43.379.133
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MELA MARCIA AL VERTICE DI REGIONE LOMBARDIA: IL VICE PRESIDENTE MANTOVANI IN MANETTE (GARAVAGLIA ACCUSATO, MA LE PROVE?)

martedì 13 ottobre 2015

MILANO - Ci sono appalti truccati relativi al trasporto di malati dializzati, assegnati quando Mario Mantovani era assessore alla Sanità del Pirellone, e gare pilotate relative alla ristrutturazione di alcune scuole di Arconte, di cui il politico Pdl è stato sindaco fino al maggio 2014 al centro dell'inchiesta coordinata dal procuratore Giulia Perrotti e dal pm Giovanni Polizzi che ha portato al suo arresto, insieme al suo braccio destro Giacomo Di Capua e di Angelo Bianchi, ingegnere che lavorava la Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per al Lombardia e la Liguria. Tra gli illeciti commessi da Mantovani, ci sono anche, secondo la Procura, diversi profili di concussione.

L'assessore regionale ed ex parlamentare avrebbe fatto pressioni perché Angelo Bianchi, arrestato nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Sondrio, non avesse conseguenze dall'inchiesta e una volta rientrato al lavoro, recuperasse le sue funzioni, nonostante il Provveditore Pietro Baratono si opponesse e nonostante l'ingegner Alfio Leonardi, dirigente del ministero Infrastrutture e Trasporti in servizio presso il Provveditorato per le Opere Pubbliche, avesse dato disposizioni affinché Bianchi non venisse reintegrato. L'inchiesta è partita proprio dalla denuncia dell'ingegner Leonardi, che notando le irregolarità, ha deciso di presentare un esposto in Procura. Tra i reati contestati all'ex vicepresidente della Regione Lombardia, che attualmente detiene la delega alle Relazioni Internazionali del Pirellone, c'è anche la corruzione.

Mantovani, infatti, avrebbe ottenuto che i lavori di ristrutturazione di alcuni immobili di sua proprietà venissero realizzati da un architetto, che in cambio avrebbe ottenuto alcuni incarichi pubblici e vinto alcune gare d'appalto. Nell'elenco sono finiti anche la casa di riposo Opera Pia Castiglioni a Cormano e la struttura di Casorezzo, di cui Mantovani è socio, appartamenti e uffici ad Arconate, la cascina dove abita il politico e immobili di alcuni familiari. I reati contestati dal giugno 2012 al giugno 2014 ma, da quanto si apprende, al centro dell'indagine ci sarebbero anche episodi più recenti che hanno reso necessarie le esigenze cautelari.

Tra i 13 indagati nell'ambito dell'inchiesta milanese, coordinata dal procuratore aggiunto Giulia Perrotti e dal pm Giovanni Polizzi, che ha portato all'aresto dell'ex assessore alla sanità al Pirellone Mario Mantoviani e di altre due persone, c'è anche l'attuale assessore all'Economia del Pirellone Massimo Garavaglia. Le accuse, formulate dal procuratore aggiunto Giulia Perrotti e del pm Giovanni Polizzi a seguito di un'indagine del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, sono di corruzione, concussione e turbativa d'asta anche se, da quanto si apprende, nel corso dell'inchiesta, che abbraccia un periodo che va dal giugno 2012 al giugno 2014, non sarebbero stati documentati passaggi di denaro.

In sostanza, Massimo Garavaglia è sotto inchiesta per corruzione, concussione e turbativa d'asta, ma non esistono prove materiali che lo dimostrino, mancando tracce di passaggi di denaro che darebbero senso e corpo alle accuse, nonostante - si può tranquillamente presumere - le approfondite indagini della Guardia di Finanza al suo riguardo, certamente svolte con il massimo impegno prima dell'esplosione - stamattina - del nuovo scandalo tangenti in Lombardia.

Redazione Milano.


MELA MARCIA AL VERTICE DI REGIONE LOMBARDIA: IL VICE PRESIDENTE MANTOVANI IN MANETTE (GARAVAGLIA ACCUSATO, MA LE PROVE?)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

REGIONE   LOMBARDIA   CORRUZIONE   MANTOVANI   FORZA   ITALIA   GARAVAGLIA   LEGA   TRIBUNALE   PROCURA   MILANO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO PRESIDENTE DEL PAESE''

DONALD TRUMP: ''IL 20 GENNAIO 2017 SARA' RICORDATO COME IL GIORNO IN CUI IL POPOLO DIVENNE DAVVERO

venerdì 20 gennaio 2017
WASHINGTON - "Il 20 gennaio del 2017 sarà ricordato come il giorno in cui il popolo divenne di nuovo davvero il presidente del Paese. Le persone dimenticate in questi anni non lo saranno
Continua
 
IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER LASCIARE LA UE''

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA PADOAN AMMETTE: ''CI POSSONO ESSERE NUOVI REFERENDUM IN EUROPA PER

venerdì 20 gennaio 2017
Il "rischio politico" rappresentato dall'ascesa dei movimenti populisti ed euroscettici nell'Unione Europea e' al centro delle interviste concesse al "Wall Street Journal" e a "Bloomberg" dal
Continua
GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI NEGOZIATI PER LA BREXIT''

GOVERNO MAY: ''ABBIAMO AFFRONTATO I NAZISTI NELLA GUERRA MONDIALE, NON SAREMO SCHIACCIATI DAI

giovedì 19 gennaio 2017
Brexit in evidenza sulla stampa britannica, ma stavolta per le reazioni europee al discorso della premier del Regno Unito, Theresa May, e agli interventi di alcuni dei suoi ministri delle ultime
Continua
 
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / ECCO COSA E' ACCADUTO (E ACCADRA') A MPS E BANCHE VENETE

mercoledì 18 gennaio 2017
Riguardo le vicende del salvataggio del Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica al mondo devastata dalla gestione in salsa piddina dei suoi vertici, abbiamo notato esercizi di stile
Continua
SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI, 62%: ISLAM PERICOLO)

SONDAGGIO IN FRANCIA: OLTRE IL 60% PER UNA SVOLTA NAZIONALISTA, COME IN USA (64%: TROPPI IMMIGRATI,

mercoledì 18 gennaio 2017
PARIGI - I venti nazionalisti che hanno portato Donald Trump al potere negli Stati Uniti, nei prossimi mesi stanno soffiando forte anche in Francia? Se lo chiede oggi, mercoledi' 18 di un freddissimo
Continua
 
PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI POSTI DI LAVORO

PER LES ECHOS POTREBBE ARRIVARE PRESTO L'ITALEXIT MENTRE NEL REGNO UNITO COL BREXIT 387.000 NUOVI

martedì 17 gennaio 2017
Dopo la Brexit, potrebbe arrivare presto una Italexit, ovvero l'uscita dell'Italia dalla Ue, questioen che si riaffaccia regolarmente sulle prime pagine dei giornali europei: lo scrive il quotidiano
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE SOLITE BANDE ROSSE SFASCIATUTTO HANNO DEVASTATO PEZZI DEL CENTRO DI MILANO. ''COMPAGNI CHE SBAGLIANO'' VERSIONE 2015

LE SOLITE BANDE ROSSE SFASCIATUTTO HANNO DEVASTATO PEZZI DEL CENTRO DI MILANO. ''COMPAGNI CHE
Continua

 
LO SCANDALO DEGLI ARRESTI IN VATICANO ARRIVA FINO A PARIGI: LE MONDE PUBBLICA UN ARTICOLO AL VETRIOLO SULLA SANTA SEDE.

LO SCANDALO DEGLI ARRESTI IN VATICANO ARRIVA FINO A PARIGI: LE MONDE PUBBLICA UN ARTICOLO AL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

E IL GOVERNO LA CHIAMA ''RIPRESA'': RALLENTERA' LA CRESCITA DEI

20 gennaio - Rallenta la crescita dei consumi delle famiglie, che si stabilizzerà
Continua

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua
Precedenti »