47.300.256
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

HOLLANDE COME UN RENZI QUALSIASI: SPESA PUBBLICA IN FRANCIA OLTRE I LIMITI UE, NIENTE TAGLI E DISOCCUPAZIONE ALLE STELLE

venerdì 6 novembre 2015

PARIGI - Il presidente Hollande, il suo primo ministro Manuel Valls ed il ministro delle Finanze Michel Sapin negli ultimi tempi hanno moltiplicato le dichiarazioni per convincere i francesi che "la ripresa e' arrivata", che gli sforzi per ridurre la disoccupazione cominciano a pagare, che il deficit pubblico della Francia e' sotto controllo.

Nulla di molto diverso - anzi si potrebbe dire identico - da quello che va raccontando in Italia il primo ministro Renzi e la sua "spalla" all'Economia, Padoan.

Solo che ieri, giovedi' 5 novembre, la Commissione europea ancora una volta ha gettato acqua, per essere gentili, sull'ottimismo del governo socialista francese.

Nel 2017 non soltanto la disoccupazione in Francia sara' ancora al di sopra della barra del 10 per cento, ma il deficit statale non sara' per nulla rientrato nei parametri previsti dal Patto di stabilità. 

Bruxelles anticipa che, dopo aver raggiunto il 3,4 per cento del Pil nel 2016, il deficit scenderà solo al 3,3 nel 2017, e questo è ben diverso da quanto Hollande aveva promesso di fare quest'anno, oltre che per gli anni a venire del suo mandato.

Il governo francese però non è d'accordo con la Commissione Ue, continua a pensare di poterlo portare al 2,7 per cento. Perchè?

Facile rispondere, Hollande e Valls hanno usato il "sistema Renzi", che consiste nel considerare annunci e previsioni future come cose fatte e realizzate.  Lo scarto nelle previsioni si spiega infatti con il metodo di calcolo: la Commissione europea non conteggia i tagli annunciati ma non ancora eseguiti ne' approvati dal Parlamento.

Ora, fa notare il quotidiano conservatore "Le Figaro", e' vero che il governo di Parigi pensa di "mettere in opera la terza tappa del piano di risparmi" per 14,5 miliardi di euro; ma e' pure vero che le ripetute marce indietro a cui il governo e' stato costretto la scorsa settimana su diversi provvedimenti fiscali, mostrano in pieno la difficolta' di imporre tagli e risparmi di spesa all'interno della Legge finanziaria per il 2016, mentre il paese si avvia alle elezioni regionali di dicembre in cui il Partito socialista e' dato perdente dai sondaggi.

E nel 2017 ci saranno le elezioni presidenziali e parlamentari, fa notare Le Figaro, senza risparmiare anche critiche al modo di fare "un po' all'italiana" del presidente Hollande, che annuncia e prende per fatti gli stessi annunci.

Vi ricorda qualcuno?

Redazione Milano


HOLLANDE COME UN RENZI QUALSIASI: SPESA PUBBLICA IN FRANCIA OLTRE I LIMITI UE, NIENTE TAGLI E DISOCCUPAZIONE ALLE STELLE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FRANCIA   SPESA   LAVORO   DISOCCUPAZIONE   HOLLANDE   VALLS   RENZI   GOVERNO   UE   BRUXELLES   PARIGI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO DEBITO-PIL AL 2,4%)

GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO

mercoledì 24 maggio 2017
LONDRA - In diverse occasioni abbiamo parlato di miracolo economico ungherese perche', al contrario delle nazioni dell'area euro, l'Ungheria ha ridotto le tasse e le bollette di luce, acqua, gas e
Continua
 
VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA LE ALTRE DUE KAPUTT

VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA

mercoledì 24 maggio 2017
La vicenda delle tre banche italiane da salvare, MPS, BPVI e VenetoBanca sembra assumere sempre più i contorni della farsa se non della tragedia. Mentre i tedeschi hanno sistemato le loro
Continua
BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL DIRITTO DI FARLO?)

BCE VUOLE CONDIZIONARE LE SCELTE POLITICHE DEI PAESI DELL'EURO A PARTIRE DALL'ITALIA (CHI LE DA' IL

mercoledì 24 maggio 2017
FRANCOFORTE - Ormai, la Bce si comporta non più come una banca, ma come fosse a capo della Ue con il diritto di veto e critica su stati, governi, elezioni. Questa sua invadenza ormai non ha
Continua
 
IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN CONCERTO

IL KAMIKAZE ISLAMICO DI MANCHESTER HA UCCISO IN NOME DI ALLAH BAMBINI INNOCENTI ANDATI A SENTIRE UN

martedì 23 maggio 2017
LONDRA - Un "attacco codardo contro persone innocenti e giovani indifesi". Cosi' la premier britannica Theresa May ha definito l'attentato kamikaze di ieri sera alla Manchester Arena, che ha
Continua
KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI ISLAMICI LO FESTEGGIANO

KAMIKAZE ISLAMICO FA STRAGE DI ADOLESCENTI A UN CONCERTO A MANCHESTER (22 MORTI) E SUL WEB ALTRI

martedì 23 maggio 2017
MANCHESTER - La "massiccia esplosione" avvenuta la notte scorsa nella MANCHESTER arena, proprio alla fine del concerto di Ariana Grande, sarebbe avvenuta nel foyer dell'Arena, nella zona
Continua
 
LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA' L'INVASIONE DELL'ITALIA

LA DANIMARCA SBARRA LE FORNTIERE AI ''MIGRANTI'': BLOCCO SARA' ATTIVO FINCHE' LA UE NON FERMERA'

lunedì 22 maggio 2017
LONDRA - Tutto coloro che sono nauseati dall'arrivo di finti rifugiati sulle coste italiane trasportati dalla LIbia da una sorta di "agenzia viaggi" per metà formata dalla mafie islamiche sul
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GERMANIA TRAVOLTA DAI MIGRANTI: 1.000.000 A DICEMBRE, 1.500.000 A FEBBRAIO 2016, 3.000.000 NEL 2017 (BAVIERA SI RIBELLA)

GERMANIA TRAVOLTA DAI MIGRANTI: 1.000.000 A DICEMBRE, 1.500.000 A FEBBRAIO 2016, 3.000.000 NEL 2017
Continua

 
L'UNGHERIA DI ORBAN A FIANCO DELLA SLOVACCHIA: COMMISSIONE UE DENUNCIATA ALLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA

L'UNGHERIA DI ORBAN A FIANCO DELLA SLOVACCHIA: COMMISSIONE UE DENUNCIATA ALLA CORTE DI GIUSTIZIA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!