64.008.814
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
+++++ Borsa: Piazza Affari allunga a +2,2% spread cala a 295 punti ++++

LA FRANCIA HA DICHIARATO LO STATO DI GUERRA E CHIEDE ALLA UE DI ESSERE MILITARMENTE AL SUO FIANCO PER ANNIENTARE L'ISIS

lunedì 16 novembre 2015

PARIGI - In Francia è arrivata l'ora più drammatica dalla fine della Seconda Guerra Mondiale: per la prima volta da allora, il presidente della Repubblica davanti al Parlamento convocato in riunione straordinaria annuncia che che il Paese è in guerra. "La Francia e' in guerra". Con queste esatte parole il presidente francese Francois Hollande ha iniziato il suo discorso sui massacri avvenuti a Parigi tre giorni fa.

"Tutte le persone uccise devono essere vendicate", ha sottolineato Hollande, che ha chiesto ai parlamentari di tutti i partiti di modificare - già mercoledì prossimo, tra due giorni, la Costituzione per fare in modo di poter decretare lo "stato di emergenza" - ovvero lo stato d'assedio per la guerra - della durata di almeno tre mesi in tutta la Francia. Subito dopo, Hollande si è rivolto all' Unione europea invitandola a scendere in campo militarmente con la Francia contro l'Isis per distruggerlo, e per immediatamente difendere le frontiere esterne dalle sue minacce militari. 

"Ognuno deve far fronte alle proprie responsabilita'- ha dichiarato Hollande - i paesi vicini, le grandi potenze ma anche l'Unione europea. Ho chiesto al ministro della Difesa di raggiungere domani i suoi omologhi europei a proposito della necessita' di coinvolgere tutti i paesi europei e l'Ue prima di tutti, nella lotta al terrorismo, sul tema di quei trattati europei che prevedono che, quando un paese membro e' aggredito, tutti gli altri devono intervenire per soccorrerlo".

Pensando poi ai popoli costretti sotto il tallone dello Stato islamico, François Hollande ha dichiarato che sono "martiri in fuga. Sono le vittime di questo stesso sistema terroristico. Ecco perche'- ha proseguito- e' vitale che l'Europa con dignita' coloro che sono idonei del diritto d'asilo, e che al contempo rimandi indietro coloro che non lo meritano".

Nel corso del suo discorso, Hollande ha chiesto un rafforzamento delle misure sul controllo del traffico di armi e alle frontiere: "Dobbiamo difenderci con urgenza e sul lungo periodo". Davanti ai deputati delle Camere poi, Hollande cita l'articolo 2 della Costituzione per giustificare il prolungamento dello stato d'emergenza: "mercoledi' prossimo il Parlamento sara' incaricato di valutare il disegno di legge atto a prolungare lo stato d'emergenza di altri 3 mesi, il cui contenuto sara' adattato all'entitata' della minaccia", ha dichiarato. "Dobbiamo essere spietati" ha ribadito il presidente Hollande ai suoi deputati riuniti a Versailles:

"Sono francesi coloro che hanno ucciso venerdi' altri francesi", ha detto Hollande, aggiungendo che "sul nostro territorio vivono delle persone che dalla delinquenza passano al radicalismo e poi al terrorismo criminale". Hollande, affrontando il tema delle frontiere europee, ha affermato che "se l'Europa non controlla i suoi confini esterni, allora e' tempo di tornare ai confini nazionali. Se questi non sono muri, allora si trattera' di filo spinato. Ci sara' quindi la decostruzione dell'Unione europea".

La Francia è in guerra.

Redazione Milano


LA FRANCIA HA DICHIARATO LO STATO DI GUERRA E CHIEDE ALLA UE DI ESSERE MILITARMENTE AL SUO FIANCO PER ANNIENTARE L'ISIS




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI ZUCCHERO

LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI

lunedì 15 ottobre 2018
"Sono molto preoccupato per il futuro del comparto e della produzione dello zucchero in Italia. Faremo di tutto per aiutare i nostri produttori". Cosi' il ministro delle Politiche agricole Gian Marco
Continua
 
PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI IMPRENDITORI SONO D'ACCORDO)

PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI

lunedì 15 ottobre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di attacchi e critiche al governo sul DEF e sull’abolizione della legge fornero. Ovviamente lo spread ha iniziato a salire (ma siamo ancora a poco
Continua
SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON SAREBBE PEGGIORE

SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON

lunedì 15 ottobre 2018
LONDRA - Non passa giorno che i mezzi di informazione non dicano quanto sia essenziale la UE per tutti i cittadini e politici di sinistra e giornali - il 99% dei giornali italiani è
Continua
 
IN SVEZIA IL PARTITO NAZIONALISTA ANTI IMMIGRATI DOPO IL TRIONFO DEL 9 SETTEMBRE ALLE POLITICHE, ELEGGE ANCHE SINDACI

IN SVEZIA IL PARTITO NAZIONALISTA ANTI IMMIGRATI DOPO IL TRIONFO DEL 9 SETTEMBRE ALLE POLITICHE,

martedì 9 ottobre 2018
LONDRA - E' passato già un mese dalle elezioni svedesi che hanno visto il trionfo del partito anti-immigrati degli Sweden Democrats che hanno raggiunto il 18%. Al momento le trattative
Continua
CLAMOROSO: ANCHE IN SPAGNA NASCE IL PARTITO DELLA NUOVA DESTRA NAZIONALISTA ANTI INVASIONE AFRICANA E UE DEI BANCHIERI

CLAMOROSO: ANCHE IN SPAGNA NASCE IL PARTITO DELLA NUOVA DESTRA NAZIONALISTA ANTI INVASIONE AFRICANA

lunedì 8 ottobre 2018
MADRID - Nasce in Spagna il partito della nuova destra nazionalista, senza legami col passato franchista. Si chiama Vox, la nuova formazione guidata da Santiago Abascal, che ha dimostrato ieri, in un
Continua
 
AMBROSE EVANS PRITCHARD SUL TELEGRAPH: ''L'ITALIA NON E' COME LA GRECIA, JUNCKER RISCHIA DI FAR CROLLARE EURO E UE''

AMBROSE EVANS PRITCHARD SUL TELEGRAPH: ''L'ITALIA NON E' COME LA GRECIA, JUNCKER RISCHIA DI FAR

giovedì 4 ottobre 2018
LONDRA  - Il braccio di ferro ingaggiato sul bilancio statale italiano tra la Commissione europea di Bruxelles ed il governo di coalizione formato a Roma dai partiti populisti Movimento 5 stelle
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TERRORISTI ANARCHICI RIVENDICANO ATTENTATO ALLA LINEA FERROVIARIA MILANO-BOLOGNA:''E' STATO CONTRO LA LEGA, PER FERMARLA''

TERRORISTI ANARCHICI RIVENDICANO ATTENTATO ALLA LINEA FERROVIARIA MILANO-BOLOGNA:''E' STATO CONTRO
Continua

 
SCONVOLGENTE INCHIESTA SULLA VENDITA DI ARMI ITALIANE IN GIRO PER IL MONDO, MA SOPRATUTTO A STATI CHE ''AIUTANO'' L'ISIS.

SCONVOLGENTE INCHIESTA SULLA VENDITA DI ARMI ITALIANE IN GIRO PER IL MONDO, MA SOPRATUTTO A STATI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!