60.871.779
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

AGGRESSIONE POLITICA IN FRANCIA CONTRO MARINE LE PEN DEL DUO SUONATO HOLLANDE-SARKOZY, MA LEI LI METTE K.O. (GRANDE!)

venerdì 23 ottobre 2015

PARIGI - Sta suscitando un uragano di polemiche in Francia la decisione presa dalla presidente del Front national, Marine Le Pen, di disertare all'ultimo minuto la puntata della trasmissione televisiva "Des paroles e des actes" ("Parole ed azioni" - ndr) in programma per ieri sera e che l'aveva invitata come ospite principale.

Come risultato immediato l'emittente France2, di proprieta' della societa' pubblica France Tèlèvisions, ha dovuto annullare il suo talk-show politico piu' seguito; ma il gesto della Le Pen ha comunque rinfocolato le controversie sulla sovraesposizione mediatica, ovviamente presunta, di cui godrebbero il Front National e le tematiche portate avanti dalla destra in vista delle elezioni regionali di dicembre.

Niente di nuovo sotto il sole, si potrebbe dire, dato che identica situazione accade in Italia: governo di sinistra, televisione pubblica diciamo "ossequiosa". Ma con una differenza: Marine Le Pen è riuscita a usare a proprio favore questi attacchi.

Già da un paio di settimane infatti il quotidiano di sinistra "Libèration" aveva lanciato una campagna contro la presenza "troppo ingombrante" nelle trasmissioni televisive di personalita' della politica e della cultura che portano avanti discorsi "inaccettabili" sull'immigrazione, sull'Islam e su tematiche ambientali come il riscaldamento climatico globale.

La tesi di "Libèration" è che questi "personaggi sono sempre presenti sugli schermi eppure si lamentano di essere emarginati o addirittura ostracizzati". Una tesi che si e' fatta strada, complice la stampa amica del governo Valls e del presidente Hollande, tanto che oggi il quotidiano filo-socialista "Le Monde", nel riferire della sua rinuncia ad apparire in tv, apre la prima pagina con il titolo "Marine Le Pen resta la politica piu' invitata a "Des Paroles et des actes".

Il che è una contraddizione in termini. Non si è presentata, quindi che razza di titolo sarebbe?

Ma non è finita. Sia i socialisti di Hollande che lo stesso Sarkozy, convinti che limitare gli spazi televisivi del Front National sia fondamentale per contrastarne l'avanzata elettorale, che tutti i sondaggi danno per certa e di dimensioni enormi, nei giorni scorsi hanno martellato su questa presunta "sovra esposizione mediatica".

Tanto il segretario nazionale del Partito socialista Jean-Cristophe Cambadèlis che il capo dei Repubblicani (l'ex Ump) Nicolas Sarkozy hanno lanciato un'offensiva contro la partecipazione della Le Pen alla trasmissione di France2: e invece, commenta oggi il quotidiano conservatore "Le Figaro", sono caduti nella trappola.

Marine Le Pen infatti guadagna ancora una volta la ribalta politica e perdipiu' potendosi mostrare come una vittima - ed è vero -  del sistema dei partiti tradizionali, ma soprattutto la sola rappresentante delle preoccupazioni e dei bisogni della "Francia profonda" che sono invece trascurati dai partiti politici tradizionali.

La verità è che il duo Hollande -Sarkozy ha capito, con terrore, che Marine Le Pen è il presidente che i francesi vogliono, e le elezioni regionali di dicembre lo dimostreranno.

Redazione Milano.


AGGRESSIONE POLITICA IN FRANCIA CONTRO MARINE LE PEN DEL DUO SUONATO HOLLANDE-SARKOZY, MA LEI LI METTE K.O. (GRANDE!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

HOLLANDE   SARKOZY   ELEZIONI   REGIONALI   FRANCIA   MARINE   LE PEN   FRONT   NATIONAL   VALLS   SOCIALISTI   LE MONDE   LIBERATION   CENSURA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI COLOSSI TEDESCHI E UE

ECONOMIA TEDESCA AD ALTO RISCHIO: BRIDGEWATER PUNTA 22 MILIARDI DI DOLLARI CONTRO SIEMENS E ALTRI

mercoledì 28 marzo 2018
Il Financial Times non fa sconti alla Germania e con un articolo che suona come un rumorosissimo campanello d'allarme svela dati e percentuali sull'economia e la finanza tedesca da spavento. "Chi
Continua
 
LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO (DAVVERO DA LEGGERE)

LE GRAN BUFALE SUI CIBI: SPINACI, HANANAS, PASTA, LATTE, GLUTINE, ZUCCHERO DI CANNA E TANTO ALTRO

martedì 27 marzo 2018
Le gran bufale sull'alimentazione e sui cibi che inondano il web e che vengono spacciate per verità scientifiche smascherate una volta per tutte. Ecco alcuni esempi:"I cibi senza glutine sono
Continua
TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO' NASCERE E SI TORNA AL VOTO

TUTTE LE IPOTESI DI GOVERNO RUOTANO SULL'ASSE LEGA-M5S. SENZA DI LORO, NESSUN ESECUTIVO PUO'

martedì 27 marzo 2018
Il ruolo di Forza Italia, ammesso e non concesso ne avrà mai uno, le divergenze sul programma, l'incognita delle ripercussioni sull'elettorato: i nodi che si stagliano sul binario
Continua
 
IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO ''MIGRANTI'' DI 1 MLD)

IL NUOVO GOVERNO AUSTRIACO TAGLIA LE TASSE E RIDUCE IL DEFICIT DELLO STATO A ZERO! (TAGLIO COSTO

lunedì 26 marzo 2018
LONDRA - Come tutti i paesi anche l'Austria deve varare la sua legge finanziaria ma il piano annunciato lo scorso mercoledì, e passato sotto silenzio per ciòc he riguarda
Continua
MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA ITALIA TERREMOTATA

MATTEO SALVINI VUOLE FAR NASCERE UN GOVERNO ''SUL PROGRAMMA'' DA FDI TIMIDA APERTURA ALL'M5S, FORZA

lunedì 26 marzo 2018
"Nel rispetto di tutto e tutti il prossimo premier non potra' che essere indicato dal centrodestra". Archiviata l'intesa con i Cinque Stelle sulle presidenze delle due Camere, Matteo Salvini
Continua
 
CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE PIU' STRIMINZITO

CGIA DI MESTRE: L'ITALIA PER COLPA DELLA UE E' IL PAESE PIU' TARTASSATO D'EUROPA E CON IL WELFARE

sabato 24 marzo 2018
Con tasse record in Ue e con una spesa sociale tra le più basse d'Europa, in Italia il rischio povertà o di esclusione sociale ha raggiunto livelli di guardia molto preoccupanti.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DOMENICA POLONIA AL VOTO: LA DESTRA ''NO ISLAM NO IMMIGRATI'' SI PREPARA AL TRIONFO NELLE URNE E BRUXELLES TREMA

DOMENICA POLONIA AL VOTO: LA DESTRA ''NO ISLAM NO IMMIGRATI'' SI PREPARA AL TRIONFO NELLE URNE E
Continua

 
SCOOP DEL WASHINGTON POST: ''50 TONNELLATE DI ARMI PARACADUTATE IN SIRIA NON AI RIBELLI MODERATI'' (OBAMA RISCHIA ACCUSA)

SCOOP DEL WASHINGTON POST: ''50 TONNELLATE DI ARMI PARACADUTATE IN SIRIA NON AI RIBELLI MODERATI''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!