54.179.363
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PER IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG ''IL GOVERNO MERKEL E' SUL BARATRO'' NON SA NEMMENO QUANTI SONO I MIGRANTI ARRIVATI

venerdì 13 novembre 2015

BERLINO - Come definire la crisi migratoria in atto in Germania? Affluenza massiccia, flusso o forse valanga, slavina, come ha dichiarato ieri Wolfgang Schaeuble?

Chiunque sa che si tratta di persone che stanno cercando protezione e una vita migliore in Germania, scrive l'opinionista Reinhard Mueller sul quotidiano "Frankfurter Allgemeine Zeitung". Il problema, pero', e' che "il governo di Berlino non sa nemmeno quanti siano i migranti cui ha consentito l'accesso nel paese, ne' quelli che ha distribuito alle varie amministrazioni locali: e come potrebbe saperlo accusa l'opinionista - con la sua politica delle porte aperte?".

Il fatto che il governo non abbia formulato uno straccio di risposta concreta alla crisi dei rifugiati, nonostante al Cancellierato sia stata istituita un'unita' di crisi ad hoc gia' da diverso tempo, dimostra secondo Mueller che "al governo non in interessa sapere quante persone stanno arrivando e sono accolte in Germania".

Dopotutto, e' proprio quanto previsto dagli slogan che Merkel ha sfoderato in risposta alla crisi, commenta sarcastico l'opinionista: "Ce la facciamo" e "non c'e' limite massimo".

Non e' difficile capire, insomma, perche' la Cancelliera sia sempre piu' isolata e la coalizione di governo sul filo del rasoio.

Angela Merkel e' messa sotto pressione anche e soprattutto dal suo stesso partito: l'associazione del ceto medio dell'Unione di centro-destra sta pensando ad un'iniziativa che preveda il respingimento al confine tedesco dei profughi arrivati in Germania attraverso i paesi Ue confinanti.

Il governatore della Sassonia-Anhalt, Reiner Haseloff (Cdu), cosi' come i comuni tedeschi guidati da Cdu e Csu chiedono l'applicazione immediata delle misure concordate dalla Grande coalizione per arginare i flussi migratori.

"Dobbiamo spiegare quali sono le nostre capacita' e dove sono i nostri limiti e naturalmente applicare un tetto massimo, per tutta la Germania", ha dichiarato Haseloff, che ha commentato duramente le parole di Merkel secondo cui "il diritto di asilo non conosce limiti": "Teoricamente forse e' cosi', ma nella pratica li conosce eccome: nella Costituzione, inoltre, leggo che lo Stato deve preoccuparsi di non esaurire tutte le risorse e di garantire una democrazia stabile", ha commentato il governatore. 

La situazione politica tedesca sta precipitando, conclude il Frankfurter Allgemeine Zeitung: il governo Merkel è sul baratro, la possibilità che cada entro la fine del 2015 sono sempre più alte.

Redazione Milano.


PER IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG ''IL GOVERNO MERKEL E' SUL BARATRO'' NON SA NEMMENO QUANTI SONO I MIGRANTI ARRIVATI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FRANKFURTER   ALLGEMEINE   ZEITUNG   MIGRANTI   BARATRO   GERMANIA   MERKEL   GOVERNO   INVASIONE   CADUTA   CDU   CSU   SASSONIA   BAVIERA   LANDER    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ANTICIPAZIONI / ECCO I PUNTI PRINCIPALI DEL  PROGRAMMA PER L'ECONOMIA DELLA LEGA. E PORTA LA FIRMA DI MATTEO SALVINI

ANTICIPAZIONI / ECCO I PUNTI PRINCIPALI DEL PROGRAMMA PER L'ECONOMIA DELLA LEGA. E PORTA LA FIRMA

mercoledì 22 novembre 2017
Diffuse oggi anticipazioni del programma per l'economia della Lega, che sarà asse portante della campagna elettorale prima, poi del governo del Paese in caso di vittoria. Il programma porta
Continua
 
REATI SESSUALI RADDOPPIATI IN GERMANIA PER COLPA DELLE ORDE DI ISLAMICI FATTE ENTRARE DALLA MERKEL NELL'ESTATE DEL 2015

REATI SESSUALI RADDOPPIATI IN GERMANIA PER COLPA DELLE ORDE DI ISLAMICI FATTE ENTRARE DALLA MERKEL

mercoledì 22 novembre 2017
BERLINO - La situazione generale della sicurezza in Germania non si e' deteriorata, sostengono le autorita' di governo, ma i fatti danno loro torto. E' vero che la maggior parte delle aggressioni a
Continua
INCHIESTA-BOMBA DELLA PROCURA DI MILANO: ALTO FUNZIONARIO DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA HA VENDUTO SEGRETI A ERNST & YOUNG

INCHIESTA-BOMBA DELLA PROCURA DI MILANO: ALTO FUNZIONARIO DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA HA VENDUTO

mercoledì 22 novembre 2017
MILANO - La notizia di questa inchiesta di corruzione letteralmente "esplosiva" che potrebbe arrivare a coinvolgere tutti i governi italiani dal 2012 ad oggi, apre il Corriere della Sera in edicola e
Continua
 
ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A PORTARLA ALLO SFACELO

ECCO LA STORIA DELLA BANDA DI BANCHIERI GANGSTER - LEGATI AL PD - CHE HA COMANDATO IN MPS FINO A

martedì 21 novembre 2017
Il vertice del Monte dei Paschi di Siena ha messo in atto "un insieme di attivita' dolose" facendo "di tutto per occultare le operazioni e soprattutto le perdite realizzate". Il direttore generale
Continua
PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN CAMBIO? NIENTE!)

PER COPRIRE IL BUCO NEI CONTI UE DELLA BREXIT, L'ITALIA DOVRA' DARE UN MILIARDO L'ANNO IN PIU' (IN

martedì 21 novembre 2017
LONDRA - Tutti coloro che soffrono per le politiche di austerita' imposte dalla UE saranno furiosi di sapere che questa istituzione malefica costa ogni anno 140 miliardi di euro (280mila miliardi
Continua
 
LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO STIPENDI, AUMENTO TASSE

LA FINLANDIA DI KATAINEN BUCO NERO DELL'EUROZONA PER DISOCCUPAZIONE, CROLLO DEL PIL, TAGLIO

sabato 18 novembre 2017
Il “mitico” commissario della UE Katainen ha alzato per l’ennesima volta il ditino contro l’Italia colpevole di “non fare abbastanza” per abbattere il debito
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL TIMES DI LONDRA PUBBLICA I DATI SULL'IMMIGRAZIONE IN GRAN BRETAGNA: E' LA PIU' ALTA DALL'EPOCA COLONIALE (VA FERMATA)

IL TIMES DI LONDRA PUBBLICA I DATI SULL'IMMIGRAZIONE IN GRAN BRETAGNA: E' LA PIU' ALTA DALL'EPOCA
Continua

 
TUTTI CONTRO MARINE LE PEN! IL PRIMO MINISTRO SOCIALISTA VUOLE LA ''GRANDE AMMUCCHIATA'' PER BATTERLA ALLE REGIONALI

TUTTI CONTRO MARINE LE PEN! IL PRIMO MINISTRO SOCIALISTA VUOLE LA ''GRANDE AMMUCCHIATA'' PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!