43.452.497
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ANCHE IL FILOSCIALISTA LE MONDE ABBANDONA HOLLANDE: STA CON I SAUDITI CHE AIUTANO L'ISIS E L'INTELLIGENCE E' UN DISASTRO

mercoledì 25 novembre 2015

PARIGI - L'autorevole quotidiano progressista francese "Le Monde" pubblica oggi un editoriale del suo direttore Jèrome Fenoglio che per la prima volta mette in dubbio sia l'unanime reazione all'emergenza della societa' francese sia la svolta del presidente della Repubblica Francois Hollande in materia di politica interna e di politica estera.

E' la prima volta in assoluto che Le Monde attacca direttamente Hollande e il governo socialista di Manuel Valls. 

L'accusa è dura e circostanziata: la reazione di Hollande alle stragi del 13 novembre a Parigi è frutto del miscuglio di sgomenti e rabbia che si e' impadronito dei francesi alla fine di questo terribile anno 2015 che e' assai simile a quella degli americani dopo l'11 settembre 2001, e se le similitudini sono numerose, comuni sono i rischi.

La Francia e Hollade in particolare deve evitare - secondo il direttore di Le Monde - gli errori commessi dagli Stati Uniti: se infatti, scrive, le misure eccezionali prese sono momentaneamente giustificate dall'imminente pericolo di nuovi attacchi, e' necessario sfuggire al clima di emergenza permanente per costruire, sia all'interno del paese che in politica estera, una strategia di prevenzione dei rischi e nuovi modi per affrontare le cause profonde del conflitto in corso.

Da questo punto di vista, la "svolta" di Hollande non e' affatto rassicurante: invece che istituzionalizzare lo stato di emergenza in una revisione della Costituzione, Fenoglio suggerisce di analizzare a fondo le falle attraverso cui sono sgusciati questi terroristi islamici responsabili dei massacri, ma che erano comunque noti come tali alle forze di sicurezza della Francia. Perchè non li hanno bloccati, neutralizzati, prima? 

Il direttore Fenoglio chiede che "il Parlamento istituisca una commissione di inchiesta per capire cosa abbia impedito ai servizi di sicurezza di prevenire gli attentati". (adombrando perfino il sospetto che vi siano state coperture tali da aver impedito di reprimere, prima che agisssero, questi terroristi)

Quanto alla politica estera, anch'essa e' stata contaminata nelle ultime due settimane da una reazione emotiva che ha fatto saltare tutte le certezze del passato, prosegue l'editoriale. Secondo Le Monde, la Francia deve riconsiderare l'insieme delle sue alleanze in Medio Oriente, che ormai e' letteralmente "incomprensibile".

In particolare, la Francia deve affrontare la questione delle sue relazioni privilegiate con l'Arabia Saudita, ricca,  ma assai vicina a causa del suo fondamentalismo religioso ai movimenti piu' estremisti dell'Islam sunnita. Ed è un tasto molto delicato, questo: il partito socialista francese ha storicamente rapporti cordiali con i sauditi e Hollande non ne ha mai fatto mistero, con questo favorendo l'industria degli armamenti di Francia, che vede nell'Arabia Saudita un ottimo "cliente".

L'uscita dall'emergenza, conclude il direttore Fenoglio, richiede anche risposte dolorose. O almeno, risposte sensate.

Redazione Milano


ANCHE IL FILOSCIALISTA LE MONDE ABBANDONA HOLLANDE: STA CON I SAUDITI CHE AIUTANO L'ISIS E L'INTELLIGENCE E' UN DISASTRO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

HOLLANDE   VALLS   LE MONDE   ISIS   ARABIA   SAUDITA   PERICOLO   FRANCIA   FENOGLIO   PARIGI   STRAGI   MASSACRI   TERRORISTI   ISLAMICI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CAPO SINDACATO EGIZIANO AMBULANTI: ''REGENI ERA UNA SPIA, L'HO REGISTRATO E L'HO DENUNCIATO ALLA POLIZIA''

CAPO SINDACATO EGIZIANO AMBULANTI: ''REGENI ERA UNA SPIA, L'HO REGISTRATO E L'HO DENUNCIATO ALLA

martedì 24 gennaio 2017
IL CAIRO - EGITTO - Giulio Regeni "era una spia, l'ho indotto a parlare e l'ho registrato". Resta convinto della sua versione il capo del sindacato dei venditori ambulanti egiziano, Muhammad
Continua
 
AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI PERICOLOSI DELINQUENTI)

AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI

martedì 24 gennaio 2017
BERLINO -  Detto e fatto: come aveva promesso rivolgendosi alla Csu, componente di destra del blocco centrista Cdu che sorregge il suo governo, Angela Merkel ha dato il via alle espulsioni di
Continua
DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

DOPPIO SALTO CARPIATO AVVITATO DI BEPPE GRILLO: ''DONALD TRUMP DICE COSE ABBASTANZA SENSATE''

lunedì 23 gennaio 2017
Donald Trump? "Sono abbastanza ottimista, sembra un moderato". Vladimir Putin? "In politica estera e' quello che dice le cose piu' sensate". Dal settimanale francese Le Journal du Dimanche Beppe
Continua
 
SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO ALLONTANANDO (CASTA IMPERA)

SULLA LEGGE ELETTORALE SALVINI E GRILLO SU POSIZIONI MOLTO SIMILI, MA LE ELEZIONI SI STANNO

lunedì 23 gennaio 2017
Mentre i giudici della Consulta preparano le loro toghe in vista della seduta di domani, nasce un  asse tra Lega e Movimento cinque stelle sulla legge elettorale. Tanto Beppe Grillo quanto
Continua
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE

lunedì 23 gennaio 2017
LONDRA - Dopo Russia e Ungheria anche la Macedonia si appresta a vietare tutti gli enti non governativi finanziati da George Soros e a tale proposito e' stata lanciata l'operazione SOS, Stop
Continua
 
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PUTIN ACCUSA A VISO APERTO ERDOGAN DI DOPPIO GIOCO A FAVORE DELL'ISIS: ''QUESTO TRAGICO EVENTO AVRA' GRAVI CONSEGUENZE''

PUTIN ACCUSA A VISO APERTO ERDOGAN DI DOPPIO GIOCO A FAVORE DELL'ISIS: ''QUESTO TRAGICO EVENTO
Continua

 
MARINE LE PEN: TERMINARE L'IMMIGRAZIONE FRUTTO DI POLITICHE IMBECILLI DI FRANCIA E UE. CONTROLLO PERMANENTE A FRONTIERE

MARINE LE PEN: TERMINARE L'IMMIGRAZIONE FRUTTO DI POLITICHE IMBECILLI DI FRANCIA E UE. CONTROLLO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!