42.290.731
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA FRANCIA HA DICHIARATO LO STATO DI GUERRA E CHIEDE ALLA UE DI ESSERE MILITARMENTE AL SUO FIANCO PER ANNIENTARE L'ISIS

lunedì 16 novembre 2015

PARIGI - In Francia è arrivata l'ora più drammatica dalla fine della Seconda Guerra Mondiale: per la prima volta da allora, il presidente della Repubblica davanti al Parlamento convocato in riunione straordinaria annuncia che che il Paese è in guerra. "La Francia e' in guerra". Con queste esatte parole il presidente francese Francois Hollande ha iniziato il suo discorso sui massacri avvenuti a Parigi tre giorni fa.

"Tutte le persone uccise devono essere vendicate", ha sottolineato Hollande, che ha chiesto ai parlamentari di tutti i partiti di modificare - già mercoledì prossimo, tra due giorni, la Costituzione per fare in modo di poter decretare lo "stato di emergenza" - ovvero lo stato d'assedio per la guerra - della durata di almeno tre mesi in tutta la Francia. Subito dopo, Hollande si è rivolto all' Unione europea invitandola a scendere in campo militarmente con la Francia contro l'Isis per distruggerlo, e per immediatamente difendere le frontiere esterne dalle sue minacce militari. 

"Ognuno deve far fronte alle proprie responsabilita'- ha dichiarato Hollande - i paesi vicini, le grandi potenze ma anche l'Unione europea. Ho chiesto al ministro della Difesa di raggiungere domani i suoi omologhi europei a proposito della necessita' di coinvolgere tutti i paesi europei e l'Ue prima di tutti, nella lotta al terrorismo, sul tema di quei trattati europei che prevedono che, quando un paese membro e' aggredito, tutti gli altri devono intervenire per soccorrerlo".

Pensando poi ai popoli costretti sotto il tallone dello Stato islamico, François Hollande ha dichiarato che sono "martiri in fuga. Sono le vittime di questo stesso sistema terroristico. Ecco perche'- ha proseguito- e' vitale che l'Europa con dignita' coloro che sono idonei del diritto d'asilo, e che al contempo rimandi indietro coloro che non lo meritano".

Nel corso del suo discorso, Hollande ha chiesto un rafforzamento delle misure sul controllo del traffico di armi e alle frontiere: "Dobbiamo difenderci con urgenza e sul lungo periodo". Davanti ai deputati delle Camere poi, Hollande cita l'articolo 2 della Costituzione per giustificare il prolungamento dello stato d'emergenza: "mercoledi' prossimo il Parlamento sara' incaricato di valutare il disegno di legge atto a prolungare lo stato d'emergenza di altri 3 mesi, il cui contenuto sara' adattato all'entitata' della minaccia", ha dichiarato. "Dobbiamo essere spietati" ha ribadito il presidente Hollande ai suoi deputati riuniti a Versailles:

"Sono francesi coloro che hanno ucciso venerdi' altri francesi", ha detto Hollande, aggiungendo che "sul nostro territorio vivono delle persone che dalla delinquenza passano al radicalismo e poi al terrorismo criminale". Hollande, affrontando il tema delle frontiere europee, ha affermato che "se l'Europa non controlla i suoi confini esterni, allora e' tempo di tornare ai confini nazionali. Se questi non sono muri, allora si trattera' di filo spinato. Ci sara' quindi la decostruzione dell'Unione europea".

La Francia è in guerra.

Redazione Milano


LA FRANCIA HA DICHIARATO LO STATO DI GUERRA E CHIEDE ALLA UE DI ESSERE MILITARMENTE AL SUO FIANCO PER ANNIENTARE L'ISIS




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN GRANDE AFFARE PER L'ITALIA

NAZIONALIZZARE, SALVARE E RIVENDERE MPS, CARIGE, BANCHE VENETE, BANCA ETRURIA & SORELLE E' UN

martedì 6 dicembre 2016
Ricordate le previsioni degli analisti “qualificati” prima del referendum qualora avesse vinto  il NO? Crollo della borsa, spread alle stelle, siccità, carestia, morte dei
Continua
 
DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER E' IN TESTA

DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER

giovedì 1 dicembre 2016
VIENNA - Mentre in Italia si voterà su una controversa riforma della Costituzione, che è la Carta di tutti gli italiani ed è grottesco sia "riformata" da una sola parte come
Continua
LEGNATA DELL'OCSE ALLA UE: LA GRAN BRETAGNA CRESCERA' MOLTO DI PIU' DELL'EUROZONA (ENORME SUCCESSO DEL BREXIT)

LEGNATA DELL'OCSE ALLA UE: LA GRAN BRETAGNA CRESCERA' MOLTO DI PIU' DELL'EUROZONA (ENORME SUCCESSO

mercoledì 30 novembre 2016
LONDRA - Negli ultimi giorni tutte le previsioni pessimistiche fatte sui presunti effetti negativi del Brexit sono state smentite dai fatti e adesso anche l'OCSE in un recente rapporto non solo
Continua
 
QUOTIDIANI ECONOMICI FRANCESI: ''LE BANCHE ITALIANE SONO MARCE, PIENE DI CREDITI DIVENTATI DEL TUTTO INESIGIBILI'' (ADDIO)

QUOTIDIANI ECONOMICI FRANCESI: ''LE BANCHE ITALIANE SONO MARCE, PIENE DI CREDITI DIVENTATI DEL

martedì 29 novembre 2016
PARIGI - Era un'operazione ad alto rischio ed e' partita male: e' questo il lapidario giudizio, su quanto e' accaduto alle azioni di banca Monte dei Paschi di Siena ieri lunedi' 28 novembre alla
Continua
IL GRUPPO AUTOMOBILISTICO JAGUAR LAND ROVER ANNUNCIA 10.000 NUOVI POSTI DI LAVORO IN GRAN BRETAGNA GRAZIE AL BREXIT

IL GRUPPO AUTOMOBILISTICO JAGUAR LAND ROVER ANNUNCIA 10.000 NUOVI POSTI DI LAVORO IN GRAN BRETAGNA

lunedì 28 novembre 2016
LONDRA - A sentire i giornali di regime l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea avrebbe avuto effetti catastrofici condannando il paese d'Oltremanica a decenni di poverta' e
Continua
 
SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI SPAZZERA' VIA TUTTI

SPECIALE UCRAINA / TREMA LA CASTA DI OLIGARCHI MESSA AL COMANDO DA OBAMA E DALLA UE: TRUMP LI

venerdì 25 novembre 2016
L'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca e i punti interrogativi sui possibili cambiamenti nella politica estera a stelle e strisce hanno fatto scattare l'allarme in Ucraina, l'ex repubblica
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TERRORISTI ANARCHICI RIVENDICANO ATTENTATO ALLA LINEA FERROVIARIA MILANO-BOLOGNA:''E' STATO CONTRO LA LEGA, PER FERMARLA''

TERRORISTI ANARCHICI RIVENDICANO ATTENTATO ALLA LINEA FERROVIARIA MILANO-BOLOGNA:''E' STATO CONTRO
Continua

 
SCONVOLGENTE INCHIESTA SULLA VENDITA DI ARMI ITALIANE IN GIRO PER IL MONDO, MA SOPRATUTTO A STATI CHE ''AIUTANO'' L'ISIS.

SCONVOLGENTE INCHIESTA SULLA VENDITA DI ARMI ITALIANE IN GIRO PER IL MONDO, MA SOPRATUTTO A STATI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »