57.399.172
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SPECIALE MOLENBEEK / E' LA CAPITALE DEL TERRORISMO ISLAMICO IN EUROPA, DA QUI ARRIVANO GLI AUTORI DELLE PEGGIORI STRAGI

lunedì 16 novembre 2015

BRUXELLES - La cittadina di Molenbeek-Saint-Jean, alle porte della capitale belga Bruxelles, ha conquistato una lugubre fama internazionale dopo gli attentati di Parigi: per molti, e' una delle basi europee del terrorismo islamista; e gli arresti effettuati in questi giorni confermano una cattiva reputazione che non e' affatto usurpata e che del resto in Belgio era gia' ben nota.

E' impressionante infatti, ricorda ad esempio il quotidiano francese "Le Monde", la lista degli individui che sono passati per Molenbeek prima di essere implicati in azioni terroristiche: il massacro al Museo ebraico di Bruxelles nel 2014, la cellula smantellata a Verviers in un sanguinoso blitz poliziesco, la fallita strage sul treno Tgv Bruxelles-Paris nello scorso agosto.

In tutti queste azioni terroristiche islamiche in Europa  c'e' un legame con questo malfamato quartiere popolare alla periferia della capitale belga, abitato per la maggior parte da extracomunitari d'origine nord africana e mediorientale, tutti accomunati dalla medesima fede in Allah.

E se si va piu' indietro nel tempo, e' da Molenbeek che sono partiti i due falsi giornalisti che due giorni prima dell'11 settembre 2001 assassinarono in Afghanistan il comandante Ahmed Shah Massoud accanito avversario del Talebani, su ordine diretto di Osama Bin Laden.

Sempre qui hanno vissuto due degli autori degli attentati ai treni che fecero 191 morti nel 2004 a Madrid. Basta, per capire che siamo di fronte a un gigantesco bubbone terroristico nel cuore d'Europa, dove chi non è terrorista è comunque omertoso e complice dei terroristi? Mai una sola denuncia, è arrivata al riguardo di pericoli di terroristi islamici residenti in quest'area dalle pur presenti decine di organizzazioni islamiche cosiddette "moderate" e dalle molte moschee locali.  

Di tutto cio' gli abitanti del posto rifiutano di parlare agli estranei, come il corrispondente di "Le Monde" Jean-Pierre Stroobants, trattato - riferisce lui stesso - con un atteggiamento che e' un misto di negazione dell'evidenza e di sfida al resto del mondo.

Molenbeek insomma e' un pericolosissimo ghetto islamista e il ministro dell'Interno belga, il nazionalista fiammingo Jan Jambon, ha annunciato di volere "far pulizia" non comprendendo come mai i programmi di de-radicalizzazione abbiano avuto successo nelle Fiandre ma non a Bruxelles e dintorni.

Jambon ha promesso di occuparsene "personalmente" e i suoi propositi hanno ricevuto il plauso dell'attuale sindachessa, Francoise Schepmans del Partito liberale, come il primo ministro Charles Michel.

La signora sindaco addossa tutta la responsabilita' del deterioramento della situazione di Molenbeek al suo predecessore, il socialista Philippe Moureaux che non a caso ha perso rovinosamente le elezioni, che hanno visto la vittoria travolgente delle destre. L'atteggiamento buonista del socialista Moureaux in nome di una malriposta fiducia "nell'integrazione" e nella "volontà di rispettare leggi e democrazia" da parte degli islamici di Molenbeek ha prodotto come conseguenza il dilagare e il radicarsi del fondamentalismo islamico fino alla nascita e all'organizzazione di strutture terroristiche islamiche dalle caratterisriche militari. 

E da questa mattina, sono in corso perquisizioni in tutti i quartieri di Molenbeek mirate alla ricerca di Salah Abdeslam, sospettato di essere uno degli attentatori di Parigi. Lo riferiscono la Bmftv e la Afp. Nella zona sono state udite anche due detonazioni, forse armi da fuoco. Non ci sono tuttavia conferme ufficiali. Salah e' fratello di Brahim Abdeslam, il kamikaze che si e' fatto esplodere in boulvard Voltaire a Parigi venerdi' ed e' stato identificato come colui che ha noleggiato la Polo nera immatricolata guarda caso proprio qui, in Belgio, ritrovata poi a Parigi piena di armi dopo gli attentati.

Redazione Milano.


SPECIALE MOLENBEEK / E' LA CAPITALE DEL TERRORISMO ISLAMICO IN EUROPA, DA QUI ARRIVANO GLI AUTORI DELLE PEGGIORI STRAGI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ISIS   EUROPA   MOLENBEEK   BELGIO   ISLAMICI   QUARTIERE   SOCIALISTI   SINDACO   GHETTO   ATTENTATI   PARIGI   MADRID    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI AGLI ITALIANI POVERI

IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI

mercoledì 14 febbraio 2018
IMOLA - Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal Pd. "Nel 2017 nel Comune di Imola ben il 70% delle case popolari sono state assegnate a cittadini stranieri: di
Continua
 
SORPRESA: QUAL E' LA NAZIONE CHE VIOLA DI PIU' LE NORME DELL'UNIONE EUROPEA? L'ITALIA, FORSE? NO, LA GERMANIA!

SORPRESA: QUAL E' LA NAZIONE CHE VIOLA DI PIU' LE NORME DELL'UNIONE EUROPEA? L'ITALIA, FORSE? NO,

martedì 13 febbraio 2018
LONDRA - La domanda è molto semplice: qual e' il paese europeo che viola piu' norme comunitarie? Molti diranno che e' l'Italia e cosi facendo commetterebbero un colossale
Continua
NUMERI DELL'INVASIONE AFRICANA SONO ENORMI E IN PIU' 43.000 SI SONO DATI ALLA LATITANZA PREVENTIVA COME I KILLER MAFIOSI

NUMERI DELL'INVASIONE AFRICANA SONO ENORMI E IN PIU' 43.000 SI SONO DATI ALLA LATITANZA PREVENTIVA

martedì 13 febbraio 2018
Nel nostro Paese, l'italia,  le persone scomparse ancora da rintracciare sono 52.990, delle quale solo 9.380 sono italiani, mentre  43.610 sono stranieri, la stragrande maggioranza
Continua
 
INCHIESTA EURO / L'EUROZONA VA PEGGIO DEL RESTO DELLA UE (SENZA EURO) E VA PEGGIO DI USA, COREA DEL SUD, INDIA E RUSSIA

INCHIESTA EURO / L'EUROZONA VA PEGGIO DEL RESTO DELLA UE (SENZA EURO) E VA PEGGIO DI USA, COREA DEL

venerdì 9 febbraio 2018
I media di regime in questi giorni stromabazzano i “prodigiosi” risultati della crescita del PIL italiano e delle nazioni della zona euro. Dati, secondo loro, splendidi, tali da far
Continua
FACEBOOK SOTTO ACCUSA DELLA COMMISSIONE ''DIGITALE E MEDIA'' DEL PARLAMENTO BRITANNICO: IMPEDISCE LA LIBERTA' DI SCELTA

FACEBOOK SOTTO ACCUSA DELLA COMMISSIONE ''DIGITALE E MEDIA'' DEL PARLAMENTO BRITANNICO: IMPEDISCE

venerdì 9 febbraio 2018
LONDRA - Nel 2018 giorno dopo giorno si registra uno schiaffo a Facebook, e uno più duro dell'altro. Dopo quelli di Roger McNamee, uno dei suoi principali investitori ed ex mentore di Mark
Continua
 
MATTEO SALVINI: SENTO CHE LA LEGA SCAVALCHERA' FORZA ITALIA, POI SARANNO GLI ITALIANI A FARE IL VERO SONDAGGIO: IL VOTO

MATTEO SALVINI: SENTO CHE LA LEGA SCAVALCHERA' FORZA ITALIA, POI SARANNO GLI ITALIANI A FARE IL

giovedì 8 febbraio 2018
"Sento che la Lega scavalcherà Forza Italia, poi saranno gli italiani che faranno l'unico vero sondaggio, le elezioni". Lo ha detto Matteo Salvini a 24Mattino su Radio 24. "Io credo che il
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE FIGARO ACCUSA HOLLANDE E IL GOVERNO SOCIALISTA:''SIETE PARALIZZATI DAI DOGMI, NON SIETE IN GRADO DI COMBATTERE L'ISIS''

LE FIGARO ACCUSA HOLLANDE E IL GOVERNO SOCIALISTA:''SIETE PARALIZZATI DAI DOGMI, NON SIETE IN GRADO
Continua

 
ECCO LA PROVA CHE UNO DEI KAMIKAZE DI PARIGI E' ARRIVATO IN EUROPA DA MIGRANTE LUNGO LA ROTTA BALCANICA (PAZZESCO)

ECCO LA PROVA CHE UNO DEI KAMIKAZE DI PARIGI E' ARRIVATO IN EUROPA DA MIGRANTE LUNGO LA ROTTA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ARRESTATI DUE MAROCCHINI CON PIU' DI MEZZO QUINTALE DI DROGA

15 febbraio - MILANO - Due marocchini di 45 e 46 anni sono stati arrestati dai
Continua

DUE NIGERIANI TRUFFATORI PRESI CON DOLLARI FALSI (UNO RIMPATRIATO,

15 febbraio - ROMA - All'interno di un trolley avevano 24 mazzette confezionate con
Continua

EUROZONA VA MALE NELL'EXPORT: -10% RISPETTO IL 2016 (ALLA FACCIA

15 febbraio - Chi sostiene che la l'eurozona stia andando bene sulle esportazioni,
Continua

MARINE LE PEN: SU UE LEGA M5S HANNO NOSTRE POSIZIONI SU MIGRANTI

15 febbraio - PARIGI - ''Sulle regole dell'Unione europea, le critiche dei Cinque
Continua

KOSOVO, FRUTTO MARCIO DELLE POLITICHE DI AGGRESSIONE USA E UE ALLA

15 febbraio - Al decimo anniversario della dichiarazione unilaterale di indipendenza,
Continua

MATTEO ALVINI: ABBIAMO PROGRAMMA CHIARO. PRIMA DI TUTTO LAVORO E

15 febbraio - MATERA - ''Abbiamo firmato un programma elettorale chiaro e poi io ho un
Continua

SULL'OMICIDIO DI PAMELA EMERGONO ELEMENTI RACCAPRICCIANTI. SERVE

14 febbraio - ''Le modalità della fine della povera Pamela, per il quadro che sta
Continua

ALL'INDIVIDUO VA RICONOSCIUTA LA LIBERTA' DI DECIDERE COME E QUANDO

14 febbraio - MILANO - All'individuo va ''riconosciuta la libertà'' di decidere
Continua

LUIGI DI MAIO: ''IL PD HA INTASCATO I SOLDI DI BUZZI DI MAFIA

14 febbraio - ''Visto che il Pd in queste ore si sta tanto appassionando al tema dei
Continua

AFRICANI DEL GAMBIA CHE LA GERMANIA RIMPATRIERA', VOGLIONO TORNARE

14 febbraio - Lunedi' scorso, ben 150 africani dal Gambia si sono recati dal primo
Continua
Precedenti »