70.615.185
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PER IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG ''IL GOVERNO MERKEL E' SUL BARATRO'' NON SA NEMMENO QUANTI SONO I MIGRANTI ARRIVATI

venerdì 13 novembre 2015

BERLINO - Come definire la crisi migratoria in atto in Germania? Affluenza massiccia, flusso o forse valanga, slavina, come ha dichiarato ieri Wolfgang Schaeuble?

Chiunque sa che si tratta di persone che stanno cercando protezione e una vita migliore in Germania, scrive l'opinionista Reinhard Mueller sul quotidiano "Frankfurter Allgemeine Zeitung". Il problema, pero', e' che "il governo di Berlino non sa nemmeno quanti siano i migranti cui ha consentito l'accesso nel paese, ne' quelli che ha distribuito alle varie amministrazioni locali: e come potrebbe saperlo accusa l'opinionista - con la sua politica delle porte aperte?".

Il fatto che il governo non abbia formulato uno straccio di risposta concreta alla crisi dei rifugiati, nonostante al Cancellierato sia stata istituita un'unita' di crisi ad hoc gia' da diverso tempo, dimostra secondo Mueller che "al governo non in interessa sapere quante persone stanno arrivando e sono accolte in Germania".

Dopotutto, e' proprio quanto previsto dagli slogan che Merkel ha sfoderato in risposta alla crisi, commenta sarcastico l'opinionista: "Ce la facciamo" e "non c'e' limite massimo".

Non e' difficile capire, insomma, perche' la Cancelliera sia sempre piu' isolata e la coalizione di governo sul filo del rasoio.

Angela Merkel e' messa sotto pressione anche e soprattutto dal suo stesso partito: l'associazione del ceto medio dell'Unione di centro-destra sta pensando ad un'iniziativa che preveda il respingimento al confine tedesco dei profughi arrivati in Germania attraverso i paesi Ue confinanti.

Il governatore della Sassonia-Anhalt, Reiner Haseloff (Cdu), cosi' come i comuni tedeschi guidati da Cdu e Csu chiedono l'applicazione immediata delle misure concordate dalla Grande coalizione per arginare i flussi migratori.

"Dobbiamo spiegare quali sono le nostre capacita' e dove sono i nostri limiti e naturalmente applicare un tetto massimo, per tutta la Germania", ha dichiarato Haseloff, che ha commentato duramente le parole di Merkel secondo cui "il diritto di asilo non conosce limiti": "Teoricamente forse e' cosi', ma nella pratica li conosce eccome: nella Costituzione, inoltre, leggo che lo Stato deve preoccuparsi di non esaurire tutte le risorse e di garantire una democrazia stabile", ha commentato il governatore. 

La situazione politica tedesca sta precipitando, conclude il Frankfurter Allgemeine Zeitung: il governo Merkel è sul baratro, la possibilità che cada entro la fine del 2015 sono sempre più alte.

Redazione Milano.


PER IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG ''IL GOVERNO MERKEL E' SUL BARATRO'' NON SA NEMMENO QUANTI SONO I MIGRANTI ARRIVATI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FRANKFURTER   ALLGEMEINE   ZEITUNG   MIGRANTI   BARATRO   GERMANIA   MERKEL   GOVERNO   INVASIONE   CADUTA   CDU   CSU   SASSONIA   BAVIERA   LANDER    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL TIMES DI LONDRA PUBBLICA I DATI SULL'IMMIGRAZIONE IN GRAN BRETAGNA: E' LA PIU' ALTA DALL'EPOCA COLONIALE (VA FERMATA)

IL TIMES DI LONDRA PUBBLICA I DATI SULL'IMMIGRAZIONE IN GRAN BRETAGNA: E' LA PIU' ALTA DALL'EPOCA
Continua

 
TUTTI CONTRO MARINE LE PEN! IL PRIMO MINISTRO SOCIALISTA VUOLE LA ''GRANDE AMMUCCHIATA'' PER BATTERLA ALLE REGIONALI

TUTTI CONTRO MARINE LE PEN! IL PRIMO MINISTRO SOCIALISTA VUOLE LA ''GRANDE AMMUCCHIATA'' PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!