65.510.579
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

FINANCIAL TIMES E' TRISTE: I SUICIDI DI PENSIONATI ''PURTROPPO'' FRENANO LA POLITICA PER ''RISOLVERE'' LE CRISI BANCARIE

lunedì 14 dicembre 2015

LONDRA - La vicenda del pensionato italiano che si e' suicidato per aver perso i suoi risparmi in seguito al decreto "salvabanche" varato dal governo Renzi, ricorda, secondo l'editorialista del "Financial Times" Wolfgang Munchau, i limiti pratici e politici nella risoluzione della crisi del debito.

Per il commentatore la strategia europea di risolvere le crisi bancarie attraverso processi legali ordinati sara' alla fine superata dalla piu' rozza e antiquata forma di risoluzione esistente: la stampa di moneta da parte della banca centrale.

La nuova normativa europea prevede che quando una banca fallisce i primi a pagare siano gli azionisti; quindi gli obbligazionisti subordinati (come il pensionato suicida e molti altri risparmiatori), subito dopo tutti gli altri obbligazionisti, e quindi i correntisti con più di 100.000 euro su conto corrente (e non importa se sono aziende o privati).

Solo dopo aver confiscato tutto questo denaro di risparmiatori, investitori e perfino società che con i loro conti correnti pagano fornitori e stipendi, possono intervenire i fondi di risoluzione nazionali ed europei.

Qualcuno riesce a rendersi conto di che catastrofe la Ue ha preparato per i suoi cittadini e imprenditori? 

Il caso italiano - prosegue il commento - solleva questioni generali sul trattamento delle istituzioni finanziarie in difficolta', sulla politica macroeconomia dell'area dell'euro e sulla Banca centrale europea.

In un mondo ideale, quello dei professori di finanza, (nel quale gli esseri umani sono solo numeri sui grafici -ndr) , si metterebbe fine a una crisi del debito del settore privato attraverso un processo di risoluzione. Tuttavia, quando i pensionati cominciano a uccidersi, il sostegno politico a questo processo incontra (purtroppo per i banchieri e i professori d'economia -ndr) un limite. E' cio' che sta accadendo in Italia, prosegue il Financial Times,  proprio quando il paese ha esaurito il margine di manovra fiscale e le opzioni legali.

Risolvere l'eccesso di debito, nel settore pubblico e privato, stampando moneta - continua Munchau - si chiama monetizzazione del debito ed e' illegale in base alle norme europee. La banca centrale puo' comprare strumenti di debito ma solo per condurre la sua politica monetaria, non per alleviare oneri; ma cio' apre "una vasta zona grigia".

Se l'alleggerimento quantitativo andra' avanti a lungo, come l'editorialista prevede, diventera' "uno strumento di risoluzione del debito". Quindi, ecco come, a suo parere, la crisi sara' risolta: non mediante una risoluzione del debito, non mediante un bailout fiscale stile Troika in Grecia, ma alla vecchia maniera, stampando moneta "sotto una qualche forma di travestimento legale".

"L'eurozona - conclude Munchau - finira' per monetizzare il debito"; cio' avverra' in un periodo lungo e non perche' sia la soluzione migliore, ma perche' le regole e i limiti politici non lasceranno scelta. L'alternativa sarebbe il fallimento di interi stati, ad iniziare dall'Italia, attraverso la confisca di immense risorse private per colmare l'immensa voragine dei crediti inesigibili delle banche italiane. Via possibile, ma di fatto equivalente alla bancarotta del Belpaese.

Redazione Milano. 


FINANCIAL TIMES E' TRISTE: I SUICIDI DI PENSIONATI ''PURTROPPO'' FRENANO LA POLITICA PER ''RISOLVERE'' LE CRISI BANCARIE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FINANCIAL   TIMES   PENSIONATO   CRISI   BANCHE   DEBITI   UE   BCE   MONETA   STAMPARE   DENARO   FINANZA   ECONOMISTI   PROFESSORI   NUMERI   MUNCHAU    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PROCEDURA D'INFRAZIONE UE CONTRO IL GOVERNO RENZI: SARA' DEFERITO ALLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA PER DISASTRO MIGRANTI

PROCEDURA D'INFRAZIONE UE CONTRO IL GOVERNO RENZI: SARA' DEFERITO ALLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA
Continua

 
IL PRINCIPALE QUOTIDIANO ECONOMICO DI FRANCIA LES ECHOS: ''L'ONDA LE PEN INONDERA' L'ITALIA. LA DESTRA CONTINUA A SALIRE''

IL PRINCIPALE QUOTIDIANO ECONOMICO DI FRANCIA LES ECHOS: ''L'ONDA LE PEN INONDERA' L'ITALIA. LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!