42.146.275
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'EUROPA VA TUTTA A DESTRA, ECCO LA MAPPA: POLONIA, UNGHERIA, AUSTRIA, SVIZZERA, DANIMARCA (BELGIO, OLANDA, ROMANIA)

lunedì 26 ottobre 2015

Ai fallimenti elettorali di numerosi partiti della destra moderata prona alle oligarchie di Bruxelles, si sostituisce l'ascesa di formazioni di destra oltranzista, che preoccupa non poco le principali cancellerie pro Ue del Vecchio continente e ancor di più le oligarchie liberiste della finanza senza patria e senza scrupoli.

Non c'è solo la Polonia, dove ieri la destra anti-Europa, anti-euro e anti-islam di Diritto e Giustizia ha stravinto le elezioni. Negli ultimi mesi, i movimenti nazionalisti di destra hanno guadagnato consensi in vari Paesi, sfruttando a proprio vantaggio il disastro della gestione del flusso migratorio, per la maggior parte mosso da ragioni economiche, verso  l'Europa. Disastro voluto e perpetrato da Angela Merkel con la complicità di Matteo Renzi e l'ignava vigliaccheria del governo socialista francese.

Ora, pubblichiamo l'elenco dei principali Paesi europei nei quali la destra è già vittoriosa in ambito nazionale:

Iniziamo dalla POLONIA

Con le ultime elezioni, ieri, sono tornati al timone a Varsavia, armati della maggioranza assoluta dei seggi nel nuovo parlamento, i conservatori nazionalisti, euroscettici, cattolici di Diritto e Giustizia (PiS). Alle legislative hanno ottenuto il 40% delle preferenze, percentuale che in un sistema di voto con premio di maggioranza produce l'assegnazione di 238 seggi sui 460 che compongono il Sejm, la Camera bassa.

Ora, la SVIZZERA

Da vent`anni la Svizzera vede al centro delle campagne elettorali i temi legati all`immigrazione e ai profughi, assistendo alla crescita costante del partito nazionalista di destra dell`Unione democratica di centro (Udc). Da circa otto anni, l'Udc è il primo partito della Svizzera e il 18 ottobre scorso si è aggiudicato 65 seggi sui 200 disponibili al Consiglio nazionale (la Camera bassa). Eletta anche Magdalena Martullo-Blocher, figlia del leader storico dell'Udc Christoph Blocher e già definita da molti come la "Le Pen svizzera". L'Udc governerà per i prossimi anni secondo principi di rigore e intransigenza nei confronti della Ue, tacciata d'essere ormai alla deriva sulla questione migranti, clandestini e profughi.

Adesso, l'AUSTRIA

Due le formazioni nazionaliste e populiste in Parlamento, con 55 seggi. Il partito delle Libertà (Fpo) di Hans Christian Strache e l`Alleanza per il futuro (Bzo), molto solida soprattutto in Carinzia, regione d`origine del suo fondatore, Jorg Haider, morto anni fa. Alle ultime elezioni a Vienna, l'11 ottobre scorso, la vittoria del sindaco uscente, Michael Häupl, è passata in secondo piano per il risultato straordinario della Fpö, che ha ottenuto uno storico 30% delle preferenze. Sondaggi concordanti lo danno come primo partito austriaco.

Ecco anche la DANIMARCA

Il partito popolare danese (Df) dell'ultraconservatrice (nonché euroscettica) Pia Kjaersgaard ha ottenuto 24 seggi, pari a 14,6% dei voti, nelle ultime elezioni politiche di giugno. Il suo partito garantisce appoggio esterno al governo di centrodestra guidato dal leader del partito liberale Venstre, Lars Lokke Rasmussen. Le posizioni di Df sono improntate alla lotta all'immigrazione clandestina, all'aiuto ai danesi per primi, alla netta chiusura all'euro e alle errate politiche economiche e finanziarie della Ue, giudicate molto negativamente dai cittadini. 

E l'UNGHERIA.

L'elettorato ungherese ha dato ampio mandato al leader capo del governo di destra Victor Orban, che nel volgere di neppure due anni ha radicalmente cambiato lo scenario dell'Ungheria: aumentate le pensioni, tagliate i costi di gas, luce, telefono, trasporti pubblici, cacciato l'Fmi dal suolo ungherese, resa indipendente la Banca centrale d'Ungheria, rinegoziati i mutui in valuta estera tagliando gli interessi pretesi dalle banche straniere giudicati usurai, attratto investimenti e fatto crescere il Pil con percentuali doppie di quelle della Germania, infine salvato il Paese dall'invasione di orde di clandestini costuendo barriere presidiate dall'esercito e dalla polzia lungo le frontiere con la Serbia e la Croazia.

A queste nazioni, dove la destra nazionalista già governa o è in procinto di farlo, si aggiungono le nazioni nelle quali la vittoria s'avvicina a passo di corsa. Prima tra esse, la Francia, dove Marine Le Pen ha molte possibilità di vincere la gara per l'Eliseo, ma anche Olanda e Belgio, dove i partiti di destra hanno percentuali a due cifre e presto governeranno, non appena si andrà alle urne. E per non dire della Romania, nella quale la destra è maggioranza nel Paese.

Questa, è l'Europa. E nessuno in Italia lo dice.

Max Parisi.


L'EUROPA VA TUTTA A DESTRA, ECCO LA MAPPA: POLONIA, UNGHERIA, AUSTRIA, SVIZZERA, DANIMARCA (BELGIO, OLANDA, ROMANIA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

DESTRA   ELEZIONI   POLONIA   ROMANIA   OLANDA   BELGIO   DANIMARCA   AUSTRIA   SVIZZERA   NAZIONALISTA   ORBAN   ELISEO   MARINE   LE PEN   FRANCIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE ELETTORALE MAGGIORITARIA

L'INTERVISTA / ROBERTO MARONI: PERSONALMENTE, VORREI TORNASSE IL MATTARELLUM, UN'OTTIMA LEGGE

lunedì 5 dicembre 2016
Abbiamo cercato al telefono Roberto Maroni, Governatore della Lombardia e figura di primissimo piano della Lega, per chiedergli qual è la sua idea, la sua proposta, per la nuova legge
Continua
 
DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL POTERE, DIMISSIONI BUFALA

DIMISSIONI? SOLO DI FACCIATA: LA CERCHIA RENZIANA DEL PD CONFERMA CHE IL CAPO VUOLE RESTARE AL

lunedì 5 dicembre 2016
ROMA -  Da stentare a crederci, eppure è quanto rilanciano le agenzie:"Resta in campo e dara' battaglia. Di fatto questo referendum si e' trasformato in una vera e propria elezione
Continua
IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE SUE ORGANIZZAZIONI

IL PARLAMENTO SLOVACCO APPROVA A LARGHISSIMA MAGGIORANZA UNA LEGGE CHE DI FATTO VIETA L'ISLAM E LE

lunedì 5 dicembre 2016
LONDRA - Alcuni mesi fa la Slovacchia ha attratto molte critiche per aver rifiutato di accettare rifugiati di religioni musulmane ma se qualcuno pensa che il governo abbia fatto dietrofront si
Continua
 
LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA COSTITUZIONE! CORAGGIO!

LA VITTORIA DEL NO CONSEGNA ALLE FORZE CHE L'HANNO OTTENUTA L'ONORE DI CAMBIARE L'ITALIA, NON LA

lunedì 5 dicembre 2016
E' l'alba di una nuova stagione per l'Italia. E non è l'inverno, che arriva. Noi di questo giornale abbiamo combattuto contro l'arroganza, l'ignoranza, e la stupidità di un ormai ex
Continua
DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER E' IN TESTA

DOMENICA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN AUSTRIA POSSONO CAMBIARE RADICALMENTE L'EUROPA: NORBERT HOFER

giovedì 1 dicembre 2016
VIENNA - Mentre in Italia si voterà su una controversa riforma della Costituzione, che è la Carta di tutti gli italiani ed è grottesco sia "riformata" da una sola parte come
Continua
 
LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA STRADA

LA NUOVA STELLA DEL FIRMAMENTO REPUBBLICANO SI CHIAMA TOMI LAHREN, UNA RAGAZZA CHE FARA' MOLTA

mercoledì 30 novembre 2016
Nella galassia dei repubblicani e' nata una nuova stella: Tomi Lahren, giornalista e opinionista politica, e' una donna di 24 anni che al fascino estetico combina doti oratorie e di persuasioni che
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''LA MERKEL HA PERSO IL SENSO DELLA REALTA': IL FLUSSO DEI MIGRANTI E' FUORI CONTROLLO''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''LA MERKEL HA PERSO IL SENSO DELLA REALTA': IL FLUSSO DEI MIGRANTI
Continua

 
BAVIERA E AUSTRIA A UN PASSO DA UNA CONTRAPPOSIZIONE ARMATA PER COLPA DELLE ORDE DI MIGRANTI (SITUAZIONE INCANDESCENTE)

BAVIERA E AUSTRIA A UN PASSO DA UNA CONTRAPPOSIZIONE ARMATA PER COLPA DELLE ORDE DI MIGRANTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua

BRUNETTA: ''40% DI SI' NON SONO VOTI DI RENZI, CHI LO DICE MENTE''

5 dicembre - Brunetta: ''Dalle parti del Nazareno provano a consolarsi con
Continua

IN SICILIA UNA VALANGA DI NO HA SEPPELLITO RENZI: 80% IN ALCUNI

5 dicembre - ''In Sicilia una valanga di No ha seppellito Renzi, Crocetta e tutto il
Continua

TRENTINO: IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE PRENDA ESEMPIO DA RENZI E

5 dicembre - TRENTO - ''Il risultato del referendum in provincia di Trento, con la
Continua

SALTA L'AUMENTO DI CAPITALE DI MPS, SI VA VERSO IL BAIL IN SE VOTO

5 dicembre - SIENA - Slitta di qualche giorno, almeno tre o quattro, la decisione
Continua

IL PAPA COMUNISTA L'HA PRESA MALE, LA SONORA SCONFITTA DI RENZI.

5 dicembre - CITTA' DEL VATICANO - Il papa comunista l'ha presa male, la sonora
Continua

DIJSSELBLOEM GETTA LA SPUGNA: IMPOSSIBILE SPREMERE L'ITALIA CON

5 dicembre - ''Ho parlato con il ministro italiano Padoan oggi. A causa della
Continua

LA (EX) MINISTRA BOSCHI HA PIANTO? ANCHE TANTI RISPARMIATORI DI

5 dicembre - ''Ieri il ministro Boschi ha pianto? Tanti risparmiatori di Banca
Continua

LUCA ZAIA: MATTARELLA SCIOLGA LE CAMERE, ELEZIONI SUBITO.

5 dicembre - VENEZIA - ''Renzi si e' dimesso e Mattarella puo' solo sciogliere le
Continua

LA UE ''DONA'' LA FORTE SOMMA DI 30 MILIONI DI EURO PER TUTTI I

1 dicembre - BRUXELLES - Gli ''sciacalli'' della Ue non si smentiscono
Continua

+++ESPLOSIONE NELLA RAFFINERIA ENI DI SANNAZZARO DE BURGONDI +++

1 dicembre - PAVIA - Esplosione intorno alle 16 all'interno della raffineria Eni di
Continua

GOVERNO: ''MPS SOLIDA, SIAMO FIDUCIOSI'' BORSA SUBITO DOPO: MPS

1 dicembre - MILANO - BORSA - ''L'aumento di capitale di Mps sta andando avanti e
Continua

RENZI: ''BLOCCHEREMO L'APPROVAZIONE DEL BILANCIO UE!'' (BUFALA:

1 dicembre - BRUXELLES - Ricordate la sparata di Renzi che giorni fa aveva detto
Continua

BORSE EUROPA PEGGIORANO, MALE MILANO (OVVIAMENTE) CON CADUTA INDICI

1 dicembre - Le Borse europee peggiorano, nonostante il buon andamento degli
Continua

L'EURO CADE A 1,05 SUL DOLLARO E ABBATTE I ''PALETTI'' AL RIBASSO

30 novembre - FRANCOFORTE - L'euro è sceso oggi in chiusura a 1,0607 dollari, dai
Continua

SALVINI: FAREMO IL CONGRESSO DELLA LEGA ENTRO L'INVERNO...

30 novembre - ''Non ho la minima preoccupazione del congresso, lo faremo, escludo il
Continua

SCHAEUBLE DICHIARA: VOTEREI SI' AL REFERENDUM ITALIANO, AUGURO

30 novembre - BERLINO - Nel corso del suo intervento al Berlin Foreign Policy Forum,
Continua

USA IN PIENO BOOM ECONOMICO (ALLA FACCIA DEI GUFI CONTRO TRUMP)

29 novembre - Crescita superiore alle attese per l'economia statunitense nel terzo
Continua

MPS SPROFONDA OLTRE OGNI LIMITE: IERI HA PERSO IL 13% IN BORSA

26 novembre - Da lunedi' entra nel vivo il tentativo di salvataggio di Mps con l'avvio
Continua

SALA ANDREBBE AL SENATO SOLO UN GIORNO LA SETTIMANA: ''PRIMA

25 novembre - Il sindaco di Milano Giuseppe Sala ritiene ''positiva'' la presenza dei
Continua
Precedenti »