50.024.974
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL FRONT NATIONAL OTTIENE LA RAPPRESENTANZA UFFICIALE AL ''SCIENCES PO'', SCUOLA D'ALTA FORMAZIONE DIRETTA DA ENRICO LETTA

martedì 6 ottobre 2015

LONDRA - L'ascesa in Francia del Front National di Marine Le Pen continua senza soste e nei giorni scorsi ha raggiunto un traguardo che non ha precedenti nella storia d'Oltralpe.

Infatti, il Front National  è riuscito ad ottenere una rappresentanza ufficiale nella scuola di affari internazionali Sciences Po, fucina della classe dirigente francese, ottenendo dagli studenti che la frequentano i 120 voti necessari a far scattare il seggio all’interno della facoltà della Rue Saint-Guillaume e beneficiando così per la prima volta di sovvenzioni e uffici.

L’affermazione del partito della destra radicale è, per alcuni, un inquietante segno dei tempi mentre per altri e' un vero e proprio terremoto nell’establishement parigino visto che Sciences Po è uno dei templi del poderoso apparato culturale francese, dominato fino ad ora da neogollisti e socialisti.

Il fatto che il Front National sia riuscito a farvi eleggere un proprio rappresentante è anche un segnale della vitalità di quel partito e anche della sua capacità di penetrare in ambienti, l’università è sicuramente tra questi, in passato assolutamente impermeabili ai contenuti culturali e alle posizioni politiche della destra.

Non stupisce quindi l’esultanza di Marine Le Pen: "Il Front National - ha scritto su Twitter la candidata alle prossime presidenziali del 2017 - fa un plateale ingresso, piazzandosi direttamente come seconda forza politica davanti al Partito socialista e dietro ai neogollisti".

Nella stessa scia la dichiarazione di Florian Philippot, che del Front National è il numero due: "E’ un terremoto in quello che per lungo tempo è stato un tempio del pensiero unico".

E ci sono due aspetti particolarmente interessanti, in questa storia.

Il primo e' che la stampa di regime, con la lodevole eccezione del "solito" Secolo d'Italia, ha censurato questa notizia perche' darebbe fastidio a tutti coloro che predicano la societa' multietnica e vedono come fumo negli occhi il sucesso di ogni partito nazionalista.

Il secondo aspetto e' che a dirigere Sciences Po e' l'ex presidente del consiglio Enrico Letta e a tale proposito sarebbe interessante sapere cosa ne pensa di questa vittoria. Di sicuro, il suo arrivo alla guida della prestigiosa istituzione francese d'alta formazione non ha "orientato a sinistra" gli studenti, semmai l'esatto contrario. 

Ma il vero segno di questa vittoria del Front National è tutto un altro: sta a significare che l'establishment francese sta "sdoganando" l'idea che il prossimo presidente della Repubblica non sia nè socialista, nè neogollista. Ma una donna, che di nome fa Marine Le Pen.

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


IL FRONT NATIONAL OTTIENE LA RAPPRESENTANZA UFFICIALE AL ''SCIENCES PO'', SCUOLA D'ALTA FORMAZIONE DIRETTA DA ENRICO LETTA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SCIENCES   PO   PARIGI   LETTA   FRONT   NATIONAL   MARINE   LE PEN   FRANCIA   CULTURALE   FRANCESE   ELEZIONI   PRESIDENTE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN LIBIA E GRANDI AFFARI

LA STAMPA TEDESCA E BRITANNICA SOTTOLINEANO IL NAZIONALISMO FRANCESE A DISCAPITO DELL'ITALIA IN

venerdì 28 luglio 2017
Il presidente della Francia, Emmanuel Macron, riferiscono i quotidiani britannici "Financial Times", "The Guardian" e "The Telegraph", e' intervenuto per la prima volta nell'industria nazionalizzando
Continua
 
ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE PROFUGHI DA MIGRANTI''

ANNUNCIO-BOMBA DI MACRON: ''ENTRO L'ESTATE LA FRANCIA CREERA' IN LIBIA HOTSPOT PER SELEZIONARE

giovedì 27 luglio 2017
PARIGI -  Certamente possiede una insospettata capacità diplomatica e lo ha dimostrato con il vertice di Parigi con il premier libico Fayez Serraj e il generale Khalifa Haftar, e
Continua
DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE SOPHIA AL 31.12.2018''

DER SPIEGEL: ''IL GOVERNO ITALIANO HA RINUNCIATO A PORRE IL VETO AL PROLUNGAMENTO DELLA MISSIONE

mercoledì 26 luglio 2017
BERLINO - La missione navale europea Sophia al largo della Libia continuera' fino alla fine del 2018. Lo hanno riferito al settimanale tedesco Der Spiegel fonti diplomatiche, secondo quali l'Italia
Continua
 
DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA CATASTROFE SENZA FINE.

DAL 1° GENNAIO AL 30 GIUGNO 2017 SONO FALLITE IN ITALIA 6.188 IMPRESE: 35 AL GIORNO. UNA

martedì 25 luglio 2017
Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3.190 le aziende che hanno portato i libri in tribunale (facendo così salire a 6.188 il numero nei primi sei mesi dell'anno). Una cifra che, dopo il
Continua
''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE'' (NEW YORK TIMES)

''CRISI IN LIBIA: MACRON SPIAZZA IL GOVERNO PD ITALIANO CHE VIVE ORA UNA PROFONDA FRUSTRAZIONE''

martedì 25 luglio 2017
NEW YORK - La decisione del governo francese di organizzare oggi a Parigi un incontro tra il premier libico sostenuto dall'Onu, Fayez al Serraj, e il generale Khalifa Haftar, "uomo forte" della Libia
Continua
 
NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA ACCADE IN MALESIA

NIENTE ACCOGLIENZA: I CLANDESTINI VENGONO ARRESTATI ED ESPULSI, NEGLI STATI ISLAMICI. ECCO COSA

lunedì 24 luglio 2017
I mass media non fanno che ripetere fino alla nausea che l'Italia deve accogliere tutti gli immigrati che arrivano e convenientemente ignorano il fatto che altri paesi usano la mano dura per cacciare
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: LA ZONA EURO SI PREPARI A UN ALTRO SCHIANTO. FORSE LA CRISI NON E' BASTATA A CERTI PAESI

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: LA ZONA EURO SI PREPARI A UN ALTRO SCHIANTO. FORSE LA CRISI NON E'
Continua

 
TRA POCO IN SVIZZERA IL PROCESSO A FALCIANI, ''COLPEVOLE'' D'AVERE SVELATO COLOSSALI RICICLAGGI DI 100.000 ''CLIENTI'' HSBC

TRA POCO IN SVIZZERA IL PROCESSO A FALCIANI, ''COLPEVOLE'' D'AVERE SVELATO COLOSSALI RICICLAGGI DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!