67.621.250
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA UE STA PER DECIDERE ESPULSIONI DI MASSA DI CLANDESTINI (400.000) SENZA DIRITTO D'ASILO. CHE FARA' L'ITALIA RENZIANA?

mercoledì 7 ottobre 2015

LONDRA - Il quotidiano britannico "The Times" rivela un piano segreto dell'Unione Europea volto a rimpatriare centinaia di migliaia di richiedenti che non hanno ottenuto l'asilo. Oltre 400 mila persone entrate nel primo semestre nell'Ue potrebbero vedersi respinta la richiesta di asilo, una situazione che rappresenta una sfida umanitaria e politica per i leader europei.

Una bozza diplomatica sara' discussa domani dai ministri degli interni.

Secondo il documento, gli Stati membri sarebbero responsabili dei rimpatri, ma all'interno dell'agenzia per le frontiere Frontex potrebbe essere creato un apposito ufficio per agevolare le procedure.

Vengono raccomandate, inoltre, misure detentive per impedire la fuga dei richiedenti asilo respinti (circa il 60 per cento si sottrae al rimpatrio).

Bruxelles potrebbe revocare aiuti allo sviluppo, accordi commerciali e visti ai paesi che non riaccogliessero i loro migranti economici; potrebbero essere applicate, in particolare, alcune clausole della Convenzione di Cotonou con il Gruppo degli Stati dell'Africa, dei Caraibi e del Pacifico (Acp), di cui sono firmatari paesi africani come il Burkina Faso, il Congo, l'Eritrea, il Niger e lo Zimbabwe.

Il piano non vincolerebbe il Regno Unito, che e' fuori dall'area Schengen, ma dovrebbe essere appoggiato anche dalla segretaria all'Interno, Theresa May, che ieri e' intervenuta al congresso annuale del suo Partito conservatore, a Manchester, con un discorso focalizzato sull'immigrazione, promettendo un regime di asilo piu' severo e accusando gli immigrati di gravare sui servizi pubblici.

Tra i probabili contendenti alla leadership, May, secondo il "Financial Times", ha ribadito le sue credenziali di candidata dell'ala destra del partito, sostenendo che un'immigrazione di massa rende impossibile costruire una societa' coesa e che il suo contributo dal punto di vista economico e fiscale e' "vicino a zero", affermazioni che hanno suscitato molti consensi, anche dall'ambiente imprenditoriale.

Ma la vera notizia resa pubblica dal Times di Londra riguarda questo piano di rimpatri forzati che dovrà riguardare almeno 400.000 persone e che certamente produrrà forti contrasti tra gli stati dalle frontiere spalancate, come l'Italia, e quelli che invece attueranno le espulsioni, come il blocco nord europeo.

Il risultato potrebbe essere catastrofico, viene sottolineato: anzichè la fuga dall'Italia verso "l'Europa", nelle prossime settimane, non appena saranno operative le espulsioni di massa, si assisterà alla fuga in Italia di clandestini da tutta Europa per la "speranza" che il governo Renzi non metta in atto la direttiva d'espulsione stabilita dalla Ue.

Redazione Milano


LA UE STA PER DECIDERE ESPULSIONI DI MASSA DI CLANDESTINI (400.000) SENZA DIRITTO D'ASILO. CHE FARA' L'ITALIA RENZIANA?


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CLANDESTINI   UE   ITALIA   MIGRANTI   DIRITTO   ASILO   SCHENGEN   TIMES   RENZI   BARCONI   GERMANIA   BRUXELLES   FINANCIAL   TIMES    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GOVERNO MERKEL STA PER CROLLARE, ESAUTORATO IL MINISTRO DELL'INTERNO, PARTITO IN RIVOLTA: POLITICA MIGRATORIA FOLLE!

GOVERNO MERKEL STA PER CROLLARE, ESAUTORATO IL MINISTRO DELL'INTERNO, PARTITO IN RIVOLTA: POLITICA
Continua

 
PUGNO DI FERRO RUSSO CONTRO L'ISIS. LANCIATI ANCHE MISSILI ''DA CROCIERA'' DAL MAR CASPIO, A 1.500 CHILOMETRI DALLA SIRIA

PUGNO DI FERRO RUSSO CONTRO L'ISIS. LANCIATI ANCHE MISSILI ''DA CROCIERA'' DAL MAR CASPIO, A 1.500
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »