49.679.245
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ACCELERA LA FUGA ALL'ESTERO DEGLI ITALIANI: +7,6% E IL 35,8% SONO GIOVANI LAUREATI O DIPLOMATI. E' IL DECLINO DEL PAESE

martedì 6 ottobre 2015

La "ripresa" sbandierata dal governo Renzi non sembra fermare la fuga degli italiani dal Paese alla ricerca di un futuro migliore, anzi al contrario l'accelera.

Aumentano infatti gli italiani che si trasferiscono all'estero. Nel 2014 gli espatri sono stati 101.297, con una crescita del 7,6% rispetto al 2013, quando furono 94.126.

A fare le valige sono stati in prevalenza uomini (il dato percentale è del 56,0%, non sposati (nel 59,1% dei casi), e giovani tra i 18 e i 34 anni (sono stati 35,8%).

Di fatto, si tratta della fuga della migliore forza lavoro che l'Italia abbia in questo momento, formata da giovani preparati, che hanno terminato il ciclo di studi e non trovando occupazione in Italia, oppure ricevendo solo offerte di lavoro sottopagato e demansionato, scappano in Europa depauperando il Paese.

Sono partiti soprattutto dal Nord Italia e la meta preferita e' stata la Germania (dove si sono stabiliti in 14.270); a seguire il Regno Unito (con 13.425 espatriati).

Questi dati desolanti emergono dal Rapporto Italiani nel mondo 2015 della Fondazione Migrantes, presentato oggi a Roma.

In generale, al primo gennaio 2015 sono in tutto 4.636.647 gli iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (in sigla Aire), il 3,3% in piu' rispetto all'anno precedente.

Il 51,4% e' di origine meridionale, con un primato della Sicilia (713.483).

Negli ultimi anni pero' si e' registrata "una marcata dinamicita' delle regioni settentrionali" che tradotto significa che è in corso una fuga di massa di italiani dal nord Italia verso l'estero, tanto che tra gli espatriati nel 2014, la maggior parte proviene, come regione, dalla Lombardia (18.425 lombardi trasferitisi all'estero). Seguono: Sicilia (8.765), Veneto (8.720), Lazio (7.981) e Piemonte (7.414).

Negli ultimi anni - si legge ancora nel Rapporto - il fenomeno dell'emigrazione per ragioni lavorative, tra i laureati, e' tendenzialmente in forte crescita. E' il titolo di studio posseduto che risulta piu' efficace, nella ricerca di lavoro, per chi si e' trasferito all'estero.

Tra le mete preferite - si fa per dire, preferite - dagli italiani nel 2014, oltre a Germania e Regno Unito, ci sono Svizzera (11.092 espatri), Francia (9.020) e Argentina (7.225).

La maggior parte dei cittadini italiani iscritti all'Aire risiede in Europa (53,9%) e in America (40,3%).

Al primo gennaio 2015 le donne sono 2.227.964, il 48,1% (+75.158 rispetto al 2014) del totale, i minori 706.683 (15,2%).

Discorso a parte per gli anziani over 65: sono 922.545 equivalente al 19,9% del totale degli espatri, ma non si tratta di persone in cerca d'occupazione, bensì di pensionati in fuga dall'Italia perchè con la pensione percepita nel nostro paese condurrebbero un'esistenza miserabile, quindi si sono trasferiti all'estero in nazioni nelle quali il costo della vita è di gran lunga inferiore, ad esempio in stati Ue come l'Ungheria.


ACCELERA LA FUGA ALL'ESTERO DEGLI ITALIANI: +7,6% E IL 35,8% SONO GIOVANI LAUREATI O DIPLOMATI. E' IL DECLINO DEL PAESE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ITALIANI   ESTERO   FUGA   LAVORO   DISOCCUPAZIONE   INGHILTERRA   GERMANIA   SVIZZERA   SICILIA   LOMBARDIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU RADDOPPIATA, IVA 25%)

A OTTOBRE IL PD DI RENZI DOVRA' VARARE UNA ''MANOVRA'' DA 48 MILIARDI IMPOSTA DALLA UE (IMU

venerdì 21 luglio 2017
In queste settimane, l’ex sindaco di firenze e mai rimpianto premier, si muove sottotraccia per far star sereno Gentiloni, alla stessa maniera in cui fece star sereno Letta, ovvero trovare
Continua
 
SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI SACRIFI DEI POLIZIOTTI

SINDACATI DI POLIZIA: LIBERO L'AFRICANO ACCOLTELLATORE DI MILANO, STATO NON MERITA I QUOTIDIANI

giovedì 20 luglio 2017
"Un sistema in cui la vita di un Servitore dello Stato vale poco o nulla, in cui chi si aggira armato in mezzo alla strada menando fendenti e aggredendo un poliziotto torna tranquillamente in
Continua
LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA AMERICANA DELLA GIUSTIZIA

LA COMMISSIONE UE AGGREDISCE LA POLONIA E MINACCIA (A VANVERA) SANZIONI! LA ''COLPA''? RIFORMA

mercoledì 19 luglio 2017
"Di fronte al grave attacco contro l'indipendenza della giustizia in Polonia" la Commissione europea oggi ha minacciato di fare un passo senza precedenti verso sanzioni contro il governo nazionalista
Continua
 
COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E CORAGGIO PER TUTTI NOI

COSA NOSTRA HA UCCISO PAOLO BORSELLINO E LO HA RESO UN EROE IMMORTALE, ESEMPIO DI RETTITUDINE E

mercoledì 19 luglio 2017
Riportiamo - parola per parola - l'ultimo intervento pubblico del giudice Paolo Borsellino, la sera del  25 giugno del 1992, quando decise di partecipare ad un dibattito organizzato da Micromega
Continua
THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE AL MONDO (COME RAQQA)

THE SUN, TABLOID BRITANNICO AD ALTISSIMA TIRATURA, SEGNALA NAPOLI TRA LE 10 CITTA' PIU' PERICOLOSE

martedì 18 luglio 2017
LONDON - Naples, the Italian city, is famed throughout the world for its links to organised crime. Mafia hits in Naples are more frequent than elsewhere in the home of Italy’s oldest crime
Continua
 
ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO VIOLENZE, ANCHE SESSUALI

ORRORE IN GERMANIA: 547 BAMBINI DEL CORO DELLE VOCI BIANCHE DEL DUOMO DI RATISBONA HANNO SUBITO

martedì 18 luglio 2017
RATISBONA -  GERMANIA - Esplode lo scandalo dei maltrattamenti e degli abusi sessuali subiti da centinaia di ragazzi e bambini del coro cattolico del Duomo di Ratisbona, il piu' antico coro di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA CHIESA ORTODOSSA INVITA LA BULGARIA A NON ACCOGLIERE PIU' PROFUGHI E MIGRANTI ISLAMICI: SONO UN GRAVE PERICOLO

LA CHIESA ORTODOSSA INVITA LA BULGARIA A NON ACCOGLIERE PIU' PROFUGHI E MIGRANTI ISLAMICI: SONO UN
Continua

 
SALVINI DA VARESE: ''SE QUALCUNO NELL'NCD SI OPPONESSE AD ALFANO, SAREBBE NOSTRO INTERLOCUTORE'' (MA L'NCD ESISTE ANCORA?)

SALVINI DA VARESE: ''SE QUALCUNO NELL'NCD SI OPPONESSE AD ALFANO, SAREBBE NOSTRO INTERLOCUTORE''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua

CLAMOROSO SCANDALO A BRUXELLES: COME RUBARE AI POVERI PER DONARE AI

20 luglio - BRUXELLES - L'ex borgomastro (sindaco) di Bruxelles, il socialista Yvan
Continua

BOOM DELLE VENDITE AL DETTAGLIO IN GRAN BRETAGNA, ALLA FACCIA DEI

20 luglio - LONDRA - La propaganda catastrofista della Ue e dei mezzi di
Continua

IL SENATORE REPUBBLICANO JOHN MCCAIN HA UN TUMORE A CERVELLO.

20 luglio - WASHINGTON - ''Il senatore John McCain è sempre stato un combattente.
Continua

LE NOTTI AFRICANE DI MILANO: UN ALGERINO E DUE MAROCCHINI RAPINANO

19 luglio - MILANO - Due giovani di 27 e 28 anni, rispettivamente di Padova e
Continua

AFRICANO RIPRENDE CON LO SMARTPHONE UN CONNAZIONALE CHE PER QUESTO

19 luglio - TERZIGNO (NAPOLI) - Aveva ripreso un connazionale con lo smartphone
Continua

PROSEGUONO GLI ACCERTAMENTI SULLO STATO DI SALUTE DI UMBERTO BOSSI

19 luglio - ROMA - Proseguono almeno per tutta la giornata di oggi gli accertamenti
Continua
Precedenti »