71.636.206
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA UE ALL'UNANIMITA' DICE SI' ALLA GUERRA CONTRO L'ISIS A FIANCO DELLA FRANCIA. RAQQA SOTTO UNA TEMPESTA DI BOMBE

martedì 17 novembre 2015

Si sono mossi nel buio della notte. Partiti dagli Emirati arabi e dalla Giordania. E' poco più tardi dell'una e trenta quando una pioggia di fuoco si abbatte su Raqqa. La risposta promessa dalla Francia ai sanguinosi attentati di Parigi è affidata a dieci caccia. Rafale e Mirage 2000 colpiscono insieme, per la seconda volta in 24 ore. E' un raid simultaneo che non concede risposta.

Tutti gli obiettivi individuati nella roccaforte dell'Isis nel Nord della Siria vengono "colpiti e distrutti". La conferma, proprio mentre ad alcune migliaia di chilometri - a Mosca - l'ipotesi di un attentato terroristico sul Metrojet russo diventava certezza. E allora il fuoco francese si incrocia con quello russo.

La reazione del Cremlino è immediata e Vladimir Putin ordina di lanciare missili da crociera dalle navi presenti nel Mediterraneo contro la città siriana. Raggiunti da almeno 16 bombe, non resta più nulla di "un centro di comando" e di una "base di addestramento" dei jihadisti. La Francia proseguirà i raid anche "nelle prossime settimane"; la Russia li aumenterà, "per fare capire ai terroristi che le conseguenze delle loro azioni soni inevitabili". François Hollande ha promesso di "distruggere" l'organizzazione jihadista e il suo "terrorismo di guerra", Vladimir Putin ha fatto altrettanto.

L'esplosione dell'aereo russo - che ha provocato 224 morti - ora ha dei responsabili precisi: "li perseguiremo ovunque essi siano e li troveremo in ogni angolo del mondo", ha detto il leader russo. 

Dal cielo è partita l'offensiva francese, dal mare quella russa. Mosca ha avvertito preventivamente anche Washington, che ha confermato "un numero significativo" di raid russi contro l'Isis a Raqqa. Ma verso il Mediterraneo orientale si sta dirigendo anche la portaerei Charles-de-Gaulle. Hollande vuole che sia quanto più vicina al teatro siriano per "triplicare le capacità d'azione" dei caccia di Parigi.

E non ne fa mistero: ne ha parlato oggi con il segretario di Stato Usa John Kerry, in visita a Parigi, e ne discuterà la settimana prossima a Washington con Barack Obama e a Mosca con Vladimir Putin. Di Siria e di lotta al terrorismo, il capo dello Stato francese ha discusso anche con il suo omologo iraniano Hassan Rohani che, dopo avere annullato la sua visita in Francia a seguito degli attentati, lo ha chiamato al telefono.

Ma l'Eliseo ha chiesto con forza anche il sostegno dell'Unione europea, attivando per la prima volta la clausola di assistenza militare reciproca prevista dall'art. 42.7 del Trattato Ue in caso di aggressione armata a uno degli Stati membri. "Oggi la Francia ha chiesto assistenza e aiuto alla Ue e l'Ue tutta unita risponde 'sì'", ha risposto l'Alto rappresentante per la Politica estera e di Sicurezza comune, Federica Mogherini, durante una breve conferenza stampa congiunta con il ministro della Difesa francese Jean-Yves Le Drian.

Quindi, al di là del fatto che l'opimione pubblica europea - specialmente quella italiana - sia stata informata, la Ue è entrata in guerra contro l'isis a partire da questa mattina.

Redazione Milano


LA UE ALL'UNANIMITA' DICE SI' ALLA GUERRA CONTRO L'ISIS A FIANCO DELLA FRANCIA. RAQQA SOTTO UNA TEMPESTA DI BOMBE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ISIS   FRANCIA   GUERRA   UE   DECISIONE   PARIGI   RAQQA   SIRIA   RUSSIA   PUTIN   HOLLANDE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
 
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
 
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
WALL STREET JOURNAL: ''L'EUROPA DEVE DIVENTARE IN UNA FORTEZZA E DISTRUGGERE MILITARMENTE L'ISIS, O SARA' GUERRA CIVILE''

WALL STREET JOURNAL: ''L'EUROPA DEVE DIVENTARE IN UNA FORTEZZA E DISTRUGGERE MILITARMENTE L'ISIS, O
Continua

 
IL 62% DEI FRANCESI CONTRO L'ACCOGLIENZA DI NUOVI MIGRANTI, COME VUOLE IL FRONT NATIONAL. LA FRANCIA VIRA TUTTA A DESTRA

IL 62% DEI FRANCESI CONTRO L'ACCOGLIENZA DI NUOVI MIGRANTI, COME VUOLE IL FRONT NATIONAL. LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA UE FARA' SANZIONI ALLA TURCHIA? NON SCHERZIAMO, NEANCHE PER IDEA

15 ottobre - BERLINO - Sanzioni Ue alla Turchia? Ma non scherziamo, neppure per
Continua

SONDAGGIO: BALZO DELLA LEGA CHE SALE AL 33,2% BENISSIMO FDI 7,6% E

15 ottobre - Avanzano Lega, Fdi, M5S e Fi, in calo Pd, e Italia viva. Lo rileva il
Continua

COLOSSALE PRESA IN GIRO: PD-M5S ''RIVALUTANO'' PENSIONI DI 6 EURO

15 ottobre - Con la mini rivalutazione delle pensioni che sta studiando il Governo in
Continua

FACEBOOK VA AVANTI A PREPARARE L'ARRIVO DI LIBRA. MOLTO BENE.

15 ottobre - Facebook va avanti con Libra, la sua valuta virtuale che dovrebbe
Continua

ORDA DI 2.498 AFRICANI HA INVASO L'ITALIA NEL MESE DI SETTEMBRE 2019

15 ottobre - ''Con il governo delle Poltrone gli sbarchi sono aumentati: 2.498 arrivi
Continua

IL DISCORSO DELLA REGINA

14 ottobre - I cittadini europei che hanno contribuito all'economia britannica
Continua

MATTEO SALVINI: STOP DEFINITIVO ALL'IPOTESI DI TURCHIA NELLA UE

14 ottobre - ''Chiedo che il governo e l'Unione europea interrompano per sempre
Continua

CRIMI (M5S) QUOTA 100 NON SI TOCCA, RENZI SE LO PUO' SCORDARE.

14 ottobre - ''In questi giorni si fa un gran parlare di Quota 100 e qualcuno -
Continua

AUSTRIA: ANNULLARE PROCESSO DI ADESIONE DELLA TURCHIA ALLA UE.

14 ottobre - VIENNA - ''E' un po 'ironico e assurdo discutere di sanzioni e di misure
Continua

SONDAGGIO: CANDIDATA CENTRODESTRA IN NETTO VANTAGGIO IN UMBRIA

10 ottobre - Donatella Tesei, candidata del centro destra (Lega FdI e FI) appoggiata
Continua

ERDOGAN: ''SE LA UE LA DEFINISCE INVASIONE, LE MANDIAMO 3.6 MILIONI

10 ottobre - L'Europa deve ''svegliarsi'' e, se cerca di definire l'operazione
Continua

LEGA: LA UE BLOCCHI FLUSSO DENARO ALLA TURCHIA, SETTE MILIARDI NON

10 ottobre - ''Oggi i burocrati condannano le azioni militari turche, ma da tempo
Continua

ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE L'EX ASSESSORE DI SEREGNO

10 ottobre - ''L'ex assessore alla Protezione Civile del Comune di Seregno Gianfranco
Continua

PARLAMENTO UE BOCCIA COMMISSARIO FRANCESE GOULARD, DURA SCONFITTA

10 ottobre - Il Parlamento Europeo ha rigettato la candidatura della francese Sylvie
Continua

MAGGIORANZA NON E' ANDATA A CASA SOLO PER TRE VOTI, ALLA CAMERA...

10 ottobre - ''Per soli tre voti la maggioranza ha avuto la possibilita' di approvare
Continua

SONDAGGIO PRESIDENZIALI FRANCESI: 77% ELETTORI PER VOTO DI ROTTURA:

10 ottobre - PARIGI - Oltre tre francesi su quattro, il 77%, sono tentati da un
Continua

BERGOGLIO HA MESSO PIGNATONE A CAPO DELLA ''GIUSTIZIA'' INCHIESTA

10 ottobre - ''La nomina dell'ex procuratore capo di Roma dottor Giuseppe Pignatone a
Continua

LA TURCHIA CHE AGGREDISCE IL POPOLO CURDO E' MEMBRO DELLA NATO.

10 ottobre - ''La tragedia dei curdi siriani e' una tragedia anche europea e
Continua

SINDACO DI GENOVA BUCCI: MOZIONE LEGA SULLA GRONDA ERA BUONA PER

10 ottobre - GENOVA - ''La mozione presentata dalla Lega in Parlamento per la
Continua

SONDAGGIO: LEGA 1° PARTITO, CDX OLTRE IL 47%, SALVINI 1° PER

10 ottobre - Se si votasse oggi la Lega sarebbe il primo partito con il 32,7%,
Continua
Precedenti »