48.366.502
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'AUSTRIA HA DECISO LA COSTRUZIONE DI UN MURO ANTI IMMIGRATI ALLA FRONTIERA CON LA SLOVENIA. LA UE NON ESISTE PIU'.

mercoledì 28 ottobre 2015

VIENNA - Il recente successo elettorale del partito della liberta' di Hans Christian Strache sta influenzando profondamente il dibattito politico nazionale tant'e' che proprio in oggi il ministro degli interni austriaco Johanna Mikl-Leitner ha annunciato la creazione di una fortezza Europa per fermare questo flusso di immigrati che sta invadendo l'Austria.

Il ministro ha fatto questa dichiarazione durante una visita a Spielfend in Stiria, una cittadina di mille abitanti che ha visto l'arrivo di 60mila profughi dalla Slovenia, una situazione che come e' facile immaginare ha creato parecchi problemi. Anzi, un disastro.

Attualmente 900 poliziotti sono in allerta per intervenire in caso ci fossero problemi ma ovviamente per risolvere questa drammatica situaizone occorre chiudere le frontiere e questo spiega la proposta fatta dalla Leitner. E infatti, già da domani saranno attivi i cantieri per innalzare una forte barriera anti invasione lungo tutto il confine che separa la Slovenia - e quindi i balcani - dall'Austria, e quindi dalla Germania.

Il ministro degli interni pero' non e' la sola persona che ha chiesto un intervento in tal senso, visto che anche il ministro degli esteri austriaco Sebastian Kurz si e' detto favorevole a costruire un muro come ha fatto l'Ungheria sottolineando che il muro costruito alla frontiera tra Bulgaria e Turchia ha ridotto di parecchio l'arrivo di immigrati.

Non sarebbe bello se anche Alfano prendesse esempio dalla sua collega austriaca?

Purtroppo questo non accadra' mai e non e' un caso che anche questa notizia sia stata censurata perche' darebbe fastidio alla nostra classe politica al potere.

Purtroppo per loro i politici degli altri paesi europei non sono cosi' stupidi e continuano a costruire muri per fermare questi immigrati e cosi' facendo stanno anche distruggendo poco per volta cio' che resta della sciagurata Unione Europea, all'origine di tutti questi mali per i popoli, a partire da quello italiano, che la stanno subendo.

 

GIUSEPPE DE SANTIS


L'AUSTRIA HA DECISO LA COSTRUZIONE DI UN MURO ANTI IMMIGRATI ALLA FRONTIERA CON LA SLOVENIA. LA UE NON ESISTE PIU'.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AUSTRIA   MURO   MIGRANTI   CONFINE   SLOVENIA   INVASIONE   UE   SCHENGEN   FINITO   CLANDESTINI   MINISTRO   INTERNO   ITALIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI DANNI) A STATO E CLIENTI

SALVATAGGIO ALL'ITALIANA: LA ''POLPA'' DELLE BANCHE VENETE VENDUTA PER 1 EURO. L'OSSO (8 MLD DI

giovedì 22 giugno 2017
Tanto tuonò che… non piovve, o meglio, piovve sostanza organica sulla testa degli obbligazionisti ed azionisti di Popolare di Vicenza e Venetobanca. In un comunicato ufficiale, si
Continua
 
IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI, QUINDI NON FARA' NULLA)

IL PARLAMENTO APPROVA UNA COMMISSIONCINA D'INCHIESTA SULLE BANCHE (CHE SCADRA' CON LE ELEZIONI,

mercoledì 21 giugno 2017
ROMA - L'aula della Camera ha approvato in via definitiva, dopo il precedente sì del Senato, la proposta di legge per l'istituzione di una commissione parlamentare bicamerale d'inchiesta sul
Continua
INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI FUGGITI: FALLIMENTI A BREVE

INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER BANCHE VENETE, CARIGE, MPS: OBBLIGAZIONI CONGELATE FONDI

lunedì 19 giugno 2017
I tempi stringono attorno al futuro di Popolare Vicenza e Venetobanca, i due istituti di credito che necessitano di circa 1,2 miliardi di euro di risorse per evitare il bail in. Il ministro delle
Continua
 
SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE... (COSTO 480 MILIONI)

SPRECHI UE / PALAZZO DEL PARLAMENTO DI BRUXELLES ''VA DEMOLITO'' PER COTRUIRNE UNO PIU' GRANDE...

lunedì 19 giugno 2017
LONDRA - I parassiti di Bruxelles sono bravissimi a sprecare il denaro da loro estorto ai contribuenti Ue per progetti faraonici e quindi non deve sorprendere se adesso vogliono demolire il palazzo
Continua
MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E APPROPRIAZIONE INDEBITA

MACRON GIA' TRABALLA: 2 MINISTRI (GIUSTIZIA E AFFARI EUROPEI) FINIRANNO A PROCESSO PER TRUFFA E

giovedì 15 giugno 2017
PARIGI - Si fa difficile in Francia la posizione del ministro della Giustizia, il centrista Francois Bayrou: su questo sono ormai concordi tutti i principali giornali francesi, con i conservatore "Le
Continua
 
DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI, STATO DI INSOLVENZA

DISASTRO: ALITALIA HA FATTO RICORSO AL TRIBUNALE FALLIMENTARE DI NEW YORK. FORNITORI NON PAGATI,

martedì 13 giugno 2017
NEW YORK - Alitalia ha fatto ricorso presso il tribunale fallimentare di New York, in base alle procedure concorsuali internazionali Usa per il fallimento. Lo riporta il Wall Street Journal,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
BAVIERA E AUSTRIA A UN PASSO DA UNA CONTRAPPOSIZIONE ARMATA PER COLPA DELLE ORDE DI MIGRANTI (SITUAZIONE INCANDESCENTE)

BAVIERA E AUSTRIA A UN PASSO DA UNA CONTRAPPOSIZIONE ARMATA PER COLPA DELLE ORDE DI MIGRANTI
Continua

 
SONDAGGIO ELETTORALE IN FRANCIA: IL FRONT NATIONAL PRIMO PARTITO, I REPUBBLICANI DI SARKOZY SECONDO, DISASTRO A SINISTRA

SONDAGGIO ELETTORALE IN FRANCIA: IL FRONT NATIONAL PRIMO PARTITO, I REPUBBLICANI DI SARKOZY
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!