55.114.608
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONO 100.000 (CENTOMILA!) LE FAMIGLIE ITALIANE CHE PERDERANNO TUTTO NEL ''SALVATAGGIO'' TRUFFALDINO DI BANCHE FALLITE!

mercoledì 25 novembre 2015

"Il decreto "salva-banche, approvato dal Governo,è un bail-in mascherato ed anticipato per salvare dal fallimento Banca delle Marche, Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio, Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti e Cassa di Risparmio di Ferrara, ma prima di tutto e' un bagno di sangue per oltre 100.000 azionisti ed obbligazionisti truffati, ai quali sono state appioppate obbligazioni subordinate, in massima parte senza le previste e doverose informazioni Mifid sulla rischiosita' dell'investimento".

La dura e veritiera accusa è espressa in un comunicato di Adusbef e Federconsumatori.

"Un piano diabolico - spiega il comunicato - ideato da quella Banca d'Italia inidonea a garantire i diritti dei risparmiatori, fatto proprio dalle stesse banche socie (Intesa, Unicredit ed Ubi) che hanno anticipato la liquidita' al fondo di risoluzione, e che porteranno in perdita 4 miliardi, generando minor gettito per l'erario di 1 miliardo, ma beneficeranno del taglio dell'Ires e con la garanzia della Cassa Depositi e Prestiti e quindi non ci perderanno nulla".

"E' un piano - scrivono Adusbef e Federconsumatori - approvato a scatola chiusa dal governo, che non ha analizzato chi avrebbe poi pagato il conto delle perdite, cioe' azionisti e titolari di bond subordinati che si ritrovano in mano carta straccia nell'ennesimo scandalo di 'risparmio tradito'".

Dopo aver affermato per decenni che il sistema bancario italiano era solido e sano, con la Banca d'Italia che ha nascosto la polvere sotto il tappeto e che per questo dovrebbe essere azzerata, arriva la doccia gelata per oltre 100.000 risparmiatori, con obbligazioni carta straccia per circa 750 milioni di euro.

Adusbef e Federconsumatori, che sospettano l'adozione dello stesso schema per tre banche male in arnese come Banca Popolare di Vicenza, Veneto Banca e MPS, hanno attivato le proprie consulte legali per offrire assistenza giuridica a risparmiatori disperati che hanno perso tutto, indotti dai cattivi consigli delle stesse banche ad acquistare bond subordinati spacciati per sicuri, non escludono di chiamare in giudizio le responsabilita' di Bankitalia e Consob, la cui tardiva ed omessa vigilanza ha prodotto l'ennesimo scandalo di risparmio tradito addossato alle famiglie ed agli incolpevoli utenti dei servizi bancari e finanziari.

Questa denuncia di Adusbef e Federconsumatori spiega bene cosa sta accadendo in Italia: banchieri farabutti e incapaci hanno devastato banche senza pagare di persone, come invece dovrebbe essere, scaricando tutte le perdite delle loro gestioni disoneste e truffaldine su vittime innocenti, centomila cittadini italiani - ovvero 100.000 famiglie! - che per colpa loro perderanno tutti i risparmi, distruggendo il presente e il futuro dei genitori e dei figli. E questo accade, con l'avallo del governo Pd al potere in Italia senza che neppure sia stato eletto il presidente del Consiglio! Un arrangiato sindaco catapultato a Palazzo Chigi da Napolitano presidente e ora inchinato alle oligarchie finanziarie europee che vogliono imporre agli italiani il pagamento dei disastri compiuti dai loro soldali banchieri in questo Paese.

Grida vendetta.

Max Parisi


SONO 100.000 (CENTOMILA!) LE FAMIGLIE ITALIANE CHE PERDERANNO TUTTO NEL ''SALVATAGGIO'' TRUFFALDINO DI BANCHE FALLITE!




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua
INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA MEGLIO GIOVENTU' NE VA!

INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA

martedì 12 dicembre 2017
Nel 2016, ben 124.000 italiani sono emigrati all’estero e di questi il 39% aveva tra i 18 ed 34 anni, per la maggior parte con titolo di studio qualificato. Come mai una simile emorragia di
Continua
 
SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE IMPOSIZIONE DI MIGRANTI

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE

martedì 12 dicembre 2017
BUDAPEST - Il parlamento ungherese ha approvato oggi la risoluzione che condanna la decisione del Parlamento europeo sulla riforma del sistema di asilo. Lo riferisce l'agenzia slovacca "Tasr" citando
Continua
CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN BEL GOLPE FRANCHISTA?

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN

martedì 12 dicembre 2017
BARCELLONA - La trategia repressiva decisa dal governo Rajoy contro la Catalogna si sta trasformando in un boomerang micidiale per Madrid. Il gruppo di partiti indipendentisti molto probabilmente
Continua
 
IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO

martedì 12 dicembre 2017
BERLINO - Il ministro dell'Interno tedesco, il cristiano democratico Thomas de Maizière (della Cdu, partito di orientamento cristiano simile alla vecchia Dc italiana), in un'intervista
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ABBIAMO GUARDATO I CONTI DELL'ITALIA E DELL'EURO: IL NATALE 2015 SAREBBE MEGLIO ABOLIRLO.

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ABBIAMO GUARDATO I CONTI DELL'ITALIA E DELL'EURO: IL NATALE 2015
Continua

 
C'E' UNA ''LEHMAN BROTHERS'' IN ITALIA: C'E' CHI HA IMPACCHETTATO OBBLIGAZIONI SUBORDINATE DENTRO TITOLI IN CIRCOLAZIONE

C'E' UNA ''LEHMAN BROTHERS'' IN ITALIA: C'E' CHI HA IMPACCHETTATO OBBLIGAZIONI SUBORDINATE DENTRO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: CENTRODESTRA FIRMI PROGRAMMA COMUNE, OPPURE NON C'E'

17 dicembre - ''Ho ascoltato Di Maio. Sulle banche mi interessa poco se è colpa solo
Continua

ENNESIMA ORDA DI AFRICANI IN ARRIVO A POZZALLO A BORDO DELLA NAVE

17 dicembre - POZZALLO (RAGUSA) - Continuano a partire barconi dalla libia carichi di
Continua

AUSTRIA: NUOVO GOVERNO AVVERTE CHE SCHENGEN TORNERA' QUANDO

17 dicembre - VIENNA - L'Austria tornera' a Schengen ''quando l'immigrazione illegale
Continua

IL NUOVO GOVERNO NAZIONALISTA AUSTRIACO CANCELLA L'ACCOGLIENZISMO UE

17 dicembre - VIENNA - Un inasprimento del diritto di asilo, un pacchetto sicurezza,
Continua
LA BOSCHI E' UNA BUGIARDA, HA MENTITO AL PARLAMENTO: SI DIMETTA O VENGA CACCIATA

LA BOSCHI E' UNA BUGIARDA, HA MENTITO AL PARLAMENTO: SI DIMETTA O

14 dicembre - ''L'audizione del presidente della Consob, Giuseppe Vegas, non lascia
Continua

MARIA ''ETRURIA'' BOSCHI HA MENTITO: E' INTERVENUTA ECCOME, SU

14 dicembre - ROMA - Dichiarazioni dirompenti: ''L'allora ministro per le Riforme
Continua

PIL DELLA RUSSIA CRESCIUTO DEL 75% DAL 2000 PRODUZIONE INDUSTRIALE

14 dicembre - MOSCA - Il Pil della Russia e' cresciuto del 75% dal 2000, anno in cui
Continua

SECONDO AVVISO DI GARANZIA AL SINDACO PD DI MANTOVA: ABUSO

14 dicembre - MANTOVA - Secondo avviso di garanzia per il sindaco di Mantova Mattia
Continua

CONSOB:BANCA ETRURIA VENDETTE TITOLI AD ALTISSIMO RISCHIO SENZA

14 dicembre - ROMA - Banca Etruria, nel 2012-2013, ''ha operato e sollecitato il
Continua

MARIO MONTI E' IL RESPONSABILE DEL DISASTRO DERIVATI. LA CORTE DEI

13 dicembre - In merito ai derivati sottoscritti dal Tesoro,''quando Morgan Stanley
Continua
Precedenti »