45.143.228
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

EX UFFICIALE DEL MILITARY OPERATION COMMAND USA SVELA: ''UN TERZO DELLE ARMI AI RIBELLI ANTI ASSAD VANNO AD AL QAIDA''.

venerdì 9 ottobre 2015

Un terzo delle forniture di armi dei Paesi del Golfo destinate ai ribelli dell'opposizione moderata siriana con la benedezione dell'occidente da parte di Nato e Usa finisce nelle mani del Fronte al Nusra, ovvero la filiale in Siria dell'organizzazione di al Qaida. A denunciarlo al quotidiano panarabo al Quds al Arabi è un ex ufficiale siriano che ha lavorato per il Military Operation Command (MOC), unità gestita dagli americani per la fornitura di armamenti ai ribelli che combattono le truppe del regime del presidente Bashar al Assad.

Lo stesso giornale, di orientamento ostile al regime di Damasco, afferma che in particolare nella provincia di Idlib, nei pressi della frontiera turca "non è un segreto per nessuno che il Fronte al Nusra, con le buone o con le cattive, espropria quantità rilevanti di armi e di carichi di munizioni destinate ad alcune fazioni dell'Esercito Libero Siriano (Sel)".

La novità, sempre secondo il foglio edito a Londra, "è che negli ultimi tempi è emerso molto chiaramente che queste operazioni sono state sempre concordate tra al Nusra e il comando del Sel", che fa capo alla Coalizione dell'opposizione fortemente sostenuta dai Paesi del Golfo, dalla Turchia ed in parte anche da Washington, perchè ritenute "moderate".

Stando alle rivelazioni dell'ufficiale che ha parlato in condizioni di anonimato, "in molte zone controllate dall'opposizione le fazioni dei ribelli moderati hanno perso ogni influenza se non sono state addirittura cacciate del tutto" da zone ora controllate dai jihadisti dello Stato Islamico (Isis) oppure "del tutto marginalizzate dai combattenti del Fronte al Nusra" come in Idlib.

L'ex ufficiale indica i nomi dei gruppi ribelli ormai in balia del volere dei jihadisti di al Qaida indicandone alcuni come "Jund al Aqsa" e il "Partito del Turkmenistan" con il "Movimento Ahrar al Sham" sostenuto dalla Turchia ridotto al semplice ruolo di "mediatore" tra il Fronte al Nusra e le altre fazioni minori.

Insomma, secondo questa fonte, escluse le zone di Aleppo, Nord Homs e Dera'a, dove gode di una certa autonomia "il Sel fortemente indebolito si vede costretto ormai a pagare il pizzo ad al Nusra per garantire la sua presenza" nelle altre zone.

Pizzo rappresentato con "la condivisione delle armi provenienti dal MOC nella misura di un terzo di ogni carico che attraversa la frontiera". Il valico di frontiera di cui parla l'ex ufficiale sarebbe "Bab al Hawa" a confine turco che "è amministrato da quelli di al Nusra".

Redazione Milano


EX UFFICIALE DEL MILITARY OPERATION COMMAND USA SVELA: ''UN TERZO DELLE ARMI AI RIBELLI ANTI ASSAD VANNO AD AL QAIDA''.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ARMI   OCCIDENTALI   ASSAD   SIRIA   USA   RIBELLI   MODERATI   ISIS   CIA   NATO   TURCHIA   WASHINGTON   AL NUSRA   PAESI   GOLFO   LONDRA  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL MINISTRO DELL'INTERNO TURCO: ''FACCIAMO SALTARE IN ARIA L'EUROPA, VI MANDIAMO 15.000 MIGRANTI AL MESE''

IL MINISTRO DELL'INTERNO TURCO: ''FACCIAMO SALTARE IN ARIA L'EUROPA, VI MANDIAMO 15.000 MIGRANTI AL

venerdì 17 marzo 2017
ISTANBUL - Il ministro degli Interni turco Suleyman Soylu ha minacciato di "far saltare in aria" l'Europa aprendo le porte della Turchia e inviando 15.000 migranti al mese nel Vecchio continente
Continua
 
TRUMP VARA RIFORME RADICALI DEL BILANCIO DELLO STATO: TAGLI GIGANTESCHI ALLA BUROCRAZIA E GIU' LE TASSE (COME REAGAN)

TRUMP VARA RIFORME RADICALI DEL BILANCIO DELLO STATO: TAGLI GIGANTESCHI ALLA BUROCRAZIA E GIU' LE

giovedì 16 marzo 2017
WASHINGTON - Le prime pagine dei principali quotidiani statunitensi sono occupate oggi dalla proposta di bilancio dello Stato federale per l'anno 2018, che verra' ufficialmente presentata oggi
Continua
DICHIARAZIONE ESPLOSIVA DEL GOVERNATORE DI BANKITALIA: ''IL 55% DEI RISPARMI DEGLI ITALIANI E' INVESTITO AD ALTO RISCHIO''

DICHIARAZIONE ESPLOSIVA DEL GOVERNATORE DI BANKITALIA: ''IL 55% DEI RISPARMI DEGLI ITALIANI E'

mercoledì 15 marzo 2017
Quando è il Governatore di una banca centrale a dichiararlo, c'è di che esserne molto - molto - preoccupati: "Fino a 25-30 anni fa le famiglie italiane investivano in strumenti
Continua
 
IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO E' CRESCIUTO DI 300 MILIARDI DAL 2011, LE TASSE IN PARALLELO AUMENTATE DEL 3% (E ADESSO?)

IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO E' CRESCIUTO DI 300 MILIARDI DAL 2011, LE TASSE IN PARALLELO AUMENTATE

lunedì 13 marzo 2017
Gli oligarchi di bruxelles stanno facendo pressione sul governo italiano affinché aumenti di due punti percentuali l’IVA per rispettare i “sacri vincoli di bilancio” imposti
Continua
IN OLANDA SI VOTERA' 15 MARZO: I SONDAGGI DANNO LA DESTRA NAZIONALISTA DI WILDERS INTESTA CON UN'ASCESA IRREFRENABILE

IN OLANDA SI VOTERA' 15 MARZO: I SONDAGGI DANNO LA DESTRA NAZIONALISTA DI WILDERS INTESTA CON

sabato 4 marzo 2017
AMSTERDAM - Alla fine potrebbe uscire dalle urne un governo di grande coalizione, se non addirittura di centrosinistra, una litigiosa e fragile ammucchiata unita solo nell'impedire alla destra
Continua
 
WALL STREET JOURNAL: ''IL GOVERNO ITALIANO INVECE DI COMBATTERE IL TERRORISMO ISLAMICO, CONDANNA I PATRIOTI CHE LO FANNO''

WALL STREET JOURNAL: ''IL GOVERNO ITALIANO INVECE DI COMBATTERE IL TERRORISMO ISLAMICO, CONDANNA I

giovedì 2 marzo 2017
WASHINGTON -  Passata in silenzio in Italia, la notizia invece campeggia sulla prima pagina del Wall Street Journal di oggi. "L'Italia ha ritirato la richiesta di estradizione a carico dell'ex
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NASCE IN GRAN BRETAGNA ''VOTE LEAVE'' CAMPAGNA PER IL BREXIT FINANZIATA DA GRANDI INDUSTRIALI E POLITICI, ANCHE LABURISTI

NASCE IN GRAN BRETAGNA ''VOTE LEAVE'' CAMPAGNA PER IL BREXIT FINANZIATA DA GRANDI INDUSTRIALI E
Continua

 
IL PREMIER ANTI IMMIGRATI DELLA SLOVACCHIA ANNUNCIA L'INTENZIONE DI ABBANDONARE LA UE (AL SUO DESTINO INFAUSTO)

IL PREMIER ANTI IMMIGRATI DELLA SLOVACCHIA ANNUNCIA L'INTENZIONE DI ABBANDONARE LA UE (AL SUO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!