47.348.457
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA DISCESA ALL'INFERNO DEL DEBITO PUBBLICO ITALIANO ACCELERA: IN UN ANNO E' AUMENTATO DI 79,6 MILIARDI E SIAMO A 2034,72

martedì 14 maggio 2013

Roma - Il debito pubblico italiano a marzo si e' attestato a quota 2.034,725 miliardi di euro, segnando un nuovo record storico dopo i 2.022,7 mld raggiunti a gennaio 2013, mentre a febbraio era sceso a 2.017,6 mld. E' quanto risulta dai dati diffusi dalla Banca d'Italia.

Il debito pubblico italiano a marzo e' aumentato di 17,11 miliardi di euro rispetto a febbraio 2013 e di 79,6 miliardi di euro rispetto a marzo del 2012.

Con riferimento alla ripartizione per sottosettori, rispetto a febbraio il debito delle Amministrazioni centrali e' aumentato di 16,9 miliardi, quello delle Amministrazioni locali di 0,2 miliardi; il debito degli Enti di previdenza e' rimasto sostanzialmente invariato. A marzo le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 26,0 miliardi, in diminuzione dello 0,7 per cento (0,2 miliardi) rispetto a quelle dello stesso mese del 2012 (26,2 miliardi).

Redazione Milano


LA DISCESA ALL'INFERNO DEL DEBITO PUBBLICO ITALIANO ACCELERA: IN UN ANNO E' AUMENTATO DI 79,6 MILIARDI E SIAMO A 2034,72




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CORRUZIONE & NDRANGHETA: BENVENUTI IN BRIANZA. SETTE ARRESTI, TRA CUI IMPIEGATI COMUNALI DI DESIO E SOLARO

CORRUZIONE & NDRANGHETA: BENVENUTI IN BRIANZA. SETTE ARRESTI, TRA CUI IMPIEGATI COMUNALI DI DESIO E
Continua

 
MARONI: 600.000 EURO DEI CONSIGLIERI LEGA PER SPESE IRREGOLARI VANNO RESI. (TAGLI AGLI STIPENDI? NEANCHE A PARLARNE..)

MARONI: 600.000 EURO DEI CONSIGLIERI LEGA PER SPESE IRREGOLARI VANNO RESI. (TAGLI AGLI STIPENDI?
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!