumento dei costi dell'energia, quantificabile tra i mille ed i 2 mila miliardi di dollari all'anno a partire dal 2030.

Questo perche' e' totalmente infondata la convinzione secondo cui la riduzione delle emissioni di gas serra non costerebbe nulla e anzi potrebbe persino generare una crescita economica: se cosi' fosse, non ci sarebbe neppure bisogno del Trattato di Parigi; tutti i paesi del mondo si precipiterebbero a ridurre le emissioni, arricchendosi per conseguenza.

La realta' e' invece che le attuali tecnologie per la produzione di energia rinnovabile non sono ancora competitive. E i 100 miliardi di dollari previsti in "aiuti climatici" ai paesi in via di sviluppo non sono affatto cio' che i cittadini di quei paesi considerano una priorità.

In un contesto in cui miliardi di individui mancano di cibo, cure sanitarie, acqua ed educazione, voler distribuire pannelli solari e' semplicemente immorale, afferma il professor Lomborg, secondo il quale l'unica nota positiva scaturita dalla Cop21 e' l'annuncio della creazione di un fondo per l'innovazione delle energie verdi fatto da Bill Gates in associazione con investitori privati e diversi governi: finche' non ci saranno dei progressi in grado di rendere le energie rinnovabili economicamente competitive, e' assai improbabile che il mondo possa ridurre massicciamente le emissioni nocive. 

In conclusione: la Conferenza di Parigi sul Clima è stata una colossale bolla mediatica che ha spacciato per positivo un accordo finale che è devastante sul piano economico e immorale su quello etico.

Redazione Milano.


IL TRATTATO DI PARIGI SUL CLIMA NON SERVE PER ABBASSARE LA TEMPERATURA DEL PIANETA ED E' IL PIU' COSTOSO DELLA STORIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TRATTATO   PARIGI   CLIMA   COSTOSO   STORIA   TEMPERATURE   CONFERENZA   ONU   PIL   RALLENTAMENTO   CRESCITA   LOMBORG   COPENHAGEN    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
TECNICA RIVOLUZIONARIA: TRE PERSONE PARALIZZATE AGLI ARTI INFERIORI RIPRENDONO A CAMMINARE GRAZIE A UN BYPASS SPINALE

TECNICA RIVOLUZIONARIA: TRE PERSONE PARALIZZATE AGLI ARTI INFERIORI RIPRENDONO A CAMMINARE GRAZIE A

martedì 25 settembre 2018
Tre persone, tutte paralizzate agli arti inferiori, sono tornate a camminare di nuovo, grazie a un impianto elettrico, fissato al midollo spinale e che permette di 'aggirare' la lesione facendo ai
Continua
 
DALLE PAROLE AI FATTI A TEMPO DI RECORD: IL DECRETO SICUREZZA A FIRMA SALVINI APPROVATO OGGI DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI

DALLE PAROLE AI FATTI A TEMPO DI RECORD: IL DECRETO SICUREZZA A FIRMA SALVINI APPROVATO OGGI DAL

lunedì 24 settembre 2018
"Sicurezza e Immigrazione, alle 12.38 il Consiglio dei ministri approva all'unanimita'! Sono felice". Con un post su Facebook il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo SALVINI, ha annunciato
Continua
DANIMARCA: PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (OMOLOGO DEL PD) SULL'IMMIGRAZIONE SI SCHIERA SU POSIZIONI NAZIONALISTE

DANIMARCA: PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (OMOLOGO DEL PD) SULL'IMMIGRAZIONE SI SCHIERA SU POSIZIONI

lunedì 24 settembre 2018
LONDRA   - Sono passate poche settimane da quando il parlamento danese ha vietato l'uso del burka ma adesso i legislatori danesi vogliono andare oltre con l'obiettivo di porre fine al
Continua
 
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
 
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INIZIA LA SPERIMENTAZIONE DI UNO STRAORDINARIO VACCINO CONTRO IL DIABETE INSULINO-DIPENDENTE (E' UNA GRANDE SPERANZA)

INIZIA LA SPERIMENTAZIONE DI UNO STRAORDINARIO VACCINO CONTRO IL DIABETE INSULINO-DIPENDENTE (E'
Continua

 
IL MIT DI BOSTON E' RIUSCITO AD ''HACKERARE'' UNA CELLULA E RIPROGRAMMARLA PER QUALSIASI COMPITO, COME UCCIDERE IL CANCRO!

IL MIT DI BOSTON E' RIUSCITO AD ''HACKERARE'' UNA CELLULA E RIPROGRAMMARLA PER QUALSIASI COMPITO,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SVEZIA: SFIDUCIATO IL PREMIER SOCIALDEMOCRATICO, ORA NUOVO GOVERNO

25 settembre - STOCCOLMA - La coalizione di centrodestra e la nuova destra nazionalista
Continua

MILANO : MAROCCHINO TAXISTA ABUSIVO RAPINA E STUPRA UNA CLIENTE

25 settembre - MILANO - Gravissimo episodio di criminalità accaduto a Milano città:
Continua

LA FRANCIA CHE ACCUSA L'ITALIA PER LA CHIUSURA DEI PORTI A NAVI ONG

25 settembre - PARIGI - Macron a più riprese ha accusato il governo italiano e il
Continua

REGIONE LOMBARDIA - DELIBERA ASSESSORE AL BILANCIO CAPARINI:65

24 settembre - MILANO - Approvata in Giunta regionale la delibera proposta
Continua

35 EURO CADA AFRICANO AL GIORNO SARANNO RIDOTTI (RISPARMIO 1,5

24 settembre - ''I 35 euro a migrante stanziati per l'accoglienza verranno rivisti in
Continua

SALVINI: ''CONSIGLIO MINISTRI APPROVA IL DECRETO SICUREZZA''

24 settembre - ROMA - ''DecretoSicurezza, alle 12.38 il Consiglio dei Ministri approva
Continua

SALVINI: MANOVRA CORAGGIOSA ED ESPANSIVA. LO CHIEDONO GLI

23 settembre - ''In queste ultime settimane ho avuto modo di fare alcune chiacchierate
Continua

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua
Precedenti »