51.953.920
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DICHIARAZIONE BOMBA DI SCHAEUBLE: ''QUINDICI PAESI SU DICIOTTO DELL'EUROZONA VOGLIONO IL GREXIT, NON SOLO NOI TEDESCHI''

mercoledì 21 ottobre 2015

BERLINO - Lo scontro sul futuro della Grecia all'interno dell'eurozona risale a quasi tre mesi fa: all'inizio di luglio il governo greco ha accettato le condizioni avanzate dai creditori europei per la concessione di nuovi prestiti, e il paese e' rimasto all'interno dell'unione monetaria prima di recarsi alle urne, riconfermando Alexis Tsipras alla guida del governo. E la Grecia è rimasta nell'area dell'euro.

Tutto risolto, quindi? Neanche per idea.

Durante una trasmissione televisiva mandata in onda ieri sera dal canale franco-tedesco Arte, il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble e' tornato a chiedere l'uscita "temporanea" di Atene dal club dalla moneta unica, svelando anche un retroscena shock.

Secondo il ministro del governo Merkel, non ci sarebbe stato "alcun diktat tedesco", e lo stesso Schaeuble non sarebbe mai stato isolato dall'eurogruppo per le sue posizioni in merito alla crisi del debito greco: "L'opinione che per i greci sarebbe meglio uscire dall'euro per un determinato tempo - la cui durata però è indefinita - e' condivisa da 15 ministri dell'eurozona su 18,  Grecia esclusa ovviamente" ha affermato il falco tedesco, secondo cui "solo il ministro francese, quello italiano e quello cipriota sono di parere contrario.

"Questa e' la verita', tutto il resto e' propaganda", ha tuonato Schaeuble, rivolgendosi indirettamente al collega francese Michel Sapin che all'inizio di agosto aveva criticato duramente la posizione del ministro tedesco.

Sapin aveva detto: "Per quanto riguarda la Grexit, mi trovo in netto disaccordo con Wolfgang Schaeuble: Schaeuble sbaglia sulla questione Grexit e alcuni di noi vedono la sua come una presa di posizione testarda, quando invece servono proposte concrete". E affinchè le sue parole non fossero disperse nel chiacchiericcio televisivo, il ministro francese lo aveva dichiarato al quotidiano "Handelsblatt".

Sempre ad agosto, Schaeuble non aveva risposto alle dichiarazioni di Sapin. Il ministro tedesco ha voluto aspettare qualche mese, quindi, per riaprire lo spinoso dibattito sulla "Grexit" e averlo fatto in questo modo, mostrando quanto sia ampio il fronte interno al "club dell'euro" favorevole alla cacciata della Grecia, sta a significare che per Atene la permanenza nella valuta unica europea potrebbe terminare nel volgere di pochi mesi. Forse, settimane.

Di sicuro, Schaeuble non intende cambiare idea e l'uscita allo scoperto di ieri sera segnala che dietro di lui, silenziosi, stanno tutti gli altri Paesi dell'euro, salvo la Francia già ai ferri corti con la Ue per la questione del rapporto debito-Pil ben oltre il limite del 3% e l'Italia, il cui debito, invece, ha dimensioni esplosive. Quanto a Cipro, meglio non dimenticare che neppure due anni fa fece bancarotta.

Redazione Milano.


DICHIARAZIONE BOMBA DI SCHAEUBLE: ''QUINDICI PAESI SU DICIOTTO DELL'EUROZONA VOGLIONO IL GREXIT, NON SOLO NOI TEDESCHI''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GREXIT   GERMANIA   SCHAEUBLE   UE   EURO   EUROZONA   MERKEL   ITALIA   CIPRO   ATENE   TSIPRAS   SAPIN   FRANCIA   BANCAROTTA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA CONDIZIONE UMANA''

IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA

mercoledì 20 settembre 2017
NEW YORK - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha minacciato di radere al suolo la Corea del Nord, se quest'ultima dovesse intraprendere azioni offensive contro gli Usa o i loro alleati
Continua
 
E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO, PIAZZE IN RIVOLTA

E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO,

mercoledì 20 settembre 2017
BARCELLONA - Il braccio di ferro tra la Catalogna e il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, pupillo della Ue e fedele servitore della Commissione europea.  e' entrato nella sua fase piu'
Continua
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
 
UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A LONDRA NELLA TUBE

UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Ha un nome e un volto, almeno sulla stampa britannica, un dei due arrestati per la bomba sulla metropolitana di Londra di venerdì: si tratta di Yahya Faroukh, 21 anni, rifugiato
Continua
LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A 10.500 EURO-ANNO

LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A

lunedì 18 settembre 2017
PARIGI - La Francia dichiara guerra ai motori diesel. Il governo francese prevede un inasprimento della tassa "bonus-malus" sulle emissioni inquinanti degli scarichi delle automobili, soprattutto di
Continua
 
DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL'' DELLA NUOVA LEGA

DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL''

domenica 17 settembre 2017
PONTIDA - Da Pontida, Matteo Salvini ha lanciato messaggi chiari: law and order per il Paese, e un new deal - un nuovo corso - per giustizia, economia, sociale, Europa. "Mano libera alla Polizia", ha
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IN ITALIA NON E NE SA NIENTE, MA IL GOVERNO RENZI APPOGGIA CAMERON IN DIFESA DEGLI STATI UE CHE NON VOGLIONO L'EURO.

IN ITALIA NON E NE SA NIENTE, MA IL GOVERNO RENZI APPOGGIA CAMERON IN DIFESA DEGLI STATI UE CHE NON
Continua

 
IN PORTOGALLO STA PER NASCERE UN GOVERNO ANTI UE E ANTI EURO (BRUXELLES ALLARMATISSIMA)

IN PORTOGALLO STA PER NASCERE UN GOVERNO ANTI UE E ANTI EURO (BRUXELLES ALLARMATISSIMA)


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!