48.358.952
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL TIMES DI LONDRA PUBBLICA I DATI SULL'IMMIGRAZIONE IN GRAN BRETAGNA: E' LA PIU' ALTA DALL'EPOCA COLONIALE (VA FERMATA)

giovedì 12 novembre 2015

LONDRA - In evidenza sul quotidiano britannico "The Times" gli ultimi dati su immigrazione e occupazione nel Regno Unito. Secondo l'Office for National Statistics, l'istituto nazionale di statistica, in Gran Bretagna  lavorano 2,1 milioni di immigrati comunitari e "centinaia di migliaia" sono arrivati l'anno scorso in cerca di lavoro.

In un anno gli occupati comunitari sono aumentati di 300.000 unita', l'incremento maggiore dal 1997.

Sono stati creati 448.000 nuovi posti e tre su quattro - 326.000 - sono andati a immigrati provenienti dall'Unione Europea, altri 122.000 a cittadini britannici e altri 2.000 a extracomunitari.

Il miglioramento dell'economia del Regno Unito ha attratto i lavoratori di altri paesi europei, compresi quelli in difficolta' dell'area dell'euro.

Lord Green of Deddington, presidente di MigrationWatch Uk, sottolinea che si tratta dell'aumento maggiore mai registrato nella storia britannica addirittura dall'epoca coloniale e suggerisce di porre limiti ai permessi di lavoro, qualunque sia la provenienza dei lavoratori, per far si' che vengano accolti solo i piu' qualificati e non quelli non qualificati che costituiscono la gran parte dei migranti dell'Ue.

Il numero di romeni e bulgari che lavorano in Gran Bretagna e' aumentato di 34.000 unita', arrivando a 201.000, i polacchi sono 975.000, 136.000 in più, quelli provenienti dagli Stati fondatori dell'Ue ma soprattutto dell'euro, come Francia, Italia, Germania e Paesi Bassi, sono passati da 683.000 a 838.000 con un incremento di 155.000 unita'.

Dall'esterno dell'Ue, invece, si sono aggiunti solo 2.000 nuovi lavoratori: gli arrivi dal Sudafrica sono scesi da 60.000 a 47.000; quelli dal resto del continente africano da 194.000 a 192.000; lieve calo anche per australiani, neozelandesi e indiani; in aumento, infine,pachistani e bengalesi.

Il quadro generale dell'immigrazione in Gran Bretagna denota un imponente travaso di forza lavoro dall'Europa e specialmente dall'eurozona, tutto a discapito dei lavoratori britannici. E' su questo punto che ruota la campagna per il Brexit, che ad oggi dà in vantaggio l'uscita dalla Ue sulla permanenza. 

Redazione Milano.


IL TIMES DI LONDRA PUBBLICA I DATI SULL'IMMIGRAZIONE IN GRAN BRETAGNA: E' LA PIU' ALTA DALL'EPOCA COLONIALE (VA FERMATA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

IMMIGRAZIONE   LONDRA   GRAN BRETAGNA   LAVORATORI   POLACCHI   BULGARI   UE   BREXIT   GERMANIA   FRANCIA   ITALIA   PAESI BASSI   TIMES    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
EFFETTO CAMERON: DOPO LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE ALLA UE, LA MAGGIORANZA DEI CONSERVATORI DECIDE PER IL BREXIT!

EFFETTO CAMERON: DOPO LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE ALLA UE, LA MAGGIORANZA DEI CONSERVATORI
Continua

 
PER IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG ''IL GOVERNO MERKEL E' SUL BARATRO'' NON SA NEMMENO QUANTI SONO I MIGRANTI ARRIVATI

PER IL FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG ''IL GOVERNO MERKEL E' SUL BARATRO'' NON SA NEMMENO QUANTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!