63.410.626
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DAL NEW YORK TIMES DURA ACCUSA DI RONALD NOBLE (N°1 INTERPOL FINO AL 2014): ''LA UE DA' IL BENVENUTO AI TERRORISTI''

venerdì 20 novembre 2015

NEW YORK - L'apertura incondizionata dei confini interni dell'Unione Europea, che consente di viaggiare attraverso 26 paesi senza alcun bisogno di esibire un passaporto o sottoporsi a controlli di dogana, ha generato "una zona internazionale libera dai passaporti che consente ai terroristi di condurre attacchi nel Continente e fuggire indisturbati".

A scagliarsi contro la libera circolazione delle persone all'interno dell'Area di Schengen, dalle pagine del "New York Times", non è un personaggio qualsiasi, ma Ronald Noble, segretario generale dell'Interpol dal 2000 al 2014.

I rischi insiti nell'apertura dei confini europei - scrive Noble di suo pugno - e' la prima e piu' ovvia lezione che e' possibile trarre dagli attentati di Parigi, e "offre una soluzione altrettanto ovvia: l'accordo dovrebbe essere sospeso, e ciascuno dei paesi partecipanti dovrebbe avviare controlli sistematici dei passaporti, confrontandoli col database dei passaporti rubati e smarriti mantenuto dall'Interpol".

Eppure - sottolinea Noble - nessuno dei paesi europei ha reagito ai gravissimi attentati della scorsa settimana adottando queste misure: "E' come appendere alla propria porta di casa un cartello di benvenuto per i terroristi", accusa Noble. E i terroristi "hanno accettato l'invito".

Viene perlopiu' taciuto il fatto che "nell'arco dell'ultimo decennio, gli attacchi terroristici a Madrid e Londra e l'assassinio del premier serbo sono stati tutti collegati a passaporti falsi o rubati".

Lo stesso e' accaduto a Parigi: uno degli attentatori e' infatti entrato in Europa dalla Grecia con un finto passaporto siriano, mischiandosi alle centinaia di migliaia di richiedenti asilo che quest'anno hanno attraversato il Mediterraneo.

L'accordo di Schengen - ricorda Noble - e' stato negoziato nel 1985, ed e' entrato in vigore nel 1995. Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ha recentemente ribadito che la libera circolazione delle persone e' un "simbolo fondamentale del processo di integrazione europea".

Secondo l'ex segretario generale dell'Interpol, pero', quella di Juncker e' una retorica vuota e pericolosa: "Quella che un tempo poteva apparire un'idea sensata, oggi costituisce un pericolo reale e concreto".

I passaporti rubati, contraffatti e falsificati dell'area di Schengen "sono tra le forme di identificazione piu' ricercate dai terroristi, dai narcotrafficanti, dai trafficanti di esseri umani e dai criminali in generale".

Nella lista dei 10 paesi che lo scorso anno hanno denunciato all'Interpol il maggior numero di furti o smarrimenti di passaporti - sottolinea Noble - otto appartengono all'area di Schengen. Di contro il Regno Unito, che ha avviato il raffronto dei passaporti col database dell'Interpol dopo gli attentati del 2005, "controlla ora ogni anno 1,5 milioni di passaporti - piu' del totale delle nazioni dell'Unione Europea - e ogni anno individua almeno 10 mila persone che tentano di attraversare i confini del paese con documenti non validi".

Lo Stato islamico "potrebbe attaccare di nuovo oggi, domani o la prossima settimana", conclude Noble: "Sino a quando i passaporti non verranno controllati sistematicamente e ad ogni punto d'ingresso, i 26 paesi di dovrebbero sospendere l'accordo di apertura delle frontiere. Solo allora le parole di solidarieta' e cordoglio dei nostri capi di Stato avranno davvero un significato concreto".

Altrimenti, non facendolo ma sapendo che deve essere fatto, si è complici dei terroristi islamici che stanno massacrando persone inermi in Europa.

Fin qui, il New York Times che tra l'altro è il principale quotidiano di area "democratica" degli Stati Uniti, non certo un giornale conservatore.

Ma anche la stessa esperienza italiana della lotta alle Brigate Rosse insegna che i controlli dei documenti sono stati decisivi per scardinare le Bierre. Infatti, da quando venne introdotta una norma all'apparenza "modesta" quale fu quella di segnalare alle questure di tutta Italia i contratti di affitto con i dati degli affittuari, le Brigate Rosse si trovarono spiazzate. Non riuscirono più ad affittare appartamenti per trasfornarli in covi. 

Immaginate se, all'epoca, nel nome della "privacy" non soffe stato fatto! Ecco, oggi, in nome della "libera circolazione" le sinistre Ue, dal Pd all'Spd tedesco tutte incluse, si comportano allo stesso modo, vietandolo. Nessun cittadino europeo che non sia un delinquente o un terrorista ha qualcosa da temere se alle frontiere gli vengono rischiesti i documenti. Come nessun affittuario che non abbia qualcosa da nascondere ha da ridire a dover comunicare i propri dati alla questura segnalando d'aver affittato un appartamento.

Ma la cecità ideologica della sinistra è il miglior alleato che i terroristi islamici abbiano trovato in Europa, Italia inclusa.

Redazione Milano.


DAL NEW YORK TIMES DURA ACCUSA DI RONALD NOBLE (N°1 INTERPOL FINO AL 2014): ''LA UE DA' IL BENVENUTO AI TERRORISTI''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

INTERPOL   NOLDE   ACCUSA   UE   TERRORISTI   SCHENGEN   LIBERA   CIRCOLAZIONE   ISIS   FRONTIERE   ISLAMICI   RENZI   ITALIA   JUNCKER    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
 
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua
SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA (LIBERO GIA' DOMANI?)

SPACCIATORE DEL BANGLADESH ARRESTATO PER STRADA A ROMA MENTRE VENDE LE TREMENDE PASTIGLIE DI YABA

lunedì 17 settembre 2018
ROMA - Un 31enne del Bangladesh, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Quadraro perché sorpreso in via Labico, pronto a spacciare
Continua
 
QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO PAESI A RICOSTRUIRLI''

QUEL ''LEGHISTA'' DEL DALAI LAMA: ''L'EUROPA APPARTIENE AGLI EUROPEI, I RIFUGIATI TORNINO NEI LORO

lunedì 17 settembre 2018
LONDRA - L'Europa appartiene agli europei e tutti i rifugiati dovrebbero ritornare ai loro paesi per ricostruirli. Questo e' cio' che pensano tutte le persone di buonsenso, ma la vera sorpresa sta
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PORTOGALLO, DOVE SI PREPARA A GOVERNARE UNA MAGGIORANZA NO-EURO E NO-UE, OTTIENE LA FIDUCIA DEI MERCATI (ADDIO EURO)

IL PORTOGALLO, DOVE SI PREPARA A GOVERNARE UNA MAGGIORANZA NO-EURO E NO-UE, OTTIENE LA FIDUCIA DEI
Continua

 
STRAORDINARIA REAZIONE DELLA GIOVENTU' FRANCESE ALL'ORRORE DEL TERRORISMO A PARIGI: ARRUOLAMENTI DI MASSA NELL'ESERCITO!

STRAORDINARIA REAZIONE DELLA GIOVENTU' FRANCESE ALL'ORRORE DEL TERRORISMO A PARIGI: ARRUOLAMENTI DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: MANOVRA CORAGGIOSA ED ESPANSIVA. LO CHIEDONO GLI

23 settembre - ''In queste ultime settimane ho avuto modo di fare alcune chiacchierate
Continua

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''FACEBOOK DA ANNI ACCEDE A INFORMAZIONI

19 settembre - NEW YORK - Si preannuncia uno scandalo enorme, che potrebbe portare il
Continua

COORDINATORE DELLA LEGA NORD SARDEGNA: ATTENTATO PER UCCIDERMI

19 settembre - SASSARI - ''Volevano uccidermi. In giornata presentero' un esposto alla
Continua

MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO: ''LAVORIAMO PER ABOLIRE IL

19 settembre - ''Stiamo lavorando all'abolizione del superticket (la tassa di 10 euro
Continua
Precedenti »