43.440.783
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PENTAGONO ''CHIEDE'' A ERDOGAN DI SIGILLARE LA FRONTIERA CON LA SIRIA SCHIERANDO L'ARTIGLIERIA, MA LA RISPOSTA E' NO.

giovedì 3 dicembre 2015

Il primo ministro turco Davotoglu ha risposto alla richiesta statunitense di sigillare la frontiera con la Siria evidenziando presunte "difficoltà" per realizzare la cosa.

"Chiudere, sigillare l'intero conflune con la Siria può essere un programma da mettere in agenda ma resta un problema: come faremo con i rifugiati? Abbiamo la responsabilità morale lungo questi oltre 900 chilometri di accettare i rifugiati...inoltre non c'è nulla di più difficile del proteggere un confine quando dall'altra parte della frontiera non c'è un'autorità politica con cui confrontarsi. Al momento, circa 98 chilometri del nostro confine con la Siria sono sotto il controllo di Daesh" ha detto il premier citato dal quotidiano Hurryet.

Davotoglu non dice che in realtà non c'è praticamente più nessun "profugo" in fuga dalla Siria o dall'Iraq, trovandosi ormai tutti in Turchia (quelli rimasti là) e oltre un milione e mezzo in Europa, arrivati dalla rotta bancanica quest'anno.

Gli Stati Uniti, riportava il Wall Street Journal nei giorni scorsi, stanno premendo sulla Turchia perchè dispieghi più truppe lungo il confine con la Siria, sigillando in particolare i circa 100 chilometri di frontiera che secondo Washington sono usati dai jihadisti dell'Isis per far entrare e uscire i foreign fighters e assieme a carichi di armi che ovviamente arrivano dalla Turchia.

La zona di particolare preoccupazione per gli Stati uniti si trova tra le località di Kilis e Jarabulus, a ovest di Kobane, segnalano fonti americane della Difesa. Come a dire: si sa perfettamente da dove, chi e cosa transita dalla frontiera turca.

Fonti Usa hanno sottolineato per di più al Wall Street Journal come un maggior dispiegamento militare turco, che comprenda anche unità di artiglieria, sarebbe il modo più pratico per chiudere le vie usate dai combattenti Isis presenti in Siria e arginare l'arrivo di foreign fighters in Europa.

"La situazione è cambiata. Ora basta. Il confine deve essere sigillato - ha detto un alto funzionario dell'amministrazione Usa citato dal quotidiano - si tratta di una minaccia internazionale che arriva dalla Siria attraverso il territorio turco" ha detto. Ma Erdogan, smascherato con i suoi figli per essere il principale trafficante di petrolio dell'Isis, non ha risposto nè alle accuse russe, se non con un generico "sono calunnie" nè alle richieste pressanti del Pentagono di sigillare la frontiera con la Siria.

Ora, è lecito domandarsi: quanto ancora durerà Erdogan?

Redazione Milano.


IL PENTAGONO ''CHIEDE'' A ERDOGAN DI SIGILLARE LA FRONTIERA CON LA SIRIA SCHIERANDO L'ARTIGLIERIA, MA LA RISPOSTA E' NO.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ERDOGAN   RUSSIA   SIRIA   FRONTIERA   CASA   BIANCA   PENTAGONO   ARMI   COMBATTENTI   TAGLIAGOLE   ISLAMICI   WALL   STREET   JOURNAL   OBAMA   ISIS   TURCHIA   DIFESA   DAVOTOGLU    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI PERICOLOSI DELINQUENTI)

AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI

martedì 24 gennaio 2017
BERLINO -  Detto e fatto: come aveva promesso rivolgendosi alla Csu, componente di destra del blocco centrista Cdu che sorregge il suo governo, Angela Merkel ha dato il via alle espulsioni di
Continua
 
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
 
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RUSSIA MOSTRA PROVE - FOTOGRAFICHE - DELL'ALLEANZA DELLA TURCHIA CON L'ISIS: ECCO COME VENDE IL PETROLIO DEI TAGLIAGOLE

RUSSIA MOSTRA PROVE - FOTOGRAFICHE - DELL'ALLEANZA DELLA TURCHIA CON L'ISIS: ECCO COME VENDE IL
Continua

 
TRE GIORNI AL VOTO IN FRANCIA: SOCIALISTI DISPERATI, SARKOZY IN DIFESA, IL FRONT NATIONAL MARINE LE PEN LI TRAVOLGERA'

TRE GIORNI AL VOTO IN FRANCIA: SOCIALISTI DISPERATI, SARKOZY IN DIFESA, IL FRONT NATIONAL MARINE LE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!