70.685.138
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PENTAGONO ''CHIEDE'' A ERDOGAN DI SIGILLARE LA FRONTIERA CON LA SIRIA SCHIERANDO L'ARTIGLIERIA, MA LA RISPOSTA E' NO.

giovedì 3 dicembre 2015

Il primo ministro turco Davotoglu ha risposto alla richiesta statunitense di sigillare la frontiera con la Siria evidenziando presunte "difficoltà" per realizzare la cosa.

"Chiudere, sigillare l'intero conflune con la Siria può essere un programma da mettere in agenda ma resta un problema: come faremo con i rifugiati? Abbiamo la responsabilità morale lungo questi oltre 900 chilometri di accettare i rifugiati...inoltre non c'è nulla di più difficile del proteggere un confine quando dall'altra parte della frontiera non c'è un'autorità politica con cui confrontarsi. Al momento, circa 98 chilometri del nostro confine con la Siria sono sotto il controllo di Daesh" ha detto il premier citato dal quotidiano Hurryet.

Davotoglu non dice che in realtà non c'è praticamente più nessun "profugo" in fuga dalla Siria o dall'Iraq, trovandosi ormai tutti in Turchia (quelli rimasti là) e oltre un milione e mezzo in Europa, arrivati dalla rotta bancanica quest'anno.

Gli Stati Uniti, riportava il Wall Street Journal nei giorni scorsi, stanno premendo sulla Turchia perchè dispieghi più truppe lungo il confine con la Siria, sigillando in particolare i circa 100 chilometri di frontiera che secondo Washington sono usati dai jihadisti dell'Isis per far entrare e uscire i foreign fighters e assieme a carichi di armi che ovviamente arrivano dalla Turchia.

La zona di particolare preoccupazione per gli Stati uniti si trova tra le località di Kilis e Jarabulus, a ovest di Kobane, segnalano fonti americane della Difesa. Come a dire: si sa perfettamente da dove, chi e cosa transita dalla frontiera turca.

Fonti Usa hanno sottolineato per di più al Wall Street Journal come un maggior dispiegamento militare turco, che comprenda anche unità di artiglieria, sarebbe il modo più pratico per chiudere le vie usate dai combattenti Isis presenti in Siria e arginare l'arrivo di foreign fighters in Europa.

"La situazione è cambiata. Ora basta. Il confine deve essere sigillato - ha detto un alto funzionario dell'amministrazione Usa citato dal quotidiano - si tratta di una minaccia internazionale che arriva dalla Siria attraverso il territorio turco" ha detto. Ma Erdogan, smascherato con i suoi figli per essere il principale trafficante di petrolio dell'Isis, non ha risposto nè alle accuse russe, se non con un generico "sono calunnie" nè alle richieste pressanti del Pentagono di sigillare la frontiera con la Siria.

Ora, è lecito domandarsi: quanto ancora durerà Erdogan?

Redazione Milano.


IL PENTAGONO ''CHIEDE'' A ERDOGAN DI SIGILLARE LA FRONTIERA CON LA SIRIA SCHIERANDO L'ARTIGLIERIA, MA LA RISPOSTA E' NO.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ERDOGAN   RUSSIA   SIRIA   FRONTIERA   CASA   BIANCA   PENTAGONO   ARMI   COMBATTENTI   TAGLIAGOLE   ISLAMICI   WALL   STREET   JOURNAL   OBAMA   ISIS   TURCHIA   DIFESA   DAVOTOGLU    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RUSSIA MOSTRA PROVE - FOTOGRAFICHE - DELL'ALLEANZA DELLA TURCHIA CON L'ISIS: ECCO COME VENDE IL PETROLIO DEI TAGLIAGOLE

RUSSIA MOSTRA PROVE - FOTOGRAFICHE - DELL'ALLEANZA DELLA TURCHIA CON L'ISIS: ECCO COME VENDE IL
Continua

 
TRE GIORNI AL VOTO IN FRANCIA: SOCIALISTI DISPERATI, SARKOZY IN DIFESA, IL FRONT NATIONAL MARINE LE PEN LI TRAVOLGERA'

TRE GIORNI AL VOTO IN FRANCIA: SOCIALISTI DISPERATI, SARKOZY IN DIFESA, IL FRONT NATIONAL MARINE LE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!