45.244.782
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PREMIER ANTI IMMIGRATI DELLA SLOVACCHIA ANNUNCIA L'INTENZIONE DI ABBANDONARE LA UE (AL SUO DESTINO INFAUSTO)

lunedì 12 ottobre 2015

LONDRA - Ai paesi dell'est europeo non va proprio giu' di essere invasi da immigrati provenienti dal Medio Oriente e dall'Africa e adesso c'e' chi minaccia di voler lasciare l'Unione Europea.

A fare questa minaccia e' stato Robert Fico, presidente del consiglio slovacco il quale non vuole assolutamente farsi carico delle quote di migranti che i parassiti di Bruxelles vorrebbero imporre al suo paese e quindi preferisce piuttosto uscire dalla UE che vedere il suo paese invaso.

Gia' alcune settimane fa la Slovacchia ha dichiarato di voler accettare solo immigrati cristiani perche' non vuole avere problemi coi musulmani, ma adesso vuole andare oltre e tentare il gesto estremo per salvaguardare gli interessi dei suoi cittadini. La Slovacchia ha detto che avrebbe accolto "200 rifugiati siriani per aiutare i Paesi dell'Unione europea a far fronte a un afflusso di centinaia di migliaia di migranti, ma a condizione che siano tutti cristiani".

"La Slovacchia è un Paese cristiano, non possiamo tollerare l’invasione di 300-400 mila musulmani che vorrebbero riempirci di moschee e cambiare la natura, la cultura e i valori nazionali. - ha detto il premier Fico.

"In Slovacchia non abbiamo le moschee -  ha spiegato in aggiunta un portavoce del ministero dell'Interno - e gli immigrati musulmani non si sentirebbe a casa in Slovacchia a causa della piccola minoranza musulmana presente sul nostro territorio. Per questo, vogliamo solo scegliere i profughi cristiani".

Inoltre, la decisione Ue di ridistribuire "obbligatoriamente" i migranti tra i paesi europei in base a quote stabilite a tavolino da Bruxelles  aveva già trovato l’opposizione netta della Slovacchia, che ha inoltrato un ricorso presso la Corte di Giustizia europea. Il premier Robert Fico nell'occasione aveva dichiarato: "Siamo in disaccordo con le quote obbligatorie e abbiamo formalizzato la nostra opinione oggi"

Nei prossimi giorni si vedra' se la definitiva minaccia di abbandonare la Ue si tramuterà in una decisione concreta, ad esempio attraverso un referendum popolare, ma di certo la politica migratoria voluta dalla UE sta iniziando a distruggere questa istituzione malefica dal suo interno e non e' da escludere che altri paesi possano seguire l'esempio slovacco.

Di certo e' interessante come in Italia questa notizia sia stata censurata perche' evidentemente la nostra classe politica al governo non vuole che gli italiani seguano l'esempio della Slovacchia e chiedano di uscire dalla UE.

Noi ovviamente non ci stiamo e ci auguriamo che questa notizia possa svegliare gli italiani.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra 

 

Nota.

Articolo di express.co.uk che dà la notizia: http://www.express.co.uk/news/world/610923/Slovakia-Robert-Fico-Refugee-Crisis-European-Union-Quota-Member-states


IL PREMIER ANTI IMMIGRATI DELLA SLOVACCHIA ANNUNCIA L'INTENZIONE DI ABBANDONARE LA UE (AL SUO DESTINO INFAUSTO)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA MACEDONIA SI RIBELLA ALLA UE. DECINE DI MIGLIAIA DI PERSONE SCENDONO IN PIAZZA: ''BASTA INGERENZE NEL NOSTRO STATO!''

LA MACEDONIA SI RIBELLA ALLA UE. DECINE DI MIGLIAIA DI PERSONE SCENDONO IN PIAZZA: ''BASTA

giovedì 30 marzo 2017
Forse nessuno e' al corrente che alcuni giorni fa in Macedonia c'e' stata una grossa manifestazione contro l'Unione Europea e la cosa non deve sorprendere, visto che nessuno in Italia ha riportato
Continua
 
SEI STATI UE VIETANO ALL'ITALIA PER LA RICOSTRUZIONE DELLE ZONE TERREMOTATE I FONDI DELL'UNIONE EUROPEA (VERGOGNA!)

SEI STATI UE VIETANO ALL'ITALIA PER LA RICOSTRUZIONE DELLE ZONE TERREMOTATE I FONDI DELL'UNIONE

giovedì 30 marzo 2017
Solidarieta' e unita': parole che sono risuonate vuote alla riunione degli ambasciatori dell'Ue, dove sei Paesi - Germania, Finlandia, Danimarca, Austria, Olanda e Svezia - nel giorno della Brexit,
Continua
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'

venerdì 24 marzo 2017
LONDRA - "L'Unione Europea - osserva il settimanale britannico "The Economist" nella rubrica Charlemagne, dedicata agli affari europei - puo' anche essere una costruzione franco-tedesca, ma quando il
Continua
 
CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA ELETTORALE

CLAMOROSO / EMERGONO LE PROVE: OBAMA HA DAVVERO DATO ORDINE DI SPIARE LO STAFF DI TRUMP IN CAMPAGNA

giovedì 23 marzo 2017
WASHINGTON - Le agenzie di intelligence statunitensi hanno davvero intercettato figure della campagna elettorale di Donald Trump e del suo team di transizione presidenziale. Lo ha dichiarato ieri,
Continua
SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10% INVESTIMENTI +16%

SPETTACOLARE BOOM ECONOMICO DELL'UNGHERIA DI ORBAN: PIL +4% DISOCCUPAZIONE AL 4,3%, STIPENDI +10%

giovedì 23 marzo 2017
BUDAPEST - L'economia ungherese e' destinata a crescere a un tasso superiore al 4 per cento nel 2017 grazie a una crescita degli investimenti e dei consumi superiore di molto alla media
Continua
 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN

mercoledì 22 marzo 2017
LONDRA - Il parlamento europeo da sempre e' sotto accusa per il fatto che spreca i soldi dei contribuenti dei Paesi che malauguratamente hanno aderito alla Ue, tuttavia se qualcuno pensa che adesso
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
EX UFFICIALE DEL MILITARY OPERATION COMMAND USA SVELA: ''UN TERZO DELLE ARMI AI RIBELLI ANTI ASSAD VANNO AD AL QAIDA''.

EX UFFICIALE DEL MILITARY OPERATION COMMAND USA SVELA: ''UN TERZO DELLE ARMI AI RIBELLI ANTI ASSAD
Continua

 
LA COMMISSIONE UE BOCCIA LA SPAGNA, MA SCARICA SUL NUOVO GOVERNO (DOPO LE ELEZIONI) IL COMPITO D'IMPORRE 10MLD DI TASSE

LA COMMISSIONE UE BOCCIA LA SPAGNA, MA SCARICA SUL NUOVO GOVERNO (DOPO LE ELEZIONI) IL COMPITO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!