44.272.292
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IN GERMANIA STANNO PREPARANDO UN ''GOLPE POLITICO'' PER DESTITUIRE ANGELA MERKEL. SCHAEUBLE PROSSIMO CANCELLIERE?

giovedì 26 novembre 2015

BERLINO - Da Washington a Pechino tutti la chiamano "la donna piu' potente del mondo". Angela Merkel, la Cancelliera tedesca, e' una grande personalita' del palcoscenico internazionale. In occidente cosi' come in Oriente, tutti gli uomini di Stato esprimono ammirazione per la sua visione pragmatica e non ideologica della politica. O almeno così parrebbe.

Solo che c'è un problema.

Potrà darsi sia la donna piu' potente del mondo, ma in Germania sta rapidamente perdendo potere.

All'interno dell'Unione di centro-destra, e non solo nella Csu della Baviera che è tradizionalmente più a destra della Cdu, sono sempre di piu' gli "amici" di partito della Merkel ad esprimere aperta opposizione alla linea della Cancelliera, a partire dalla conciliazione, da molti giudicata impossibile, tra l'impegno umanitario e la realta' socio-demografica del paese.

Il segretario della consorella bavarese della Cdu, Horst Seehofer, non tenta neanche piu' di moderare i toni. I colleghi di partito impegnati a Bruxelles chiedono ormai l'esatto contrario della politica declamata da Merkel.

Inoltre, fosse poco, i governatori dei lander attuali e soprattutto i papabili alle elezioni del prossimo anno, propongono di mettere autonomamente un freno ai flussi migratori, violando da una parte la Costituzione che imporrebbe loro obbedienza al potere centrale su questioni di interesse nazionale, dall'altra mettendosi in aperto contrasto con la cancelliera. Che però non reagisce, temendo conseguenze ben più gravi, ad esempio essere sfiduciata in Parlamento.

Ormai, nei programmi televisivi tedeschi e nei dibattiti di approfondimento, i politici di spicco della Cdu prendono sempre piu' marcatamente le distanze da Angela Merkel.

La direzione del partito e i capigruppo parlamentari sono costretti a collaborare per non scatenare nuove rotture all'interno della Cdu e per evitare di rendere impotente la Cancelliera, ma tale precario equilibrio - scrive il quotidiano "Handelsblatt" - assume sempre piu' le sembianze di una mera facciata.

Al centro di tutto c'e' sostanzialmente una domanda: alle prossime elezioni politiche la cancelliera avra' ancora il sostegno di Berlino? Le voci contrarie alla Merkel all'interno dell'Unione sono sempre piu' numerose, aumenta la disapprovazione dei cittadini e gia' si intravedono le prime conseguenze politiche: cresce, infatti, la polarizzazione dell'elettorato a destra, come dimostra il recente rafforzamento del partito "Alternativa per la Germania" l'Afd, che sta consolidando la sua posizione di terzo partito nazionale ed ha ormai assunto il carattere di '"Alternativa alla Merkel". 

E a preoccupare molto i pochi rimasti in Germania a sostegno della "donna più potente del mondo" si aggiunge il silenzio sdegnato del vero "duro" della Cdu, Schaeuble, dato per l'organizzatore di una specie di "golpe politico" teso a destituirla per poi salire lui stesso al Cancellierato.

Allora, la Merkel vedrà il 2016 ancora alla guida della Germania?

Redazione Milano.


IN GERMANIA STANNO PREPARANDO UN ''GOLPE POLITICO'' PER DESTITUIRE ANGELA MERKEL. SCHAEUBLE PROSSIMO CANCELLIERE?


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GERMANIA   GOLPE   ANGELA   MERKEL   SCHAEUBLE   CANCELLIERE   CDU   CSU   MIGRANTI   PROFUGHI   GOVERNO   BERLINO   SEEHOFER    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO DI RENZI'' 11 ANNI

FINITO IL PROCESSO A VERDINI (PIU' ALTRI 45 IMPUTATI) CON LE RICHIESTE DI CONDANNA: PER ''L'AMICO

venerdì 24 febbraio 2017
Quarantacinque imputati, di cui 43 persone e 2 societa', 70 udienze e oltre 3.600 pagine processuali di impianto accusatorio. Sono alcuni dei numeri del processo per il crac dell'ex Credito
Continua
 
CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI VOI (STEPHEN BANNON)

CHE SIATE NAZIONALISTI ECONOMICI, POPULISTI, CONSERVATORI, LIBERTARI, VOGLIAMO POTER CONTARE SU DI

venerdì 24 febbraio 2017
Stephen K. Bannon, capo della strategia della Casa Bianca ed esponente della "Destra alternativa" statunitense ("Alt-Right"), ritenuto il vero ispiratore di molte posizioni espresse dal presidente
Continua
TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO FA TANTA PAURA ALLA UE

TRUMP AFFERMA IL PRIMATO DELLA POLITICA - DEL POPOLO - SULLA BUROCRAZIA E I BANCHIERI. PER QUESTO

giovedì 23 febbraio 2017
"Il presidente Trump riafferma il primato della politica sulla finanza". A dirlo in un'intervista con Labitalia Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza nel
Continua
 
SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE DIVENTARE SUBITO PRESIDENTE)

SONDAGGIO BOMBA: MARINE LE PEN VITTORIOSA AL 1° TURNO DELLE PRESIDENZIALI (POTREBBE ANCHE

giovedì 23 febbraio 2017
PARIGI - Crescono del 2,5 per cento rispetto a inizio febbraio per il leader del partito Front National, Marine Le Pen, le possibilita' di vincere al primo turno le elezioni presidenziali
Continua
PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN EURO (QUESTO TEME LA UE)

PER ABBANDONARE L'EURO BASTA UN DECRETO LEGGE E IL 96% DEI TITOLI DI STATO NON VA RIMBORSATO IN

mercoledì 22 febbraio 2017
Mentre si avvicinano le elezioni olandesi dove è molto probabile che il partito anti euro e anti Ue di Wilders, alleato di Salvini e della Le Pen, ottenga un risultato incoraggiante e quelle
Continua
 
COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA TROIKA IN ITALIA)

COMMISSIONE EUROPEA: L'ITALIA E' UNA MINACCIA PER LA STABILITA' DELLA ZONA EURO (E ANNUNCIA LA

mercoledì 22 febbraio 2017
BRUXELLES - La Commissione europea oggi ha deciso nuovamente di avviare un monitoraggio approfondito nei confronti dell'Italia per i suoi squilibri macroeconomici eccessivi che potrebbero avere - a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ASSOCIAZIONE (SOCIALISTA) DEI SINDACI DI FRANCIA PROVA A VIETARE IL PRESEPE, SCOPPIA LA RIVOLTA E IL FRONT NATIONAL VOLA

ASSOCIAZIONE (SOCIALISTA) DEI SINDACI DI FRANCIA PROVA A VIETARE IL PRESEPE, SCOPPIA LA RIVOLTA E
Continua

 
DISASTRO DISOCCUPAZIONE IN FRANCIA: DRAMMATICO AUMENTO DEI SENZA LAVORO. E' LA PEGGIORE SCONFITTA DI HOLLANDE

DISASTRO DISOCCUPAZIONE IN FRANCIA: DRAMMATICO AUMENTO DEI SENZA LAVORO. E' LA PEGGIORE SCONFITTA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!