89.346.129
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SPECIALE MOLENBEEK / E' LA CAPITALE DEL TERRORISMO ISLAMICO IN EUROPA, DA QUI ARRIVANO GLI AUTORI DELLE PEGGIORI STRAGI

lunedì 16 novembre 2015

BRUXELLES - La cittadina di Molenbeek-Saint-Jean, alle porte della capitale belga Bruxelles, ha conquistato una lugubre fama internazionale dopo gli attentati di Parigi: per molti, e' una delle basi europee del terrorismo islamista; e gli arresti effettuati in questi giorni confermano una cattiva reputazione che non e' affatto usurpata e che del resto in Belgio era gia' ben nota.

E' impressionante infatti, ricorda ad esempio il quotidiano francese "Le Monde", la lista degli individui che sono passati per Molenbeek prima di essere implicati in azioni terroristiche: il massacro al Museo ebraico di Bruxelles nel 2014, la cellula smantellata a Verviers in un sanguinoso blitz poliziesco, la fallita strage sul treno Tgv Bruxelles-Paris nello scorso agosto.

In tutti queste azioni terroristiche islamiche in Europa  c'e' un legame con questo malfamato quartiere popolare alla periferia della capitale belga, abitato per la maggior parte da extracomunitari d'origine nord africana e mediorientale, tutti accomunati dalla medesima fede in Allah.

E se si va piu' indietro nel tempo, e' da Molenbeek che sono partiti i due falsi giornalisti che due giorni prima dell'11 settembre 2001 assassinarono in Afghanistan il comandante Ahmed Shah Massoud accanito avversario del Talebani, su ordine diretto di Osama Bin Laden.

Sempre qui hanno vissuto due degli autori degli attentati ai treni che fecero 191 morti nel 2004 a Madrid. Basta, per capire che siamo di fronte a un gigantesco bubbone terroristico nel cuore d'Europa, dove chi non è terrorista è comunque omertoso e complice dei terroristi? Mai una sola denuncia, è arrivata al riguardo di pericoli di terroristi islamici residenti in quest'area dalle pur presenti decine di organizzazioni islamiche cosiddette "moderate" e dalle molte moschee locali.  

Di tutto cio' gli abitanti del posto rifiutano di parlare agli estranei, come il corrispondente di "Le Monde" Jean-Pierre Stroobants, trattato - riferisce lui stesso - con un atteggiamento che e' un misto di negazione dell'evidenza e di sfida al resto del mondo.

Molenbeek insomma e' un pericolosissimo ghetto islamista e il ministro dell'Interno belga, il nazionalista fiammingo Jan Jambon, ha annunciato di volere "far pulizia" non comprendendo come mai i programmi di de-radicalizzazione abbiano avuto successo nelle Fiandre ma non a Bruxelles e dintorni.

Jambon ha promesso di occuparsene "personalmente" e i suoi propositi hanno ricevuto il plauso dell'attuale sindachessa, Francoise Schepmans del Partito liberale, come il primo ministro Charles Michel.

La signora sindaco addossa tutta la responsabilita' del deterioramento della situazione di Molenbeek al suo predecessore, il socialista Philippe Moureaux che non a caso ha perso rovinosamente le elezioni, che hanno visto la vittoria travolgente delle destre. L'atteggiamento buonista del socialista Moureaux in nome di una malriposta fiducia "nell'integrazione" e nella "volontà di rispettare leggi e democrazia" da parte degli islamici di Molenbeek ha prodotto come conseguenza il dilagare e il radicarsi del fondamentalismo islamico fino alla nascita e all'organizzazione di strutture terroristiche islamiche dalle caratterisriche militari. 

E da questa mattina, sono in corso perquisizioni in tutti i quartieri di Molenbeek mirate alla ricerca di Salah Abdeslam, sospettato di essere uno degli attentatori di Parigi. Lo riferiscono la Bmftv e la Afp. Nella zona sono state udite anche due detonazioni, forse armi da fuoco. Non ci sono tuttavia conferme ufficiali. Salah e' fratello di Brahim Abdeslam, il kamikaze che si e' fatto esplodere in boulvard Voltaire a Parigi venerdi' ed e' stato identificato come colui che ha noleggiato la Polo nera immatricolata guarda caso proprio qui, in Belgio, ritrovata poi a Parigi piena di armi dopo gli attentati.

Redazione Milano.


SPECIALE MOLENBEEK / E' LA CAPITALE DEL TERRORISMO ISLAMICO IN EUROPA, DA QUI ARRIVANO GLI AUTORI DELLE PEGGIORI STRAGI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ISIS   EUROPA   MOLENBEEK   BELGIO   ISLAMICI   QUARTIERE   SOCIALISTI   SINDACO   GHETTO   ATTENTATI   PARIGI   MADRID    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
 
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
 
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua
 
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE FIGARO ACCUSA HOLLANDE E IL GOVERNO SOCIALISTA:''SIETE PARALIZZATI DAI DOGMI, NON SIETE IN GRADO DI COMBATTERE L'ISIS''

LE FIGARO ACCUSA HOLLANDE E IL GOVERNO SOCIALISTA:''SIETE PARALIZZATI DAI DOGMI, NON SIETE IN GRADO
Continua

 
ECCO LA PROVA CHE UNO DEI KAMIKAZE DI PARIGI E' ARRIVATO IN EUROPA DA MIGRANTE LUNGO LA ROTTA BALCANICA (PAZZESCO)

ECCO LA PROVA CHE UNO DEI KAMIKAZE DI PARIGI E' ARRIVATO IN EUROPA DA MIGRANTE LUNGO LA ROTTA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua

ARRIVA SAVIANO E PIERLUIGI BATTISTA LASCIA IL CORRIERE DELLA SERA

18 gennaio - ''Qui cane Enzo sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio
Continua

SALVINI: SE CONTE NON HA IN NUMERI, DUE STRADE: VOTO O GOVERNO DI

18 gennaio - ''Oggi il problema per molte famiglie e' la salute con i vaccini che
Continua

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua

FRATELLI D'ITALIA: ''CONTE RIMETTA IL MANDATO E SI VOTI''.

14 gennaio - ''L'atto conclusivo di questa esperienza fallimentare del governo Conte
Continua

GDF DI BERGAMO NEGLI UFFICI DI ALTI DIRIGENTI DEL MINISTERO DELLA

14 gennaio - La Guardia di Finanza di Bergamo sta acquisendo documenti anche negli
Continua

GDF BERGAMO DENTRO MINISTERO SALUTE E ISS A ROMA: INCHIESTA SUL

14 gennaio - BERGAMO - La Gdf di Bergamo, oltre che negli uffici del Ministero della
Continua

LEGA: MATTARELLA EVITI DI DARE INCARICO A CONTE CON MAGGIORANZE

14 gennaio - ''Non è possibile fingere che nulla sia accaduto e aspettare che Conte
Continua

PIU' EUROPA INTIMA A CONTE DI VERIFICARE SUBITO SE HA ANCORA

14 gennaio - ''La crisi deve essere immediatamente parlamentarizzata: Conte vada
Continua

GERMANIA CON I CONTI IN ROSSO: DISAVANZO PUBBLICO CHIZZA AL 4,8%

14 gennaio - BERLINO - Con la crisi pandemica e le relative contromisure, nel 2020 la
Continua
Precedenti »