91.961.016
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'ECONOMIST DIFFAMA LA POLONIA E IL SUO GOVERNO: ALLE OLIGARCHIE FINANZIARIE DELLA UE LA SVOLTA A DESTRA FA PAURA

venerdì 4 dicembre 2015

VARSAVIA - Tornato al potere dopo otto anni di opposizione, il partito polacco Diritto e giustizia, Pis, in sigla, secondo il settimanale britannico "The Economist" non ha mostrato alcuna moderazione: ha sostituito i membri della Corte costituzionale nominati dal precedente governo, (che erano tutti schierati a sinistra e "europeisti"), ha messo propri uomini a capo dei servizi segreti (tanto quanto prima i capi dei servizi erano legati al precedente governo socialdemocratico), ha epurato funzionari pubblici (in tutto il mondo si chiama "spoil sistem" ed è quanto ha fatto ad esempio Obama appena arrivato alla Casa Bianca) e fatto marcia indietro sugli impegni presi con l'Unione Europea (primo punto del programma con cui ha vinto largamente le elezjoni, quindi quello che la maggioranza dei polacchi si aspettavano facesse).

Insomma, all'Economist proprio non va giù la vittoria della destra in Polonia.

"La Polonia conta - scrive ancora l'Economist - perchè è l'ancora dell'Europa centro-orientale ed è stata il fiore all'occhiello dell'allargamento dell'Ue a Est: dall'adesione, nel 2004, il suo prodotto interno lordo pro capite e' quasi raddoppiato. Ora il bambino prodigio emblema dell'integrazione europea sembra diventato un adolescente lunatico". Evidentemente, l'Economist non arriva a comprendere che non è il denaro frutto della crescita economica ad avere valore per il popolo polacco, ma le tradizioni, gli ideali della patria e della nazione, la difesa dell'identità. Sono questi i contenuti autentici che l'hanno spinto a votare la destra. 

Probabilmente, è davvero incomprensibile, per chi ritiene sia l'economia e non il popolo al centro dello stato.

"Se il Pis vuole la fine di un'era, sta andando nella giusta direzione - aggiunge rancoroso il settimanale britannico -. Il leader del partito, Jaroslaw Kaczynski, sta seguendo le orme del primo ministro dell'Ungheria, Viktor Orban, di cui e' un ammiratore. La forza trainante di Diritto e giustizia è l'ostilità verso l'elite progressista, laica e urbana del paese (in pratica verso la sinistra europeista) ed è ciò che unisce conservatori sociali, nazionalisti cattolici, euroscettici, fanatici dell'anticorruzione (tasto dolente per l'Economist, dato che il precedente governo  che tanto gli piaceva è crollato sotto gli scandali di corruzione), cospirazionisti, protezionisti e rappresentanti nel mondo rurale (pessima cosa, il mondo rurale, per chi pensa che la vita vera sia tutta spread e cocaina...)".

"Come molti partiti populisti - aggiunge -  il Pis mescola politiche illiberali con un'economia statalista e miope. Uno dei suoi obiettivi è (orrore!) abbassare l'età pensionabile a 60 anni, annullando la riforma del precedente esecutivo che invece l'aveva allungata (come la Fornero in Italia) a quasi 70: una mossa fiscalmente sconsiderata in un paese che invecchia, ma popolare tra gli elettori maturi che lo hanno votato". E qua si perde il senso di quello che afferma questo settimanale che passa per essere un "faro" delle analisi economiche: se il paese invecchia, va dato spazio ai giovani e quindi bisogna facilitare il loro inserimento nel mondo del lavoro e non allontanarlo come in Italia.  

E in chiusura di questo distillato di veleno cartaceo, l'Economist arriva a scrivere: "Si mormora dell'intenzione di mettere sotto processo Donald Tusk, ex primo ministro e attuale presidente del Consiglio europeo. Questo populismo fara' male alla Polonia, ma la preoccupazione maggiore e' che possa paralizzare l'Ue su questioni critiche, in particolare il piano di redistribuzione dei rifugiati. In tempi normali l'Europa potrebbe permettersi di aspettare che il Pis scenda a patti con la realta'. Ma questi non sono tempi normali". 

Davvero? E sarebbe "normale" seguire ancora i dettami di un'Unione europea incapace di affrontare le sue drammatiche emergenze, a partire dall'invasione di migranti da ogni dove? Per fortuna la Polonia ha voltato pagina, che piaccia o meno all'Economist, del quale, se una copia finisse nelle mani di un appartenente al "mondo rurale" polacco, l'uso sarebbe molto diverso - e più appropriato - dal leggerlo.

Redazione Milano


L'ECONOMIST DIFFAMA LA POLONIA E IL SUO GOVERNO: ALLE OLIGARCHIE FINANZIARIE DELLA UE LA SVOLTA A DESTRA FA  PAURA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ECONOMIST   POLONIA   GOVERNO   DESTRA   PIS   VARSAVIA   PENSIONI   TASSE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA SCORTA

ATTACCO TERRORISTICO IN CONGO: UCCISO L'AMBASCIATORE ITALIANO LUCA ATTANASIO E UN CARABINIERE DELLA

lunedì 22 febbraio 2021
E' con profondo dolore che la Farnesina conferma il decesso, oggi a Goma, dell'Ambasciatore d'Italia nella Repubblica Democratica del Congo Luca Attanasio e di un militare dell'Arma dei Carabinieri.
Continua
 
IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE DECISIONI E IL CORAGGIO''

IL DISCORSO DI MARIO DRAGHI AL SENATO: ''NON CONTA LA DURATA DEL GOVERNO, MA LA QUALITA' DELLE

mercoledì 17 febbraio 2021
"Il primo pensiero che vorrei condividere, nel chiedere la vostra fiducia, riguarda la nostra responsabilita' nazionale. Il principale dovere cui siamo chiamati, tutti, io per primo come presidente
Continua
PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA REGIONE LI METTE ONLINE

PD & M5S CERCANO DI INFANGARE LA LOMBARDIA SUI DATI COVID INVIATI ALL'ISS, MA FANNO AUTOGOL: LA

martedì 16 febbraio 2021
MILANO  - Con 37 contrari e' stata bocciata, oggi pomeriggio, in Consiglio regionale la mozione 418, avanzata da tutti i partiti di opposizione lombardi che contestavano alla Regione la 'Mancata
Continua
 
WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI SINTOMATICI''

WALTER RICCIARDI, QUELLO CHE ''LE MASCHERINE NON SERVONO A NIENTE'' E ''I TAMPONI SI FANNO SOLO AI

lunedì 15 febbraio 2021
  Walter Ricciardi, scienziato abituato a stare davanti alle telecamere, ha collezionato in questo anno iniziato ai primi di febbraio cel 2020, una serie di scivoloni scientifici che dovrebbero
Continua
GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL GOVERNO DRAGHI...''

GIORGIA MELONI: ''SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO, NON SONO PARTICOLARMENTE OTTIMISTA SUL

lunedì 15 febbraio 2021
"Sinceramente speravo in qualcosa di meglio per l'Italia. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, devo dire che non sono particolarmente ottimista. Oggi proporrò alla direzione nazionale di
Continua
 
LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI NON CE LA FAREMO

LETIZIA MORATTI FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI VACCINI IN LOMBARDIA: SE RIMANE IL PIANO ARCURI

venerdì 12 febbraio 2021
MILANO - Letizia Moratti si definisce una "civil servant". "C'era un'emergenza che andava affrontata e quando Attilio Fontana mi ha chiamato ho pensato che fosse un mio dovere mettermi a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
REFERENDUM IN DANIMARCA: VINCONO CON IL 53% I ''NO'' AI DIKTAT DELL'UNIONE EUROPEA. DA OGGI LA DANIMARCA E' LIBERA!

REFERENDUM IN DANIMARCA: VINCONO CON IL 53% I ''NO'' AI DIKTAT DELL'UNIONE EUROPEA. DA OGGI LA
Continua

 
SPECIALE TERRORISMO / LA GUERRA FANTASMA DELLA CIA

SPECIALE TERRORISMO / LA GUERRA FANTASMA DELLA CIA


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: LA LEGA SARA' LA FORZA CON CUI DRAGHI LAVORERA' MEGLIO

25 febbraio - ''Io sono convinto di una cosa: la forza con cui il premier Draghi si
Continua

LETIZIA MORATTI CONFERMA FINE VACCINAZIONI A GIUGNO, SE ARRIVANO

24 febbraio - MILANO - In Lombardia si potrebbe ancora finire a giugno la vaccinazione
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PRODURRE VACCINI IN ITALIA, GIORGETTI STA

24 febbraio - ''Non possiamo dipendere esclusivamente da vaccinazioni che vengono
Continua

SALVINI: ASSURDO RIATTIVARE L'AREA C A MILANO IN UN MOMENTO COSI'

23 febbraio - ''Assurdo riattivare Area C e tassare chi vuole lavorare a Milano, in un
Continua

ZAIA: DA MINISTERO NESSUNO STOP AD ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

22 febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del
Continua

FARMINDUSTRIA: CONTATTATI DA GIORGETTI, PIANO PER PRODURRE VACCINI

22 febbraio - ''Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico
Continua

SALVINI: ''CORDOGLIO AI FAMIGLIARI DELL'AMBASCIATORE ATTANASIO E

22 febbraio - ''Un pensiero e una preghiera alle famiglie dei due italiani. E' inutile
Continua

TERRORISTI ATTACCANO IN CONGO AUTO CON AMBASCIATORE ITALIANO: E'

22 febbraio - Poco fa a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si e' verificato
Continua

GRAN BRETAGNA ACCELERA: ENTRO FINE LUGLIO TUTTI OVER 18 SARANNO

22 febbraio - LONDRA - Il governo britannico con alla guida il primo ministro Boris
Continua

GERMANIA: TAGLIATI STIPENDI AI PARLAMENTARI, ANCORATI AI SALARI CHE

18 febbraio - BERLINO - Per la prima volta nella storia i deputati del Bundestag si
Continua

DIMOSTRATA EFFICACIA DEL 100% DEL VACCINO ASTRAZENECA PER EVITARE

18 febbraio - ''Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare
Continua

PROF.BASSETTI, SAN MARTINO DI GENOVA: CON VARIANTE INGLESE

18 febbraio - ''Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio
Continua

SALVINI: A BREVE NUOVI INGRESSI NELLA LEGA DI SINDACI E PARLAMENTARI

18 febbraio - ''Io auguro buona fortuna a tutti, per me viene prima l'interesse
Continua

IN ITALIA E' ARRIVATO FINORA SOLO IL 30% DELLE DOSI DI VACCINO

18 febbraio - Le vaccinazioni contro il Covid in Italia sono ''ostaggio di forniture
Continua

LA STERLINA VOLA NEI CAMBI CONTRO L'EURO GRAZIE ALLE VACCINAZIONI

18 febbraio - La sterlina vola, sulla scia delle vaccinazioni, che in Gran Bretagna
Continua

FIOM: IL MINISTRO GIORGETTI INTENDE PROROGARE IL BLOCCO

18 febbraio - Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intende
Continua

INPS: PERSI NEL 2020 664.000 POSTI DI LAVORO IN ITALIA, 295.000 A

18 febbraio - Il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a novembre 2020, ovvero la
Continua

MINISTRO GIORGETTI SUBITO AL LAVORO: STAMATTINA AFFRONTA IL GRAVE

18 febbraio - ROMA - A meno di 12 ore dalla fiducia ottenuta al Senato dal governo
Continua

ZAIA: 5 REGIONI CON NOI PER ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

17 febbraio - Sull'acquisto di vaccini ''abbiamo la collaborazione dei colleghi di
Continua

LOMBADIA: PIU' RICOVERI, MA NESSUNA PRESSIONE SUGLI OSPEDALI

17 febbraio - ''Ad oggi in Lombardia non c'e' una situazione di pressione dal punto di
Continua
Precedenti »