52.860.938
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SPECIALE ISIS / AL BAGHDADI E' STATO CURATO IN TURCHIA CON LA COPERTURA DI CIA E ERDOGAN. ORA SI TROVA IN LIBIA, A SIRTE

mercoledì 9 dicembre 2015

SIRTE - LIBIA - Non solo alti dirigenti dell'Isis, ma lo stesso leader dello Stato islamico, Abu Bakr al-Baghdadi, sarebbe ormai in Libia. Il suo arrivo a Sirte, città natale dell'ex dittatore Muammar Gheddafi e oggi roccaforte Isis nel Paese, è stato confermato da fonti libiche all'agenzia di stampa iraniana Fars.

Interpellato oggi dalla stampa su queste notizie, il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, ha risposto: "Non so dove si trovi al Baghdadi, ma ci sono informazioni che l'Isis abbia cellule nelle milizie locali a Sirte e questo suscita preoccupazione". E come non esserlo, visto che da Sirte a Roma basta meno di un'ora di aereo e volendo meno di 8 ore di nave?

Secondo l'iraniana Fars, l'autoproclamato califfo avrebbe lasciato la Turchia per riparare in Libia e sfuggire così alla caccia all'uomo lanciata dai servizi di intelligence riuniti a Baghdad dopo essere stato preso di mira in diverse occasioni in Iraq e in Siria. Questa fuga e l'evidente protezione ricevuta in Turchia peggiorano - se mai possibile - l'immagine del presidente-dittatore Erdogan, che non può certo dirsi all'oscuro di tutto ciò.

In base alla ricostruzione dell'agenzia iraniana, Al Baghdadi sarebbe stato trasferito in Turchia lo scorso ottobre a causa delle gravi ferite riportate nell'attacco messo a segno contro il suo convoglio dall'aviazione irachena nella provincia occidentale di Anbar. Poche ore dopo l'attacco, il portavoce delle forze congiunte irachene aveva riferito del ferimento di al Baghdadi, confermato alle autorità irachene da due jihadisti catturati dalle forze di Baghdad.

Il leader dell'Isis sarebbe stato subito trasferito a Raqqa, "capitale" del califfato in Siria, dove i medici gli avrebbero salvato la vita, ma senza potergli fornire le cure necessarie a causa della mancanza di adeguate attrezzature mediche. Per questo motivo, alcuni giorni dopo sarebbe stato trasferito in Turchia. "La Central Intelligence Agency si è coordinata con l'intelligence turca per trasferire al Baghdadi in Turchia", ha denunciato la televisione libanese al-Manar TV. E questa denuncia è di una gravità estrema.

Ma il viaggio protetto del capo dei tagliagole Al Baghdadi in Turchia per ricevere cure adeguate non s'è fermato là. "Mentre tutti lo cercano in Iraq e Siria, nessuno si aspetta che sia a Sirte", ha detto alla Fars un fonte libica, definendo la città portuale "l'ultimo posto sulla Terra dove la sua vita può essere in pericolo perchè è la roccaforte sunnita più sicura al mondo".

A Sirte da settimane stanno arrivando decine di combattenti stranieri in fuga dai combattimenti, a fronte delle crescenti pressioni militari ed economiche per i jihadisti in Iraq e in Siria. Ancora oggi il sito libico Alwasat ha riferito dell'arrivo, la scorsa settimana, di almeno altri 40 combattenti.

In un colloquio telefonico, una fonte vicina all'Isis ha raccontato ad Alwasat che i combattenti sono arrivati a Sirte passando per Giofra, nel Sud del Paese. I nuovi arrivati sarebbero tunisini, yemeniti, palestinesi e africani di diverse nazionalità, arrivati a bordo di un convoglio di 12 pickup Toyota guidato da alti dirigenti Isis provenienti proprio da Iraq e Siria.

La presenza di un nucleo così forte di membri dell'isis a Sirte, tuttavia, non va letto solo come l'arrivo in un luogo sicuro mentre l'isis in Siria e ora anche in Iraq sta subendo colpi militari tremendi dalla Russia e dai suoi alleati, primo dei quali l'Iran sciita. 

Alcune fonti d'intelligence che preferiscono rimanere anonime citano la possibilità che l'isis stia preparando qualcosa di "clamoroso" contro l'Italia.

Redazione Milano.


SPECIALE ISIS / AL BAGHDADI E' STATO CURATO IN TURCHIA CON LA COPERTURA DI CIA E ERDOGAN. ORA SI TROVA IN LIBIA, A SIRTE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AL BAGHDADI   TURCHIA   ERDOGAN   CIA   GIOFRA   LIBIA   SIRTE   ITALIA   ROMA   SUNNITI   RAQQA   ANBAR   HHEDDAFI   FARS   IRAN   SIRIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
 
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua
 
RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO SCHIAVISMO CON L'OK DELLA UE

RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO

sabato 14 ottobre 2017
Dal riso asiatico alle conserve di pomodoro cinesi, dall'ortofrutta sudamericana alle nocciole turche, gli scaffali dei supermercati dell'Unione Europea sono invasi dalle importazioni di prodotti
Continua
''LASCIARE L'UNIONE EUROPEA E' LA COSA MIGLIORE CHE L'ITALIA POSSA FARE'' FIRMATO: ARTHUR LAFFER, INVENTORE DELLA FLAT TAX

''LASCIARE L'UNIONE EUROPEA E' LA COSA MIGLIORE CHE L'ITALIA POSSA FARE'' FIRMATO: ARTHUR LAFFER,

mercoledì 11 ottobre 2017
“Sono molto preoccupato per l’unione europea. Francamente quando hai tutti quei paesi gestiti da un governo non eletto, finisci col rimetterci in termini di competizione, oltre che a
Continua
 
IL LABURISTA GUARDIAN LANCIA L'ALLARME: ''I NEONAZISTI POTREBBERO TORNARE AL GOVERNO DELL'AUSTRIA!'' MA E' UNA CALUNNIA

IL LABURISTA GUARDIAN LANCIA L'ALLARME: ''I NEONAZISTI POTREBBERO TORNARE AL GOVERNO

mercoledì 11 ottobre 2017
LONDRA - Il prossimo governo austriaco potrebbe avere al suo interno una componente di "estrema destra", quella che il quotidiano laburista britannico The Guardian oggi, in un articolo in prima
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PATTO SEGRETO DI DRAGHI CON ALCUNE BANCHE CENTRALI: STAMPATE SOLDI E COMPRATE TITOLI (L'EURO STA PER ESPLODERE)

PATTO SEGRETO DI DRAGHI CON ALCUNE BANCHE CENTRALI: STAMPATE SOLDI E COMPRATE TITOLI (L'EURO STA
Continua

 
IL CARDINALE POLACCO GROCHOLEWSKI: ''PERCHE' I PROFUGHI SONO QUASI TUTTI UOMINI? PERCHE' I PAESI ISLAMICI NON ACCOLGONO?''

IL CARDINALE POLACCO GROCHOLEWSKI: ''PERCHE' I PROFUGHI SONO QUASI TUTTI UOMINI? PERCHE' I PAESI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!