49.904.691
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL GOVERNO BRITANNICO - CHE HA RIFIUTATO IL FISCAL COMPACT, L'EURO, IL CONTROLLO DI BILANCIO DELLA UE - VARA NUOVE SPESE

lunedì 30 novembre 2015

LONDRA - Forse sono pochissimi coloro che sono al corrente del fatto che la settimana scorsa il cancelliere britannico George Osborne ha presentato al parlamento la legge di bilancio autunnale e la cosa non deve sorprendere visto che in Italia nessuno ne ha parlato.

Il motivo di questa censura mediatica sta nel fatto che il governo britannico ha fatto una politica di bilancio espansiva che e' lontana anni luce dalle politiche di austerita' imposte dal governo italiano e questo grazie al fatto che la Gran Bretagna, oltre ad essere fuori dall'euro, e' anche fuori dal fiscal compact. E quindi, i parassiti della Commissione europea non possono permettersi di dire alcunchè sulle scelte economiche del governo del Regno Unito.

Ma cosa prevede questa legge di bilancio?

L'aspetto principale e' che le entrate nelle casse dello stato britannico per il prossimo anno saranno superiori all'equivalente di 8 miliardi di euro del previsto ( e nel 2020 dovrebbero essere superiori all'equivalente di 35 miliardi di euro) e quindi il governo puo' permettersi di spendere di piu'.

Per quanto riguarda la spesa il governo pensa di mantenere i crediti fiscali ai lavoratori delle fasce deboli che costano ogni anno 42 miliardi di sterline.

Inoltre il governo vuole evitare tagli alle forze dell'ordine, aumentare le pensioni minime e portarle a 150 sterline a settimana, aumentare gli aiuti ai paesi in via di sviluppo portandoli a 20 miliardi di sterline all'anno e dare aiuti alle giovani famiglie inglesi per comprare la loro prima casa.

Sul fronte delle entrare si prevedono aumenti sulle tasse di acquisto delle seconde case, aumenti delle tasse comunali per finanziare le spese per gli anziani e una tassa per finanziare programmi di apprendistato.

Si prevedono tagli per gli impiegati statali (80mila posto a rischio) e anche tagli sui finanziamenti pubblici ai partiti di opposizione che solo molto bassi se paragonati a quelli italiani.

Tale proposta di bilancio e' stata molto criticata dalla stampa e dall'opposizione perche' prevede una spesa molto alta per gli aiuti al terzo mondo e non rispetta le promesse fatte da Osborne di intraprendere misure di austerita' ma cio' che conta per gli italiani e' il fatto che il governo britannico possa scegliere liberamente come spendere i propri soldi senza dover chiedere il permesso ai parassiti di Bruxelles e questo da' parecchio fastidio ai politici di casa nostra.

Ovviamente l'Italia potrebbe fare lo stesso se uscisse dall'euro e dal fiscal compact ma alla nostra classe politica non conviene far conoscere questa verita' perchè, se lo facesse, troverebbe impossibile raccontare panzane all'opinione pubblica sull'euro e l'Unione Europea.

Noi ovviamente non ci stiamo e per questo abbiamo deciso di riportare questa notizia scomoda.

 

GIUSEPPE DE SANTIS


IL GOVERNO BRITANNICO - CHE HA RIFIUTATO IL FISCAL COMPACT, L'EURO, IL CONTROLLO DI BILANCIO DELLA UE - VARA NUOVE SPESE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

STERLINA   LONDRA   GOVERNO   BRITANNICO   UE   EURO   SPESE   BILANCIO   ESPANSIVO   CASA   POVERI   PENSIONI   AUMENTO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
 
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PRONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua
 
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
 
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SPECIALE MEDIO ORIENTE / ECCO COSA STA ACCADENDO NEGLI EMIRATI ARABI UNITI: DA ''SVIZZERA'' DEL GOLFO PERSICO A ''SPARTA''

SPECIALE MEDIO ORIENTE / ECCO COSA STA ACCADENDO NEGLI EMIRATI ARABI UNITI: DA ''SVIZZERA'' DEL
Continua

 
L'ISIS CONQUISTA MEZZA LIBIA E PREPARA DA SIRTE L'ATTACCO ALL'ITALIA: PRONTI MIGLIAIA DI TAGLIAGOLE ARMATI FINO AI DENTI

L'ISIS CONQUISTA MEZZA LIBIA E PREPARA DA SIRTE L'ATTACCO ALL'ITALIA: PRONTI MIGLIAIA DI TAGLIAGOLE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!